Tumore al seno, i sintomi

Ultimo Aggiornamento: 1613 giorni

Link sponsorizzati

Il cancro al seno è un tumore che può manifestarsi attraverso tutti i sintomi che andremo a descrivere, solo alcuni o addirittura rimanere del tutto asintomatico (privo cioè di sintomi evidenti); ogni caso è diverso dall’altro ed è difficile, se non impossibile, descrivere un quadro generale valido per ogni donna. Si ricordi inoltre che gli stessi sintomi possono essere provocati da cause diverse dal tumore e l’unico modo per avere una valutazione certa è eseguire una mammografia, l’esame più importante per la diagnosi del carcinoma della mammella.

Prima di procedere all’elenco dei sintomi più spesso riscontrabili desidero fare una premessa molto importante: le diagnosi fai da te sono un’incredibile fonte di ansia spesso ingiustificata che, da quando Internet ha preso il posto dell’enciclopedia medica, è se possibile anche peggiorata. Se sei arrivata a questa pagina perché hai il dubbio di avere un cancro al seno non metterti in mente di avere un male brutto e ricordati che in ogni caso il tuo medico è più appropriato di Internet per valutare la situazione.

I sintomi più comuni sono:

  • Un nuovo nodulo nel seno o sotto l’ascella,
  • gonfiore o di una parte del seno,
  • irritazione della pelle del seno,
  • arrossamento della pelle nella zona capezzolo,
  • dolore nella zona capezzolo,
  • qualsiasi modifica delle dimensioni o della forma del seno,
  • dolore in ogni zona del seno.

Per approfondire un buon punto di partenza scientificamente valido è il sito della associazione italiana della ricerca sul cancro.


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

    1. tatiana

      Dottore io ho fatto la mammografia e miano trovato dei infonodi uno fi 8 ml e secondo da 16 ce da preocuparmi?

  1. serenella

    Dottore la prego mi spieghi come sono fatti i condollomi io ho dei pezzeti di carne come fili attaccati in una delle grandi libbre e 3 dentro

  2. bubu

    Salve ho 18 anni e mi deve arrivare il ciclo tra qualche giorno. Come sempre mi si ingrossa il seno e fa male, ma ho notato che in un punto è molto più doloroso(quasi intoccabile), mi sembra strano e non so se dirlo a mia madre :S
    Cosa mi consiglia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Glielo dica senza paura, è sicuramente capitato anche a lei.

  3. anonimo

    Dottorè buon pomeriggio le ho scritto qualche giorno fa sul fatto che se mi stimolo il capezzolo mi esce della secrezione . Oggi ho fato le analisi la mia prolattina è a 33,6. è molto alta ? do preoccuparmi .Il mio medico lo vedrò lunedi

    1. Anonimo

      dottorè e due mesi fa ho fatto le analisi tiroidee e tutte le altre sono perfette tranne i globuli bianchi a 3,61 ma l ematologo sett scorsa mi ha atto iniziare l acido folico

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Qual è il valore di riferimento del suo laboratorio della prolattina?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente l’aumento è stato causato da un po’ di stress al momento del prelievo, ma al medico spetta l’ultima parola.

  4. anonimo

    la ringrazio dottore forse xké mercoledì mi è passato il ciclo può essere anche qsto

  5. Alessandra

    Buona sera dott. Mia mamm ha 65 anni e a novembre di due anni fa si è operata al seno di tumore , ha avuto la quadrantoctomia senza svuotamento ascellate dopo di che ha fatto le radio , però ora facendo i controlli gli è uscito un po slterato il 15.3 invece di 25 che il limite è di 27 cosa può , se può aiutarmi visto che lei è sempre molto gentile. Grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      È vero, è leggermente oltre la soglia, ma non così tanto da far pensare subito al peggio; il medico cosa ne pensa?

  6. Alessandra

    Il dott ha detto che si deve fare la tac con il contrasto però ha detto che non è da allarmarsi , però se mi può aiutare cosa può essere? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Alcuni tumori BENIGNI del seno possono causare un aumento, ma anche molti pazienti sani mostrano valori leggermente sopra la norma.

  7. Caterina

    Gentile dottore, mia mamma (anni 78)è stato diagnosticato con una mammografia un nodulo al seno sn di 2 cm Vorrei sapere qual’è l’iter da seguire e se secondo la sua esperienza è già molto grosso e quindi neoplastico . Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      La dimensione non permette ancora una diagnosi; il passo successivo consiste nel rivolgersi ad un senologo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso che consigliarle di sentire il medico.

  8. sara

    buonasera, io e da quasi un paio di anni che ho un male sempre al seno destro, e sento il capezzolo irritato e sono andata dalla ginecologa ma mi ha detto che non ha trovato niente!
    Sono molto peoccupata cosa potrebbe essere? Saluti Sara

  9. Anonimo

    Dott facendo un ecografia al seno mi hanno trovato due formazioni ipoecogene al livello del qse destro e nel cavo ascellare destro formazione linonodale . Mi devo proccupare ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente no, ma è sicuramente una situazione da approfondire al più presto con un senologo.

