Radioterapia ed effetti collaterali

Ultimo Aggiornamento: 47 giorni

In alcuni momenti durante la radioterapia vi potrete sentire:

  • ansiosi,
  • depressi,
  • impauriti,
  • arrabbiati,
  • frustrati,
  • impotenti,
  • soli.

Questi stati d’animo sono del tutto normali, convivere con il tumore e sottoporsi alla terapia è molto stressante; inoltre potrete sentirvi stanchi, cosa che non aiuta di certo a tenere sotto controllo queste sensazioni.

Accanto a queste sensazioni sgradevoli potranno comparire alcuni effetti collaterali più concreti, gli effetti collaterali della radioterapia dipendono dalla zona dell’organismo trattata. Per capire a quali effetti collaterali potete andare incontro, vi consigliamo di usare la tabella seguente. Nella prima riga trovate la parte del corpo trattata e leggendo la tabella per colonne compaiono gli eventuali effetti collaterali. Il segno di spunta indica che l’effetto collaterale può presentarsi, cliccando sul tipo di disturbo potrete leggerne le cause ed i rimedi (gli approfondimenti verranno pubblicati nei prossimi giorni).

Nella prima riga trovate la parte del corpo trattata, scorrete la colonna corrispondente per vedere a quali problemi potreste trovarvi a dover fare fronte.

Cervello Seno Polmoni Testa e collo
Stanchezza
Caduta dei peli e dei capelli (nella zona trattata)
Problemi in bocca
Nausea e vomito
Problemi alla pelle
Problemi alla gola
Altro Mal di testa, visione confusa Dolore, gonfiore Tosse, fiato corto Mal d’orecchie, modifiche del gusto
Zona pelvica Zona rettale Stomaco ed addome
Diarrea
Stanchezza
Caduta dei peli e dei capelli (nella zona trattata)
Problemi in bocca
Nausea e vomito
Disturbi alla sessualità e fertilità
Problemi alla pelle
Problemi alla vescica e alle vie urinarie

Traduzione ed integrazione a cura di Elisa Bruno

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo

    Ho fatto 31 sedute di radioterapia della durata di 35 minuti di cui 24 di posizionamento e 11 di pura radio in zona pelvica terminate ad ottobre. E sono sempre stanca e con emoglobina 10,20 e’ normale? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Temo di sì, purtroppo, in ogni caso lo segnali anche al medico.

  2. Anonimo

    Posso dire che la radioterapia e la sorella chemioterapia sono “terapie” CRIMINALI, costosissime e oramai si sa che non servono a guarire dal tumore: ciò è stato publicato persino dalla rivista LANCET della medicina ufficiale americana… oramai non possono più mentire… le persone che si sottopongono a queste MALEDETTE cure hanno un indice di sopravvivenza inferiore a chi, invece, si è sottoposto a dette “CURE”…. CURE??? ma una CURA deve danneggiare gli organi del corpo? una CURA deve far perdere i capelli e vomitare?? E le chiamano cure… poveri noi!!!

  3. Anonimo

    Un mio amico dopo la radioterapia fatta per un cordoma coccigeo ha accusato forti dolori alle gambe, nonchè una rilevante presenza di acqua nella zona compresa tra il fondo schiena e le natiche. Dopo 7 mesi ancora ha l’acqua e non può camminare dal dolore alle gambe. Viene curato con cortisonici ma per il momento senza miglioramento.

  4. Anonimo

    Salve Dott. Mia figlia gaia di quasi 3 anni a fine maggio ë stata operata di un tumore al cervelletto. L intervento ë riuscito benissimo asportato completamente la massa tumorale ora la bambina sta benissimo gioca corre ecc..l esame istogico dell’ ufficio centralizzato di Roma ha confermato ependimoma di grado ll e nel fare la puntura lombare ë uscita negativa.tra qualche giorno deve fare la radioterapia. Le volevo fare due domande la 1) visto che ë stato asportato completamente ë di grado 2 midollo spinale pulito si può formare una recidiva? 2) la radioterapia può portare danni in futuro alla piccola?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non mi sento in grado di rispondere.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni, ma è mio dovere proteggere i lettori da possibili truffe; chiedo cortesemente di spiegare i motivi della richiesta di contatto diretto.

La sezione commenti è attualmente chiusa.