1. Domanda

    Mi hanno fatto un angioplastica da due giorni. Ora sono a casa. .mi hanno detto logicamente di non fumare..io ho sempre fumato parecchio.Ho 59 anni e da 40 fumo ora sto usando la sigaretta elettronica ma se fumo qualche sigaretta e così pericoloso tenendo conto che da 20 sigarette al giorno ora al massimo ne fumo 4 o 5. Grazie in anticipo. …

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sì, è davvero rischioso.

  2. Domanda

    ho ristringimento delle vene del collo un lato 40 e un lato 70 dovrei operarmi o no

    1. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non mi sento in grado di esprimere un giudizio.

  3. Domanda

    Buongiorno dottore,
    Vorrei chiedere quest’intervento angioplastica + stent che si rissolve, si effettua in Italia o altri paesi? Se in Italia, mi sappia dire in quale ospedale in Milano?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Anche in italia, probabilmente in tutti o quasi gli ospedali di Milano; in zona il Monzino è fra i centri di eccellenza.

    2. Domanda

      Gentile dott. Cimuro,
      La ringrazio per la risposta.

      Saluti

  4. Domanda

    Buonasera dottore. Mio padre di anni 76 ha eseguito una coronarografia in seguito alla quale gli hanno trovato due vene calcificate. Il cardiologo gli ha detto che dovrà mettere il baypas. Lui a parte questo problema e la pressione alta tenuta sotto controllo dalla pillola, non ha altri problemi.
    Sono in ansia per lui. È un intervento rischioso? E quali le prospettive post operatorie?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Vedrà che una volta superato l’intervento, che ormai ha ampi margini di sicurezza, si sentirà anche meglio di adesso.

    2. Domanda

      Grazie dottore! lo spero tanto! lui non aveva sintomi e la coronarografia è stata fatta di “controllo”. E per fortuna che l’ha fatta! Sarà operato domani mattina.

    3. Dr. Roberto Gindro

      Mi tenga al corrente.

  5. Domanda

    Buongiorno dottore. L’intervento di mio padre per inserire i bypass è andato bene. Ora è in terapia intensiva ma forse già domani andrà in camera. Il cardiologo gli ha detto che se non avesse fatto la coronarografia sarebbe potuto accadere, a breve, il peggio…
    Approfitto di questo sito per dire quanto sia fondamentale la prevenzione e in particolare la coronarografia. Perchè il semplice elettrocardiogramma sotto sforzo e l’ ecocardiogramma non avevano evidenziato il serio problema dell’occlusione delle vene. E’ un esame salvavita…
    Spero che la convalescenza e la ripresa di mio padre vadano per il meglio. Grazie. Saluti

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sono davvero felicissimo di avere notizie positive sull’intervento e la ringrazio per la sua testimonianza.

  6. Domanda

    Chi ha subito un’ angioplastica alle coronarie può fare palestra ( per esempio sollevamento pesi?

    1. Dr. Roberto Gindro

      È da valutare caso per caso con il proprio medico, sicuramente qualche precauzione verrà consigliata.

    2. Domanda

      Per l’ angioplastica occorre assumere una serie di farmaci a vita o per un certo periodo di tempo: corlentor, lopressor, cardioaspirina enaprem?

    3. Dr. Roberto Gindro

      È possibile che almeno alcuni farmaci verranno usati cronicamente.

  7. Domanda

    Salve dott.,
    ieri un mio zio ha subito un intervento di angioplastica. Da stamane avverte dolori diffusi e ha lieve febbre. I medici al momento escludono infezione, anzi parlano di “normalità”. Ecco, queste conseguenze possono rientrare nella normalità? Mi scusi, sono alquanto preoccupato.
    Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Se la febbre è lieve sì.

      È ancora in ospedale, giusto?

    2. Domanda

      Sì, ancora.
      Come mai me lo chiede, se posso?

    3. Dr. Roberto Gindro

      Volevo solo essere sicuro che eventuali aumenti della febbre (che probabilmente comunque non si verificheranno) possano essere subito valutate da un medico.

    4. Domanda

      La situazione si è stabilizzata, niente febbre. Grazie ancora una volta.

    5. Dr. Roberto Gindro

      Grazie a lei per l’aggiornamento.

  8. Domanda

    DOTTORE SONO STATO SOTOPOSTO AD UN INTERVENTO ANGIOPLASTICO ALLE CORONARIE CON DUE STENT E SEMBRA CHE VADO ABASTANSA BENE<<<<<< QUELLO CHE CHIEDO SE POSSO ANDARE ANNCORA CON LA BICI DI CORSA E SE POSSO DOPO QUANTO TEMPO POSSO RIPRENDERE GRAZIE

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sì, credo che il cardiologo le permetterà di riprendere (senza forzare), ma i tempi sono una decisione che spetta esclusivamente allo specialista.

  9. Domanda

    dottore da una setimana sono stato tratato con angioplastica con due stent < mA< dire la verita non sono contento perche mi sento stanco con fibrilasione con dei intervali di batiti di cuore persione bassa non oltre 110x 65< stanchessa con principio di giramento di testa E NORMALE HO DEVO PREOCUPARMI GRAZIE <<<<<<<

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, è normale che si senta stanco, la pressione va bene, deve essere mantenuta più bassa in questi casi; le auguro una pronta guarigione!

  10. Domanda

    Mi chiamo Paolo ho 34 anni e sono stato sottoposto ad a angioplastica. L’intervento mi è stato fatto mercoledì scorso e sabato sono uscito. Ieri mi è venuta la febbre (38°) . Ho sudato per tutta la notte e stamattina non ho febbre ma solo emicrania. Caso strano è che la pressione è salita un po. Posso stare tranquillo oppure devo rivolgermi a qualcuno?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, è consigliabile far valutare la situazione al suo medico di famiglia. saluti