    2. Anonimo

      Dott grazie per avermi risposto subito domani ho l appuntamento dal Senologo . Grazie ancora

  10. Caterina

    Dottore da un anno circa ho dolore ad un linfonodo seno destro nella parte superiore sinistra tra lo sternoe la mammella.un giorno sentii dolore quando mio figlio sedudo in braccio mi si appiggio sopra un po violentemente e da allora sento spesso questo fastidio.mi trovai in ospedale per altri motivi e li feci presente al primario del reparto quando mi visito appunto per i linfonodi che fort non trovo.e mi disse che non era nulla ma solo un fastidio.allora non mi sono piu soffermata piu di tanto pero il fastidio quando c é e continuo anche se faccio movimenti col braccio o respiro profondamente. O come una morsa.domani devo andare dal dottore e sicuramente chiedero un consiglio.ho paura.puo dirmi cosa ne pensa

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fatto che in un anno non siano emersi altri sintomi e non sia peggiorato permette a mio parere un certo ottimismo, mi tenga al corrente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Entrambi, se tutto è rimasto costante è buon segno (anche se condivido la necessità di verificare).

  11. Caterina

    Buongiorno gentile Dottore. Il medico mi ha visitata e ha detto che ho una cisti ossea.sul costato.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, grazie mille per l’aggiornamento! Sono quindi state escluse altre ipotesi?

  12. LISA

    Buona sera dottore,
    Ho 30 anni e presto sarò operata per asportare una piccola massa. Il referto dice:
    “proliferazione epiteliale iperplastica papillare con atipie possibili aspetti di trasformazione carcinomatosa in situ c4″cosa vuol dire?
    è maligno? Oppure potrebbe diventarlo?
    La Ringrazio anticipatamente per il tempo che mi dedicherà

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma per scelta non commento mai questi referti perchè non ritengo di avere le competenze per farlo.

  13. Anonimo

    Salve dottore mia madre ha un nodulo al seno di due cm deve arrivare mercoledì la diagnosi se è maligno é curabile ?

  14. serenella

    Dottore ho ritirato il papa test e ce scritto scarsa flora microbica mista che vuol dire gra

  15. Gloria

    Salve dott.re , é da qualche settimana che ho dei dolori sotto al seno sinistro verso l’esterno, a volte é tipo una fitta a volte come una morsa… Mi fa male un po’ anche al tatto ma non so se sia perché dalla paura lo tocco continuamente… Secondo lei devo preoccuparmi? Può essere un problema al seno? O addirittura al cuore? Sono molto ansiosa e le sarei grata se mi rispondesse.
    Cordialmente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente si tratta solo di ansia, ma di questi disturbi preferisco non sottovalutare mai nulla e le raccomando di verificarlo con il medico.

  16. Gloria

    La ringrazio per la sua tempestiva risposta sicuramente andrò dal mio medico curante! Grazie

  17. JenniferLasio

    Salve..Ho 20 anni e premetto di avere madre e nonna con precedenti di tumore al seno . Da un po’ di mesi (facciamo maggio) ho iniziato ad avere dei dolori ai seni e sensibilità ai capezzoli, e ho fatto un’ecografia del tutto nella norma ma poi verso Settembre, durante il terzo giorno del ciclo ho avvertito bruciore, pizzicore e dolore all’ascella sinistra perciò ho ripetuto il mese successivo un’ecografia al seno: tutto normale a parte alle ascelle. A sinistra, dove ho avvertito quelle sensazione c’erano tre ghiandole e a destra una sola, diagnosi: DI NATURA REATTIVA. Mi hanno detto potrebbe essere il deodorante o la depilazione, bhe, sono rimasta MESI prima di fare l’ecografia senza depilarmi o usare il deodorante, solo acqua e i problemi continuano a persistere magari in alcuni giorni meno ma comunque ci sono. Ne ho parlato col medico di base e dice che potrebbe essere anche per via di una forte sudorazione, e concordo di avrne una abbastanza “forte” ma continuo a pensare al tumore. Esami del DNA (me li aveva consigliati una volta..) non posso permettermeli. Le mie domande sono le seguenti: tramite ecografia come si accorgono se sono solo di natura reattiva e non MALIGNA? come possono se non fanno una BIOPSIA? Siamo sicuri che non se ne stiano fregando e poi io mi debba trovare con un tumore in metastasi a causa loro, a 20 anni? sì, sono esagerata ma se ne sentono di tutti i colori. Possibile che sia “solo una forte sudorazione”?

    1. JenniferLasio

      Come possono distinguere nodulo maligno da reattivo da una semplice ecografia?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      All’ecografia i linfonodi appaiono visivamente diversi se reattivi o non reattivi, anche se data la spiccata famigliarità forse mi appoggerei per i controlli ad un senologo o ad un oncologo.

  18. serenella

    Dott dopo 2 mesi che ho finito la che mio ho sempre la bocca amara e aspra sto facendo la radioterapia e normale grszie

  19. serenella

    Hsentito che la bocca amara e aspra sono i sintomi del tumore al pancreas
    Non e che avrò il tumore al pancreas

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Molto più probabile che sia reflusso, ma il medico saprà essere più preciso.

