Tumore al cervello, i sintomi

Ultimo Aggiornamento: 1465 giorni

Il cancro al cervello è un tumore particolarmente subdolo perché molto spesso rimane asintomatico, cioè privo di sintomi evidenti, fino alla fase di incurabilità: in altri i casi i sintomi sono scarsamente specifici ed il rischio che vengano confusi con altre patologie è piuttosto alto.

Prima di procedere all’elenco dei sintomi più spesso riscontrabili desidero fare una premessa molto importante: le diagnosi fai da te sono un’incredibile fonte di ansia spesso ingiustificata che, da quando Internet ha preso il posto dell’enciclopedia medica, è se possibile anche peggiorata. Se sei arrivato a questa pagina perché hai sempre mal di testa e stai pensando al peggio probabilmente soffri di emicrania o di qualche tipo di cefalea che, pur senza sottovalutare, un bravo specialista è assolutamente in grado di curare; non metterti in mente di avere un male brutto e ricordati che in ogni caso il tuo medico è più appropriato di Internet per valutare la situazione.

I sintomi di un tumore cerebrale possono essere divisi in due categorie, a seconda che derivino dalla pressione del tumore sul cervello (sintomi generali) oppure dall’interruzione di una specifica funzione cerebrale (sintomi specifici). I sintomi generali comprendono:

  • mal di testa particolarmente severo e che può peggiorare con l’attività o durante le prime ore del mattino;
  • convulsioni;
  • cambiamento della personalità e/o dell’umore;
  • nausea e vomito;
  • visione disturbata (ad esempio offuscata).

Possibili sintomi specifici di particolari zone del cervello sono invece:

  • mal di testa localizzato in prossimità del tumore;
  • perdita di equilibrio e difficoltà motorie (cervelletto) ;
  • cambiamenti della capacità di giudizio, perdita di iniziativa, lentezza, e debolezza muscolare o paralisi (lobo frontale del cervello);
  • parziale o completa perdita della vista (lobo occipitale del cervello);
  • difficoltà di linguaggio, udito, memoria, o stati emotivi alterati come aggressività e problemi di comprensione o di articolazione dei discorsi (lobo temporale del cervello) ;
  • alterata percezione del senso del tatto su braccio e gamba di uno specifico lato del corpo (lobo parietale del cervello);
  • incapacità di guardare verso l’alto (pineale tumore);
  • secrezione di latte, alterazioni del ciclo mestruale e crescita di mani e piedi in soggetti adulti (tumori ipofisari).

In alcuni casi i sintomi sono invece più vaghi: ho per esempio ricevuto recentemente una mail in cui un uomo mi raccontava che il medico è stato insospettito da

  • debolezza alle gambe,
  • incontinenza urinaria.

Mentre un’altra lettrice segnala che nel caso di un’amica il sintomo che ha insospettito è stato la mancanza di respiro.

Purtroppo quindi il tumore al cervello si conferma essere uno dei più subdoli, con una varietà tale di possibili da segnali da rendere particolarmente difficile la sua diagnosi.

Fonte ed approfondimenti: PLWC

Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Anonima 70

    Buonasera.
    Io protro il byte per i denti alla notte anche se non riamne a posto perche’ la mandibola si muove in continuazione ed e’ sempre da modificare.
    A volte mi fa’ male un anca e la mandibola;Mi hanno detto che e’ la postura sbagliata perche’ apro la bocca in maniera storta e spesso sento rumori mentre mangio.
    Da qualche notte mi sento una forte fitta sempre a destra in alto.
    Puo’ dipendere dalla mandibola anche quello?

