Tutti i commenti e le FAQ per Carenza di sonno: perchè e quanto dormire?

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    l’articolo è interessante ma ha tralasciato che spesso non si dorme quanto necessità in quanto si lavora x vivere e quindi il sonno è sempre a metà..
    ad esempio io dal lunedì al venerdì sono costretta x esigenze di lavoro ad alzarmi alle 04.30 del mattino con 4 sveglie altrimenti neanche le cannonate mi aiuterebbero ad alzarmi dal letto (praticamente quando si dorme una favola) e di conseguenza durante la giornata dormo dove capita
    mentre il sabato e la domenica mi sveglio naturale ossia 3 ore dopo quindi ho fatto un calcolo che io ogni settimana perdo 15 ore di sonno che non recuperano praticamente mai..questo per dire che a qualsiasi età non dormire crea problemi..

    1. Anonimo

      Purtroppo sono anch’io nella tua stessa situazione, con in più il problema di qualche turno notturno che mi sballa ancora di più i ritmi.
      Mi aiuto con melatonina e valeriana, ma certamente la carenza di così tante ore di sonno si fa sentire in modo pesante e non sempre riesco a recuperare nel WE (o quando sono a casa). 🙁

  2. Anonimo

    Salve dottore faccio il fornaio quindi. Lavoro sempre lanottedormo la mattina un po il pomeriggio ma la sera quando mi alzo ho sonno non so piu cosa fate

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quante ore dorme?

    2. Anonimo

      5 6 ore distaccate

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Troppo poche, a maggior ragione se non continuative; già invertire giorno e notte non è banale per l’organismo, se non gli permettiamo di dormire il giusto numero di ore di seguito diventa tutto ancora più difficile.

  3. Anonimo

    Gent.dott.Passo molto ore della notte sveglia.Per evitare le benzodiazepine,assumo
    la melatonina coniugata.Ne prendo due compresse per totali 8 mg.ma mi sveglio presto.Poiché ho 73 anni,le chiedo:posso aumentare il dosaggio senza correre rischi?Potrei prendere 4 compresse?La ringrazio e le invio ossequi.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, 8 mg è già una dose a mio avviso eccessiva.

  4. Anonimo

    Si

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sembra essere un problema.

  5. Anonimo

    Salve dottore ho una domanda da farle…ho una bimba di 1 anno che prima aveva questi ritmi di sonno “a metà mattinata mezzo ora di sonno,dopo pranzo mezz ora di sonno,alle 18 mezzo ora di sono e poi si voleva addormentare a mezza notte con poppata …con continui risvegli,allora, visto la tarda ora notturna,le ho ritardato il pisolino dopo pranzo tipo la faccio dormire per le 14.30/15 e le ho tolto il pisolino delle 18…nel senso che anche se si sfregamento gli occhi nn la faccio dormire la distraggo,così adesso lei si addormenta alle 21.30 e si sveglia xla poppata e si addormenta risvegliandosi alle 9 di mattina…ho fatto male a toglierle il pisolino delle 18?lei quindi di giorno dorme metà mattinata e primo pomeriggio e poi direttamente alle 21.30 per la notte.perche ho notato se dorme per le 18 poi la notte si addormenta tardi.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La bimba mangia regolarmente? È sempre allegra?

