Polipi intestinali (colon): sintomi, significato e prevenzione

Ultimo Aggiornamento: 19 giorni

Cosa sono i polipi del colon?

Un polipo è una crescita anormale di tessuto a partire dalla mucosa, normalmente liscia, del colon (conosciuto anche come intestino crasso). I polipi del colon possono essere

  • piatti (polipo sessile),
  • sporgenti rispetto alla parete intestinale come un fungo (polipo peduncolato).

L’intestino crasso è un lungo tubo cavo posto alla fine del tubo digerente, la sua funzione è di assorbire l’acqua dalle feci e modificarle da liquide a solide. Le feci sono i rifiuti che passano attraverso il retto e l’ano grazie a un movimento intestinale.

I polipi sono il cancro del colon?

Alcuni polipi del colon sono benigni, il che significa che non sono tumori, tuttavia altri tipi di polipi possono già essere cancro o possono diventarlo.

I polipi piatti possono essere più piccoli e difficili da vedere e hanno maggiori probabilità di essere maligni rispetto ai polipi in rilievo; la probabilità che un polipo intestinale evolva in una forma maligna e invasiva è strettamente correlata alla dimensione del polipo stesso, maggiore è la dimensione, maggiore è il rischio di trasformazione tumorale.

Possono essere rimossi durante la colonscopia, l’esame utilizzato per verificare la presenza di polipi del colon; rimuovendo il polipo si interrompe la possibile catena polipo-tumore, quindi una diagnosi precoce permette ampie possibilità di successo terapeutico.

Chi manifesta i polipi del colon?

Chiunque può manifestare la presenza di polipi nel colon, ma alcuni soggetti hanno maggiori probabilità di svilupparli rispetto ad altri; sono a maggior rischio:

  • pazienti con 50 anni o più,
  • pazienti che hanno già avuto polipi in passato,
  • soggetti con famigliarità a questo problema (parenti con lo stesso disturbo),
  • pazienti con famigliarità di tumore al colon,
  • pazienti affetti da malattie infiammatorie intestinale (morbo di Crohn o rettocolite ulcerosa).

Sono invece fattori di rischio:

Quali sono i sintomi dei polipi al colon?

La maggior parte delle persone con polipi al colon non manifesta alcun sintomo, spesso infatti non si è consapevoli della presenza (solitaria, o di polipi multipli) fin quando il medico non ritiene utile prescrivere a un check-up periodico o altra analisi correlata.

Quando presenti i sintomi principali sono:

  • Sanguinamento dall’ano. L’ano è l’apertura alla fine del tubo digerente attraverso il quale il corpo rilascia le feci. Si potrebbero notare delle tracce di sangue nella biancheria intima o sulla carta igienica dopo aver defecato.
  • Stitichezza o diarrea che dura più di una settimana.
  • Sangue nelle feci. Il sangue nelle feci può apparire nero o può avere striature rosse.
  • Stanchezza, a causa di una progressiva anemia dovuta alla carenza di ferro provocata dal sanguinamento dei polipi.

Se si accusa uno qualsiasi di questi sintomi è molto importante consultare un medico per una diagnosi corretta e tempestiva.

Come fa il medico a rilevare i polipi del colon?

È possibile utilizzare uno o più test per verificare la presenza di polipi del colon,esami consigliati in genere ai pazienti con più di 50 anni e/o con famigliarità al problema.

  • Clisma opaco. Il medico somministra un liquido chiamato contenente bario nel retto prima di una radiografia. Il bario rende l’intestino bianco ed i polipi scuri, quindi facili da vedere.
  • Sigmoidoscopia. Con questo test il medico mette un sottile tubo flessibile nel retto. Il tubo si chiama sigmoidoscopio ed ha una luce al suo interno. Il medico utilizza il sigmoidoscopio per guardare l’ultima sezione dell’intestino crasso.
  • Colonscopia. Quest’esame è come la sigmoidoscopia, ma il medico analizza l’intero intestino crasso con un lungo tubo flessibile in grado di mostrare le immagini su uno schermo. Il tubo è uno strumento che può inoltre rimuovere i polipi.
  • Colonscopia virtuale. In quest’esame il medico inserisce un cortso e sottile tubo flessibile nel retto per insufflare aria, viene quindi usata una macchina a raggi X che crea immagini dell’intestino, immagini che possono essere visualizzate su uno schermo. Dura meno di una colonscopia perché i polipi non vengono rimossi durante l’esame. Se la scansione mostrasse polipi, una colonscopia permetterà la rimozione.
  • Esame delle feci. Il medico chiederà di portare un campione di feci in un contenitore. Le feci verranno esaminate in laboratorio per rinvenire segni di cancro, come ad esempio modifiche del DNA o la presenza di sangue.