    Grazie

    1. Anonimo

      Salve, vorrei porle una domanda circa un problema che ultimamente mi preoccupa (e mi porta purtroppo a cercare in internet delle risposte nonostante mi ripeta di non farlo più,in quanto ciò che leggo aumenta le mie paure). Per mesi ho avuto un continuo dolore alla gamba sx, per il quale ho fatto diverse analisi e consultato fisiatra, neurologa ecc. Quest’ultima mi ha consigliato di fare degli accertamenti, tra cui potenziali evocati, rm encefalo-midollo e analisi del sangue. Da queste analisi non è uscito nulla, era tutto buono, eccetto che per un valore, l’omocisteina alta,che non è stata ritenuta responsabile del dolore dal mio medico,il quale mi ha comunicato che questo valore alto mi avrebbe impedito di utilizzare la pillola, che però io avevo gia usato per 1 anno e mezzo (ed in più fumo, anche se poco, max 3 sigarette al giorno). Il dolore alla gamba dopo una brevissima cura di cortisone è passato, ma ora avverto tutti i giorni mal di testa appena arriva la sera,soprattutto nella parte sx. E sento dolore anche al tatto. Questo mal di testa è accompagnato da decimi di febbre (max 37.2 che ho da molti mesi. Il mio timore è che l omocisteina alta insieme alla pillola e al fumo mi abbia provocato un trombo. Vorrei sapere la sua opinione.
      Ps. 2 anni fa ho avuto la mononucleosi,e mi è stato detto che i decimi possono ancora essere dovuti ad essa.
      Grazie

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo ritengo francamente improbabile, i sintomi sarebbero in ogni caso diversi.

  2. Emanuela

    Salve dottore,non so se so o nella pagina corretta,ma le espongo il mio problema! Ho 39 anni e sono mamma di due bimbi!da un mesetto circa ,ogni sera ,dalle 18 in poi..avverto sensazioni di sbandamento nel camminare ,una sensazione alquanto sgradevole ma nonostante tutto continuo a fare le mie cose di mamma e casalinga! Premetto che soffro di cervicale ( infatti appena scompare lo sbandamento,mi compare il dolore a schiena e collo!) ho una postura pessima..e quando mi raffreddore le orecchie ne risentono!ma devo do lei è possibile che tutti i giorni mi senta cosi? E nel caso cosa posso fare ?che visite specifiche mi consiglia??grazie in anticipo!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il primo passo è senza dubbio la visita dal medico curante, che molto probabilmente riuscirà a risolverle il problema (che in effetti sembra collegato a postura/cervicale e stress/stanchezza).

  3. simon

    Buonasera dottore. Ho 30 anni. È da un po’ di tempo che avverto un dolore tra la cervicale e la nuca, nella parte posteriore della testa. Il dolore si accentua la sera ed è come se ci fosse una morsa che mi attanaglia. Non è un dolore localizzato ma diffuso. E sempre di sera la vista mi diventa offuscata e mi bruciano gli occhi. Il giorno sono un po’ fotosensibile. Mi capita a volte sotto sforzo di vedere dei piccoli “lampetti fosforescenti” e a volte stranamente al buio se accendo la luce mi capita di vederla verde anziché gialla per pochi istanti e di vedere in modo confuso le cose che si.muovono velocemente.. e non mi era mai capitato prima di qualche mese fa. A volte quando ho mal di testa mi si altera la percezione delle cose, mi sembra di essere quasi ubriaco (sono astemio…..).. non so se riesco a spiegarmi. Comunque fortunatamente non ho nausee ne capogiri, è più a livello visivo, di percezione….Anche i rumori forti mi danno fastidio. Inoltre soffro molto di fascicolazioni e spossatezza. Ho notato anche che le mie emicranie peggiorano quando mi si alza la pressione sanguigna. E sono molto sensibile anche alle sostanze stimolanti come la caffeina, mi basta a volte un solo caffè per fare la notte in bianco e anche una semplice camminata dopo cena può togliermi il sonno. Spesso mi sveglio la notte con crampi e irrequietezza nelle gambe. Ho smesso di andare in palestra perché mi creava crampi, mancanza di respiro anche dopo ore, eccessiva spossatezza e mi creava troppa adrenalina che non riuscivo a smaltire. Ho sofferto di emicranie anche in passato, anche dovute ad infiammazione frequentemente del trigemino e dei seni paranasali, ma prima interessavano principalmente la parte frontale e laterale. Comunque ultimamente stanno peggiorando. Spesso dopo i pasti sto un po’ meglio. A volte assumo benzodiazepine per rilassarmi e sciogliere i muscoli.. E ultimamente ho spesso cambi di umore repentini. Secondo lei la causa di tutto ciò potrebbe risiedere veramente nella mia testa in senso fisico? Devo cominciare a preoccuparmi? La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sembra nulla di grave (nel senso di pericoloso), ma certamente va fatto il punto con il medico di base (o con un neurologo) per chiarire il tipo di emicrania/cefalea ed impostare le adeguate terapie.

