Tumore al seno, i sintomi

Ultimo Aggiornamento: 2028 giorni

Link sponsorizzati

Il cancro al seno è un tumore che può manifestarsi attraverso tutti i sintomi che andremo a descrivere, solo alcuni o addirittura rimanere del tutto asintomatico (privo cioè di sintomi evidenti); ogni caso è diverso dall’altro ed è difficile, se non impossibile, descrivere un quadro generale valido per ogni donna. Si ricordi inoltre che gli stessi sintomi possono essere provocati da cause diverse dal tumore e l’unico modo per avere una valutazione certa è eseguire una mammografia, l’esame più importante per la diagnosi del carcinoma della mammella.

Prima di procedere all’elenco dei sintomi più spesso riscontrabili desidero fare una premessa molto importante: le diagnosi fai da te sono un’incredibile fonte di ansia spesso ingiustificata che, da quando Internet ha preso il posto dell’enciclopedia medica, è se possibile anche peggiorata. Se sei arrivata a questa pagina perché hai il dubbio di avere un cancro al seno non metterti in mente di avere un male brutto e ricordati che in ogni caso il tuo medico è più appropriato di Internet per valutare la situazione.

I sintomi più comuni sono:

  • Un nuovo nodulo nel seno o sotto l’ascella,
  • gonfiore o di una parte del seno,
  • irritazione della pelle del seno,
  • arrossamento della pelle nella zona capezzolo,
  • dolore nella zona capezzolo,
  • qualsiasi modifica delle dimensioni o della forma del seno,
  • dolore in ogni zona del seno.

Per approfondire un buon punto di partenza scientificamente valido è il sito della associazione italiana della ricerca sul cancro.


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. elisa

    Salve , dopo un rapporto con mio marito mi sono svegliata con un seno arrossato , dolorante e una vena particolarmente in rilievo. Che cosa posso fare? E’ il caso di rivolgersi a un medico?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritiene che sia stato un po’ strapazzato durante il rapporto?

  2. ornella

    salve dr cimurro , le pongo un quesito che non riguarda proprio il tumore al seno ma comunque il seno come protagonista . Sotto i entrambe le mammelle ho come dei brufoletti o meglio delle piccolissime escrescienze . Ma cosa sono ? non mi fanno ne male ne prurito ma vorrei sapere se tenderanno ad aumentare e possono modificarsi col passare del tempo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma in questi è necessario una valutazione visiva; si rivolga con fiducia al medico, le risponderà al volo.

    2. Anonimo

      Salve dottore da un po di tempo o dolore al seno sinistro che mi corrisponde con il braccio sono andata dal medico e mi a detto che non o niente pero quando me la toccato nel capezzolo mi a fatto male un anno fa o fatto l ecografia e il risultato trauma e infiammazione

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ripartirei da quella diagnosi, con l’aiuto del medico di base.

    4. Anonimo

      Io aspetto il ciclo giorno 1 febbraio la parte dove mi fa male io tocco una cosa dura movibile il dottore dice che non tocca niente cosa devo fare poi il dolore si sparge da per tutto anche dietro la schiena il braccio

    5. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è stessa infiammazione già verificatasi in passato, ma va verificato.

    6. Anonimo

      O visto l ecografia lo fatta il 15febbraio del 2015 poi 10giorni fa il mio medico curante non a toccato niente nella visita oggi io dove mi fa male tocco tipo una massa che si muove non so spiegare bene in fruisce che giorno uno aspetto il ciclo

    7. Dr. Cimurro (farmacista)

      Come detto prima non posso che consigliare di verificare con un senologo.

    8. Anonimo

      Capito allora il medico curante che mi dice tutto apposto e di non fare niente perche sono ansiosa non lo devo ascoltare si può sbagliare

    9. Dr. Cimurro (farmacista)

      Si fidi di lui, se ne era così sicuro non c’è motivo di dubitare.