  6. Anonimo

    Buongiorno Dottore. Le scrivo, dopo aver letto interamente tutto quanto. Ho 54 anni appena compiuti, sono stato un poliziotto dal 1983 al 2011 (turni di notte in pattuglia automontata). Dal 2011 a tutt’oggi lavoro in ufficio dalle 08,00 alle 15,30 con una pausa di 30 minuti dalle 13,30 alle 14,00. Nelle ore successive, mi dedico ad altra attivita’ familiare fino a verso le ore 20/20,30. Da diverso tempo, molti mesi direi, ho problemi di sonno ed al riguardo posso riferire molti sintomi analoghi ad altri pazienti, in particolare: risvegli notturni frequenti, mi giro e mi rigiro spesso, qualche russamento, a volte sensazione di mancanza di respiro o non riesco a rompere il fiato, ma cio’ che mi preoccupa maggiormente, e’ il tremore interno che sento, come se fossi agitato per qualcosa ed i particolar modo quando suona la sveglia. A volte, sento il battere del cuore….. Faccio presente di essere maggiormente ansioso in alcuni periodi dell’anno , compresi lievi attacchi di panico fortunatamente non intensi, e di essere iperteso cosi’ come si e’ potuto evincere dal test dell’Holter pressorio che ha evidenziato picchi oltre 90 della pressione minima. A seguito di cio’, da circa 18 mesi, assumo reaptan 5.5.
    Sto assumendo alcune gocce di un integratore a base di passiflora, valeriana ecc. ed 1 mg di melatonina acquistata in farmacia, ma non vedo cambiamenti significativi. Ovviamente dovro’ parlare col mio medico curante, ma ci terrei ad avere una sua, prima, indicazione. Le sono grato per la risposta e la saluto Cordialmente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sovrappeso?

    2. Anonimo

      Si, anche sovrappeso.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ansia, stress e stile di vita in genere potrebbero essere una prima spiegazione, ma certamente il medico saprà essere più preciso.

      Nell’attesa potrebbe essere d’aiuto osservare le classiche regole di igiene del sonno:

      http://www.sonnomed.it/regole_sonno/

      (Le trova verso metà pagina.)

    4. Anonimo

      Grazie

  7. Anonimo

    Dottore, le scrivo per avere un parere è magari una soluzione per il mio problema. Sono le 5 e mezza e ho dormito circa solo due ore. Ormai da tempo ho il sonno sballato ma prima andavo sempre a letto tardi 4/5 e mi alzavo all’1 quindi le ore di sonno alla fine erano buone e non avevo problemi. Da due mesi circa invece capita che a volte non dormo per niente altre volte mi addormento nelle mattinate 7/8 altre che sto morendo di sonno mi addormento alle undici/mezzanotte (come oggi) e mi sveglio all’1 o alle 2 di notte e poi non dormo più. Ho sempre mal di testa battito cardiaco irregolare e a volte affanno quando respiro. Cosa mi consiglia di prendere per dormire ? Crede che sia grave la mia situazione attuale ?

    1. Anonimo

      Ho dimenticato di dire la mia età, 21 fra un mese 22

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Studia? Lavora?

    3. Anonimo

      Studio e faccio palestra. Peso 66/67 k per 1,79 di altezza.
      Dopo quasi due ore che sono stato in palestra e prima di cenare mi sono misurato la pressione. 112 la massima è 57 la minima. E’ buona ? E poi per la palestra io prendo dei prodotti e in uno in particolare c’e’ caffeina taurina glutammina e cose simili

    4. Anonimo

      C’è anche da dire che la maggior parte delle volte che dormo poco di notte poi dormo un po’ di giorno. Come ad esempio oggi che mi sono svegliato alle 2 senza più dormire come avevo già detto e poi verso le undici e mezza circa ho dormito fino alle 14. Oppure capita dopo pranzo che dormo un po’ (sempre 3 ore circa ). Pero’ soprattutto da sdraiato sento sempre i miei battiti cardiaci e ho mal di testa e questi battiti cardiaci che sento mi danno problemi per dormire e mi mettono ansia.. E mi fanno respirare a volte in modo affannoso. (la maggior parte delle volte sempre da sdraiato quando cercò di dormire )

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da verificare ovviamente con il medico ma, a mio parere,

      1. Dovrebbe evitare l’attività sportiva già dal tardo pomeriggio.
      2. Attenzione all’uso di caffeina aumenta insonnia, peggiora il sonno e ed aumenta l’ansia.
      3. Dovrebbe andare a dormire indicativamente tutti i giorni alla stessa ora e svegliarsi sempre alla stessa ora.
      4. Di pomeriggio dorma meno di 30 minuti.