  4. Jacopo

    Buonpomeriggio dottore. Ho 12 anni. Sono ipocondriaco e ansioso, e ultimamente ho paura di avere un tumore cerebrale :(
    Ieri sera ero molto stanco ed ho cominciato a sbadigliare ininterrottamente. Non ci ho fatto caso perchè pensavo fosse la stanchezza ma il mattino seguente gli sbadigli persistevano. Ho dormito circa 8 ore. Ora come ora gli sbadigli persistono ancora, ma sono meno frequenti. Ho letto che lo sbadiglio persistente può essere sintomi di tumore al cervello, e mi sono convinto di averlo :(
    Non ho mal di testa, nausea, sbandamenti, visione offuscata ecc… Ma ho il terrore di avere qualcosa di grave :(

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è alcun motivo di pensarlo, non si preoccupi.

    2. Jacopo

      Grazie per la rassicurazione, ma quale può essere la causa degli sbadigli continui?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente solo un po’ di suggestione (ci stai pensando troppo… 😉 ), ma ovviamente senti anche il parere del tuo medico.

  5. Marghe

    Salve dottore. Ho 19 anni, ed è da agosto che avverto ad entrambi gli occhi la visione di fosfeni laterali all’estremità di entrambi gli occhi, che vedo occasionalmente durante il corso di tutta la giornata, tutti i giorni. Ho effettuato 7 visite oculistiche da 4 medici diversi per accertarmi che i miei occhi fossero sani. Ieri ho fatto un campo visivo ed era tutto ok, ma i miei disturbi sono sempre qui e senza diagnosi. Che esami mi consiglia di fare? Potrebbe essere il campanello d’allarme per un tumore al cervello?

    1. Marghe

      Che i miei occhi non hanno nessuna patologia e sono sani, e il campo visivo era regolare senza alterazioni.

    2. Marghe

      Chiedo scusa, non ho scritto la diagnosi: cefalea
      è possibile averla quotidianamente senza successivo mal di testa e con lampi di luce laterali che non compaiono mai contemporaneamente ad entrambi gli occhi? Mi consiglia una risonanza?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Quindi soffre più o meno abitualmente di mal di testa?

    4. Marghe

      Occasionalmente avverto mal di testa subito dopo essermi stesa a letto oppure in seguito a sforzi, ma “l’aura visiva” che manifesto non dura 15/20 min ma qualche secondo, per poi ricomparire più volte durante l’arco della giornata, comparendo qualche volta nell’occhio sinistro, qualche volta nel destro. La lucina, bianca, parte all’estrema periferia esterna dell’occhio, partendo dall’alto e scendendo velocemente in basso, mai durata più di mezzo secondo.
      Può essere associato a uno sfoltimento dei capelli iniziato circa un annetto fa, senza aver più recuperato lo stato dei capelli precedente? (non so se possa esserci una correlazione)

    5. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non credo che possa essere legato ai capelli, mentre ha evidenziato il punto a cui volevo arrivare, potrebbe trattarsi comunque di aura; proverei per sua tranquillità a fare il punto con un neurologo.

    6. Marghe

      Lei crede che possa esserci una possibilità che si tratti di tumore al cervello dati i miei fosfeni?