    10. Anonimo

      Grazie ma secondo lei e vero che quando ce dolore non sono tumori mi scuso se le faccio queste domande ma sono troppa ansiosa e penso sempre male

    11. Anonimo

      Grazie ma secondo lei e vero che quando ce dolore non sono tumori mi scuso se le faccio queste domande ma sono troppa ansiosa e penso sempre male lei cosa pensa che sia un fatto infiammatorio avendo un seno grosso e quando cammino sento come avessi un peso che mi fa male mi parli sinceramente ne o di bisogno poi il ciclo centra

    12. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Il dolore può essere presente anche in caso di tumore, ma non c’è motivo di pensare che sia il suo caso.
      2. Moltissimi problemi benigni del seno possono dare più fastidio durante la mestruazione.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Per quando aspetta il ciclo?
      Solo un seno è dolorante od entrambi?
      Da quanto tempo?
      Età?

      Senta comunque il parere del medico, mi raccomando.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il dolore potrebbe essere legato all’imminente arrivo del ciclo ed il fatto che colpisca entrambi i seni è spesso buon segno (quando la paura è di un tumore, che invece in genere si manifesta con sintomi solo da un lato).

      Raccomando comunque un parere del suo medico.

  3. lella

    Buonasera dottore,
    in aprile ho iniziato ad avere un leggero dolore al seno sx, a giugno il fastidio è aumentato ed ho fatto un’ecografia.
    “quadro di displasia mammaria con prevalenza della componente adenosica, espressa dalla rappresentazione di aree ipoecogene parenchimatose multiple, rilevabili in ogni quadrante dei due lati.
    Area disomogeneamente ipoecogena in sede retroareolare, a sinitra, di verosimile natura mastosico-congestizia.”
    il dottore disse che non era niente e sarebbe scomparso tutto dopo un paio di cicli mestruali.
    Invece dopo 6 mesi il dolore è aumentato e ora anche il capezzolo è indurito e fa molto male.
    Secondo lei cosa dovrei fare?

  4. Carolina

    Salve dottore,
    Sono una ragazza di 26 anni, da 3 giorni avverto il seno sinistro gonfio e dolorante, più che un dolore è un fastidio. Prendo la pillola anticoncezionale ormai da qualche anno, ho provato a fare la palpazione e non ho notato noduli sospetti. Che potrebbe essere? Devo preoccuparmi? Grazie,
    Carolina

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente no, volevo solo inquadrare meglio la situazione.

      Non si spaventi, può capitare anche solo per stress, ma raccomando comunque il parere del medico.

  5. Carolina

    (Prendo la Yaz da 24+4 placebo) e come dicevo mancano 12 pillole ad oggi ma il fastidio è iniziato mercoledì. Potrebbe essere legato ad un movimento in palestra? Mi sembra strano ma non capisco.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe essere legato ad un movimento/sforzo in palestra.

  6. Giovanna

    salve Dottore, mentre facevo la doccia toccandomi sul seno sinistro ho notato tipo una piccola massa mi sono toccata anke sull altro seno e Nn ho sentito nulla. Dopo sul seno sinistro ho sentito dolore. Ke significa cosa devo fare??

  7. maria

    Salve Dott.sono al sesto mess di gravidanza.E’ normale Che un seno faccia male piu’ dell’altro…Sono un 3 gg Che avverto questo fastidio al seno sinistro fino a sotto l’ascella…il mio medico dice che’ normale Che e’ la mammella Che SI Sta preparando.Grazie

  8. Tiziana

    Scusa temi volevo chiedere una cosa io ho dolori al basso ventre e contemporaneamente i capezzoli ke ho già in dentro uno principalmente mi tira e nn escono più cosa vuol dire? Grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso che consigliare una visita senologica, non mi sento di esprimere giudizi.

  9. laura

    Buona sera dottore mi chiamo Laura e o 26 anni queste estate si e infiammata una ghiandola sotto l’ascella causata dalla depilazione il mio dottore mi a detto che non e niente di grave mi a dato degli antibiotici e de passato tutto… Ora sento un ingrossamento cioè un gonfiore sotto all’ascella mentre abbasso il braccio e mi fa male tra il seno e il braccio e ogni tanto il capezzolo…lei cosa dice dottore?mi devo preoccupare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è un problema simile, ma domani lo segnali al medico per indagarlo.

