Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Salve,

    volevo chiedere se i sintomi di una prostatite ed uretrite sono simili, e quindi una può essere scambiata per un’altra.

    Grazie

  2. Anonimo

    Buonasera dottore.sono una mamma di 33 anni da qualche mese che ho dei prurito nella parte dove urinò.non so qualqe volta anche dei dolori o fastidi in fondo pancia.ho fato due cesari .anche spesso ho mal di gola . ieri sera sono andata dalla mio dottore mia ha dato antibiotici per la gola e orechio .lei cosa mi dice devo fare qualcosa.sofro anche dai vertigini.o sassolini nel orechio.mi e suceso Anche domenica scorsa sono andata al pronto soccorso.mi hanno fatto la tac e negativo .grazie aspetto la vostra opinione.saluti.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non si è fatta valutare dal punto di vista urinario, per il disturbo che accusa? probabilmente comunque la terapia antibiotica sarà utile anche per il fastidio urinario, se dovesse persistere si faccia valutare nello specifico.

    1. Anonimo

      Ho notato che il prurito non sembra essere causato da un problema esterto (pelle) bensì più in profondità. Anche perchè esternamente non ci sono escoriazioni o arrossamenti (escludendo quelli dovuti allo sfregamento per avere un pò di sollievo). Ecco perchè deduco che non sia un problema dermatologico

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Serve comunque una valutazione diretta, dermatologica o urologica.

    3. Anonimo

      Salve dott.ho appena fatto una visita dal mio urologo ho 42 anni mi ha fatto la visita della prostata reni e vescica tutto negativo ho dei bruciori dietro la schiena e davanti al basso ventre e quando urino nella pipi sembrano esserci dei filamenti bianchi e ogni tanto mi brucia la parte intima punta appena urino ho fatto stamane esami urine completi intanto sto facendo 5 giorni antibiotico unidrox 600mg lui sospetta un infezione alle urine da premettere che brucia solo qyando sono sdraiato o chinato in avanti ae cammino sento solo ogni tanto la parte intima che brucia pensa sia grave grazie

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, vedrà che non è nulla di grave e potrebbe magari essere sufficiente la cura in corso a risolvere.

  3. Anonimo

    Salve, da un pò di tempo avverto un forte prurito sul glande, non c’è nè irritazione nè gonfiore, soltanto prurito (molto intenso), ho provato pomate ma nulla.
    Ultimamente (due settimane) il prurito sembra essersi esteso ance all’interno e cioè nell’uretra ed è altrettanto intenso.
    Consigli ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Interrompa tutte le creme in uso e si rivolga al medico per una diagnosi certa (balanite? herpes?), in questi casi l’uso di preparazioni topiche con errata indicazione può fare danni.

  4. Anonimo

    Salve, sono alcuni giorni che, a differenza del mio solito faccio molto spesso la pipì, ma ne faccio pochissima ogni volta e al finale ho un dolore/bruciore all’apparato, a cosa potrebbe essere dovuto? (È è poco tempo che ho avuto il mio primo rapporto PRELIMINARE )

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Potrebbe trattarsi di cistite, intanto beva di più e poi ne parlerei col medico per valutare un’eventuale terapia.

  5. Anonimo

    Salve…42 anni..quando eiaculo sento come se dovesse uscire chissà cosa..e ovviamente mi crea dolore…che può essere? Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, da quanto tempo ha questo problema ? potrebbe trattarsi di una infiammazione/ infezione delle vie genito/urinarie. Nota anche sangue?

    2. Anonimo

      È un disturbo che non ho sempre..a volte mi capita e altre no..(ho avuto un episodio con sangue ancora mesi fa..ma alla fine del l’eiaculazione però..è come se il liquido seminale uscendo avesse rotto qualcosa).. ora da quella volta cerco di gestire la cosa lasciando che fuoriesca tranquillamente senza esagerare..È come una sensazione di non trovare spazio non so se mi capusce

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Serve una visita urologica quanto prima, va comunque appurata la causa di questi sintomi.