Prevenzione dei polipi

Non esiste ancora un modo sicuro per prevenire completamente la formazione di polipi del colon, tuttavia è possibile una diminuizione del rischio attraverso alcuni piccoli accorgimenti:

  • consumo di frutta, verdura ed in generale cibi leggeri e poveri di grassi,
  • smettendo di fumare,
  • riducendo o eliminando gli alcolici,
  • limitando il consumo di carne rossa e/o lavorata,
  • effettuando regolare esercizio fisico,
  • mantenendo un peso appropriato e dimagrendo se necessario.

Alcune ricerche suggeriscono che un maggior consumo di alimenti ricchi di calcio e vitamina D potrebbe ridurre il rischio di sviluppare polipi del colon.

Alcuni alimenti ricchi di calcio sono

  • latte,
  • formaggio,
  • yogurt,
  • broccoli.

Mentre la vitamina D è presente in

  • uova,
  • fegato,
  • alcuni tipi di pesci, come il salmone.

Fonte principale: NIH

A cura della Dr.ssa Elisa Campana

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    La dimensione dei polipi è importante in termini di probabilità di evoluzione verso un tumore?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La probabilità che un polipo del colon si evolva verso una forma invasiva di cancro dipende dalla dimensione del polipo stesso: è minima (inferiore al 2%) per dimensioni inferiori a 1,5 cm, intermedia (2-10%) per dimensioni di 1,5-2,5 cm e significativa (10%) per dimensioni maggiori di 2,5 cm.

      Fonte: http://www.airc.it/tumori/tumore-al-colon-retto.asp

  2. Anonimo

    Buon giorno dottore ho solo 15 anni e soffro di stitichezza e emorroidi fin da piccolo oggi mentre mi L’Ulivo con la carta mi sono accorto di avere una pallina nella cavità interna al colon mi devo preoccupare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere un’emorroide infiammata, ma raccomando di verificare con medico.

  3. Anonimo

    Salve. Per familiarità tumore colon ogni 4 anni eseguo colonscopia. Sempre negativa. L.ultima fatta 2 anni fa. Ma un recente esame occulto delle feci ha dato esito positivo. È possibile che in due anni si sia formata poliposi al punto da dare sanguinamento? Quale è il tempo medio di formazione di polipi? 51enne. Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Soffre di emorroidi?

      In ogni caso sì, è possibile che siano polipi e data la situazione è possibile che venga suggerito di anticipare l’esame.

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta
      . Non soffro di emorroidi. Ma nel periodo precedente l.analisi del sangue occulto avevo una irritazione che speravo essersi risolta.
      Se ora ripetessi l.analisi delle feci, a più giusta distanza dalla irritazione.può dare indicazioni certe? Mi spiego. Se questa ultima desse esito negativo, sarebbe credibile?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’irritazione può spiegare il sangue, ma in tutta onestà come detto è possibile che il medico opti per verificare comunque per scrupolo data la famigliarità.

  4. Anonimo

    SALVE DOTTORE ,
    MI E’ STATO DIOGNOSTICATO UN POLIPO AL COLON – POLIPO DIAPLASIVO DI BASSO GRADO…. DEVO STARE PREOCCUPATO ?
    GRAZIE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente verrà solo consigliato di ripetere periodicamente l’esame, ma la situazione va chiaramente discussa con il medico.

  5. Anonimo

    Da una colonscopia mi è risultato u polipo sessi le di 5mm nel retto, questo può causare dolore al fianco destro e Soto le costole destre. …attendo chiamata dalla ospedale per toglierlo. ..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il dolore sembra distante dalla posizione del polipo, tendenzialmente direi quindi che la causa dovrebbe essere diversa.

    2. Anonimo

      Scusi dottore era una domanda se un polipo può causare fastidio al fianco destro e sotto le costole destre tipo colichette?

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, come detto dal dott. Cimurro, sembra improbabile che sia il polipo al retto sia la causa dei fastidi sotto costali e al fianco , ma ovviamente non è possibile escluderlo del tutto. saluti

  6. Anonimo

    La visita una settimana dopo la intervento..cioè il 29 settembre scorso..

