Vaccino per Herpes Zoster (fuoco di S. Antonio)

Ultimo Aggiornamento: 364 giorni

Ogni anno circa 300 mila italiani vengono colpiti dall’Herpes Zoster, patologia dalle conseguenze spesso sottovalutate, di cui il 95% rappresentano il primo episodio di infezione ed il 5% sono casi recidivi. Il virus responsabile dell’herpes può colpire a tutte le età, anche se la probabilità di sviluppare questa malattia diventa maggiore dopo i 50 anni; parallelamente aumenta notevolmente il tempo di guarigione, che se in un giovane si aggira intorno ai 15 gg, per una persona anziana può arrivare anche a diversi mesi.

L’unica cura finora disponibile era quella dei farmaci antivirali (per esempio aciclovir, valaciclovir, brivudina conosciuti con i nomi commerciali di Zovirax®, Zelitrex®, Talavir®, Brivirac®), efficaci solo se iniziati entro 72 ore dalla comparsa del problema, ma a breve dovrebbe essere registrato anche in Italia il primo vaccino specifico, già disponibile negli USA ed autorizzato dall’Agenzia Europea del Farmaco. Calcolando che il 95% delle persone ha avuto durante la vita la varicella e che risulta quindi esposto al rischio di Herpes Zoster, vaccinarsi equivale a rafforzare il sistema immunitario e a scongiurarne l’insorgenza con tutte le sue dolorose conseguenze.

Una volta contratto il virus, che si manifesta inizialmente con la varicella, esso rimane vivo latente per tutta la vita nei gangli nervosi spinali; nella maggior parte dei casi si risveglia a distanza di anni o decenni dando luogo all’herpes zoster, meglio conosciuto come “fuoco di sant’Antonio“. Non sono state del tutto chiarite le cause che indurrebbero il virus a risvegliarsi, ma sembra che in situazioni di estremo stress il sistema immunitario, indebolito da questa condizione di affaticamento, non riesca più a controllare il virus lasciandolo libero di diffondersi e colonizzare i nervi colpiti. L’herpes può manifestarsi solo da un lato, (destro o sinistro) e nella maggioranza dei casi (60%) esordisce sul torace con vesciche simili a quelle della varicella, ma più piccole e disposte a grappolo. I sintomi sono dolore acuto e forte bruciore che si trasforma in forte prurito quando l’herpes è in via di guarigione.

Il vaccino prodotto da Sanofi (il nome commerciale sarà Zostavax®, al momento in cui scrivo non si conosce il prezzo al pubblico) riduce il rischio di ammalarsi di herpes zoster del 64% nella popolazione tra i 60 e i 69 anni e riduce il rischio di complicazioni nel 70% degli ultra 70enni (i più a rischio di questa complicanza), come dimostrato dallo Shingles Prevention Study, pubblicato sul New England Journal of Medicine nel 2005. Nello studio ZEST (Zostavax Efficacy and Safety Trial) il vaccino ha ridotto l’incidenza dello zoster del 70% in una popolazione di 50-59 anni.

Nei casi di comparsa dell’infezione i sintomi sono in genere attenuati, mentre i più comuni effetti collaterali prevedono reazioni nel sito di iniezione, dolore alle estremità e cefalea.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buongiorno, sono stato invitato a fare il vaccino contro l’Herpes Zoster, la mia domanda è la seguente: poichè ho l’epatite C ci sono controindicazioni? i miei valori sono tutti nella norma, alcuni anni addietro ho fatto inutilmente la cura con interferone che ho dovuto interrompere a causa delle forti reazioni al farmaco. Cordiali saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente non sarà un problema, ma chiaramente il medico che ha prescritto la vaccinazione deve essere al corrente della malattia.

  2. Anonimo

    Buon giorno gentilissimo dottore, giorni or sono, sono stato colpito dall’Herpes Zoster I branca V, quasi subito ho iniziato la cura con Zelitrex 1000 mg una capsula 3 volte al giorno, per 7 giorni, gentalin crema 2 volge al giorno e dopo 7 giorni, Nicetina bustine per 20 giorni. in aggiunta, siccome mi ha colpito la parte dx della testa e l’occhio destro, mi hanno prescritto Exocin coll. 4 volte al g. e, successivamente anatropina e virgan gel da applicare 5 volte al giorno per 5 giorni. Per il dolore di testa Lyrica da 25 aumentabile fino a 75 per volta mattina e sera: Ora sulla testa, all’occhio ed alla fronte, sono comparse
    prima delle biollicine, ora delle macchie nere. Sono già al quarto giorno . Desidero sapere se la cura è appropriata e se quando finisco i 7 giorni devo continuare a prendere Zelitrex 1000 mg per 3 v al giorno, se le macchie nere scompaiono e dopo quanto, se il dolore all’occhio ed alla testa scopare e dopo quanto. Vi ringrazio ed attendo cortese vostra risposta anche via e-mail a xxxxxxxxxxxxx. Cordiali saluti.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, la cura è corretta, ma il decorso va valutato dal medico, non possiamo dire quali saranno i tempi esatti della guarigione, dipende dall’entità del quadro clinico, serve una valutazione dal vivo per capire quale sia l’evoluzione.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non è possibile offrire il servizio di risposta via mail.