  6. Pit

    Salve dottore , 3 settimane fa ho notato di avere come un rilievo sul cranio e sono andato dal dottore e ho fatto tutti gli esami neurologici . Dopo mi ha detto che sono in ottima salute e che quella è una “Placca cranica”.
    In questi giorni mi sembra che il rielevo sia un pó più grosso e ho dei leggeri mal di testa ( ma non ogni giorno ).
    Io ho 16 anni e comincio a preoccuparmi seriamente anche dopo un parere di un medico.

    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ne ha motivo, si fidi del medico e attento a non suggestionarsi.

    2. Pit

      Ok grazie , ma mi dica … che cos’è in medicina la suggestione ? Perché in molti me ne hanno già parlato

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Aver paura di una malattia e, proprio a causa di questa ansia, manifestarne e/o avvertirne i sintomi.

  7. Anonimo

    Buongiorno dottore ieri sera o avuto questo sensazione di crollamento delle gambe battuti in po basso e formicolio alle mani e gambe io soffro molto i ansia panico e stress o doloretti al collo e alla parte centrale della testa e al lato sinistro lei cosa dice può essere tumore ???

  8. anonimo

    Dimenticavo o 22 anni sono una mamma e moglie e questo non è un periodo facile…. poi per non parlare del fatto che mi sono messi in testa e avere un tumore e appena mi sento un piccolo dolore ecco qua panico ansi ecc… sono stata dal mio medico dice che è anzi a stress e questa mia fissazzione

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è stata ansia, ma ovviamente raccomando di verificare con il medico.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Come le ho detto a mio parere no, ma il mio parere non conta nulla, è invece essenziale che lei ne parli con il medico per avere una diagnosi esatta.

    3. Anonimo

      Io sono stata 12 volta dal medico mi a sempre detto ansia e stress e un trauma perché non o avuto un passato facile….io ho solo paura che possa essere un tumore perché il dolore è localizzati al centro della testa un po spostato indietro sul collo e hai lati e io o letto che si tratta di un tumore quando il dolore è fisso

    4. Dr. Cimurro (farmacista)

      Si fidi del medico e valuti magari un supporto psicologico che la aiuti a gestire ansie e paure.

  9. Anonimo

    Buonasera da un periodo mi capita di avvertire come la vista leggermente offuscata da parte di un occhio soprattutto, per poco tempo. O mi capita a volte (ma meno frequentemente della vista offuscata) di vedere tutto nero, ma per un millesimo di secondo. Proprio per pochissimo tempo. Non sono situazioni che persistono a lungo. Soprattutto la seconda, che è molto meno frequente.
    Adesso il mio pensiero, dato che soffro pure di giramenti di testa da una vita, è che possa avere un tumore al cervello. Il mio quesito è questo:
    Se una persona è affetta da un tumore al cervello la vista tende ad essere sempre offuscata? Oppure a momenti alterni? Anche per pochi istanti?
    Sono spaventata.

    1. Anonimo

      E poi per avere questi sintomi deve ormai essere pure grande no? E anche maligno :'(

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è assolutamente motivo di pensare a un tumore, ma il sintomo va invece indagato con un oculista.

    3. Anonimo

      Ma se dalla visita ottica non è uscito nulla? L’oculista in cosa dovrebbe aiutarmi? Vuol dire che è una cosa interna, no?

    4. Dr. Cimurro (farmacista)

      I sintomi riguardano la vista, il primo passo è quindi verificarli con lo specialista che ne occupa.

      Non dimentichiamo che potrebbe essere anche l’ansia, la stanchezza, lo stress, … a causare questi sintomi.

    5. Anonimo

      Si, ha ragione. Però quello che le dicevo io è che se non è una questione di graduauzione e quindi problemi banali alla vista, viene da pensare che a quel punto sia una cosa più interna? E cosa può esserci di più interno? A me vengono in mente solo i tumori.

    6. Anonimo

      Si, ma nel caso come il mio che la vista basale è ok, cosa potrebbe dire un oculista? C’è qualcos’altro, non necessariamente, di grave?