  20. Lulu'

    Ho tosse da circa due mesi poi ho avuto perdite di sangue dopo il ciclo dalla mammografia si evince un piccolo nodulo al seno cosa sta’ succedendo ?

    1. Lulu'

      Mi potrebbe spiegare perché dopo la mammografia che ha evidenziato un piccolo nodulo vogliono farmi fare un eco 3D 4D

  21. tonia

    gentile dottore le chiedo di rispondere in maniera veloce perche sono molto spaventata…erano mesi che avvertì o dolori al seno destro tipo punture e fastidi tanto che a settembre , 3 mesi fa, andai dalla ginecologa che dalla palpazione non rilevò niente e mi disse di stare tranquilla i dolori pero persistevano tanto che ho iniziato ad avvertire nel mese di novembre più o meno una piccola pallina con una palpazione fatta da me e dato che ho notato che tende a crescere ieri sono stata di nuovo dalla dott9ressa che mi ha trovato due noduletti e un seno molto predisposto non mi ricordo con esattezza che termine uso….mi ha prescritto un eco ma mi ha detto di aspettare prima il cicl9 dato che deve arrivarmi il 22..sono una ragazza di 25 anni e in questo momento ho tanta paura……e grave? Cioè che potrebbe uscire dall eco? Ed io non ho mai avuto problemi al seno come può succedere? La ringrazio e mi scuso x il disturbo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sollecitare la risposta non serve, rispondo appena possibile in ogni caso, ma in rigoroso ordine cronologico.
      2. Con tutta probabilità i noduli sono benigni, da cui la tranquillità della ginecologa; ovviamente è importante accertarsene.

      Mi tenga al corrente.

    2. Anonimo

      Le chiedo scusa se le jo dato fretta mi sono solo fatta prendere dall ansia una parte di me andrebbe al pronto soccorso adesso ho solo tanta paura non ho mai avuto problemi al seno le chiedi scusa

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si preoccupi, comprendo il momento e non sono necessarie le scuse; mi permetto sempre di segnalarlo per far capire come procedo.

      Mi tenga al corrente.

    4. Anonimo

      Dottore ma secondo lei se vado in ospedale e mi faccio fare un eco non riescono a darmi più informazioni? Considerate che il ciclo deve arrivarmi il 22 quindi mancano 9 GG…

  22. Cristina

    Salve Dottore ho 22 anni e da due giorni, nel seno destro, ho notato che ho una grossa palla che però è fissa e non mi fa male e premetto che avrò il ciclo tra 10 giorni.
    Cosa può essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere un piccolo nodulino benigno, magari legato al ciclo, ma le raccomando di sottoporlo al medico.

  23. ilaria

    Gentile Dottore
    nel 2012 sono stata operata alla tiroide per un carcinoma papillare, con conseguente iodio terapia. Nel dicembre del 2013 ulteriore intervento per una metastasi linfonodale del collo. Non ho voluto ripetere la iodio, ma ho tenuto sempre sotto controllo le analisi e a luglio 2014 mi sono sottoposta ad una scintigrafia total body che non ha evidenziato nessun residuo. A settembre però ho cominciato ad avvertire dei dolori ad entrambi i seni nella parte più esterna, continuo a fare le analisi che sono sempre nella norma e non evidenziano valori di tireoglobulina nel corpo. Ho provato a tranquillizzarmi cercando di attribuire questi doloretti ai ferretti del reggiseno, che spesso mi danno un pò di fastidio. Volevo quindi sapere da lei se a distanza di cinque mesi dalla scintigrafia fosse possibile la formazione di un tumore al seno o se devo stare tranquilla ??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se il dolore è perfettamente simmetrico in entrambi i senti possiamo essere ottimisti, ma è comunque un sintomo da segnalare al medico.

    2. ilaria

      Si , il dolore è simmetrico e anche alternato, cioè a volte mi fa male un seno e a volte l’altro.Mi capita di avvertirlo soprattutto di notte e poi con l’arrivo del ciclo si attenua per qualche giorno, ma poi ritorna persistente. Prenoterò al più presto una ecografia, ma nel frattempo la ringrazio per la sua disponibilità

  24. tonia

    Gentile dottore in primo luogo desidero ringraziarla per l assistenza indiretta che ci offre in questa pagina volevo dirle che stamattina sono stata dalla senologa che mi ha diagnosticato un fibroadema ovvero un tumoretto benigno mi tocca aspettare l eco di conferma anche per valutarne le dimensioni dato che mi ha detto che se supera i 2 cm si opera…sono contenta perche non e nulla di grave anche se credo che per lo stress mi sia salita la prolattina dato che smetto liquidi bianchi dal seno destro ….non voglio annoiarla ancora la ringrazio di cuore x ogni cosa con affetto tonia

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Grazie a lei per l’aggiornamento, sono davvero felice di saperla più tranquilla.

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.