1. Domanda

    Anche perché in questo periodo difficile (queste tachicardie, dispnee e sensazioni strane) penso di avere una malattia rara al cuore genetica anche se nella mia famiglia nessuno ne ha mai sofferto… Penso di avere tipo malattie diffficIli da diagnosticare come è successo a un calciatore italiano giovane che è morto in campo..

    1. Dr. Roberto Gindro

      L’importante è verificare con il medico, se non emerge nulla bisogna fidarsi e continuare a lavorare sulle proprie ansie e paure.

  2. Domanda

    Salve dottore,
    ormai è passato quasi un anno dalla mia ultima relazione durata 8 anni. ho 24 anni e da febbraio ad oggi sto sempre male. Il mio fisico si è ammalato, ho perso molti chili e poi li ho ripresi. Mi sono venute le placche 4 volte e sono diventata immune all’antibiotico. Mi è venuto un enorme sfogo sulla faccia dovuto non si sa a quale causa. Sono effettivamente molto stressata, perennemente di malumore e mi faccio trascinare dal malessere senza provare a reagire. Non riesco a trovare la forza per stare meglio. Secondo lei cosa dovrei fare?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Valuterei un percorso di supporto psicologico, che la aiuti a reagire.
      C’è una frase che mi porto dentro da sempre; è presa da un film (forse è un po’ giovane per averlo visto, ma chissà…), ma onestamente la ritengo al parti di tanti aforismi del passato:

      “Non può piovere per sempre…”.

      Tenga duro e non abbia paura di chiedere aiuto.

  3. Domanda

    Anche io ho la depressione da dopo il matrimonio la gestisco abbastanza bene va e viene non è una bella compagnia il problema è che i farmaci mi gonfiano

  4. Domanda

    Salve, ho 14 anni e mi ritrovo in tutti i sintomi descritti, in più sono autolesionista. Io non ci posso credere… sono così piccola eppure sono depressa. Sono davvero disgustata da me stessa. Non faccio altro che dormire e ascoltare musica, mio padre se ne frega di me, lui ha un’altra famiglia, mia madre è profondamente delusa dai miei voti a scuola e dal mio comportamento apatico. In un mese sono dimagrita di 7 chili. Sono così sola. Se dovessi morire domani nessuno verrebbe al mio funerale. Non posso dirlo a nessuno altrimenti verrei etichettata come “la ragazzina pazza in cerca di attenzione”. Se lo dico ad un adulto mi direbbero che sono un adolescente ed è solo una fase. Che faccio adesso?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Rivolgiti con fiducia in consultorio, troverai l’ascolto e l’aiuto necessario, senza alcun pregiudizio.

    2. Domanda

      Salve dottore! Ho 23 e non sto bene da un paio di mesi! Non riesco a capire di cosa soffro se depressione o altri problemi! Diciamo che a volte sto male altre bene! Ma è tutto in avvicendarsi di situazioni, nel l’ultimo periodo però sul luogo di lavoro mi sembra che il tempo non passi mai!
      Inizio a lavorare( non mi piace come lavoro) mah non presto attenzuo e a ciò che faccio e poi mi dico e quando passa! Cosa può significare??

  5. Domanda

    È probabile che stia così perché dove lavoro sono sola?! Oppure è l’inizio della drepessione?!

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non è necessariamente depressione, magari solo un po’ di solitudine o un lavoro che non piace, ma raccomando di fare il punto con il medico.

  6. Domanda

    Ho una depressione da un anno e mezzo.
    Ho preso vari antidepressivi.
    Che devo fare? Passare agli antipsicotici?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      E’ seguito da uno specialista? fa psicoterapia? i farmaci non sono sempre la soluzione, mai l’unica comunque.

  7. Anonimo

    Si può soffrire di depressione a 16 anni? Come uscirne? Cosa fare?

    1. Dr. Roberto Gindro

      1. Sì, è possibile, ma non saltiamo a conclusioni.
      2. Il primo passo è parlarne in casa, per poi magari fare una chiacchierata con il medico e capire se si tratta di depressione o magari solo di un periodo storto (tieni conto che il cambio di stagione non aiuta); se non ti va di parlarne in casa può rivolgerti con fiducia presso un consultorio.

  8. Anonimo

    Il medico mi ha prescritto la paroxetina per un inizio di depressione; la prendo ormai da più di una settimana ma non mi ha ancora fatto nulla… Cosa devo fare?!

    1. Dr. Roberto Gindro

      Tenga duro, è assolutamente normale che sia così; purtroppo con questi farmaci è necessario pazientare fino a 3-4 settimane, poi vedrà che i risultati arriveranno.

  9. Anonimo

    La psicoterapia serve davvero?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non posso sicuramente definirmi esperto del campo, ma sì, funziona davvero; ci sono tuttavia moltissime scuole di pensiero e altrettanti approcci, quindi generalizzare è sempre difficile.
      Per mia formazione sarei più orientato verso l’approccio cognitivo-comportamentale, ma è solo un’opinione e non una verità assoluta.

  10. Anonimo

    Qual è il farmaco in assoluto più efficace per guarire una volta per tutte dalla depressione? Vorrei tanto aiutare mio fratello a sconfiggerla… 🙁

    1. Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non esiste un farmaco migliore in assoluto, ma quello più adatto al singolo caso (meglio ancora se associato a un percorso psicoterapico).