    6. Anonimo

      Grazie avevo già letto questi consigli.. Oggi ad esempio mi sono addormentato alle 2 e mi sono svegliato alle 5 meno dieci.. Poi dopo un 15 minuti mi sono addormentato e mi sono svegliato ora 15 minuti fa.. Dovrebbero essere circa 5 ore ma mi sento molto riposato. Il problema però che almeno per ora sento sempre questi battiti del cuore tipo irregolari forti non lo so.. Ma le pulsazioni se le conto sono 60 quindi non capisco questi battiti chiamiamoli intesi che percepisco e danno abbastanza fastidio.. E in questo momento non ho mal di testa

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbero essere extrasistoli, lo segnali al medico per verificare.

    8. Anonimo

      Ok.. Ma premetto che già due anni fa che avevo lo stesso problema che si è ripresentato ora (dormire poco battiti anomali e continuo mal di testa ) ho fatto l’eletteocardiogramma ed era tutto apposto. Mi si presenta solo quando passo questo periodo questa cosa dei battiti intensi

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questo caso sembra legato allo stress, ma senta comunque il parere del medico per conferma.

    10. Anonimo

      Dottore ieri mi sono addormentato a mezzanotte e mi sono svegliato alle due, poi mi sono addormentato e mi sono svegliato alle 4, e poi mi sono addormentato e mi sono svegliato alle 6 e mi sentivo bene, riposato e nessun respiro affannoso o battito strano. Mi sentivo anche bene perché stavo riuscendo anche se non di fila a dormire di nuovo ( per me 6 massimo 7 ore di sonno vanno benissimo mi sento super riposato) poi di pomeriggio senza che me ne sono accorto mi sono addormentato verso le tre e mi sono svegliato alle quattro e mezza e poi senza volerlo mi sono riaddormentato e mi sono svegliato alle 6 e mezza. Ora visto che non avevo sonno fino alle 4 mi guardavo delle serie tv come facevo io di solito in streaming al pc per poi andare a letto e crollare, e invece mi ritrovo qui a pensare mille cose senza volerlo quando chiudo gli occhi e provo a dormire e i battiti di nuovo intensi che non mi fanno dormire. Pensavo che ormai mi stava passando tutto visto che stavo iniziando a dormire di nuovo.. Non in modo “pulito” peró mi sentivo meglio e ora invece tutto da capo. Che incubo va ma io non lo so perché ho sti problemi a dormire. Non me lo spiego veramente

    11. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dormendo tanto al pomeriggio è normale che venga rovinato il sonno notturno.

    12. Anonimo

      Si ok ma c’è chi dorme il pomeriggio anche due ore e poi di sera dorme tranquillamente anche all’1 alle 2 o alle 3 di notte. Come mai ?

    13. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non siamo tutti fatti allo stesso modo, se ci sono problemi di insonnia diventa più importante attenersi scrupolosamente alle regole di igiene del sonno:

      http://www.sonnomed.it/regole_sonno/

  8. Anonimo

    Grazie 1000, certamente il sonno è fondamentale. Però nel frattempo che mi decida esistono integratori proprio per “sonno perso” o immagino che siano integratori di energie? I classici magnesio, potassio, ecc ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Punterei di più ad integratori che favoriscano il sonno; agirei cioè sulla causa più che sul sintomo.

  9. Anonimo

    Dottore ho 38 anni e soffro già da diversi anni di microrisvegli notturni. Li chiamo così perchè mi sveglio durante la notte ma mi riaddormento in fretta. Solo che questa cosa avviene da una a più volte e ovviamente questo pregiudica le mie energie durante la giornata. In attesa di rivolgermi a uno specialista esistono integratori che possano anche in minima parte sopperire a questo sonno disturbato?

    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Esistono numerosi integratori che possono aiutare (in farmacia sapranno consigliarle, alla fine si tratta sempre delle solite 2-3 sostanze), ma se l’energia durante la giornata è sensibilmente diminuita da questi risvegli forse ne parlerei prima con il medico di base.

