Tutte le domande e le risposte per Infarto ed ictus: sintomi, cause e prevenzione
  1. Domanda

    Salve dottore. Sono un ragazzo di 26 anni. Mi capita spesso, date le circostanze, di mangiare troppo e di sentirmi male durante la notte. Spesso appesantito specialmente nel rialzarmi al mattino. La mia preoccupazione è quando nella notte mi alzo dal letto con la mano sinistra addormentata e gonfia e alcune fitte alla testa. Potrebbe essere il principio di qualche evento preoccupante?

    1. Dr. Roberto Gindro

      A mio parere no, ma va comunque segnalato al medico.

  2. Domanda

    salve dottore mia madre si e sentita un formicolio al braccio sinistro edolo il petto ela faccia bianca egjiacciata come mai?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Impossibile dare una risposta a distanza, ma non posso che consigliare una visita medica oggi stesso.

  3. Domanda

    Salve dottore. O giramenti di testa quando mi alzo dal letto, o mi sdraio o mi giro su la parte destra del corpo.,o faccio movimenti bruschi con la testa o con occhi.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non posso che consigliare una visita medica.

  4. Domanda

    Buona sera Dottore,da due settimane ho dei giramenti di testa e senso di debolezza che mi prende in svariati momenti della giornata.Inizialmente questi sintomi erano deboli poi con il passare dei giorni si sono fatti più intensi e una sera le gambe mi hanno ceduto per due volte, poi per fortuna mi sono ripreso. Negli ultimi tre giorni questo senso di debolezza con capogiri li ho di frequenti nell’arco della giornata.
    Secondo lei dottore, può essere un inizio di ictus o cos’altro?
    Non faccio una vita sedentaria, pratico sport più a primavera e in estate rispetto all’inverno, amo passeggiare , sono longilineo e l’unico vizio che ho ahimè è il fumo (10/15 sigarette al giorno), dal mese di marzo sono diventato vegano per una questione di etica anche se ogni tanto mi capita di sgarrare concedendomi un alimento di origine animale.
    Inizio a preoccuparmi seriamente e non so cosa fare,sono preso dal panico che da un momento all’altro posso svenire o peggio ancora che abbia un ictus o un infarto. Oggi sono stato dal mio medico di base il quale mi ha misurato la pressione che risulta essere un pò bassa e ha fatto la richiesta di esami del sangue che andrò a fare settimana prossima.
    Ringrazio fin da subito per la risposta che mi darà,
    Cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro

      La dieta è vegana, ma attenta e completa di tutti i nutrienti in modo equilibrato?
      Soffre d’ansia?

    2. Domanda

      Salve dottore, dopo gli esami del sangue è già programmato un incontro con un nutrizionista per capire se nella mia dieta vegana c’è qualche mancanza.
      Posso dire tranquillamente che quando ci sono problematiche che mi riguardano da vicino tendo ad assorbire, e sono anche ipocondriaco. In questo periodo sia la ragazza che mio padre non stanno molto bene di salute e stanno facendo diversi esami e negli ultimi due mesi sento solo parlare di malattie senza avere un minimo di respiro e in più mi sono isolato dal resto della gente svolgendo solo lavoro e casa per fare sentire la mia presenza a queste due persone,precludendo i miei spazi in attesa che la situazione migliori. Già in passato ho sofferto di stress causa mia madre che mi procurava nausea e sbalzi di temperatura corporea,fatti gli accertamenti del caso è risultato che ho fatto circa un anno e mezzo dallo psicologo per questa forma di stress familiare per fortuna quasi risolto totalmente.
      Secondo lei dottore il mio malessere può essere associato a stress e dieta sbagliata? O c’è il rischio di avere una patologia più grave?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente lo stress di questi due mesi, e magari qualche carenza, sono la causa dei sintomi descritti, ma è stato assolutamente corretto verificare con il medico.

