Tutte le domande e le risposte per Esofago di Barrett: sintomi, terapia e dieta
  1. Domanda

    Si

    1. Dr. Roberto Gindro

      Quindi il suo dubbio è il perchè non risolva definitivamente?

    2. Domanda

      Si

    3. Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è normale, molti pazienti che ne soffrono non riescono a risolvere e l’unico obiettivo realmente perseguibile è la gestione dei sintomi attraverso i farmaci, che possono essere modulati durante i mesi, ma difficilmente sospesi del tutto.

    4. Domanda

      ? va be cercherò di gestire i sintomi se ci riuscirò grazie

  2. Domanda

    Buongiorno, ho 34 anni e da circa due mesi soffro di reflusso con difficoltà digestive. Dopo aver provato alcune cure senza particolari benefici, ieri ho fatto una gastroscopia ed è risultato un probabile esofago di barrett. Tra un mese ci sarà l’esito della biopsia e io sono molto preoccupato, soprattutto per la mia età. Cosa ne pensa?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Difficile esprimere giudizi, diciamo che è stato importante averlo scoperto.

    2. Domanda

      Secondo lei, gli integratori di magnesio e vitamina c oppure integratori tipo mg-kvis, ecc. Possono essere dannosi per il reflusso?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Un po’ di fastidio mi è stato riferito occasionalmente da alcuni pazienti; provi ad assumerlo a stomaco pieno.

    4. Domanda

      La ringrazio per la disponibilità. I sintomi da reflusso negli ultimi giorni sono leggermente migliorati assumendo 2 x 10 mg e 2 sucralfin 2domperidonesucralfinno. Attendo esito dalla biopsia, ma sono molto pessimista
      Cordiali saluti

    5. Dr. Roberto Gindro

      Mi tenga al corrente.

  3. Domanda

    da una settimana circa popo pranzo e dopo cena ho dei forti dolori allo stomaco e grande bruciore che dura fino a 12 ore premetto che soffro di esofagite da reflusso sporadicamente. puo essere che sia esofago di barret?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non c’è motivo di pensarlo, ma se la situazione è peggiorata rispetto al passato va comunque segnalato al medico.

  4. Domanda

    Dottore ho mangiato un boccone di carne alla brace troppo grosso che non riuscivo a mandare giù, me lo sentivo proprio fermo in mezzo al petto. Il cuore è incominciato a battere molto forte, ho bevuto molta acqua. Devo preoccuparmi di quanto è successo? Sono troppo ansiosa lo so

    1. Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso no, non deve preoccuparsi.

    2. Domanda

      Ci provo grazie

  5. Domanda

    Dottore ho sofferto di reflusso, ora sto bene anche se ieri mangiando tanto e con voracità mi è successo 2 volte nel giro di alcune ore. Ora mi brucia un po’ la gola e capita di avere la mattina (ma di rado) la voce leggermente bassa. Perché? Ho fatto una settimana di Gaviscon terminata 2 settimane fa, e se prendessi qualcos’altro? Mi dica qualcosa

    1. Domanda

      Aggiungo che ho anche molto gogoglii alla pancia avendo il meteorismo

    2. Domanda

      Gorgoglii* mi scusi

    3. Dr. Roberto Gindro

      Serve maggior attenzione a tavola, soprattutto nei cambi di stagione.

      Valuterei con il medico di tenere nel cassetto un farmaco da prendere preventivamente quando sa di aver mangiato un po’ più del solito o in modo non adatto al reflusso.

    4. Domanda

      Ok dottor farò come dice. La terrò aggiornato e grazie ancora

  6. Domanda

    Buongiorno. Ho 42 anni e soffro di reflusso da circa 10 anni e tramite gastroscopia mi avevano diagnosticato esofagite da reflusso; ho ripetuto l’esame 5 anni fa e le erosioni erano migliorate. Prendo Axagon da 40 mg e Gaviscon dopo i pasti.
    Axagon lo prendo solo nei periodi più intensi di stress e di cambio di stagione (soprattutto in primavera). Mangio normalmente e bevo un bicchiere di vino a pasto. Sto bevendo al mattino a stomaco vuoto spremuta di limone con un po’ di acqua calda e dopo i pasti sciolgo in acqua calda dello zenzero in polvere.
    Da qualche settimana ho i tipici dolori retrosternali e un po’ di difficoltà nella digestione: potrebbe essere esofago di Barrett o malattia peggiore tipo tumore?
    Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non c’è motivo di pensarlo, ma adesso siamo nel cambio di stagione e ritengo che servirebbe maggior attenzione alla dieta (a partire dal vino).