  6. Anonimo

    Salve dottore sono un ragazzo di 27 anni e ho perdite biancastre e un forte odore. Vorrei andare da uno specialista prima di fare i tamponi uretrali per sapere anche quali devo fare, ma non so se queste problematiche sono di competenza di un andrologo o un urologo. Mi può dare maggiori informazioni sull’argomento. La ringrazio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Urologo, o dermatologo (in quanto venereologo) nel caso in cui ritenesse che la causa possa essere stato un rapporto non protetto.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, il mio consiglio è di non andare a cercare in giro su internet la possibile causa, ce ne sono diverse, è vero, ma comunque finchè non farà l’esame non lo saprà e non è detto che sia per forza qualcosa di maligno, non avendo tra l’altro sintomi preoccupanti o che facciano pensare di sicuro a una forma tumorale.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Temo di sì, perchè con gli esami a posto non è semplice fare altre ipotesi senza ulteriori esami.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      PSA fatto in questa occasione, quando già erano presenti i sintomi?

  7. Anonimo

    È da qualche tempo che urino male perché il flusso è lento e tutto mi sporco . Che può essere. Una forte infiammazione

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Età?
      Viene da pensare a un problema di prostata, raccomando quindi di fare il punto con un urologo (o con il suo curante).

  8. Anonimo

    Salve,
    Dovuto al fatto che per 1 mese abbia praticato in maniera eccessiva il coitus-interruptus mi sono ritrovato con le seguenti problematiche:
    -sensazione occasionale di fitte e come un corpo estraneo nell’ano
    – sensazione che i slip stiano sempre stretti
    – bisogno di lavarsi spesso con miglioramenti dopo aver fatto la doccia
    – dolore dalla parte destra del pene/glande
    – bisogno di urinare spesso in scarsa quantita con conseguente dolore localizzato nella vescica
    – dolore alla gamba destra e formicolio sotto il tallone
    – prurito all’ano dopo eiaculazipne
    – fastidio sulla parte interna del gluteo destro e dell’inguine.
    -dolore al basso ventre
    Noto miglioramenti dopo aver defecato.
    Visitandomi l’urologo non ha trovato alcun problema e anche l’ecografia ai reni, fegato, vescica e prostata hanno dato esito negativo.
    Flussometria, palpazione prostatica e PSA nella norma

    Secondo l’urologo non c’e alcun sintomo di prostatite, problematica da me suggerita.

    Gradirei un vostro parere al riguardo, e vorrei altresi mettere in evidenza che tutto e nato dopo un eccessivo e prolungato coitus-interruptus,

    Potrebbe trattarsi di congestione prostatica?

    Grazie anticipatamente per il vostro tempo e suggerimenti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è motivo di dubitare della valutazione urologica, che è sicuramente stata fatta anche grazie alla visita e all’esplorazione rettale. Ha mai sofferto di colon irritabile?

    2. Anonimo

      salve dottore,
      per nessun motivo dubito della diagnosi del mio uroglo, ma ho ancora questi fastidiosi problemi che voglio eliminare.
      Ho letto molto al riguardo del colon iritato ma non to trovato nessun sintomo come quelli da me descritti sopra.
      Siccome che il tutto e nato per un eccessivo coito interrotto senza masturbazione ho collegato i miei problemi alla prostata come prostatie abatterica o congetione prostatica dovuta ad un eccessivo produzione di liquido seminale.
      mi potrebbe eventualmente dire come curare il colon irritato?
      Grazie per il suo tempo.

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, il colon irritabile non ha una cura specifica, è utile fare una alimentazione ricca di fibre e vegetali , bere molta acqua, mangiare regolarmente e masticare bene, evitare i cibi che il paziente riconosce essere più fastidiosi.