  10. Lucrezia

    Salve, mi trovo in un paese africano. Da due giorni avverto una tensione ai seni, entrambi, anche se in uno e’ piu’forte, si tratta del sinistro. Se li tocco non fanno male ( a meno che spingo abbastanza in profondita’ il capezzolo) ma il sinistro avverto come la sensazione di bruciore o come se dovessi allattare o stessi per perdere latte. Ho due figli entrambi allattati al seno (il primo per pochi mesi, il secondo per piu’ di un anno).
    Il ciclo, che ultimamente e’ irregolare, dovrebbe arrivare il 5 Dicembre. Io ho 36 anni e il punto in cui avverto piu’ tensione e’ comunque il capezzolo sinistro. La ringrazio di cuore se potesse darmi un suo parere in quanto vivendo all’estero non mi e’ facile fare visite e capire i medici.
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Chiedo scusa, me l’aveva già scritto e mi era sfuggito; cercherei comunque di sentire il parere di un medico, ma probabilmente verrà consigliato di provare ad aspettare la comparsa per vedere se va meglio.

    2. Lucrezia

      Quindi crede che sia un fatto ormonale? Solitamente ho tensione al seno prima del ciclo ma e’ la prima volta che ho la sensazione di perdere latte o avere del latte anche se poi in realta’ non fuoriesce nulla,inoltre mancano ancora piu’ di 10 giorni all’arrivo del ciclo . Crede che dovrei fare delle analisi o un’ecografia per sicurezza?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non passasse il fastidio sicuramente sì, ma nel caso è raccomandabile farsi guidare da un medico.

  11. Stefania

    Salve dottore. Da ieri sera comincio ad avere un dolore insopportabile al seno sinistro. All’atto è il bambino ha quasi un anno. Al tatto sento come dei noduli in prossimità del capezzolo. Come se avessi il seno gonfio di latte. .. ma ho allattato il bambino durante la notte e non si è s gonfiato nulla.. in più mentre all’atto ho una sensazione è di bruciore. Comincio a preoccuparmi..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente non è nulla di grave, ma è sicuramente opportuna una visita medica.

  12. Arianna

    Salve dottore

    Da sei mesi ho uno strano dolore, circoscritto tra il seno sinistro (con avuto dolore al capezzolo al tatto), ascella sinistra, braccio sinistro (fino al gomito) e petto nella zona centrale tra i due seno, a volte ho anche dolore dietro la schiena, sempre a sinistra. Il dolore è partito lieve, lo sentivo ogni tanto ma spariva con il ciclo, ora è persistente, da almeno un mese. Altri sintomi sono intorpidimento del braccio sinistro, qualche dolore intercostale quando respiro e qualche volta affaticamento. Cosa devo fare? Mi preoccupa il bruciore che provo quando mi palpo il capezzolo sinistro. Ho 25 anni e lavoro sempre in piedi. Ho subito anche forti tendiniti ai muscoli della gamba sinistra.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita medica; onestamente dalla descrizione mi sembra più un problema ortopedico che non senologico, ma non mi sento di fare ipotesi.

  13. Domi

    Buonasera ho 52 anni e da qualche giorno ho un fastidio che rasenta il dolore al seno sx ,di notte di più. …..accompagnato da “fitte” al capezzolo.
    Premetto che ho vari noduli quindi nn riesco a fare corretta autopalpazione….
    In più avendo il seno piccolo faccio più spesso eco che mammografia. …può bastare come prevenzione?
    Grazie di una sua eventuale risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Con una visita senologica si toglie ogni dubbio; non ci aspettiamo sorprese, ma meglio un controllo in più che uno in meno.

  14. Dora

    Buonasera dottore,
    avverto da qualche settimana un dolore al seno sinistro, come degli spilli essenzialmente nella zona del capezzolo, e se faccio un respiro un pò più profondo il dolore aumenta in maniera consistente. Il ciclo è finito da poco e non prendo la pillola. Sono un pò allarmata…. secondo lei cosa potrebbe essere?
    Spero che mi risponderà. Le auguro un Felice Natale e un Prospero anno nuovo.