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, presumo ne farà un’altra, lascerei le cose come stanno, tanto non c’è pericolo, dovrebbe essere un filo riassorbibile per cui cadrà da solo, in ogni caso fatelo presente al medico di riferimento.

  7. Anonimo

    Salve mia madre è stata sottoposta a intervento per rimuovere polipo rettale..adesso ha un filo che fuoriesce di circa 2 cm..cosa consiglia di fare..cadra da solo..o potrebbe tagliarlo lei solo quello che fuoriesce..?
    Grazie

  8. Anonimo

    Salve, ho 25 e non ho mai avuto problemi di salute prima, solo che a volte noto che la carta igienica è sporca con una macchiolina minuscola di sangue.
    Secondo lei può essere dovuto sfregamento ? Oppure divrei fare le analisi delle feci per vedere eventuale presenza di qualcOsa?

    1. Anonimo

      Stitichezza no
      Emorroide infiammate non lo so , non ho nessun dolore
      A volte sento un fastidio ma mi succede una volta ogni tantissimo tempo

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere una piccola ragade; con la sua età possiamo stare assolutamente tranquilli, ma senta comunque il parere del medico curante.

    3. Anonimo

      La ringrazio
      Si il mio medico ha detto che non è necessario fare delle analisi ma essendo un parente volevo un parere di un’altra persona
      La ringrazio

  9. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    Le scrivo perché sono preoccupata per mia mamma (67 anni), a seguito di colonscopia e poi colonscopia virtuale è stato individuato un polipo di 37mm che dovranno rimuovere tramite intervento chirurgico..l’esito della c.v.
    parla di polipo in parte sessile e in parte peduncolato..può essere qualcosa di brutto? Mi dica di no… in passato, 8 anni fa, è stata operata di carcinoma mammario, non so se questo significa qualcosa.

    La ringrazio in anticipo x la Sua risposta, la Sua gentilezza e per il servizio che offre in queste pagine.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, il fatto di essere sessile o peduncolato dice solo se è attaccato direttamente alla parete intestinale o tramite un peduncolo ma non esprime nulla sulla natura della lesione. Per cui solo l’esame istologico ci potrà dire la natura benigna o maligna del polipo. Stia tranquilla e speriamo che l’intervento andrà bene. saluti

  10. Anonimo

    Ho dolore nella parte sinistra, quasi sul fianco sinistro e inoltre da una quindicina di giorni soffro di meteorismo e areofagia molto di più di quanto ne soffrissi prima.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La causa potrebbe essere proprio il meteorismo, ma ovviamente raccomando di verificare con il medico.

  11. Anonimo

    Buonasera dottore, volevo raccontare quello che mi è successo oggi. Ho avvertito il tipico dolore alla pancia e ho defecato abbastanza lento, e quando pulito ho notato delle piccole tracce di sangue. Io ho avuto anche in passato problemi di sangue nelle feci, sempre piccole tracce rosso vivo. Vorrei sapere cosa potrebbe essere, un polipo? A 18 anni è possibile? Il sangue in caso di polipi come si presenta?
    Cordiali Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quando scrive che ha “defecato abbastanza lento” intende che lo sforzo necessario è stato notevole?

  12. Anonimo

    Salve dottore/i,

    E’ da un po di tempo che ho problemi di stomaco. Per 2/3 anni circa ho avuto necessita’ di andare in bagno subito dopo i pasti con scariche di diarrea alternate a feci normali. Adesso si presentano momenti di stipsi in cui ho molta aria nello stomaco e rumori tipo gorgolio.

    Ho fatto tutte le analisi del sangue e sono uscite tutte nella norma(comprese urine, pancreas, funzione epatica etc). Ho fatto una ecografia addominale(superiore) che ha controllato il pancreas, reni, milza, fegato che sono risultati tutti nella norma.

    Mi sono recato dal mio medico di famiglia che dopo avermi attentamente esaminato ha stabilito che si tratta di una “colite spastica” e mi ha dato da prendere colifagina ed antispastici per 1 mese. Ho riscontrato benefici dalla terapia, adesso finita ma purtroppo a volte(come adesso) ho stitichezza e tanta aria(la diarrea e’ cessata).

    Volevo sapere se dovrei fare altri controlli o posso attribuire questi sintomi alla colite? Ho 24 non bevo, non fumo, peso 79kg e sono alto 1.75. In famiglia non ci sono casi di tumore al colon ma sono comunque preoccupato.

    Grazie mille.

    1. Anonimo

      Aggiungo che sono in cura da 4 anni per ansia e disturbo ossessivo conpulsivo. Prendo antidepressivi e ansiolitico giornalmente.

