1. Domanda

    Salve, sono incinta di 19 settimane, oggi ho ritirato gli esami dei tamponi vaginali questi sono i risultati:
    Carica microbica non significativa
    Presenza di rari leucociti
    trichomonas vaginalis: negativa
    aerobi: flora microbica mista colonizzante
    ricerca microlasmi: negativa
    Dna c.trachomatis : assente
    Dna n.gonorrhoeae: assente
    Visto che fino a lunedì non potrò contattare il mio ginecologo vorrei uno vostro gentile pare su cosa dovrei fare.
    grazie mille

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non sembra un referto preoccupante, direi nella norma; ovviamente il parere definitivo spetta al ginecologo.

    2. Domanda

      Grazie ma cosa sarebbero gli aerobi ?
      posso stare tranquilla?
      Grazie mille

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      …un tipo di batteri normalmente presente come flora microbica vaginale, stia tranquilla.

  2. Domanda

    ciao ho 23 anni, ogni volta che ho un rapporto protetto o non 2 o tre giorni dopo ho delle perdite bianche di un odore sgradevole…non so piu che fare ho provato a curarla come vaginite con ovuli per una settimana ma dopo ogni rapporto ritorna…

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, deve necessariamente fare una visita ginecologica, senza una diagnosi non si può impostare una terapia, perchè accade che possa non funzionare, come è appunto successo nel suo caso.

  3. Domanda

    Salve dottore, dal pap test mi risulta flora coccobacilare, cosa posso prendere? Una volta ho già avuto lo stesso problema è la ginecologa mi ha prescritto neoxene capsule vaginali, va bene se rifaccio la stessa cura? E inoltre volevo chiederle cosa posso fare in via precauzionale?

    1. Dr. Roberto Gindro

      1. Mi dispiace, ma non posso prescrivere nulla.
      2. Alimentazione sana ed equilibrata, intimo di cotone, detergente intimo di qualità, …

  4. Domanda

    Salve, ho 27 anni e da circa un anno soffro di vaginale batterica “o almeno così mi hanno detto” 3 ginecologi.Ho preso antibiotici ho fatto la cura con uvili e lavande ma niente o meglio sto bene un paio di mesi ma poi ritorna…volevo un consiglio perché non so cosa fare.Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      È stato fatto un tampone?

    2. Domanda

      Sì…per la precisione 3 tamponi e anche 2 pap test

    3. Dr. Roberto Gindro

      Cosa è emerso esattamente?

    4. Domanda

      Infezione da E.Coli…mi diede ciproxin 250 mg 2 volte al giorno per 5 giorni.E poi zoloder 1 compressa da ripetere dopo 3 giorni.C’è un problema io sono intollerante al lattosio e zoloder non l’ho potuto assumere perché appunto contiene lattosio

    5. Dr. Roberto Gindro

      Questo è stato un collo di bottiglia importante, purtroppo potrebbe essere la causa del problema; in certi casi poi si provvede a trattare anche il partner.

      Quando si verificano questi problemi è bene segnalarlo al ginecologo per valutare un’alternativa, modificare da sé la terapia può diventare controproducente.

    6. Domanda

      La ginecologa era al corrente dell’intollerenza ma non ha trovato nessun farmaco che potesse sostituire zoloder…mi ha detto che anche farmaci simili contengono lattosio…dottore quindi io non potrò curarmi o è possibile trovare farmaci per me??

    7. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, penso possa provare altre terapie, ma è il ginecologo che dovrebbe esprimersi nello specifico.

  5. Domanda

    salve vorrei raccontarle la mia avventura. Ho riscontrato la candida nei bagni pubblici lo curata con lavande e la crema gyno-canestren tutto era passato. Quando ho avuto il ciclo l assorbente mi irritava così facendo ritornare il prurito. Adesso sto curando sempre con la crema gyno-canestren. cosa mi consiglia di fare?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Ha avuto una diagnosi dal ginecologo? Consiglio comunque una valutazione ginecologica, potrebbe non essere sufficiente la terapia.

