Tumore al seno, i sintomi

Ultimo Aggiornamento: 1464 giorni

Link sponsorizzati

Il cancro al seno è un tumore che può manifestarsi attraverso tutti i sintomi che andremo a descrivere, solo alcuni o addirittura rimanere del tutto asintomatico (privo cioè di sintomi evidenti); ogni caso è diverso dall’altro ed è difficile, se non impossibile, descrivere un quadro generale valido per ogni donna. Si ricordi inoltre che gli stessi sintomi possono essere provocati da cause diverse dal tumore e l’unico modo per avere una valutazione certa è eseguire una mammografia, l’esame più importante per la diagnosi del carcinoma della mammella.

Prima di procedere all’elenco dei sintomi più spesso riscontrabili desidero fare una premessa molto importante: le diagnosi fai da te sono un’incredibile fonte di ansia spesso ingiustificata che, da quando Internet ha preso il posto dell’enciclopedia medica, è se possibile anche peggiorata. Se sei arrivata a questa pagina perché hai il dubbio di avere un cancro al seno non metterti in mente di avere un male brutto e ricordati che in ogni caso il tuo medico è più appropriato di Internet per valutare la situazione.

I sintomi più comuni sono:

  • Un nuovo nodulo nel seno o sotto l’ascella,
  • gonfiore o di una parte del seno,
  • irritazione della pelle del seno,
  • arrossamento della pelle nella zona capezzolo,
  • dolore nella zona capezzolo,
  • qualsiasi modifica delle dimensioni o della forma del seno,
  • dolore in ogni zona del seno.

Per approfondire un buon punto di partenza scientificamente valido è il sito della associazione italiana della ricerca sul cancro.


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Simona

    Buongiorno vorrei un suo parere. Sono due mesi ho forte dolore seno e ascella sinistra. la ginecologa mi ha prescritto flaminase e dopo il ciclo devo fare ecografia e mammografia. lei mi potrebbe anticipare. cosa puo essere sono terrorizzata. grazie e scusi

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo al momento possiamo solo aspettare, ma le ricordo che sono numerosi i problemi che possono causare dolori e per la maggior parte non preoccupanti.

      Con Flaminase va meglio?

  2. Isabella

    Buonasera dottore. Domani ho un intervento per togliere un fibroadenoma al seno destro di 2 cm. L anestesia sarà locale..quante punture sono necessarie?come si svolge l operazione?si svolge in ambulatorio o proprio in sala operatoria?mi puo dare qualche rassicurazione?sono troppo agitata!la ringrazio :)

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Le confermo che è un’operazione non difficile, ma credo che verrà eseguita comunque in sala operatoria per motivi di sterilità.
      La scelta dell’anestesia dipenderà da dimensione e posizione.

      Stia serena, domani mi scriverà confermandomi che l’ansia era immotivata.

  3. Isabella

    La ringrazio..l anestesia mi hanno confermato che sarà locale e che mi daranno tipo del valium..ma quindi io capirò quello che succede giusto?non è angosciante?con l anestesia locale la puntura è nel seno?fa male?mi scusi ma davvero sono troppo in ansia!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, capirà tutto, sarà semplicemente più rilassata.
      2. No, non è angosciante.
      3. Non farà più male di una puntura normale.

  4. Serena

    Dottore le scrivo perchè non so più a chi rivolgermi e sono molto in ansia. Premetto che sono molto ipocondriaca, a maggior ragione visto che ho madre e nonna che hanno avuto il tumore al seno. Tutti mi dicono che non ho nulla, ma sembrano dirlo solo perchè sono giovane (a mio parere) e mi sembra che ogni volta vengo visitata superficialmente..Ho 20 anni, ed è da circa 4-5 mesi che sento un’ascella più gonfia dell’altra e sento come “tirare”, ho prurito su tutto il seno specie sui capezzoli (mi vengono fuori anche dei mini brufolini, non so se puo’ c’entare) mesi fa ho fatto un’ecografia per accertamenti ma nè sul seno nè sull’ascella si è visto nulla. Poco tempo fa il ginecologo di mia madre ha controllato il seno e diceva che il seno stava ok però a roma mi avevano sentito qualcosa, come della “cistarella” hanno detto loro. Anche se dall’ecografia non è uscito nulla, devo preoccuparmi? devo fare altri accertamenti secondo lei? e quali? sono molto in asia..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe valere ancora la pena fare accertamenti genetici, data la spiccata famigliarità.

    2. Serena

      Ma oltre l’ecografia che accertamenti posso fare? la mammografia avendo 19 anni non me la fanno fare.

  5. crystel

    Buondì dott. Ieri ho notato nel seno sinistro di avere una pallina dura.. Mi sn subito spaventata anche perchè mia zia sorella di mio padre è morta giovaniss x un tumore al seno.. Mentre mio padre l aveva al rene infatti hanno dovuto asportare il rene.. Da premettere che fino a 1 mese e mezzo fa circa allattavo .. Ma allattavo solo dal seno sinistro che ho notato pure d avere una pallina. Domani ho la visita peró nell’ attesa sono terrorizzata e molto in ansia.. Secondo lei possono essere grumetti di latte?? Anche perché avevo preso una sola pillola x far seccare il latte.. Quindi di conseguenza è come se nn avessi preso perchè mi sentivo il seno dolorante con i grumi di latte. Aspetto cn ansia una sua risp. Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fatto che sia presente in entrambi i seni ci permette un cauto ottimismo, ma ovviamente fa benissimo a verificare.

