Esame CK-MB o CPK-MB: significato e valori

Ultimo Aggiornamento: 1469 giorni

Link sponsorizzati

La fosfocreatina è una molecola fondamentale per il funzionamento del cuore: il battito cardiaco richiede una notevole quantità di energia e questa è immagazzinata sotto forma di ATP (la “moneta energetica” dell’organismo); la quantità di ATP presente all’interno di una singola cellula del cuore (miocardiocita) è sufficiente per una sola contrazione, il ritmo ben regolato del cuore dà il tempo alla cellula di produrre l’ATP (da glucosio e glicogeno) necessario al battito successivo.

Il battito cardiaco risente dell’azione di alcuni ormoni, come l’adrenalina, il cui effetto è l’aumento della velocità e della forza di contrazione (l’adrenalina è secreta in caso di forti emozioni, suscitando il cosiddetto batticuore): le riserve energetiche di una cellula potrebbero esaurirsi troppo precocemente fprima che questa si adatti alle nuove esigenze, se non fosse per la presenza della fosfocreatina.

Questa molecola costituisce una riserva energetica per i miocardiociti in caso di sforzo improvviso (è anche presente nelle cellule dei muscoli volontari, con lo stesso scopo). La fosfocreatina è sintetizzata dalle stesse cellule muscolari ad opera di un enzima specifico, la creatin fosfochinasi (CPK, o CK), e quest’ultimo è presente nel cuore, ma anche nei muscoli e in misura minore nel cervello, con caratteristiche diverse nei vari organi.

La forma presente solo nel cuore è siglata CK-MB; essendo una molecola specifica dei miocardiociti, in una qualsiasi analisi del sangue si verifica sempre la sua eventuale presenza oltre valori normali (13 unità / litro). Un aumento di tale valore è indice di un probabile infarto miocardico: in questo caso difatti le cellule muoiono e riversano il loro contenuto nel sangue, e pertanto si riscontrano valori elevati di CPK-MB plasmatica. L’analisi precoce del sangue in seguito a comparsa di sintomatologie che possono far pensare ad un infarto può aiutare a prevenire la morte del paziente.

T.M.


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. massimo garelli

    buongiorno, da circa 1 mese sono stato ricoverato al pronto soccorso x forti dolori muscolati (miosite acuta) premetto che lo scorso anno ho fatto la 3° ablazione riuscita e il giorno sucessivo pacemaker, i valori delle analisi sono oscillanti come il nostro governo … al momento del ricovero GPT/ALT 660 dopo poche ore 596 e successivamete 98 -46 e le ultime 32 , il CK totale 226 e 189 successivamente 171 – 252 e le ultime 320 cosa sta succedendo, LDH ultime 383 mioglobina 71, proteina C reattiva 0.2 sono un poì preoccupato perche’ i miei dottori …non riescono ad … anticipatamente GRAZIE

  2. Massimo Saverio Marra

    Sull il mio analisi di S-Creatina Chinasi erano 1118 H U/L 30 – 200, e il P-CK MB Proeina era, 16.0 H ug/L 0.0 – 5.0.
    Che significa è questo per me?

    1. admin

      Dipende dalla situazione del paziente, in genere si usa per rilevare eventuali infarti, anche se possono esserci cause molto più banali a spiegare i valori alti.

  3. Stella

    Vorrei sapere quali sono i valori massimi del CK nei bambini piccoli. Mi sa rispondere? Ho un bimbo di 14 mesi e facendo il prelievo del sangue ho visto che ha il CK a 340, ma il pediatra mi ha detto che non è nulla di preoccupante fino a 600. Mi sa dire qualcosa in merito?

  4. manuela

    ck creatinfosfochinasi enzimatico valore 739, il medico non mi ha detto nulla, cosa pensare, ho 83 anni e soffro di cuore, osteoporosi e tante altre patologie.
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe trattarsi di infortunio muscolare, al limite del cuore (che è un muscolo).

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo solo alcuni aspetti, in modo indiretto (analizzando per esempio i flussi sanguigni tra cuore e polmoni e ritorno).

  5. saso1973

    ho iniziato ad avere problemi circa due anni fa dopo aver preso la mononucleosi e citamegalovirus con tremori alle gambe e fiacchezza dopo aver fatto vari esami come la risonanza magnetica a contrasto l’elettromiografia e tutte le analisi del sangue risultando tutte negative mi è stata assegnata un cura con il cizak e il lirica alla quale ho tratto beneficio sino adesso ma èuna settimana che ho di nuovo questi problemi in piu la notte ho isonnia e respiro corto ho fatto delle analisi dopo essermi allenato la sera prima ed il valore del ck totale è arrivato ad 870 l’ho ripetuto dopo tre giorni ed è arrivato a 270 ho il terrore di avere una distrofia muscolare premetto che non ho difficolta a slire e scendere le scale e in tutti i test semplici risulta tutto negativo vivendo in una cittadina del brasile ho poca fiducia vorrei un consiglio su che analisi devo fare

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo essendo farmacista non ho le competenze per suggerirle un percorso diagnostico da seguire, temo in ogni caso che sia proprio indispensabile essere seguiti da un medico di persona.

  6. lilli

    alanina (alt) 39
    creatinfsochinasi)cpk)273
    rdw sd 37.8
    mi può dire come mi devo comportare?
    mi può eventualmente consigliare su questo sito a chi rivolgermi?
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Può provare a scrivere su medicitalia.it, ma nella sua richiesta dovrà aggiungere gli intervalli di riferimento dei singoli esami e qualche dettaglio in più sulla situazione (perchè sono stati prescritti, quali altri esami ha fatto, stato di salute, …).

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha fatto l’esame dopo uno sforzo fisico?
      Per quale motivo è stato richiesto l’esame?

  7. Francesca

    Volevo sapere se il CPK possa salire anche per la MONONUCLEOSI, grazie in anticipo.!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Prima di pensare a che farmaco assumere serve capire perchè è alto.

  8. cobra1969

    buongiorno, durante delle analisi ho nototo che il cpk e alto intorno a 450 ed ho 43 anni pratico sport prima professionistico e adesso amatoriale come posso far scendere il cpk e se e pericoloso ho anche fatto un esame al centro ipertemiamaligna con esito negativa

  9. roberto

    Salve ho cpk 401 edck-mb9.3 non e’ problema di cuore ho fatto tutti gli esami cosa puo’ essere?

  10. NP

    Con l’esame del CPK è possibile controllare quali tipi di problemi polmonari? grazie mille

  11. Lisa

    Mio marito 28 anni ragazzo fino all anno scorso sanissimo cn analisi perfette dopo un intervento a giugno 2013 al polmone ( tumore fibroso ) ha tutte le analisi sballate compreso cpk che è a 800…transaminasi alte e ferro quasi a zero! Secondo lei ci può essere correlazione fra le due cose? Premettendo che purtroppo gli anno scoperto anche la distrofia muscolare di steinert! I nostri dottori non sanno più dove mettere le mani e noi nn sappiamo più come fare! La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Assume farmaci? Potrebbero spiegare l’aumento del CPK.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è probabile che i valori siano legati fra loro, ma non ho purtroppo le competenze per formulare ipotesi concrete.

  12. chef

    I miei valori ck sono 700 ho avuto tempo fa un infarto come mi devo comportare e pericoloso

Lascia un Commento

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.