    2. Domanda

      no.. la candida l avevo riscontrata ancora molti anni fa (sempre nei bagni)e lo riconosciuta subito. Ma ora non ho ne perdite biancastre tipo “ricotta”ho solo un prurito nella parte esterna. Ma se è così consulterò un ginecologo.grazie.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Eh appunto per quello, potrebbe non essere candida, per cui serve il consulto ginecologico.

  6. Domanda

    Buonasera,
    A fine settembre ho effettuato la classica visita ginecologica, visita in cui il medico mi ha prescritto degli ovuli per curare un’alterazione della flora; nella stessa visita mi ha anche effettuato il pap test e circa 10 giorni fa ho ricevuto una chiamata in cui mi avvisava che l’esito era ascus positivo. Il mio medico mi dice di stare tranquilla che probabilmente si tratta di una semplice infiammazione o infezione ma per sicurezza sono in attesa dell’incontro per la colposcopia! Sono preoccupata, mi chiedo, è possibile che quel problema della flora batterica abbia alterato il pap test e quindi non sia effettivamente niente di grave?
    Grazie mille

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      intende dire se fosse possibile che la flora batterica abbia alterato il pap test, nascondendo qualcosa di più serio? Solitamente se il prelievo non è idoneo viene segnalato, per cui non mi preoccuperei, segua le indicazioni del ginecologo.

    2. Domanda

      Salve e grazie per la risposta,
      no intendevo chiedere se l’alterazione della flora che mi aveva trovato il medico, avesse in qualche modo attinenza con l’esito ascus del pap test.
      È possibile che le due cose siano collegate?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Improbabile.

  7. Domanda

    Salve, volevo chiedere un parere, è un po di giorni che mi sono accorta di un ingrossamento su un lato della vagina, ho perdite continue di una sostanza giallastra con un odore molto sgradevole, prurito non ne da, ma quando mi siedo sento come una pallina e fa male. Volevo sapere cosa potrebbe essere, io e mio marito vorremmo avere un figlio ma prima di provarci vorrei essere sicura che non sia nulla di grave.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sembra un’infezione; probabilmente non è nulla di grave, ma prima di iniziare ad avere rapporti non protetti raccomando una diagnosi esatta da parte del ginecologo (non perchè io creda che sia grave, ma solo perchè è bene iniziare la ricerca senza alcun tipo di problema).

    2. Domanda

      Grazie mille dottore, andrò a farmi visitare! Buonaserata

  8. Domanda

    B giorno dottore, prima di chiamare il ginecologo vorrei farle una domanda. ..la settimana scorsa mi sono fatta cistoscopia che andata a buon fine solo che da pochi giorni ho delle perdite bianche molto abbondanti e un leggero prurito ho chiamato il dottore che mi ha operata e mi ha detto che molto probabilmente ho perso una infezione vaginale che non c’entra niente con l intervento…si come sto facendo gia l antibiotico e sirighe sul braccio mi potrebbe consigliare qualcosa per pulire all interno e per il bruciore? ??grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso consigliare farmaci.
      PS: Se sta assumendo antibiotico l’infezione (candida?) potrebbe esserne un effetto collaterale.

    2. Domanda

      Grazie mille. Quindi mi conviene chiamare il ginecologo o aspetto un paio di giorni e vedo se si toglie???

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Servirebbe comunque il parere ginecologico.

  9. Domanda

    Salve dottore,e’ un po’ di tempo che ho delle perdite giallastre e dense come ricotta associate al prurito,per tempo non riesco a fissare un appuntamento dal ginecologo.può trattarsi di infezione batterica?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Probabilmente si tratta di candidosi, serve però una valutazione ginecologica.

    2. Domanda

      Appena posso andrò da un ginecologo

    3. Anonimo

      È trasmissibile attraverso rapporti sessuali la candida?

    4. Dr. Roberto Gindro

      L’argomento è controverso, ma molti ginecologi e dermatologi ritengono che sia da considerare sessualmente trasmissibile.

  10. Anonimo

    GynoCanesten va bene per una vaginosi batterica?

    1. Dr. Roberto Gindro

      No, è utile in caso di infezioni micotiche (da funghi, come per esempio la candida).