    4. Domanda

      Salve dottor cimurro sono una ragazza di 25 anni da gennaio ho scoperto tramite analisi generali un omocisteina a 34 V.d.r. 15 sono attualmente con un ematologo ch mi ha prescritto L acido folico e il mese di agosto era a un valore di 8 nella norma le scrivo perché a volte anche adesso dei dolori al braccio sinistro specie quando prendo qlcs di pesante la paura è tanta perché tramite il mio ematologo mi ha fatto fare degli analisi del DNA dove c’era scritto che L esame ha lo scopo di individuare alcune mutazioni o poliformismi genetici in grado di modificare il rischio trombotico e cardiovascolare ora le volevo chiedere la paura è tanta da premettere che ho sempre tachicardia anche che fumo mass 2/3 sig al gg e che so anche che dovrei togliere il vizio c’è un rischio molto alto oppure con la cura che faccio posso stare tranquilla almeno fino a un bel po come disse il dottore che qst cosa puoi succedermi in un futuro dopo i 60 anni. Mi scusi per lo sfogo . Cordiali saluti

    5. Domanda

      Ho fatto anche ecocuore e elettrocardiogramma il mese di luglio con parametri nella norma . Dovrei fare di nuovo una visita cardiologica . ? La ringrazio in anticipo

    6. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve , a parte l’omocisteina ( che comunque con la cura è tornata a valori normali) quali altri esami sono stati richiesti? Si tratta comunque di fattori di rischio, che tuttavia con uno stile di vita e una dieta sana e equilibrata permettono una esistenza normalissima ( ovviamente è consigliabile smettere di fumare) . Stia tranquilla , non è il caso di fare continui controlli. saluti

    7. Domanda

      Allora test genetico per trombofilia,PT,PTT,fibrinogeno,ATIII, omocisteina , proteina c è s ,APC-R,ACA IgG ed IGM . Ho anche problemi di ipotiroidismo ma lieve non noduli X fortuna . E solo che sono ansiosa e a volte qnd ho dei dolori tipo al braccio e dolori al petto o paura , L ultimo caso mi è fatto domenica sono andata in guardia medica dopo avermi fatto un controllo alle spalle e un controllo al battito dove mi hanno detto tutto normale si nn preoccuparmi e dopo grazie a lei X avermi dedicato un po’ del suo tempo mi sento un po’ più sicura . La ringrazio molto x avermi ascoltato.

    8. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Tutte queste analisi che ha fatto sono risultate negative? comunque non credo ci sia motivo di preoccuparsi, se ci fosse stato qualche problema si sarebbe rilevato in sede di visita medica, stia tranquilla.

    9. Domanda

      Salve dottoressa si sono state negative . Volevo sapere se il fatto del pollice e indice era normale come se si attaccano come calamite può essere dolori normali e anche dolore sopra al seno qnd mi TOCCO mi fa male si sente che sono ossa. Ringrazio al dottore e s lei dottoressa non si trovano sempre dottori che si dedicano alle persone siete veramente gentilissimi .

    10. Dr. Roberto Gindro

      Onestamente non mi è chiarissimo il problema delle dita, ma se ci fosse stato qualcosa di anomalo la guardia medica lo avrebbe rilevato.

    11. Domanda

      Buongiorno dottor cimurro il fatto delle dita e come se si accavallassero i nervi comunque per ora nn mi sta facendo la ringrazio molto .

    12. Dr. Roberto Gindro

      Magari un po’ di stress, ma se ricapitasse lo verifichi con il curante.

    13. Domanda

      Purtroppo da qui ho scoperto il fatto dell omocisteina ho paura ormai alla guardia medica e al dottore sono di famiglia ho troppa paura lo so nn dovrei dirlo a 25 anni ma mi preoccupo di tutto il dottore mi ha detto che sono dolori però al braccio sinistro che mi fa male da giorni cosa devo pensare??? Dottor cimurro grazie X avermi dedicato un po’ del suo tempo

    14. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, mi sembra quindi che l’unico fattore risultato alterato sia stata l’omocisteina che comunque con la cura si tiene sotto controllo. Ha fatto un controllo cardiologico recentemente e più visite mediche con esiti nella norma come è giusto che sia per una ragazza di 25 anni. Onestamente credo che si tratti al momento solo di un eccessivo carico di ansia. saluti

    15. Domanda

      Buongiorno dottor cracchiolo la visita cardiologica lo fatta il mese di luglio con esito scritto parametri nella norma . X qnt riguarda L omocisteina il prelievo lo devo fare in questi giorni X controllarlo .