  7. Domanda

    Buongiorno dottore. Le scrivo per un disturbo che mi accompagna da una decina di giorni. Da circa 1 mese sono stata trasferita per lavoro in sud America… Il cambio di alimentazione e lo stess da adattamento sono stati ai massimi livelli! Diciamo che non mi sto trovando benissimo! Ho sempre sofferto di leggera gastrite e reflusso che però non è mai sfociata in problemi più fastidiosi di un leggero fastidio alla bocca dello stomaco o di una leggera tachicardia dopo cena! Da 10 gg circa ho un bruciore/calore (lieve e sopportabile ma mai avuto prima d’ora) che parte dalla gola e scende al petto! L’esordio di questo fastidio e’ stato una notte che mi sono svegliata con la sensazione di avere la gola piena di succhi gastrici! Non ho rimesso! Mi sono però molto agitata! Purtroppo qui l’alimentazione non aiuta, viaggio molto per lavoro, e qui è il posto in cui ho trovato l’alimentazione peggiore! Molto burro moltissima carne pochissima verdura… Per fortuna da qualche giorno ho la casa e cerco di cucinare cose che si avvicinino il più possibile alle mie abitudini alimentari! Cosa ne pensa di questo fastidio? Devo preoccuparmi? Devo stare qui fino a giugno inoltrato… Ah dimenticavo ho 33 anni normo peso sportiva. (Ho ridotto anche la palestra perché ho letto che una intensa attività fisica nn fa bene a chi soffre di questo genere di disturbi…)

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sembra in effetti un po’ di reflusso e, se possibile, cercherei di parlarne con un medico per tamponare la situazione con farmaci.

    2. Domanda

      Grazie per la risposta dottore!!! Io ho dei farmaci con me… mi sono portata un po’ di scorta dall’Italia… mi ricordo che a suo tempo quando il medico mi diagnostico gastrite con leggero reflusso mi prescrisse pantoprazolo 20 due volte al gg, gaviscon al bisogno e gastrotuss prima di andare a dormire, oltre ad una lunga serie di raccomandazioni alimentari… potrei ricominciare questa terapia? i medicinali li ho, non so per quanti giorni ma credo di trovarli anche qua… comunque a suo avviso non devo allarmarmi, giusto?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Senta telefonicamente il suo medico di base, mi aspetto che confermi la cura precedente; il fatto che ne avesse già sofferto avvalora l’ipotesi fatta.

  8. Domanda

    Buongiorno dottore ho 40 anni ho gli Apca alti con gastrite atrofica e reflusso.Dalla gastroscopia risulta una metaplasia dell enteroide .Assumo prima di pranzo e cena Antepsin da 2g e dopo i pasti maalox reflusso .Secondo voi come terapia è indicata per non peggiorare la metaplasia.Perché per 2 mesi ho assunto domperidone e gaviscon senza risultati alcuni grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sì, sembra assolutamente adeguata.

    2. Domanda

      Grazie Dottore

  9. Domanda

    Salve dottore vorrei un suo parere perché sono molto preoccupata..sono una ragazza di 26 anni un bel pò in sovrappeso..soffro quasi sempre di acidità..da un paio di giorni mi è venuto l’herpes sotto l’occhio il dottore mi ha dato le pillole aciclovir..a da quando le prendo che in sostanza non posso più mangiare e ne bere perché ogni volta che mangio e che bevo mi brucia la gola e lo stomaco e il mangiare e come se mi resta tra la gola e l’esofago..sono andata dal mio dottore e mi ha dato le riopan a bustine ma non mi fanno niente..inoltre ogni tanto ho la lingua a piccole macchie nere..ah dimenticavo io non digerisco bene il latte..e ho letto che queste pillole aciclovir contengono lattosio..potrebbe essere questa la causa dei miei malori?sono veramente molto in ansia..

    1. Dr. Roberto Gindro

      Gli altri latticini (come il formaggio) li tollera?

    2. Domanda

      Mi fanno sempre acidità i formaggi

    3. Domanda

      Io non mangio tanti latticini..mangio solo il grana grattugiato nella pasta e non mi fa niente..la provola quando la mangio mi fa acidità..la pasta con la ricotta non la posso mangiare ad esempio perché mi fa malissimo

    4. Dr. Roberto Gindro

      Sì, merita segnalare al medico le difficoltà che sta riscontrando con il farmaco e i disturbi che le causano i latticini.

    5. Domanda

      Grazie dottore

  10. Domanda

    Salve Dottore a mio fratello dopo la gastroscopia gli hanno dato il quadro clinico con scritto compatibile con esofago di barre.. 3 frustini di mucosa gastroesofageo metaplasia intestinale di tipo completo displasia assente… Siamo terrorizzati cosa significa???

    1. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma per scelta non esprimo mai giudizi sui referti delle gastroscopie.

    2. Domanda

      Ma mi puo do spiegare cosa significa questo referto… Se può… Solo per delucidazioni.

    3. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma come detto non lo faccio mai (quando non sento di avere le competenze per esprimere giudizi ritengo corretto farmi da parte); provi a scrivere su medicitalia.it, troverà medici in grado di risponderle in modo esaustivo.

    4. Domanda

      Grazie dottore