Tutte le domande e le risposte per Cervicale: sintomi, dolore e cause
  1. Domanda

    Buon giorno,

    lunedi mentre ero al bagno ho iniziato a sentirmi male, come se stessi per svenire e testa pesante e tutt’un tratto l’orecchio destro mi sembrava come se si attappasse, presa dall’agitazione poi ho iniziato anche ad avere il braccio destro molle e con formicolio.

    Mi sono recata al pronto soccorso, hanno rilevato una pressione di 160/110 e 102 battiti cardiaci.

    Soffro di ansia e attacchi di panico.

    Mi hanno fatto un ecg esami del sangue tac alla testa e ecodoppler alle carotidi e valutazione neurologica

    Tutte le analisi sono risultate negativi per patologia.

    Mi hanno comunque preso appuntamento per una risonanza magnetica per la settimana prossima.

    Ora mi è presa paura, ho dolore dietro al collo orecchio e mandibola destra, se tocco il dolore si accentua.

    I dottori hanno escluso patologie gravi perché si sarebbero viste nella tac, ma mi faranno la risonanza per scrupolo.

    Essendo molto ansiosa può essere qualcosa di grave? Oppure potrebbe essere cervicale? Visto che mi fa male la mandibola destra e l’orecchio?

    Una TIA si sarebbe vista dalla TAC?

    Premetto che non ho perso conoscenza.

    Cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro

      La mia sensazione è che sia stato un attacco di panico, ma con la risonanza ci toglieremo ogni dubbio.

    2. Domanda

      Hobtutt ora dolore alla mandibola e braccio destro se era una TIA si sarebbe visto con la TAC? HONOSURA CHE MINPOSSA SUCCEDERE QUALCOSA IN QUESTI GIORNI

  2. Domanda

    Quindi visto che sento dolore non e dette che io non abbia avuto un tia? Nonostante le analisi negative….

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non possiamo escluderlo, ma onestamente lo considero poco probabile (glielo avrebbero almeno ipotizzato i medici del PS).

    2. Domanda

      OK capito io continuò ad andare al lavoro attendendo la risonanza
      Ma potrebbe essere cervicale? Appubronoer il dolore che refirisco puntiforme? E anche alla mandibola e palato?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Premesso che la “cervicale” non esiste come malattia, come spiegato nell’articolo, come detto la mia sensazione è che possa essere ascritto all’ansia.

  3. Domanda

    OK attendo la risonanza
    La sintomatoligia , dolore alla mandibola collo e formicolio alle due dita della mano destra, può essere un fatto legati ad un colpo di freddo? E che da ciò e poi scaturita l ansia?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Possibile.

  4. Domanda

    Buona sera, io ho da più dì un anno forti dolori di tempie, ma dolori che non ci vedo piú dal dolore e la nausea , cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Cefalea, probabilmente, ma raccomando di fare il punto con il medico curante o con un neurologo.

    2. Domanda

      Ho fatto oggi una radiografia, grazie.

    3. Dr. Roberto Gindro

      Ottimo, se è stata prescritta dal medico è perchè ipotizza un problema a livello delle vertebre cervicali.

  5. Domanda

    Buonasera, puo’il cambiamento del tempo il freddo causare il mal di testa?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sì.

  6. Domanda

    Salve, non so se sono nella sezione giusta, ma ci provo, e ringrazio in anticipo per la rsiposta. Dunque, mi capita da un annetto questo: appena esco fuori e non ho le orecchie coperte dai capelli o dal berretto, e la temperatura scende un pochino e soffia un po’ di vento, incomincia a farmi male la testa e le orecchie…di cosa si tratta?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, forse una cefalea da variazione di temperatura su base vasocostrittiva, ne parlerei comunque col medico per capire se è necessario approfondire.

  7. Domanda

    Salve volevo chiedere se la cervicale puo portare ad avere le orecchie tappate??

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non che io sappia.

