Tutte le domande e le risposte per Tumore all’utero: sintomi, sopravvivenza e cura
  1. Domanda

    Salve dottore, stamattina mentre ero in bagno mi sono accorta di avere una piccolissima macchia rosso scuro (leggermente sbiadito) sulle mutande. Mi sono subito allarmata perchè ricordo di aver letto che può essere sintomo di un tumore all’utero o alle ovaie. Dopo mezz’ora ho iniziato ad accusare forti crampi nella zona pelvica che fortunatamente sono durati solamente per qualche secondo.
    Per il resto poi sono stata bene, anche se avevo leggerissimi dolorini alla pancia che andavano e venivano. Ora come ora però non ho niente. Sono troppo spaventata, ho detto tutto a mia mamma, ho detto che volevo fare degli esami più approfonditi e mi ha detto di calmarmi perchè un tumore di quel genere alla mia età (ho 14 anni) è più unico che raro. Io ho paura che possa essere un tumore alle ovaie o all’utero. Secondo lei?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non c’è alcun motivo di pensare a un tumore.

      Per quando aspetti la prossima mestruazione?

    2. Domanda

      La ringrazio per la risposta.
      Aspetto la prossima mestruazione per il 22 agosto.

    3. Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere l’ovulazione, quindi non preoccuparti, ma ovviamente se persistessero i disturbi (di qualsiasi genere) segnalalo nuovamente a tua mamma.

  2. Domanda

    Salve dottore,mi chiamo Angelica e ho 36 anni.Da un pò di mesi accuso bruciori e prurito nella zona vagina.Cosa può essere?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Infezione vaginale (candida?), raccomando una visita medica. Non la trascuri oltre perchè può cronicizzare.

  3. Domanda

    Io non ho il ciclo da agosto,ho fatto il test di gravidanza ma è risultato negativo

    1. Dr. Roberto Gindro

      È ora di sentire il ginecologo per capirne la causa.

  4. Domanda

    salve ho un fibroma uterino che in tre mesi è cresciuto velocemente qasi il doppio arrivando a 16 cm sono preoccupatissima è vero che potrebbe essere degenerato in maligno?ho 47 anni inoltre vorrei sapere il io fibroma sottosieroso potrebbe aver causatol idronefrosi che mi hanno riscontrato tramite tac al rene sinistro? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      1. Al momento non dobbiamo pensare che sia diventato maligno, ma è sicuramente una situazione da seguire molto da vicino con l’aiuto del ginecologo.
      2. Sì, è possibile.

    2. Domanda

      non mi ha più risposto sono la signora del fibroma di 16 cm con idronefrosi

    3. Dr. Roberto Gindro

      C’è la risposta appena sotto la sua domanda…

    4. Domanda

      sono sempre la donna col fibroma di 16 cm io non vivo più nella paura e nella angoscia che il mio fibroma sia diventato maligno vorrei sapere x cortesia con quale incidenza un fibroma che cresce velocemente come nel mio caso in tre mesi quasi il doppio potrebbe essere maligno? ci sono statistiche ? grazie inoltre vorrei sapere se un fibroma sottosieroso può provocare idronefrosi perchè ho letto di no inoltre ho anche l utero ingrossato di molto potrebbe essere questo la causa dell occlusione al rene? grazie della risposta

    5. Dr. Roberto Gindro

      1. Purtroppo non sono a conoscenza di statistiche.
      2. “Se il fibroma è infralegamentario e si sviluppa fra le pagine del legamento largo, assumendo un volume notevole può arrivare a comprimere l’uretere e, sebbene eccezionalmente, può anche provocare un idronefrosi.” (Fonte: http://spazioinwind.libero.it/gastroepato/fibroma_2.htm)

    6. Domanda

      grazie dottore la volevo informare che lunedì ho fatto prelievi x la preospedalizzazione x rimuovere il fibroma anzi tutto l utero il fibroma di 16 cm più utero ingrossato e praticamente il ginecologo mi ha detto che gli esami sono a posto non sono stati trovati markers tmorali però mi ha anche detto che questa assenza non esclude la presenza di un sarcoma .comunque è una notizia positiva che mi dà delle speranze vero? grazie della sua risposta

    7. Dr. Roberto Gindro

      Molto positiva, sono fiducioso.

      Mi tenga al corrente.