  10. Anonimo

    Salve dottore. La mattina appena alzato sento ancora stanchezza agli occhi, una stanchezza che poi sembra alleviata; la notte delle volte mi rigiro, ma sembra che dormo anche se ammetto di non ricordarlo lucidamente con certezza. Questa è la mia situazione Ho compiuto 36 anni a luglio, sono uno studente lavoratore, iscritto all’università. Poi credo un altra cosa, che non si rispettano dei tenori di vita adeguatii e correlata alle stesse esigenze che si vivono in famiglia tra i componenti. Secondo lei da cosa potrebbe dipendere, anche se già ho un motivo che ritengo possa essere valido

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sicuramente la situazione famigliare e lo stress in genere incidono moltissimo.

  11. Anonimo

    Salve dottore, io sono convinto che ognuno di noi ha le proprie ore di sonno di cui necessita, che non per forza 7 o 8 ore, anche di meno purchè ci si senta riposati; capita un pò a tutti almeno una volta nella vita di non dormire per molteplici cause, ansia, problemi psicologici, depressione, ecc. ecc., ho letto che la mancanza di sonno potrebbe causare, tra le altre, la morte delle cellule cerebrali compromettendo la plasticità neuronale, quindi la concentrazione dell’individuo, ora se ciò avviene, in quale arco della vita, e non è possibile fare più niente?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido totalmente la sua premessa, non siamo tutti uguali.

      In giovane età i margini di tolleranza sono sicuramente superiori, ma in genere non c’è modo di recuperare cellule cerebrali morte (anche se in realtà ci sono meccanismi di compensazione, come un aumento numero di connessioni fra quelle rimaste).

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta, ma in un’età di circa 40/45 anni il nostro organismo è ancora tollerante?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sicuramente meno di quando ne aveva 20.

    4. Anonimo

      sarebbe interessante sapere cosa ne pensa la medicina ufficiale purtroppo i Italia sempre latitante Secondo alcune fonti non so quanto attendibili più si dorme e meglio è Ma a chi ci possiamo rivolgere per avere risposte attendibilli ?

      [CUT: Chiedo cortesemente di mantenere la discussione su un piano prettamente medico]

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Specialisti che lavorano nei centri per la cura dei disturbi del sonno, in genere probabilmente si tratta di neurologi.

  12. Anonimo

    Dottore io non capisco perché non riesco più a dormire la notte ….dormo una due ore e poi mi rigiro nel letto fino al mattino….ho letto cosa può causare e mi ha messo paura….che posso fare? Mi aiuti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Età?

  13. Anonimo

    buona sera dottore volevo dirle ma perchi a il sintomo di dormire 14/15 ore al giorno svegliandosi varie volte ad es 2 o 3 ma poi dormire ancora come se il mio corpo volesse sempre bisogno di riposo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni, ma non ho capito.

  14. Anonimo

    Il tavor lo prendo da settembre può calare l effetto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, possibile.

  15. Anonimo

    Quindi niente aiuto? 🙁

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma temo che sia una situazione al di là delle mie competenze.

  16. Anonimo

    Gentile dottore, assumo tavor 1mg prima di dormire e qualche mezzo retta della tisana rilassante, tavor lo assumo da settembre dopo il ricovero neurologico e sto avendo parecchie insonnie. Mi addormentò tardi mi sveglio quasi ogni ora poi se non mi stanco vado in insonnia secondo lei e il tavor che ha smesso gli effetti? Devo farmi bagni bollenti? Assumere a distanza tisana rilassante? Mi aiuti a capire. Sono in lacrime.
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non mi sento di esprimere giudizi.

  17. Anonimo

    Dottore sono quattro gg che nn chiudo occhio ne anche x un ora mi hanno delle gocce zero effetti mi era già sucesdo a febbraio che avevo paura di invecchiare ma con la melanina qualche ora dormivo è durato tre gg ora nn so più vosa fare sto nel letto chiudo occhi ma nulla ….. Ho paura di risolverla e di morire sono in fase ciclo gli ormoni posso influenzare cosa devo fare

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, gli ormoni sicuramente influiscono, ma potrebbe valere la pena valutare con il medico un approccio farmacologico e psicoterapico per superare queste fobie.