    2. Domanda

      Buongiorno,le volevo chiedere un’aiuto, sono anni che soffro di dolori al petto,le spiego all”improvviso inizia a tirarmi tutto, come si stessero spezzando i nervi, vado in panico non riesco a muovermi,al punto che devo chiamare qualcuno della famiglia per prendere un antidolorifico, ultimamente mi sta capitando più spesso anche se mi sdraio sul divano,come dicevo prima sto andando in panico pure ad uscire da sola perché se capita fuori casa rimango bloccata, soffro di cervicale in più 3 anni fa da una risonanza magnetica mi è stata Diagnosticata 2 ernie alla schiena,grazie spero in una sua risposta,nessun medico riesce a risolvere

    3. Dr. Roberto Gindro

      La diagnosi attuale qual è?
      È stato escluso l’attacco di panico?

  8. Domanda

    Buongiorno,

    Sono un ragazzo di 30 anni e ultimamente si è accentuata una cosa di cui ho sempre sofferto.

    In pratica, fin da bambino ho patito l’ auto, l’ altalena, le giostre qualsiasi cosa diciamo scuotesse l’organismo in maniera veloce e violenta. Ora, la cosa si è davvero accentuata e basta ad esempio che qualcuno mi muova la sedia dove sono seduto per avere immediatamente una sensazione molto simile a quella del mal d’auto. Ed è davvero orrendo perché devo stare perfettamente immobile altrimenti sto malissimo.

    Poco fa, ho fatto dei semplici addominali ( portare il busto verso l’ alto varie volte) e non le dico come mi sento ora : nausea forte, stomaco scombussolato, testa che gira… e va sempre peggio ci sono dei periodi in cui devo fare tutto a passo di lumaca perché altrimenti mi gira tutto.

    Io non so davvero cosa possa essere.
    Sono cosi giovane e questa cosa mi mette davvero KO.

    In casi, più gravi, ho dovuto stare a letto completamente fermo poiché vedevo la stanza girare e la nausea era fortissima.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si tratta di cinetosi, malessere cioè associato al movimento; serve una valutazione medica per capire come indirizzarla, probabilmente consiglierei una visita otorinolaringoiatrica, perché il problema potrebbe essere a livello dell’orecchio, data anche la giovane età.

    2. Domanda

      La ringrazio per la risposta.
      Appena possibile farò questa visita.

      E’ curabile questa cosa?

      Grazie

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, si, è un disturbo che solitamente si riesce a risolvere o a mantenere sotto controllo, anche se potrà avere altri episodi. saluti

  9. Domanda

    Buonasera,

    Sapreste gentilmente dirmi come fare a riconoscere una cefalea da cervicale piuttosto ke da aneurisma?
    Questa mattina mi è capitato all improvviso di accusare annebbiamento della vista ed un forte mal di testa in corrispondenza dellaeninge destra collegato al dolore alla nuca sempre lato destro. Sembrava volesse esplodermi il cervello. Poi ho accusato nausea e dopo aver sciacquato il viso ed i polsi con abbondante acqua fredda ed aver preso un antinfiammatorio è passato tutto. Non nascondo d aver avuto paura ma a questo punti che esami dovrei fare?! Non vorrei sottovalutare qualcosa che è invece importante da curare.

    Grazie mille in anticipo

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Non è possibile una distinzione netta, la cefalea da rottura di aneurisma tuttavia è molto molto forte, un dolore trafittivo descritto come il peggiore mal di testa mai avuto dai soggetti in questione, mentre la semplice presenza di un aneurisma può essere del tutto asintomatica; probabilmente nel suo caso si tratta di cefalea muscolotensiva, o da artrosi cervicale, raccomando comunque di verificare col medico.

    2. Domanda

      Grazie mille. Si verifichero quanto prima col medico

  10. Domanda

    Ciao
    Soffro si cervicale e da un mese ho notato che se tengo il collo piegato in avanti o cmq anche piegato con sotto due cuscini dopo un po’ ho fitte o cmq sensazioni strane alla testa…
    È normale? Perché mi sto preoccupando…

    1. Dr. Roberto Gindro

      Ci sono cuscini specifici che chi soffre di problemi alla zona cervicale, che cercano proprio di evitare queste situazioni.

    2. Domanda

      Si ho già il cuscino… Ma volevo sapere se è normale avere queste strane scosse o vibrazioni alla testa causati da contratture al collo e cervicale

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Si è possibile, dipende dal fatto che le strutture muscolari e nervose vengono sollecitate in quelle posizioni, determinando i sintomi che descrive.