    8. Domanda

      grazie la terrò al corrente

  5. Domanda

    Salve io alcuni mesi fa ho avuto problemi con piastrine globuli bianchi e rossi bassi ora il mese scorso o ripetuto le analisi e solo le piastrine erano salite ora ho un ritardo di un giorno del ciclo puo essere un cancro all utero

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, solo con queste informazioni non è possibile fare diagnosi di nulla. Che tipo di problemi ha avuto ? Se soffre di anemia può succedere di avere alterazioni del ciclo. saluti

    2. Domanda

      Salve dottore grazie per la risposta comunque si soffro di anemia ma il mio ciclo e sempre regolare ogni 30 giorni ora o un ritardo di due giorni e possibbile che sia incinta ? Il mio problema e stato piastrine basse e i globuli bassi faccio la beta o aspetto ancora qualche giorno

    3. Dr. Roberto Gindro

      Se ci sono stati rapporti non protetti una gravidanza è possibile.

  6. Domanda

    Salve dottore, da un paio di giorni sto avendo delle perdite marroni simili a quelle che solitamente si hanno a fine ciclo, con la differenza però che le mestruazioni le dovrei avere a fine mese, cosa potrebbe essere? Non mi era mai capitato prima d’ora!

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, sta vivendo una situazione di particolare stress? assume la pillola? ha avuto rapporti non protetti?

    2. Domanda

      No dottore nessuno dei tre, forse solo un po’ di stress…

    3. Dr. Roberto Gindro

      Lo stress e il cambio di stagione possono spiegare le perdite, ma se persistessero va comunque verificato con il medico.

  7. Domanda

    Gentile Dottore
    questa notte ha avuto dolori all’utero. Questa mattina ho trovato macchie ematiche ed il dolore persiste e si irradia agli arti inferiori. La data dell’ultimo ciclo e’ il 16 ottobre u.s..
    Non nascondo una certa preoccupazione.
    Ringrazio sin d’ora per la risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere l’ovulazione, ma se i dolori fossero forti raccomando di verificare con il medico.

  8. Domanda

    Salve Dottore,
    Sono un po’ preoccupata perché nell’ultimo mese ho avuto il ciclo due volte a distanza di nemmeno 20 gg quando il mio ciclo solitamente è di 33/35 giorni. La seconda volta è cominciato con delle macchie di sangue molto scure per poi sfociare nel flusso anche abbondante. Dopo qualche giorno dalla fine di questo ultimo ciclo ho di nuovo macchie rosse che piano piano sono sempre più abbondanti… Come se mi stesse rivedendo il ciclo. In tutto ciò avendo 25 anni dovrei fare il Pap test ma non riesco a causa di questa situazione. Cosa consiglia? La ringrazio in anticipo.

    1. Dr. Roberto Gindro

      È un periodo molto stressante?

    2. Domanda

      Stressante nella norma… Può venire il ciclo tre volte in così poco tempo solo a causa dello stress?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Sì, è possibile, ovviamente non è detto che sia il suo caso; senta comunque il parere del ginecologo.

  9. Domanda

    Salve dottore, sta mattina ho deciso di effettuare un test di gravidanza dopo 6 giorni di ritardo, premetto che ho sempre avuto rapporti protetti, ma ho deciso di farlo comunque, e premetto anche ho sempre avuto un ciclo irregolare soprattutto nel cambio di stagione… a parte i Mal di testa giornalieri e qualche perdita bianca (gelatinosa) non avuto altri sintomi… quanti altri giorni dovrò aspettare prima di iniziare a preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Ha mai indagato le cause del ciclo irregolare?

    2. Domanda

      No dottore, perché le ho sempre associate a stress ansie e cambi di stagione

    3. Domanda

      No dottore, perché le ho sempre associate a stress, ansie e cambi di stagione

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Il test vale se fatto ad almeno 20 giorni dai rapporti a rischio, tuttavia escluderei una gravidanza se ha avuto sempre rapporti protetti e invece indagherei insieme al ginecologo le eventuali cause di tale irregolarità.

  10. Domanda

    Salve dottore
    Io da un paio di settimane avverto bruciore e dolore se si può definire così nelle parti intime e mentre faccio la pipi un po brucia ma non tanto . Anche se mi siedo il fastidio ce lo comunque .Delle mie amiche mi han detto che può esser LS candida o un infezione alle vie urinarie . Io leggendo un po su internet mi sono allarmata leggendo Tumore All’utero . Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non c’è alcun motivo di pensare a un tumore, ma è decisamente ora di rivolgersi al medico per una diagnosi certa.