  15. claudia

    Buonasera, sono una ragazza di 28 anni..da un pò mi sono accorta di avere il seno sinistro gonfio sia dal lato interno che sotto..cosa può essere? Può dirmi qualcosa? Sono preoccupata grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quanto tempo?
      Dolore?
      Alla palpazione avverte qualcosa?
      Per quando aspetta il ciclo?

  16. claudia

    riguardo al dolore sotto al seno mi è capitato di sentirlo qualche volta ma non è fisso..io con la palpazione non sento nulla però delle “palline” nel lato interno le sento..il ciclo mi arriva il 5 gennaio..premetto che ogni tanto è capitato anche di sentire un piccolo dolore anche tra i due seni..sarà da circa 1 mese e mezzo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se con il ciclo non sparissero i fastidi verificherei con il medico, meglio verificare una volta in più che una in meno.

  17. claudia

    Va bene verificherò con il medico se le cose non cambieranno, grazie mille Dr. Cimurru..

  18. Luana

    Salve dott.ho 24 anni volevo chiederle un’informazione e quasi un’anno che ho una.specie di bolle se così si può chiamare rossa all’interno del capezzolo.in quest’anno ho fatto una gravidanza e ho allattato 2 mesi ma questa bollicina non va via cosa può essere??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma senza vedere non mi sento di esprimere giudizi. Raccomando di sottoporla al medico.

  19. MARIA

    SALVE DOTTORE, IERI, DOPO CHE MI SONO FATTA LA DOCCIA ,HO SENTITO UN FORTE DOLORE SOTTO L’ASCELLA ,TOCCO E NOTO COME UN CECIO CHE MI FA MALE MA SE PRESSO MOLTO DI PIU’ COME IL DOLORE CHE CAUSA UN GRANDE BRUFOLONE INFIAMMATO CIOE MI FA MALE QUESTO SPECIE DI CECIO ELA ZONA INTORNO PERO’ SE GUARDO NON SI VEDE NIENTE ESTERNAMENTE COSA PUO’ ESSERE . SE PUO’ ESSERE IMPORTANTE IERI MI SONO DEPILATA CON IL RASOIO . GRAZIE BUONE FESTE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente un linfonodo infiammato dalla depilazione; se non passasse da solo lo segnali al medico.

  20. maria

    cosa ci puo’ fare che io per vedere di che cosa si tratta tccandolo piu’ vole forse l’avro fatto infiammare di piu’ ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile che l’abbia infiammato; lo sottoponga comunque al medico.

  21. Serenella

    Salve,
    da circa 1 mese soffro di dolore ai seni (più quello sx), che si estende alle ascelle e a volte al braccio. Ho constatato che durante il ciclo non ho più i dolori e, fuori dal ciclo, il dolore passa assumendo nimesulide.
    Non ci sono noduli o masse dure. Aggiungo che sono un po’ sovrappeso e che assumo antidepressivi da 20 anni (ma adesso sono alla dose minima). Che può essere?
    Ringrazio in anticipo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fatto che colpisca entrambi i seni in egual modo ci permette di essere ragionevolmente ottimisti ed escludere, almeno in prima battuta, problemi gravi, ma per una diagnosi certa non posso che consigliarle una visita medica.

  22. Anonimo

    Dottore buongiorno….sono una signora di 41 anni da qualche giorno mo fa male il seno sx ho fatto ecografia scorsa settimana ho un linfonodi sotto capezzolo e uno laterale l ecografista mi ha detto che posso stare tranquilla. …io il dolore lo sento tanto all attaccatura del seno e mi sale verso il capezzolo e ogni tanto mi fa male pure il braccio…
    Volevo chiederle può essere la fibriomialgia a causare questi dolori? Perché me l hanno diagnosticata a novembre ….mi creda sono tanto ansiosa e ho paura di tutto. …cosa mi consiglia di fare? La ringrazio

    1. Anonimo

      E ogni tanto mi fa male pure la scapola e le costole…..ho paura di qualcosa di brutto…..

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ansia e fibromialgia possono spiegare i dolori, ma senta anche cosa ne pensa il suo medico di base.

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.