  18. Anonimo

    Buongiorno Dottore ,
    Ho appena visto che anche questa rubrica e’ stata preparata da lei nei minimi dettagli !complimenti .
    Ne approfitto per chiederle un consiglio.
    Ho 40 anni , analisi del sangue perfette , pressione cardiaca bassa , battito cuore a riposo circa 40 . Corro a livello agonistico , insegno attività aerobica nelle palestra circa due ore al giorno. Da sempre ho sonno molto tardi( 2/3) la sera e tendo a nn riuscire ad alzarmi prima delle 10 al mattino ( anche quando nn facevo questo lavoro )
    In quest ultimo periodo avverto stanchezza durante il giorno , secondo lei che tipo di integratore posso usare ?
    Inoltre è’ il caso di dare un ritmo biologico al mio sonno imponendomi un orario di sonno la sera e uno di risveglio forzato al mattino ?
    Grazie mille
    Alexis

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Mi dispiace, ma non posso prescrivere farmaci od integratori.
      2. Sì, credo che ne beneficerebbe sensibilmente; l’uomo è da migliaia di anni fortemente legato ai ritmi luce/buio e l’alternanza sonno-veglia è probabilmente il meccanismo più legato a questi aspetti. L’ideale, indicativamente, sono 8 ore di sonno dalle 23 alle 07, poi ovviamente ci sono mille variazioni soggettive.

    2. Anonimo

      Grazie !
      Ma senza parlare di integratori
      Qualche vitamina , ad esempio la B12, che può aiutare la stanchezza ? Inoltre ho smesso di fumare sei mesi fa e mi crede se le dico che inizialmente dormivo bene riposandomi in poche ore, per poi tornare allo stato attuale ?
      Comunque grazie mille come sempre
      Per
      La disponibilità , rapidità nelle risposte e sopratutto presenza molto importante per chi si trova solo nel risolvere problemi di salute .

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente l’unica integrazione che vedrei bene in questo momento è la melatonina, per riprendere un ritmo del sonno più normale.

    4. Anonimo

      Grazie 🙂

  19. Anonimo

    Complimenti il suo articolo è stato molto esaustivo. .prenderò sicuramente da esempio. .e mi servirà come guida. Grazie dottore.

  20. Anonimo

    Gent.le Dottore,
    ho rifiutato un lavoro che prevede turni notturni alternati ai diurni. Ho avuto paura per le conseguenze che possa provocare. Io non sono ma stato un grande dormitore, inoltre, sono un tipo molto ansioso. Però, adesso, ho dei rimpianti, c’è gente che da anni fa questi generi di lavori e sta bene. Io non me la sono sentita, tuttavia, bisogna anche dire che il periodo è tragico per il lavoro. Lei che ne pensa? Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È una decisione che spetta a lei, perchè se è vero che un lavoro diurno è preferibile, i rischi connessi ai turni sono in genere considerati comunque accettabili nella maggior parte dei casi.

  21. Anonimo

    Dopo pranzo come tutti. Per quanto riguarda le difficoltà notturne, invece, all’inizio era dura, parlo poi di come stessi durante il giorno, poi è subentrata una certa abitudine, di resistenza, va meglio, ma non sono una rosa. Però ritornando al pomeriggio, ormai questa tendenza si è cronicizzata. Anche dopo una notte insonne, non dormo di pomeriggio, sempre vicino ad addormentarmi ma poi non riesco. Ho girato neurologi e psichiatri, sono stato in terapia con ansiolitici ma niente, forse costituzionalmente sono così e lo devo accettare. Tuttavia, non sono tranquillissimo, in quanto il mio battito cardiaco è cambiato e cmq c’è ansia. Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Proverei ancora a rivolgermi ad un centro per la cura dei disturbi del sonno.