  3. Anonimo

    Io da cinque anni soffro da nevralgie Post Erpetiche alla prima branca del trigemino alla parte dx, sono in terapia del dolore ma senza risultati.
    Il bruciore è sempre molto intenso. Mi hanno consigliato l’ago puntura. Che ne dice, può andare bene. Grazie infinite del suo consiglio se me lo può dare…..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ci sono controindicazioni a provare, alcuni pazienti ne hanno beneficio, onestamente io sono un po’ scettico in proposito.

  4. Anonimo

    fuoco di s. antonio a 14 anni mio figlio come è possibile come comportarsi oltre a terapie antivirali ? grazie vale

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo può succedere che si manifesti anche in età più giovane ancora; non c’è molto altro che si possa fare, se non un po’ di pazienza.

  5. Anonimo

    sono 5 giorni che sono affetto da Herpes o fuoco di S .antonio sto facendo la cura di Aciclovir posso bagnarmi con un panno perche mi brucia troppo? grazie

  6. Anonimo

    Buongiorno,
    mia madre ha sofferto di ‘fuoco di sant’antonio’ in modo grave.
    Vorremmo chiedere se il nuovo vaccino è reperibile, e, nel caso, in quale presidio. Inoltre, vorremmo chiedere se ci sono cure/medicine/farmaci preventivi.
    La ringraziamo.
    giuliana converti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’unico approccio praticabile è il vaccino, disponibile in farmacia dietro prescrizione medica.

  7. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    io ho 23 anni e da circa 3 anni a questa parte soffro di herpes simplex sul mento. Mi si gonfia il linfonodo sul collo e iniziano a spuntare vescicole,talvolta anche molto grandi su tutto il mento, ogni 2/3 mesi. Il mio dermatologo mi ha segnato lo zovirax da prendere ogni qualvolta mi viene. Tuttavia continua a venirmi frequentemente facendomi male, volevo chiederle se esistesse qualche altro medicinale o se avesse qualche consiglio da darmi.
    La ringrazio in anticipo della risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non c’è altro; attenzione allo stress, al sole, … che sono tutti fattori che possono spiegare l’elevata frequenza di comparsa.

  8. Anonimo

    Buonasera Dottore,
    Infatti mi è stata confermata questa diagnosi e prescritto l Aciclovir per 7 giorni, il Talavir di sabato pomeriggio è stato impossibile reperirlo!…Volevo ringraziarla molto perchè come ha già fatto in altre richieste di aiuto, mi ha dato ancora le giuste indicazioni.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Grazie a lei per l’aggiornamento, sono felice di sapere che è stata iniziata rapidamente la terapia.

  9. Anonimo

    Buonasera Dottore,
    Ieri mattina sulla pelle ho riscontrato una chiazza rossa come una puntura di un insetto, ora si presenta dura al tatto mi crea prurito e ci sono delle piccole vesciche…ciò che ho letto mi porta pensare che potrebbe essere l herpes zoster, tra l altro ho da piccola avuto la varicella.
    Vorrei chiederele nel caso in cui lo fosse, quale cura mi verrà prescritta e come si manifesterà nel senso questa fase è iniziale o è al culmine?…e poi avrò dolori vari come ho letto?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Verrebbe prescritta una cura antivirale, che è bene iniziare il prima possibile se venisse confermata la diagnosi.
      2. Le vescicole pian piano si seccheranno, ma serviranno ancora diversi giorni.
      3. Se inizierà rapidamente la terapia sarà meno probabile la comparsa dei dolori.

  10. Anonimo

    E’ indicato questo vaccino in una pz che ha gia’ avuto una forma particolarmente grave di herpes oftalmico per prevenire eventuali ricaduta ? Grazie

  11. Anonimo

    Ciao ho 29 anni e in 6 ho contratto l’erpes zoster 7 volte. Sono incinta di 32 settimane e ho paura di non poter nemmeno tenere in braccio la mia bambina quando nascerà. Il dolore al collo e spalla è molto forte e nessuno mi aiuta il medico mi ha dato solo la crema negando addirittura che l’erpes zoster possa essere recidivo. Sono disperata.

  12. Anonimo

    Vorrei sapere se questo vaccino e’ consigliato anche per chi soffre di nevrite erpetica.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe diminuire la frequenza di comparsa; se invece il suo obiettivo è quello di superare più rapidamente l’attuale episodio temo che sarebbe inutile.

  13. Anonimo

    volevo sapere quando ci sara un vaccino che depenna questa malattia erpex genitali grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo al momento non c’è nulla in vista (l’herpes genitale è causato dall’herpes simplex, non dallo zoster).

La sezione commenti è attualmente chiusa.