Tumore al seno, i sintomi

Ultimo Aggiornamento: 2226 giorni

Il cancro al seno è un tumore che può manifestarsi attraverso tutti i sintomi che andremo a descrivere, solo alcuni o addirittura rimanere del tutto asintomatico (privo cioè di sintomi evidenti); ogni caso è diverso dall’altro ed è difficile, se non impossibile, descrivere un quadro generale valido per ogni donna. Si ricordi inoltre che gli stessi sintomi possono essere provocati da cause diverse dal tumore e l’unico modo per avere una valutazione certa è eseguire una mammografia, l’esame più importante per la diagnosi del carcinoma della mammella.

Prima di procedere all’elenco dei sintomi più spesso riscontrabili desidero fare una premessa molto importante: le diagnosi fai da te sono un’incredibile fonte di ansia spesso ingiustificata che, da quando Internet ha preso il posto dell’enciclopedia medica, è se possibile anche peggiorata. Se sei arrivata a questa pagina perché hai il dubbio di avere un cancro al seno non metterti in mente di avere un male brutto e ricordati che in ogni caso il tuo medico è più appropriato di Internet per valutare la situazione.

I sintomi più comuni sono:

  • Un nuovo nodulo nel seno o sotto l’ascella,
  • gonfiore o di una parte del seno,
  • irritazione della pelle del seno,
  • arrossamento della pelle nella zona capezzolo,
  • dolore nella zona capezzolo,
  • qualsiasi modifica delle dimensioni o della forma del seno,
  • dolore in ogni zona del seno.

Per approfondire un buon punto di partenza scientificamente valido è il sito della associazione italiana della ricerca sul cancro.

Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Anonimo

    Buongiorno dottore. M serve un parere. Oggi sono andata a fare un massaggio alla schiena. Dopo un po che ero stesa ha iniziato a bruciarmi il capezzolo. Quando m sono tirata su il dolore é scomparso ed é rimasto solo indolenzito. Ho notato che era anche più rosso dell’altro. Devo preoccuparmi??? Anche xke domani m sposo e di andare dal medico nn ho tempo!

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, credo sia stata solo un’irritazione dovuta alla posizione, ma le consiglio comunque una visita senologica, specie se non la fa da tempo. Tanti auguri!

  2. anonimo

    Salve dottoressa sono una mamma di 45 anni , 4 anni fa ho iniziato a sentire qualcosa di duro vicino al capezzolo , non ho fatto nessuna visita ho una fobia per i dottori e le malattie , dall’ anno scorso sempre in quella zona si è formato un vuoto , ho troppa paura per andare da un medico , in questo momento ho già la tachicardia , cosa mi può dire ??? Non mi spaventi la prego ….

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, capisco perfettamente il suo stato d’animo, ma per scienza e coscienza l’unica cosa che posso dirle è di sottoporsi il prima possibile a una visita senologica, con ecografia e mammografia; il fatto che la sintomatologia è iniziata 4 anni fà ci fa ben sperare, ma comunque va approndito. Mi tenga aggiornata, saluti.

  3. Marta

    Buon giorno dottore,
    Più o meno da 10 giorni sento fastidio al seno sx, è il fastidio di come se avessi un livido interno alla parte sx del seno…..ho provato a sentire se avevo qualche nodino ma niente…sono un po’preoccupata!!

    1. Marta

      Ho iniziato a prendere la pillola circa due settimane…. quindi il prossimo ciclo inizio mese.
      Niente traumi…..

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe essere solo una tensione ghiandolare dovuta agli ormoni, però controllerei comunque col medico e magari con un’ecografia se non l’ha fatta di recente, per stare più tranquilla. Saluti.

  4. sara

    Buonasera dottore ho 54 anni ho fatto mammografia ed eco a meta’ novembre 2015 e tutto era nella norma ultimamente mi sono accorta che il seno più uno che l altro mi sono leggermente come ceduti e svuotati un po’ mi sono preoccupata potrebbe essere un sintomo di tumore al seno? Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, no solitamente il sintomo è la comparsa di un nodulo, una formazione palpabile…se comunque crede che si sia qualche modificazione una visita senologica non guasta, saluti.

  5. Mona

    Salve da una settimana piu o meno avverto dei fastidi e dolori al seno sinistro,ho iniziato ad avvertire questo fastidio mentre indossavo un nuovo reggiseno comprato qualche settimana fa.Fino a una settimana fa avvertivo dolore al seno sinistro mentre dormivo,ora non ho più dolore quando mi.appoggio nel letto ma se indosso il reggiseno o anche il costume da bagno avverto fastidio e dolore,vorrei aggiungere che avverto.anche dei dolori alle ascelle ma più frequentemente a quella sinistra,alla palpazione non avverto noduli e un mese fa circa ho fatto un’ecografia al seno da cui è emerso che ho una cisti e un nodulo benigno.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, credo dipenda da un’irritazione dovuta al nuovo reggiseno, i sintomi non sono tipici di un tumore, data l’ecografia negativa starei tranquilla; non so quanti anni ha e può essere il caso di integrare con un esame mammografico. Saluti.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Motivo in più per stare tranquilla, ma il suo medico potrà verificare di persona.

  6. Benedetta

    Salve da circa due settimane mi è spuntata una chiazza rossa sul seno con sangue viola ma cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, senza vedere la chiazza è difficile, potrebbe essere un ematoma, o una macchia dovuta a squilibri ormonali. dovrebbe farla vedere al suo medico. saluti

  7. andreea

    Salve da stammattina avverto un forte dolore al capezzolo sinistro. Non posso nemmeno indossare il reggiseno e appena lo tocco, anche delicatamente, mi fa tanto male e mi brucia, solo il capezzolo sinistro xrò.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indispensabile una visita medica (NON sto pensando a un tumore, ma sono sintomi che vanno verificati).

  8. Claudia

    Salve da un po’ di giorni sento un leggero dolorino al capezzolo sinistro.. E inoltre ieri mi sono accorta che il seno sinistro e’ leggermente più gonfio e duro rispetto a quello destro .. Sono preoccupatissima. Ho 2 5 anni e sono in estrema ansia di avere un tumore ..

  9. Petra

    Buona sera dottore! Stasera, dato che da qualche giorno avverto fastidio al seno, stavo provando a fare un auto palpazione per vedere se il dolore potesse essere anche esterno e se sì in quali punti! Ebbene il dolore è anche esterno ed ho notato che quel punto è particolarmente duro ( non ha la forma di una pallina però). Premetto che sono al secondo giorno di spotting pre-mestruale (ho sempre un paio di giorni di spotting prima dell’arrivo del ciclo! Tra l’altro avverto il fastidio anche dietro la schiena, é possibile? Secondo lei dovrei preoccuparmi?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, dolori al seno nei periodi pre – mestruali sono frequenti. Sulla zona di maggiore consistenza del seno non saprei che dirle senza valutazione diretta. Ha fatto i controlli ecografici e/o mammografici recentemente? Probabilmente è una modifica ormonale ma se vede che persiste faccia fare una valutazione dal medico. Saluti

  10. Ely

    Dottore scusi ho una pallina piccola dura e movibile sottopelle sotto ascella dx a settembre vado a fare la visita dalla ginecologa e a dicembre l ecografia , cosa potrebbe esser è tonda piccolina dura e movibile aotto ascella grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe essere una piccola cisti o un linfonodo, serve comunque una visita e l’eco grafia per stabilire una diagnosi. Saluti.

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.