    2. Anonimo

      in effetti il sonno fa bene ma a volte e mitizzato,certi studi poi come quello delle 8 ore obbligatorie x tutti misembra una baggianata,sono piu realistci studi che variano le ore di sonno x eta.in un anziano 6 0re sono piu che sufficenti,ma poi basta guardarsi intorno

  22. Anonimo

    Gent.le Dott,
    ho 34 anni e da quando avevo 20 anni, ho avuto sempre un sonno precario. Non vado MAI oltre le 7 ore, nemmeno in età adolescenziale. Ma le volte in cui sono riuscito ad addormentarmi di pomeriggio si contano sulle dita delle mani. Allora, arriva la sonnolenza, manca poco, ma non riesco a fare lo scatto successivo, e passato quel momento non torna più il sonno, che avviene nelle prima mezz’ora delle 14. Inoltre, negli ultimi due anni, in quei momenti, ho degli scatti, scosse ipniche, benigne ma che mi rendono ancora più difficile l’addormentamento. Sono un tipo ansioso, che pensa molto, troppo, tuttavia questo mi capita anche quando sono assolutamente tranquillo. I miei familiari non hanno mai avuto problemi di sonno sia diurno che notturno. Che ne pensa?Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Di giorno soffre di stanchezza?

  23. Anonimo

    Buonasera, ho 28 anni ed ho problemi di insonnia da diversi anni, circa 4… riesco a riposare per massimo 3 ore a notte, credo. Però effettivamente nel letto ci passo dalle 8 alle 10 ore di fila. Suppongo che il corpo in questo modo si riposi comunque. Perlomeno voglio sperarlo. Però in seguito da 1 o 2 anni ho avuto modo di conoscere persone che hanno il mio stesso problema e vivono lo stesso. Ora non so se sia vero che si rischiano patologie o addirittura LA MORTE. Ma non credo sia molto tranquillizzante leggere cose del genere per chi ha questi disturbi. Genera parecchia ansia… il che invece di risolvere il problema lo peggiora perché poi dall’insonnia si precipita nella paura cronica di NON dormire e diventa un circolo vizioso. siccome tra l’altro non credo sia nemmeno vero che è così grave non farsi le classiche 7 ore di sonno (a parte sicuramente essere meno reattivi durante il giorno e qualche piccola difficoltà di memoria ogni tanto) non è giusto terrorizzare con articoli simili povera gente che ha magari già disturbi d’ansia in questo senso a causa di traumi o cose simili. Inoltre credo che in un modo o nell’altro l’essere v ivente è portato a preservare la propria vita per cui alla fine dormirà le ore “sufficienti” a se stesso per sopravvivere.. Insomma, se non sono problemi fisici a non farci riposare molto ma solo PSICOLOGICI il corpo in qualche modo li raggira comunque. Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La ringrazio di cuore per il suo punto di vista, ogni critica è molto più utile dei complimenti perchè mi permette di migliorare.

      Ne ha già parlato con il medico di questo problema?

  24. Anonimo

    salve dottore! sono un ragazzo di 19 anni e per un motivo o l’altro tendo ad andare a dormire la notte tardi verso le 3 o 3.30, svegliandomi la mattina verso le 11.30-12….secondo lei sono ore giuste oppure sbagliate? grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È sicuramente NON corretto, siamo biologicamente programmati per riposare durante le ore buie.

    2. Anonimo

      quindi lei mi consiglia di programmarmi in maniera differente? tipo andare a dormire a mezzanotte ed alzarmi alle 7/8 del mattina…sarebbe meglio?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, in linea di massima sarebbe preferibile.

    4. Anonimo

      sarebbe preferibile anche per me, perchè mi sono reso conto che ogni volta che mi alzo mi sento sempre stanco come se non mi bastasse! la sera dopo cena ad esempio, mi viene un attacco improvviso di sonno per poi sparire col passare delle ore…fino ad arrivare alle 3 di notte

  25. Anonimo

    Per quanto segua con attenzione ogni argomento inerente la “salutistica” trovo le indicazioni assai interessanti, ringrazio. 21 ottobre 2013

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Grazie a lei!

  26. Anonimo

    io poco dormo per amia teroide functiona poco

  27. Anonimo

    grazie per ala consigli tante cose ho inparatto che non sapevo

La sezione commenti è attualmente chiusa.