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, escluderei la possibilità di una diagnosi grave come un tumore, che peraltro non è detto che si presenti con questi sintomi, che peraltro sono migliorati con la terapia prescrittale, se fosse stato un tumore ovviamente non avrebbe avuto alcun beneficio. Se dovessero persistere o peggiorare l’esame più indicato è una colonscopia. Saluti.

  13. Anonimo

    Salve mio padre ha fatto un intervento di prostectomia radicale il 23 luglio 2014. ero rimasto qualcosa nella loggia prostatica. il spa era 5.7. dopo un ciclo di radioterapia di 38 sedute il psa è sceso a 0,03. dopo altri tre mesi vera 0.01. il 13 novembre 2015 era 0.00
    il 13 giugno 2016 il psa era 0,00. la terapia ormonale con decapeptyl 375 è stata sospesa il 28 giugno 2016 dopo un anno e mezzo. ha sbagliato ha smettere la terapia ormonale? grazie molte

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È stata sospesa dietro indicazione dell’oncologo?

    2. Anonimo

      sono sempre la signorina Erica. a milano gli hanno detto di farla per 1 anno e a Viterbo l’oncologo gli ha detto di farla per due anni. cosa deve fare?

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non possiamo essere noi a decidere su una cosa così importante e delicata, dipende da chi sceglierete per farvi seguire, una volta scelto l’oncologo di riferimento seguirete le sue indicazioni. Saluti.

  14. Anonimo

    Buongiorno dottore mio padre e stato operato al colon,poiché aveva un polipo di 8 cm e gli hanno diagnosticato un adenoma tubulo villino con displasia da moderata a focalmente grave(alto grado) delle ghiandole. Margini di resezione chirurgica indenni. Cosa significa? Grazie per la risposta anticipatamente.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, vuol dire che è stato tolto tutto quello che era da togliere, quindi tutto bene. Saluti.

  15. Anonimo

    Buonasera dottore ho fatto un’operazione per il colon 4 anni fa e la scorsa settimana ho fatto la coloscopia e mi hanno detto che ho un’altro colon piccolo vorrei sapere se devo rifare la stessa operazione è
    se mi devo preoccupare

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni, ma non ho capito.

      È stato trovato un polipo?

  16. Anonimo

    Buona sera dottore
    A mio marito dopo varie indagini al colon hanno riscontrato un polipetto…e facendo un consulto con un oncologo dice che e una massa tumorale come se fosse chiuso in un sacchetto nel senzo che e localizzato la e non ha toccato niente dice che vuole fargli un altra TAC per valutare se fare chemio ho intervenire chirurgicamente…sono un po preoccupata volevo sapere un suo parere grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fatto che sia perfettamente localizzato è un’ottima notizia, sul resto è al momento impossibile esprimere giudizi.

    2. Anonimo

      Buona sera dottore hanno operato mio marito ,pero gli hanno tolto anche la milza dice il chirurgo che si era troppo avvicinata ad essa forse aveva toccato un po mi ha detto l intervento e riuscito bn era un po aggressivo e per questo motivo vuole fare una serie di chemio lei pensa che riuscirà tutto bene dicono che oggi i tumori al colon sono sotto controllo pero ho paura ….grazie e mi scusi se l ho contattata…

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, intanto il fatto che sia stato operabile ci fa ben sperare, spesso nei tumori del colon, sinistro soprattutto, accade che si debba togliere la milza, per vari motivi, ma non rappresenta niente di preoccupante, non in confronto alla patologia neoplastica. La chemioterapia adiuvante si fa in dipendenza dallo stadio della malattia, dalle caratteristiche del quadro clinico, ci sono delle linee guida adottate in tutto il mondo, e vanno ovviamente valutare caso per caso, ma è comunque una sicurezza ulteriore ed è anche grazie a queste terapie che si riescono ad ottenere guarigioni durature. Auguro a suo marito una guarigione completa, in bocca al lupo!

  17. Anonimo

    buona sera dottore un polipetto al colon puo bloccare il passaggio delle feci se si come si interviene

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dovrebbe essere grosso per impedire completamente il passaggio; quando possibile si interviene con la colonscopia.