    4. Anonimo

      Grazie dottore per la sua celere risposta.
      Il mio life style soprattutto adesso e abbastanza buono perche non lavorando attualmente dedico piu tempo a me stesso facendo passeggiate di piu di 1 ora al giorno e seguendo una dieta ricca di frutta, verdura. La prossima settimana andro dal mio uroglo esponendo queste 2 opzioni per il mio problema anche se sono piu propenso per una congestione prostatica sopratutto dovuto al motivo per cui i miei problemi sono iniziati.
      Se avesse qualche altro consiglio sono piu che diposto ad ascoltare (leggere).

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nulla da aggiungere, ma se ci tiene al corrente ci fa piacere.

    6. Anonimo

      Salve,
      ho fatto una follow up visit ma nonostante dolori persistenti al pene, inguine e retto il mio urologo non trova niente di anormale, con tutto l’ottimismo possibile la situazione sta diventando un po frustrante.
      In base alla vostra esperienza come potrei aiutarmi per migliorare la mia situazione? se potreste indicarmi antifiammatori e/o antidolorifici ne sarei grato.
      Grazie
      franz

    7. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, credo che a questo punto si possa escludere un problema di natura urologica, ma purtroppo è difficile suggerire cosa fare quando altri medici che l’hanno visitata non hanno fatto alte ipotesi diagnostiche.

  9. Anonimo

    Salve dottore. Sono una ragazza di 27 anni. Mi imbarazza un po’ parlarne. Ma ho bisogno di un parere. Ieri sera ho avuto rapporti sessualità sotto la doccia con mio marito. Mentre era dentro di me ho fatto la pipi. Ad un certo punto ho sentito bruciare e gli ho chiesto di uscire. Ora quando faccio la pipi mi brucia un pochino, non forte. Più che altro è fastidio. Anche magari quando cammino. È successo qualcosa di serio?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Magari solo un po’ di cistite, nulla di grave; se persistesse il fastidio non lo trascuri e lo segnali al medico.

    1. Anonimo

      Salve dottore sono un ragazzo di 27 anni e ho perdite biancastre e un forte odore. Vorrei andare da uno specialista prima di fare i tamponi uretrali per sapere anche quali devo fare, ma non so se queste problematiche sono di competenza di un andrologo o un urologo. Mi può dare maggiori informazioni sull’argomento. La ringrazio.

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sembrerebbe un’infezione e direi che lo specialista da consultare è l’urologo.

  10. Anonimo

    Buon giorno …volevo sapere se una persona di 35 anni ha più di 2 rapporti al giorno ,può essere la causa di una infiammazione uretrale ? Grazie

  11. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
    Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

    Salve, sembra il segnale di una modesta uretrite. nessuna urgenza e appena rientra esame urine completo e urinocoltura

    Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web: http://www.andrologiamilitello.it/

    1. Anonimo

      Grazie per la risposta, quando ho dolori mi viene sempre un po’ d’ansia e mi preoccupo.
      Provvederò appena torno a casa.

  12. Anonimo

    È da 3-4 giorni che sento un forte dolore, come se ci fosse una ferita o uno spillo che punge quando urino o in momenti in cui nemmeno me lo aspetto oltre che bruciore. In questo momento sono in vacanza e non tornerò a casa fino al 15 settembre. Se fosse ciò che è descritto in questo articolo è pericoloso aspettare ancora per farsi un controllo o posso aspettare ancora una settimana senza gravi complicanze?

    Grazie per la risposta.

