Malation (Aftir) e pidocchi

Ultimo Aggiornamento: 192 giorni

Sinonimi: Malation, Malatione, Malathion, 0,0 – dimetil ditiofosfato del dietil mercaptosuccinato)

Il malatione è un insetticida organofosfato con tossicità relativamente bassa per l’uomo utilizzato per il trattamento della pediculosi, ossia contro i pidocchi del capo. Il farmaco, in grado di uccidere sia il parassita adulto che le uova (lendini), è reperibile in Italia con il nome commerciale di Aftir, sotto forma di gel, mentre lo Shampoo e la lozione della stessa linee sono prodotti cosmetici per la prevenzione dall’infestazione. Pur avendo un odore particolarmente sgradevole, motivo per il quale venne ritirato negli Stati Uniti dalla stessa azienda produttrice, manifesta una buona efficacia nel contrastare i pidocchi: è fondamentale lasciare il malation a contatto con la capigliatura a lungo, poichè l’azione insetticida sulle uova richiede più tempo.

Rischi e tossicità del malation

Si premette innanzi tutto che i prodotti antipediculosi, se utilizzati seguendo le indicazioni della casa produttrice o del pediatra/famacista, non hanno effetti collaterali degni di nota; è tuttavia importante sottolineare che si tratta di prodotti potenzialmente pericolosi anche per l’ambiente, il cui utilizzo va pertanto limitato ai casi di effettiva infestazione e mai a scopo preventivo.

Il malation di per sé non è tossico, tuttavia l’ingestione o assorbimento all’interno del corpo umano porta conseguenze immediate nel metabolismo a causa del malaossone, sottoprodotto del malatione, che è tossico se presente in quantità elevate. L’esposizione cronica a bassi livelli di malation è stata correlata da alcuni studiosi ad una possibile riduzione della memoria, ma non sono mai state trovate conferme definitive: non esiste infatti attualmente alcuna informazione affidabile sugli effetti negativi per la salute dell’esposizione cronica al malation, mentre l’esposizione acuta a livelli estremamente elevati di malation causa sintomi la cui intensità dipende dalla gravità dell’esposizione. Possibili sintomi comprendono irritazione alla pelle e agli occhi, crampi, nausea, diarrea, sudorazione eccessiva, convulsioni e persino la morte. La maggior parte dei sintomi tendono a risolversi entro alcune settimane. Il malation presente in acque non trattate viene convertito in malaossone durante la fase di clorazione del trattamento delle acque, perciò il malation non dovrebbe essere utilizzato in acque che possono essere utilizzate come fonte per l’acqua potabile, o qualsiasi acqua a monte.

Nel 1976, numerose persone che effettuavano ricerche sulla malaria in Pakistan sono state avvelenate da isomalathion, un contaminante presente in alcune preparazioni a base di malation. Si è scoperto che le pratiche di lavoro avevano portato ad un eccessivo contatto diretto della pelle con l’isomalathion contenuto nelle soluzioni di malation. Applicazione di pratiche di lavoro più igieniche e la contemporanea cessazione dell’uso di malation contaminato con isomalathion ha portato alla scomparsa dei casi di avvelenamento.

Approfondimenti

Per approfondire segnalo infine un’interessante revisione del problema dei pidocchi, sul sito Medico e Bambino, redatto in collaborazione con l’Associazione Culturale Pediatri.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    durante il ciclo mestruale mi sono accorta di aver preso le PIATTOLE.: dopo una settimana li ho distrutti con il mom shampoo schiuma sono ritornate il mese dopo di nuovo durante il ciclo.. come mai????

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il partner è stato trattato?
      Lei ha ripetuto il trattamento dopo 7-10 giorni?

  2. Anonimo

    sono una mamma con tre figli due femmine e un maschio .
    vorrei sapere se e siste un prodotto (che sia il migliore di tutti però)
    pe rimuovere i lendini e pidocchi, ne ho provati molti tra qui il mom il lendix ecc…… mi hanno detto persino di provare il paranix vorrei sapere è efficace secondo lei grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Personalmente sono più per i prodotti chimici, purtroppo in alcuni casi ci si imbatte in casi di resistenze batteriche, quindi indicare un prodotto migliore in assoluto è impossibile.

