Tutte le domande e le risposte per Aritmia cardiaca: cuore, sintomi, trattamento
  1. Domanda

    mi è stato prescritto procoralan 5mg per tenere basso il ritmo cardiaco sono cardiopatico prendo medicine relative congescor cardioaspirina e crestor, ho un ritmo che si aggira quasi sempre da42 a 55 battiti secondo voi è normale? ho 71 anni. Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non è propriamente un farmaco che riduce la frequenza cardiaca, sembrerebbero un pò pochi come battiti al minuto, le consiglio comunque di parlarne col cardiologo che la segue e ha presente il quadro generale della sua situazione clinica, probabilmente va ridotto il dosaggio.

    2. Domanda

      Salve ho il battito cardiaco 96,97 al minuto pur non stando agitato,mi devo preoccupare?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere considerato ancora nella norma, ma generalmente si punta a valori più bassi in termini di prevenzione cardiovascolare; raccomando di segnalarlo al medico.

  2. Domanda

    Buongiorno dott mio figlio ha fatto un eco cardiogramma per un soffio al cuore 1.6 mi hanno detto che è tutto ok ma ho letto che c’è scritto ritmo sinusale irregolare cosa significa?

  3. Domanda

    Salve dottore, le espongo il mio problema:
    Da un po quando giusto prima di addormentarmi mi manca un po il fiato e non riesco a deglutire. Un giorno sono andato all’ospedale perché mi è venuta una forte tachicardia e oppressione toracica. Ho 16 anni. Tutto nella norma dalle analisi fatte in ospedale (ELETTROCSRDIOGRAMMA E ANALISI SANGUE). Questa sensazione di pesantezza, oppressione, tachicardia improvvisa mi viene anche di giorno, soprattutto quando rifletto alle cose che potrebbe essere… I medici mi hanno detto di stare tranquillo e per farmi tranquillizzare mi hanno prescritto una visita dal cardiologo.
    Lei cosa pensa?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, fa bene comunque a farsi visitare dal cardiologo, potrebbe anche essere un problema di reflusso gastroesofageo, o semplicemente un pò d’ansia, ma consiglio sempre di verificare col medico.

  4. Domanda

    Buongiorno dott. Venerdì sono andata in palestra ed ad un certo punto Nn c’è L ho più fatta a continuare nei vari esercizi il cuore mi batteva fortissimo Dovevo fermarmi a tutti i costi altrimenti rischiavo di svenire.In realtà mi capita anche quando ad esempio devo fare presto e devo fare una corsa in qualsiasi sforzo diciamo a riposo penso invece che è regolare Cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Roberto Gindro

      In palestra ha forzato molto, essendo magari poco allenata?

    2. Domanda

      Si potrebbe trattarsi anche dal fatto che sono poco allenata però ripeto anche quando devo ad esempio scaricare una cassa di acqua dalla macchina il cuore inizia a salirmi in gola, premetto che ho un passato alle spalle di sofferenze e preoccupazioni sarà che abbia influito ciò all irregolarità del battito?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Sì, l’ansia può influire sicuramente, ma raccomando di verificare con il medico.

    4. Domanda

      D’accordo buona domenica

  5. Domanda

    Salve dottori,a volte mi capita di avere tipo un battito irregolare come se qualche battito saltasse il ritmo normale ed è di più forte intensità,premetto che faccio ogni anno visite mediche x l.azienda in cui lavoro (analisi sangue ,ecg etc)cosa può essere?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, probabilmente qualche extrasistole, sono molto comuni e non per forza patologiche, se dovessero presentarsi molto spesso e diventare fastidiose lo farei presente al medico comunque, magari potrebbe essere utile una visita cardiologica.