  13. Anonimo

    Salve dottore le volevo chiedere solo se per fare l’esame di spermicoltura servono giorni di astinenza o no perché il dubbio mi è sorto dopo che ho letto alcuni che dicono si e altri che dicono che non servono giorni di astinenza, mi potrebbe dire lei? Cordiali saluti

  14. Anonimo

    Buon pomeriggio Dottore è da venti gg che me ne capitano di tutti i colori.
    Ho avuto una balanite curata con Tavic e travcort poi dopo qualche giorno avvertivo un calore che partiva dallo scroto e si espandeva all’uretra. Il medico mi ha prescritto di nuovo il Tavic e delle supposte Topster ma sono quasi alla fine della cura e ancora avverto i suddetti fastidi ma di certo diminuiti. Cosa mi consiglia di fare? La ringrazio e le porgo cordiali saluti

  15. Anonimo

    Buon giorno dottore , negli ultimi giorni sento un leggero bruciore quando urino, dovrei andare subito da un medico o potrebbe passare da solo ? È possibile che si senta bruciore ogni tanto senza dover ricorrere ad una vista medica ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se è già diversi giorni che lo avverte è ora di sentire il medico.

    1. Anonimo

      Buongiorno le scrivo dopo aver fatto esame delle urine e esame del sangue con esiti negativi su infezioni e/o infiammazioni il bruciore resta ancora e dovrei tornare dal medico a breve, la situazione è diversa il senso di bruciore lo avverto solo per per due secondi e poi sparisce le altre volte invece rimaneva anche per ore le volevo chiedere se un’astinenza al l’eiaculazione può provocare questo in media eiaculo 1 volta ogni 6/7 giorni e le volevo chiedere se mi consiglierebbe di fare il tampone uretrale, cordiali saluti.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Questa frequenza di eiaculazione non dovrebbe creare problemi, mentre a maggior ragione alla luce dei risultati negativi sarebbe opportuno approfondire con gli esami consigliati dal Dr. Militello.

    3. Anonimo

      Le scrivo per una svista ho notato che ho un colesterolo molto alto questo potrebbe provocare questi disagi?

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, a mio avviso è un problema indipendente, ma che ovviamente merita altrettanta attenzione.

  16. Anonimo

    Buona sera le scrivo per un dubbio che mi è sorto. Circa 2 settimane fa sono iniziati i miei problemi con un inizio di episodi di epididimite che ora sono stati curati ora il fastidio si è spostato alla zona dell’uretra con bruciore durante l’eiaculazione e a volte anche alla minzione ho provato a fare ogni volta che avveniva l’atto di minzione a lavare la zona per 7 giorni non è cambiato niente perciò le chiedo, può essere uretrite?

    1. Anonimo

      Aggiungo che dovrò fare gli essi delle urine e del sangue il 19 con tali esami si può vedere la causa di questo malessere?

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sì, è probabile, le consiglio di farsi rivalutare dall’urologo alla luce della recente epididimite, per capire la terapia più idonea.

    3. Anonimo

      La ringrazio per la risposta, volevo chiederle se con esami del sangue e delle urine è possibile avere una diagnosi anche senza andare dall’urologo.

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se l’urologo non fosse reperibile può fare riferimento al medico curante, ma è indispensabile che a valutare la situazione sia un medico.

  17. Anonimo

    Buona sera dottore sono un ragazzo di 32 anni e da una settimana appena dopo urinato provo dolore sulla parte finale del pene con fitte bruciore e prurito in più in contemporanea mi prude anche il tratto dell’ano Per cinque 30 secondi poi passa tutto … Cosa mi consiglia? Grazie per la risposta

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sembra esserci un’irritazione, le cause possono essere molteplici (infiammazione e/o infezione di vario tipo), è indispensbile una visita urologica. Saluti.

  18. Anonimo

    Buongiorno,un giorno fa ho usato uno spray ritardante ebbene dalla sera ho avuto bruciori e non riuscivo ad urinare sono stamattina sono riuscito ma con molto dolore sto prendendo un disinfettante orale.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indispensabile una visita medica per una diagnosi certa e la prescrizione di una terapia mirata.

  19. Anonimo

    Sono una ragazza di 16 anni, dopo aver avuto un rapporto con il mio attuale ragazzo ho iniziato a sentire molto bruciore urinando. oggi invece sento dolore ad urinare (urino 6 volte prima di andare a dormire circa, e 10 molte più o meno durante il giorno) ed ho delle piccole perdite di sangue. è grave? cosa posso fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra cistite, nulla di grave, ma va verificato con il medico per poterla curare con i farmaci adatti.