    7. Anonimo

      Più che vedere puntini,ecc io vedo proprio offuscato. E ho un occhio un po pesante. Come se fosse più pesante!

    8. Dr. Cimurro (farmacista)

      Rinnovo l’invito a parlarne con un oculista e si tolga dalla mente l’ipotesi di tumore.

  10. Rosy

    Salve
    Ho dei mal di testa serali che partono dalla tempia destra coinvolgendo orecchio destro, occhio e talvolta anche la mandibola. Inoltre sono diversi mesi che ho una mancanza di respiro. ho fatto una radiografia al torace, elettrocardiogramma e analisi del sangue tutti nella norma. A questo punto il mio medico ha associato la mancanza di respiro all’ansia, ma questa diagnosi non mi ha mai convinto più di tanto. Ho letto il suo articolo e ho letto che uno dei sintomi di una patologia grave al cervello potrebbe essere la mancanza di respiro. Crede che sia opportuno fare una risonanza? Devo preoccuparmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è alcun motivo di pensare a un tumore, ansia e cefalea/emicrania possono spiegare il sintomo come le ha detto il medico.

  11. Anonimo

    Buona giornata.
    Stamattina a scuola mi sentivo più stanca del solito e durante il corso della mattinata ho avvertito 2-3 leggerissime fitte alla testa che sono durate entrambe 1 secondo circa. Inoltre sento una fastidiosa sensazione di nausea molto leggera, anche se quando non ci penso, sparisce quasi del tutto.
    Ho paura che possano essere sintomi di un tumore cerebrale. Lei cosa ne pensa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Senta ovviamente anche il medico, ma a mio avviso non c’è motivo di pensare ad un tumore.

    2. Anonimo

      Mi scusi, prima avevo dimenticato di specificare che tra 4 giorni dovrebbe arrivarmi il ciclo..
      Questi sintomi potrebbero essere legati alla sindrome premestruale?

  12. Davide

    Salve , ho 57 anni e da circa più di 5 anni che soffro di mal di testa sulla parte sinistra dietro al orecchio. È un male che va e viene. Ho fatto tanti controlli e esami, nessuno non è mai riuscito a darmi una risposta su questo malore. Io ho anche una ciste sulla stessa parte che mi fa male la testa vicino al cervello. Però mi è stato detto che non è quello il problema che mi causa il mal di testa. E pian pian ho preso anche l’udito sulla parte sinistra dove mi fa male la testa. Non so più a chi rivolgermi e non so più cosa fare prendo tante medicine per il mal di testa ma non aiutano per niente. Circa ogni 3 o 4 mesi mi capita che sento delle fitte in testa e sembra che il posto dove sono mi si giri a 360 gradi e cado. Se non riuscite a darmi una riposta, sarei contento anche che mi diceste a chi potrei rivolgermi. Grazie

  13. Sofia

    Buon giorno dottore in alcuni periodi del anno ho sempre giramenti e mi fa male proprio sopra gli occhi e alle tempie . due anni fa andai dal oculista e lui mi fece delle domande se ero nervosa che lavoro facessi poi mi diede degli occhiali ma sono troppo forti i gradi e non riesco a portarli . Lei mi consiglia di ritornare dal oculista o fare una tac per esempio?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Faccia il punto con il medico di base, per esplorare con lui tutte le possibili cause e individuare gli eventuali accertamenti più adatti al suo caso.

  14. Ho.jo

    Salve dottore e da un Po di tempo che soffro di mal di testa leggero durante il giorno solo sulla parte sinistra…però poi da un paio di sere che arriva la sera e mi fa molto male….e mi sono accorto che ci vedo un Po offuscato dall occhio sinistro….se provo a premere dalla parte sinistra mi fa davvero molto male…vorrei un consiglio da lei dottore…e un dolore che mi prende tutta la parte sinistra del cranio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Le cause possibili sono davvero numerose (emicrania, trigemino, …) e non posso che consigliarle di rivolgersi già in giornata al medico per una diagnosi e la relativa prescrizione della terapia.

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.