  6. Domanda

    Gentili dottori sono un ragazzo di 16 anni, un mese fa ho accusato per la prima volta tachicardia prima di addormentarmi, una forte tachicardia e oppressione al petto e stomaco, infatti abbiamo chiamato ambulanza e sono andato al PS. Al pronto soccorso mi ero già ripreso ed infatti le analisi del sangue ed ecg erano perfetti. A distanza di un mese, quasi ogni giorno soffro di fitte un po sparse al petto, non localizzate in un punto specifico che durano qualche secondo, fanno male soprattutto quando respiro, oltre alle fitte c’e ancora la tachicardia, oppressione e un senso di impazzire.
    Oggi avevo visita dal cardiologo che mi ha fatto un ECG a riposo di 5 minuti, una ECOGRAFIA al cuore ed ha detto che era tutto perfetto e di stare tranquilla perche che dal mio battito veloce si capiva che ero ansioso e stressato, per farmi stare ulteriormente tranquillo mi ha prescritto per il 1 dicembre un ecg Holter ed un ecg sotto sforzo.
    Spero la pensiate come il cardiologo…
    un saluto

    1. Dr. Roberto Gindro

      Con tutti i limiti delle mie competenze sembra una diagnosi assolutamente plausibile.

  7. Domanda

    Buonasera dottori,
    chiederei gentilmente un vostro parere\consiglio sulla seguente questione.
    Ho 42 anni e da 20 anni soffro (anche se dubito che soffrire sia il termine corretto) di extrasistole. Ci sono periodi dell’anno che mi colpiscono anche più volte al giorno, alle volte in maniera prolungata al punto tale da togliermi il respiro. Premetto che ho sempre fatto e faccio tutt’ora sport (non agonistico). Ho anche un soffietto congenito.
    Ho fatto anni fa diverse visite a corredo, ECG, ECG sotto sforzo e eco color doppler, e tutti gli esami non hanno riscontrato anomalie. Sotto consiglio del dottore ho fatto anche l’esame del TSH-Reflex per escludere fosse un problema di tiroide è il risultato è di 0,91 quindi nei limiti.
    Ultimamente (da diversi mesi) sto notando però anche un altro tipo di aritmia cardiaca che non sembra essere paragonabile (a sensazione) all’extrasistole. Ho una sensazione di vuoto “simile” ma dopo qualche secondo mi prende anche un fastidioso mal di desta e mi sento la testa come se fosse un pò più pesante.
    Chiederei un vostro parere a tal proposito in quanto saprei che andando dal mio medico di famiglia mi direbbe (come lo fa da 20 anni a questa parte) dopo avermi auscultato che non è nulla di preoccupante.
    Grazie in anticipo per un eventuale risposta
    saluti

    1. Dr. Roberto Gindro

      Ha mai avuto problemi di stomaco?

    2. Domanda

      Buongiorno dottore,
      no, mai nessun problema, nemmeno saltuari di acidità.

    3. Dr. Roberto Gindro

      Negli approfondimenti fatti è stato seguito da un cardiologo?

    4. Domanda

      No, solo dal medico di famiglia che mi ha prescritto i vari esami.

  8. Domanda

    Non so se possa avere qualche attinenza ma in passato ho avuto in totale 6 episodi simili che sono stati prima diagnosticati erroneamente come TIA (senza però fare degli esami approfonditi) poi come cefalee comitate

    1. Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe valere la pena sentire un secondo parere e togliersi così ogni dubbio.

  9. Domanda

    Buongiorno dottore sono una signora di 49 anni ho avuto 3 oppure non ricordo 4 volte un avvenimento di battiti nel petto Ke apparentemente mi sembrano strani…a prescindere Ke io soffro tantissimo di ansia la cosa mi fa paura Ke mi sembra di sentire i battiti Ke mi sembra Ke fanno una pausa…non so Ke cos’è ho fatto elettro ed eco tante volte ma niente…no so Ke sono…poi mi prende pure un tremolio e i una forte paura di morte…mi dite qualcosa grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro

      Si tratta probabilmente di extrasistole e spesso è un fenomeno benigno, ma va ovviamente verificato con il medico.

  10. Domanda

    Ho una cardiomiopatia dilatativa
    con FE21% mi sento sempre stanco, come devo vivere ,

    1. Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni, ma non ho capito la domanda.