    2. Anonimo

      buonasera dottore dopo essere stato dal mio urologo molto scrupoloso avendomi fatto fare analisi di ogni tipo x un varicocele adx a concluso che non c,e nulla di preoccupante ma di farmi una ecografia testicolare annua x una microlitiasi bilaterale ma prima di fare un consulto endocrinologico x ifrogonodismo cosa è non capisco grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Temo che il termine “ifrogonodismo” non sia corretto e non capisco a cosa possa riferirsi.

    4. Anonimo

      forse si riferisce a monitorare una terapia ormonale per raggiungere un buon equilibrio o forse è un esame alla tiroide lo studio endocrinologico o no

    5. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Non saprei nemmeno io come aiutarla, forse intendeva ipogonadismo? In tal caso si tratterebbe di capire se c’è un deficit di funzionamento testicolare con possibile riduzione della produzione ormonale.

  20. Anonimo

    No dottore non l’ho mai fatto la visita alla prostata pensa che sia quella la causa del mio problema grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è una delle possibilità, così come una cistite; domani segnali i sintomi al medico, formulerà una diagnosi certa.

  21. Anonimo

    Sono un uomo di 54 anni questa mattina ho bruciore quando urino cosa può essere dottore la ringrazio e cordiali saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha mai fatto una visita urologica per la prostata?

  22. Anonimo

    Salve dottore, è da circa una settimana che dopo assunzione di ciproxin 1000mg mi sono svegliato una mattina con un forte torcicollo. Pensavo fosse dovuto,per aver preso un normale colpo di freddo, quindi ho continuato la mia giornata lavorativa.Il giorno dopo il dolore si estende da dietro la spalla fino alla mano destra addormentandomi il pollice. Mi reco in pronto soccorso e mi diagnosticano una distorsione cervicale, tipo colpo di frusta,terapia 5 giorni di collare e antidolorifici e stop.Oggi è il 6 giorno il braccio fatico a muoverlo e i dolori non diminuiscono neanche con gli antinfiammatori,il pollice della mano è ancora addormentato. A cosa può essere dovuto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La diagnosi fatta resta plausibile, ma raccomando di fare il punto con il medico per valutare se insistere con la stessa terapia o modificarla.

    2. Anonimo

      salve, sto assumendo ecubalin ( antiepilettico) e laroxyl ( antidepressivo). Domattina devo fare un tampone uretrale
      i farmaci sopra elencati possono inficiare l’esito dell’esame?

    3. Anonimo

      salve devo fare una terapia di 5 giorni con un antibiotico per debellare delle colonie di stafilococco. dopo quanto tempo si deve ripetere il tampone uretrale finita la terapia antibiotica?

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, conviene aspettare almeno 10 giorni. Saluti

    5. Anonimo

      buongiorno dottore è tre giorni che mi brucia il condotto che porta l,urina fuori propio pari a tutta l,asta del pene interna cosa puo essere e che cosa posso prendere di farmaci per farmelo passare sto bevendo molto ma evidentemente non è sufficente per alleviare il fastidio grazie della risposta

    6. Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)
      Dr. Andrea Militello (andrologo, urologo)

      Non possiamo consigliare farmaci, il suo medico di famiglia potrebbe consigliarli qualche fluorchinolonico. Altrimenti un prodotto naturopatico contenente uva ursina e semi di pompelmo

      Dr. Andrea Militello, Andrologo Urologo Roma, Viale Libia 120 Sito Web: http://www.andrologiamilitello.it/

    7. Anonimo

      buong dott vorrei sapere se la tiroide c,entra qualcosa con la cura ormonale dato che a me non mi funzionano bene i testicoli avendo varicocele bilaterale e microlitiasi grazie

La sezione commenti è attualmente chiusa.