  3. Anonimo

    buon giorno venerdi scorso mia figlia si è accorto di avere i pidocchi e di conseguenza anche io ,abbiamo fatto shampoo ( mom )e un accurata pulizia delle lendini nei successivi giorni (sopratutto mia figlia) per me è stato un problema in quanto non avevo nessuno che mi controllasse .Ad una settimana si è ripresentato il problema .A questo punto vorrei sapere quale prodotto efficace posso usare mi è stato consigliato AFTIR GELcosa ne pensa? urgente …grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Anche Aftir gel è efficace, raccomando però di:

      1. Procedere all’eliminazione delle lendini subito dopo il trattamento,
      2. Ripetere il trattamento dopo 7-10 giorni in ogni caso, che è il tempo di schiusa di eventuali lendini non rimosse.

  4. Anonimo

    Mi scusi ma ho dimenticato di specificare che solo a me si è ripresentato il problema non a mia figlia.Protrebbe dirmi quale sono le cause di questa Infestazione dato che alla mia età non ho mai avuto di questi sgradevoli problemi neanche quando ero bambina ? (HO 47 ANNI) so di averli presi da mia figlia (la scuola ha mandato un avviso in proposito) secondo lei lo stress ,quindi sudorazione probabilmete diversa non sò mi dica lei ….

    PS : attendo una sua spero tempestiva risposta GRAZIE.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ci sono cause particolari, semplicemente il contatto ravvicinato con sua figlia è stato sufficiente.

  5. Anonimo

    Ciaoooo allora mi sono accorto ieri di avere questi maledetti pidocchi pubici.ho usato l aftir gel x 10 minuti e in piu quando mi sn lavato ho usato aftir shampoo in più ni sn rasato tutto x eventuali uova su i peli.fra 7 giorni rimetteró aftir gel ,ma nel frattempo in qyesti giorni posso lavarmi con aftir shampoo. ?e poi e possibile ke questi cosi si attaccano nei bagni?grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Non serve ripetere tutti i giorni lo shampoo medicato.
      2. Poco probabile, ma possibile un contagio in bagni pubblici.

  6. Anonimo

    Salve dottore.
    Ho notato che le lendini sono dure da estirpare, ho provato con aceto puro e spazzolino, addirittura prendendo il pelo da una parte e con l’ unghia dall’ altro per staccarle ci vuole tanta forza .
    Sono passati oltre due mesi dal trattamento ma vedo ancora lendini a metà pelo.
    E’ possibile che queste bestiacce siano diventate immuni a questi prodotti?
    Ricordo 40 anni fa un amico che si è beccato questi parassiti è bastato una applicazione di Mom polvere e non si sono più fatti vedere.
    Grazie per la risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In farmacia trova un pettine specifico a maglie fini.

  7. Anonimo

    Buonasera Dottore, ieri sera abbiamo scoperto i pidocchi alle nostre figlie e da subito abbiamo iniziato il trattamento con Aftir Gel, Aftir Shampoo e pettine a maglie fini.
    Stamattina abbiamo ripetuto il trattamento con Aftir Shampoo e pettine.
    Sappiamo che il trattamento con Aftir Gel va ripetuto ogni 8 giorni.
    Vorrei sapere se il trattamento con Aftir Shampoo si può ripetere ogni giorno oppure è necessario intervallarlo, se così più o meno ogni quando andrebbe effettuato ?

    Grazie in anticipo per la sua esauriente risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      7-10 giorni, non è necessario ripeterlo tutti i giorni.

  8. Anonimo

    Buon giorno dottore vorrei sapere se il malathion da problemi di sensibilizzazione come le pietrine di sintesi. Grazie

  9. Anonimo

    salve, io ho pidocchi da circa 2 mesi.. all’inizio non me ne ero accorta e ho contagiato la mia famiglia..ora ho fatto diversi trattamenti con aftir gel e shampoo e pettine ma mi ritrovo sempre a combattere con queste maledette lendini,non tanto con i pidocchi che si muovono, che cosa mi consiglia?

  10. Anonimo

    Salve,siccome mia sorella si è presa i pidocchi pubici,e si sta facendo la cura con Aftir.Vorrei sapere se può contagiare e come sviene il contagio…Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Avviene prevalentemente attraverso i rapporti sessuali, quindi con un minimo di attenzione nella gestione di slip e simili in casa non c’è alcun rischio.

  11. Anonimo

    Salve…stamane mentre facevo l’amore col mio compagno ho visto che aveva una piattola…l’ho controllato e gliene ho trovate altre 2 più molte uova attaccate ai peli…mi sono guardato bene ed io non ne ho…fortunatamente…gli ho detto di trattarsi con aftir gel…lo devo fare anche io???e poi chiedendogli spiegazioni di come le abbia prese mi ha risposto nei bagni dell’università…devo credergli???o mi ha tradito con qualcuno e se l’è beccate???grazie per una sua risposta!!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, è importante che il trattamento venga eseguito da entrambi.
      2. Il contagio in un bagno pubblico o situazioni analoghe non è sicuramente comune, ma comunque possibile.