  18. Anonimo

    Una settimana fa quando defecavo ho visto sangue vivo che terminava finita defezione ho preso daflon 500 finita scatola da 30 con6 pasticche al giorno poi 2 per altri 3giorni ebbene stavo meglio ma poi dopo due giorni riapparso i sintomi e quando defeco sento esattamente il punto quando passano perché mi fa leggermente male…ho ripreso daflon fatta colon scopi 6 anni fa tutto negativo e sangue occulto nelle feci 3 anni fa negativo come comportarmi? Stesso episodio circa 3 anni fa risolto da solo senza medicinali grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere un problema di emorroidi/ragadi, ne parli con fiducia al medico per valutare se sia necessaria una visita proctologica.

  19. Anonimo

    Stamattina sono andato in bagno e quando mi sono pulito la carta igienica era piena di sangue rosso vivo. Poi ho ripulito ed era tutto tranquillo.
    Io soffro anche un po’ di stitichezza e ho solo 13 anni.
    Cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente un capillare rotto dovuto alla stitichezza, ma ti raccomando di verificare con il medico.

  20. Anonimo

    Buongiorno dottore,in qualche occasione mi è capitato di fare le feci e c’era del sangue…lo vado regolarmente in bagno, ma alle volte sono dure e dopo molli…qualche mese fa ho fatto esami delle feci e non risultato niente. Cosa può essere, io ho due piccole emorroidi all’esterno possono essere queste le cause se ogni tanto sanguinano? Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, assolutamente possibile, ma raccomando di verificarlo con il medico.

  21. Anonimo

    buon giorno dottore saro’ breve nel 2011 mi hanno diagnosticato un linfoma non hodgkin a grandi cellule b localizzato gran trocantere ho fatto chemio radio e tutto si e’ negativizzato nel dicembre 2015 dalla pet e successivamente tac con mezzo di contrasto e’ evidenziato che avevo dei linfonodi di 2 cm zona mesenterica ho avuto un intervento in laparatomia e dall’esame istologico era una linfoadenite di tipo reattiva ma il mio oncologo mi ha suggerito una colonscopia per verificare il perche’ di questi linfonodi mi devo preoccupare grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è solo per scrupolo, al suo posto procederei senza dubbio, ma senza saltare a conclusioni prima del risultato.

  22. Anonimo

    O avuto l esportazione di11 pollipi nel colon o 50 anni come mi devo comportare in futuro, adesso fumo poco e beve un po di tanto in tanto

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Stile di vita impeccabile e regolari controlli, in base al calendario che le suggeriranno.

  23. Anonimo

    Buonasera Dottore, ho sofferto per 4/5 mesi di dolori alla pancia ,che passavano con Buscopan,alla fine il mio medico mi ha prescritto una colonscopia,dalla quale sè visto un polipo trasverso.Vorrei chiedere se era quello che mi causava forti dolori di pancia,e se questo polipo si può riformare, Grazie della risposta che mi darà.Cordiali saluti Rosaria

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I dolori sono passati dopo la rimozione?

      In teoria potrebbero formarsi altri polipi, ma non è detto che succeda.

  24. Anonimo

    Buongiorno dottore, sono un ragazzo celiaco di 42 anni, circa un’anno fa ho incominciato ad avere un dolore lombare alla parte destra e sempre più o meno nello periodo ho iniziato ad avere problemi ad urinare, quindi vado da l’urologo che mi diagnostica una ipertonia del collo vescicale prescrivendomi il xatral con scarsi risultati. Successivamente il dolore non forte ma fastidioso si espande anche sul fianco e sull’addome e con la pancia gonfia come un pallone, il che mi spinge ad andare dal gastroenterologo riscontrandomi il colon infiammato, anche qui la terapia con scarsi risultati prescrivendomi successivamente colonscopia (prenotata a ottobre 2016) e su pressione mia la tac addome completo con mdc da farea fine mese.Mi sono dimenticato di scrivere che le analisi del sangue sono apposto e che la mia celiachia è stata diagnosticata dopo circa 15 anni di malessere. Vorrei un suo consiglio..Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il colon irritabile in effetti può spiegare tutti i sintomi.

  25. Anonimo

    percio` la colon con la frequenza di 5 anni é l `unica cosa che sì può fare ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può eventualmente valutare con il medico anche la ricerca del sangue occulto.

  26. Anonimo

    dottore ho fatto 1 colon 6 anni fa con asportazione di 2 piccoli polipi adenomatosi 3 anni fa altra colon e 1 polipo tubulo villoso con displasia di grado lieve con controllo a 5 anni cioè nel 2018 come mai mi sì formano questi polipi ?sinceramente vivo con la paura che se ne formino ancora e non é un bel vivere !

La sezione commenti è attualmente chiusa.