    2. vanessa

      Dottore volevo chiederle se l’operazione per il cancro al seno è difficile…

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere un problema del tutto benigno, ma raccomando una visita senologica appena possibile.

  6. mary

    buon giorno dottore …. da piu di sei mesi ho un insensibilita al seno ed anche al capezzolo …vorrei un suo parere prima di allarmarmi o di fare qualche visita ,grazie!

  7. eda

    salve.sono 24 ani e ho 2 bambini 4 e 7 mesi.primo figlio allatato 2 ani e secondo sto alatando solo a 2 volte a note.al seno sinistro o avuto un mastite ,una note poco febre e dopo pasato tuto.ma da 2 mesi o poco dolore a questo seno .devo preoccuparmi per questo? grazie.

  8. Lulu

    Salve dott, sono stata operata al seno due anni fa a 39 anni, per un carcinoma g2 di 0,6 i linfonodo sentinella negativo , sono risultata positiva ormoni e herb2 . Ho fatto tutte le terapie ,mi chiedo quanto siano efficaci? Specialmente quello biologico. grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il tumore al seno ha ormai tassi di guarigione elevatissimi.

  9. Carla

    Buonasera dottore,
    da circa 3 mesi ho sotto il seno destro all’interno sulla piegatura, la presenza di una pallina, che non mi dava noia, pensando fosse un brufolo ho provato a schiacciarlo. Da circa 4 giorni ho notato che è cresciuto notevolmente, e sarà che lo tocco in continuazione ho male.
    Devo preoccuparmi, a chi devo rivolgermi?

    Grazie per l’ascolto.

    Carla

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Senologo o, in prima battuta, ginecologo o medico di base.

  10. EMY76

    Buongiorno Dottore!!
    Sono un maschio ma sono preoccupato perché sento su tutti e due i seni dei grumoli , cioè se premo con la mano e massaggio sento delle palline gommose su tutti e due . Cosa può essere? Abbiamo tutti gli uomini queste cose?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso è solo un po’ di suggestione, in ogni caso non posso che consigliarle una visita medica.

  11. Micaela

    ciao dottore . questa mattina sono andata a farmi una lampada , mentre mi facevo la lampada ho notato attraverso la luce della lampada , una grande macchia viola sul mio seno . Cosa può essere ?? senza luce non si vede .

  12. didda

    Salve Dottore…
    Sono in ansia! Ho 27 anni…
    Circa 2 mesi fa ho fatto un’ecografia al seno in quanto ho avvertito dolore sul lato del seno destro(lato ascella), al tatto la zona era durissima e avevo secrezioni scure dal capezzolo…
    Diagnosi Adenosi, infiammazione del dotto mammario…
    Ero già sotto cura antibiotica per la gola(agumentin) e mi hanno consigliato di aggiungere ananase…
    Il medico mi ha controllato anche l altro seno e mi ha detto che ce l avevo ad entrambi i seni, io naturalmente non ho avvertito nulla.
    A distanza di 2 mesi e di nuovo sotto cura antibiotic mi si è ripresentato il problema con secrezione, meno dura la parte ma avverto comunque dolore..diciamo che in questi mesi a secondo dei giorni lo avvertivo comunque. .. cosa mi consiglia? Grazie..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Nuovamente una vista senologica, possibilmente dallo stesso medico.

  13. angela

    Sono stata operata un mese fa al seno tolti il linfonodi alzando. Il seno ho notato dei nervi gonfi che può essere grazie

  14. angela

    Un mese fa sono stata operata al seno e ho tolto anche i linfonodi se mi alzo un po il seno noto che sotto il seno un nervo lungo un po gonfio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembrano i normali postumi dell’intervento, ma le raccomando di farlo vedere al medico.

  15. Wenda

    Buongiorno Dr. Cimurro,

    Dall’inizio dell’anno sento dolore ad entrambi i capezzoli, al tatto mi sono accorta che stringendoli sento dei piccoli pallini e sono molto doloranti, come delle spine. Ho 29 anni con un seno molto piccolo (prima) e mi è già stato detto di avere un seno fibroso(che potrebbe spiegare la presenza delle palline) ma non capisco da dove deriva il dolore ai capezzoli. Mia nonna ha avuto il cancro al seno. Cosa mi consiglia? Grazie Mille

  16. merima

    Salve io ho18 anni e ormai e passato piu o meno 5mesi da quandi ho avuto un tumore al seno vorrei chidere se eo normale ke dopo questo periodo abbia anocra dolore e g???onfiore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Può succedere; ha sempre effettuato i regolari controlli con lo specialista?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, le confermo che può succedere di avere fastidio residuo.

  17. tizy

    Buongiorno dottore,ho 32 anni e da circa un mese ho un fastidio al capezzolo sx e tira fin sotto l ascella.il medico di famiglia ha riscontrato un nodulo ben definito e mi ha consigluiato una visita senologica,ma qui le liste di attesa sono lunghe,e io vivo d ansia…é preoccupante??
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente no, ma è indispensabile verificare come le è stato consigliato; se ha un ginecologo di fiducia può iniziare a sentire anche il suo parere.

Lascia un Commento

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.