    16. Domanda

      Si X qnt riguarda le visite sembra tutto ok se vuole le posso scrivere i vdr degli analisi che ho fatto del DNA

    17. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Non è necessario, l’importante è che i medici non abbiano fatto nessuna diagnosi e quindi non è in corso alcuna patologia; sicuramente il suo stato d’ansia invece influisce molto sui sintomi, esacerbandoli, per cui lavorerei su questo aspetto.

  5. Domanda

    Salve Dottore in questi giorni avverto una fitta al petto sinistro e in più mi si addormenta il braccio sinistro con formicolio alla mano…Mi hanno detto che puo’ essere un colpo d’aria..Lei cosa mi consiglia ?

    1. Dr. Roberto Gindro

      L’ipotesi di colpo d’aria è stata fatta dal medico?

    2. Domanda

      No dottore per il fatto che è il dolore l ho avvertito sabato notte e ad oggi si è accentuato ed essendo domenica il dottore di famiglia non l ho consultato

    3. Domanda

      Nell attesa che arrivino le 8 e 30 ora in cui il medico di famiglia apre il suo studio ho preferito consultare il vostro parere perché non vorrei che la situazione è seria e aspettare sia sbagliato

    4. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, purtroppo non sempre mi è possibile rispondere nelle ore notturne; il medico sarà sicuramente più preciso, ma oltre all’ipotesi di colpo d’aria potrebbe essere un po’ di reflusso, ansia, un sforzo muscolare, … Se mi tiene al corrente mi fa piacere.

  6. Domanda

    Ho 53 anni ed ho giramenti di testa e mal di pancia. Può essere un infarto?

    1. Domanda

      Ho 59 battiti al minuto

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non sono tra i sintomi più specifici ma non può essere escluso del tutto. Ha fattori di rischio cardiovascolari ( diabete, ipertensione, colesterolo alto)?

    3. Domanda

      No

    4. Dr. Roberto Gindro

      Anche se poco probabile, per motivi di responsabilità non possiamo purtroppo escluderlo al 100%, lo segnali al medico per verificare con lui.

    5. Domanda

      Ok grazie mille

  7. Domanda

    gentile dott
    un mio parente ha preso per piu di 10 anni la cardioaspirina era iperteso poi il suo medico glielo ha tolta per dargli losarton idroclorotiazide e da allora cadeva spessso che danni gli ha provocato?

    1. Dr. Roberto Gindro

      In genere non dà alcun effetto collaterale a lungo termine.

    2. Domanda

      gentile dott
      il mio parente poi cadeva come gli ho detto per varie tia,
      forse perche il medico gli aveva tolto la cadioaspirina aveva anche le labbra blu

    3. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma onestamente non mi sento di esprimere giudizi in manca di una situazione chiara.

    4. Domanda

      gentile dott le chiedo a che cosa serve la cardioaspirina e a cosa serve losartan idroclorotiazide

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, cardioaspirin è un farmaco che serve a ridurre il rischio di trombi e accidenti cardiovascolari in persone predisposte e con diversi fattori di rischio. Il losartan e idroclorotiazide sono due farmaci utilizzati per ridurre i valori di pressione arteriosa. saluti.

  8. Domanda

    Buonasera Dott.e possibile che dopo 7 giorni di dopo un infarto po venire un ictus su parte sx,dove e rimasta offerta parte dx?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è possibile, un evento non esclude l’altro.

  9. Anonimo

    Infarto e arresto cardiaco sono la stessa cosa?

  10. Anonimo

    Salve, ho 20 anni e so di avere un problema di ansia; vivo con il terrore di andare incontro a un infarto e, anche se il mio medico mi ha più volte rassicurato, vorrei assumere a scopo preventivo dei farmaci che mi proteggano.

    Cosa mi consiglia? Una statina e un farmaco per abbassare la pressione?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Assolutamente nulla, se non espressamente prescritto. Punta invece a uno stile di vita sano (no fumo, peso forma, buona alimentazione, attività fisica, …), la letteratura scientifica è ricchissima di prove dell’efficacia preventiva di un approccio simile.