  12. Anonimo

    Ieri nello spazzolato i capelli ho notato quello che penso proprio sia una lendine.subito ho pensato fosse strano perché non ho molto prurito in testa e perché era scura.poi ho ricordato di aver fatto la tinta un mesetto fa.la tintura per capelli non fa nulla a sto animaletti? Devo fare trattamento ? Non ho notato altre lendine grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ci sono stati contatti che considera a potenziale rischio di contagio?

    2. Anonimo

      Lavoro in un asilo.!!!sono in ferie dal primo agosto. Se c e stato contagio entro luglio.a giugno c e stato un bimbo che li ha avuti

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Consiglierei di farsi verificare con grande attenzione da una persona di fiducia (spesso ci si rivolge alla parrucchiera), in caso di dubbi proceda con il trattamento.

  13. Anonimo

    Il pediatra, su istanza della dirigente scolastica, ha sottoposto i bimbi di 4-6 anni a visita per rilevare presenza di pidocchi. Su mia figlia ha rilevato presenza di uova (per me semplice forfora) e assenza di pidocchi. Ha consigliato ciclo a base di milathion (aftir gel e sciampo). Mi ritrovo con bimba senza pidocchi, perché non li ha mai avuti, e che ha avuto reazione, nausea e vomito. Insomma ora leggo che si tratta di prodotti che devono essere utilizzati solo in caso di accettata presenza di pidocchi e non a scopo preventivo. Il mio pediatria, permettetemi il termine, è un grande deficiente. Scusate lo sfogo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quando si parla di una classe intera purtroppo è necessario, anche solo nel dubbio, trattare tutti i bambini potenzialmente potenzialmente interessati dal problema, altrimenti non se ne esce più.

      Quello che può leggere su Internet, sul mio sito come sugli altri, va sempre interpretato nel contesto specifico ed è normale che i medici a volte devino da quelle che sono le linee guida generali.

  14. Anonimo

    sono in germania cerco qualcosa per i pidocchi pubici, mi han dato una cosa scab che sembra per altro, ma funzionerà?prodotti disponibili? del mom non ho trovato traccia

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non lo conosco; riesce a dirmi il principio attivo contenuto?

  15. Anonimo

    Mio marito si è preso le piattole, quasi sicuramente dopo una visita al pronto soccorso. Le ho prese anche io , per fortuna poche,lui ne aveva molte, però sia io che lui le abbiamo trovate anche in testa sulla nuca, due o tre. Abbiamo fatto il trattamento con milite e Parabiago anche i miei figli per sicurezza. Dopo due giorni dall’ultimo trattamento con pagani sul cuscino di mio marito ne ho trovata una viva, ho controllato ma non ho visto nulla. Quale prodotto devo acquistare? Aftir gel va bene? A ci siamo rasati tutti nel corpo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso consigliare prodotti specifici, ma quanto dovesse avere ancora in casa di “chimico” va benissimo (il trattamento va sempre ripetuto a distanza di 7-10 giorni).

    2. Anonimo

      È possibile che una di queste bestiole sia scampata al trattamento magari perché non lo ha effettuato nel modo giusto? Visto che va’ sempre di corsa. Comunque io mi sono pettinatocon il pettine fine due volte ed io non ho nulla i figli idem nel pube sono come una bimba, che mi consiglia lo faccio io Aftir? Mi hanno detto che è uno dei migliori.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, è possibile.
      2. Aftir va benissimo verifichi che sia il trattamento e non il complemento).

  16. Anonimo

    Ho preso le piattole, sto cercando di risolvere il problema con paranix shampoo ma dopo una settimana di uso giornaliero continuo a trovate piattole, una o due negli slip, ci sono altri prodotti che posso usare. Ringrazio per la risposta

  17. Anonimo

    Buongiorno i miei figli stanno usando after gel e shampoo ma purtroppo hanno anche le uova agli occhi come posso trattare gli occhi .Grazie

  18. Anonimo

    Buongiorno
    Ho preso i pidocchi da mio figlio e ieri ho eseguito il trattamento con aftir. ..oggi posso lavare i capelli con l aceto x sicurezza. ?
    grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, il trattamento con aceto aiuta a rimuovere le lendini ( uova del pidocchio) per cui si può essere utile. Lo applichi e lo lasci agire per 10 minuti, poi passi i capelli con un pettine a denti molti fini e infine risciacqui. Saluti

La sezione commenti è attualmente chiusa.