1. Domanda

    Salve, ho 43 anni e voglio chiedere un vostro parere riguardo il mio problema che mi portò dietro da diverso tempo e riguarda alla fuori uscita di sangue nello sperma dopo un rapporto e non solo avvolte anche nella fase che precede il rapporto cioè in fase di eccitazione il problema è che faccio una cura di antibiotici e riesco a star bene per 7/8 mesi poi il problema si ripresenta guarda caso sempre quando sto sotto stress causa lavoro, chiedo siccome tutti gli urologi che ho girato negli ultimi 10 anni a seguito di tutti gli esami al riguardo mi diagnosticano delle calcificazioni prostatiche e di conseguenza una prostatite e mi fanno attaccare subito un ciclo di antibiotici pero non sarebbe più opportuno fare un antibiogramma oppure un
    analisi dello sprema per vedere quale antibiotico sarebbe più opportuno a me grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Se a seguito della cura prescritta il problema sparisce per diversi mesi significa che l’antibiotico è corretto (se ne individuano alcuni di prima scelta, adatti alla gran parte delle infezioni prostatiche).

    2. Domanda

      Innanzitutto grazie per la risposta dottore io sto prendendo il levoxacin per 15 giorni in sostanza sto ripetendo la cura di otto mesi fa però vedo che ho iniziato da una settimana e non vedo miglioramenti cioè mi spiego, al primo rapporto anzi già durante l’eccitazione c’è questa fuori uscita poi vado in bagno a fare pipì e come se si pulisse il canale e poi nel secondo rapporto esce tutto pulito

    3. Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente la diagnosi è comunque corretta, se condivisa da diversi specialisti.

  2. Domanda

    Salve ..mio marito e da 4 giorni che urina spesso è un po’di bruciore..alla fine della minzione gli escono qualche goccia di sangue..ieri dopo il rapporto abbiamo visto che il colore dello sperma era rossiccio, dottore può essere cistite?mio marito ha 36 anni

    1. Dr. Roberto Gindro

      Possibile, ma nell’uomo va sempre presa in considerazione anche la prostata; non sottovaluti il sintomo (ma in genere non nulla di grave) e lo segnali al medico.

  3. Domanda

    Ho 47 anni e per la prima volta ho notato tracce di sangue nello sperma mi ha fatto molta impressione, cosa devo fare mi devo preoccupare ? Grazie.

  4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

    Salve, potrebbe non essere nulla di grave, non ha nessun altro sintomo? ovviamente va appurato in sede di visita specialistica urologica, non sottovaluti il problema.

    1. Domanda

      Grazie mi sa indicare un centro specializzato a milano dove posso rivolgermi

    2. Dr. Roberto Gindro

      Può rivolgersi con fiducia a un urologo, senza la necessità di un centro specialistico.

  5. Domanda

    Salve dott. Ho 49 anni qualche settimana fa avevo un dolore al testicolo sx con dolori sotto la pancia e dopo qualche giorno avevo qualche macchia di sangue nello sperma sono andato dal mio medico di famiglia e mi ha prescritto una cura col ciproxin ma niente così sono andato dopo 2 giorni a fare una ecografia è cosiddetto risultato la prostata ingrandita così vado dallurologo che mi visita e mi da il levoxacin ho finito la cura però prendo ancora xatral e permixon ma il sangue nn si toglie cosa ne pensate?

    1. Dr. Roberto Gindro

      È necessario tornare dall’urologo, talvolta le infezioni alla prostata risultano ostiche da risolvere.

  6. Domanda

    Buon giorno ho 44 anni soffro di diabete tipo1 faccio 3 tipi di insulina al giorno prendo Unipol da 2.5 mg 2 volte al di.
    Per la prima volta mi sono accorto di avere sangue nello sperma e un po’ di difficoltà ad urinare.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Niente panico, può capitare e in genere non sono problemi seri; lo segnali al medico per le dovute verificare (all’urologo, se ne ha uno di fiducia).

  7. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

    Salve, potrebbe essere una banale prostatite

    esegua spermiogramma , spermiocoltura e visita urologica con ecografia prostatica e scrotale

  8. Domanda

    Ho 60 anni sono stato operato due volte di turp alla prostata,anche con biopsia negativa, ho fatto i controlli dei due PSA a dire del mio urologo tranquilli,dall’anno scorso ho avuti tre episodi disangue nello sperma,con esame delle urinarie normale,il dr dice che ho la prostata molto infiammata,devo preoccuparmi,grazie…

    1. Dr. Roberto Gindro

      No, non si preoccupi, è sufficiente continuare a collaborare con lo specialista segnalandogli questi episodi.

    2. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

      Nessun motivo di preoccupazione, concordo con il collega

  9. Domanda

    Erg.dr Militello,
    Vorrei sottoporle il mio caso: circa un mese e mezzo fa insieme allo sperma ho to leggere perdite di sangue la cosa mi ha preoccupato; dopo aver fatto esente di sangue , spermicultura e Urinoculturannon c’erano traccie , ho fatto anche una visita dall’urologo e una ecografia prostatica tutto ok
    Il problema che mi pongo e’ che da circa una settimana ho dei dolori alla base della schiena (reni?) Sono correlate le due cose( sangue nello sperma e dolore ?)
    Grazie in anticipo x la risposta e saluti

    1. Dr. Roberto Gindro

      Essendo passato più di un mese tra i due episodi è possibile che NON siano legati tra loro, ma chiaramente il medico va messo al corrente di tutto.

    2. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

      Salve , non non metterei assolutamente in relazione i due fenomeni descritti.
      Un caro saluto

  10. Domanda

    Ho 68 anni, in maggio scorso ho avuto la prima eiaculazione con strisce di sangue marroncino senza dolori. il mio medico mi ha prescritto Tetraciclina per 10 gg. Tutto tornato normale. adesso è ripreso come prima. da premettere che adesso ho avuto male alla lombagine, anche e gambe. Ho fatto una R.M. dalla quale è venuta fuori “la sacroileite” può dipendere da questa cosa ? o No? cosa devo fare? Grazie e tanti saluti. Antonino

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non dovrebbe dipendere dalla sacroileite.
      Ha mai fatto una visita urologica?

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, no non dipende dalla sacroileite, che diagnosi aveva fatto il suo medico in precedenza? Occorre ovviamente una rivalutazione con eventuali approfondimenti del caso.

    3. Domanda

      Gianni 50,
      Vorrei ttporle il mio o cioe nella spazio di 2 mesi ho avuto due casi di sangue nello sperma , ho fatto tutti i controlli : visita dall’urologo ecografia prostatica e renale ( in questa ecografia e stata riscontrata una ciste innocua) esami spermicultura e Urbino cultura negative.
      Mi devo preoccupare ? O devo ire la cosa con esami specifici?
      Grazie del consiglio , buon pomeriggio

    4. Dr. Roberto Gindro

      L’urologo cosa ne pensa?

    5. Domanda

      la visita dall’urologo ha accertato una prostatite , mi ha ordinato delle supposte di Langiron 1 la sera e 1 compressa di sarnaprost(?) x il resto tutto ok P.S.A
      nella norma , ecografia ai reni ok (trovata un ciste non pericolosa) flussometria e vescica nelle norme.Mi consiglia altri accertamenti?
      Grazie e saluti

    6. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Segua le indicazioni dello specialista, è lui che ha valutato il quadro clinico e può decidere quindi in merito.