Unghia nera per schiacciamento: cosa fare?

Ultimo Aggiornamento: 1360 giorni

Link sponsorizzati

Introduzione

Le unghie delle mani o dei piedi possono essere danneggiati da un trauma, ad esempio quando ci si pizzica un dito in una porta o in un cassetto. Questo tipo di trauma, di solito, provoca la fuoriuscita di sangue sotto l’unghia, detta ematoma subungueale.

Unghia nera

Unghia nera (http://www.flickr.com/photos/dherholz/5167381242/sizes/m/in/photostream/)

I traumi ripetuti, ad esempio quelli causati da scarpe troppo strette, possono provocare deformazioni delle unghie: le deformazioni possono somigliare a infezioni micotiche (onicomicosi), perché le unghie si ispessiscono, cambiano colore o si sollevano dal letto ungueale, provocando anche problemi estetici.

I traumi alle unghie, inoltre, possono essere causati da cattive abitudini, come mangiarsi le unghie o le pellicine (cuticole). Mangiarsi le unghie è una delle cause principali della paronichia acuta, un tipo di infezione in cui i batteri penetrano sotto il tessuto ai lati dell’unghia, causando gonfiore e irritazione. Se ci si graffia continuamente le unghie e le cuticole con l’indice, si può formare una linea orizzontale a metà dell’unghia. Nei casi più gravi, l’unghia può rompersi.

Cause

Molti pazienti riportano traumi da schiacciamento quando lasciano le dita in mezzo a una porta che si chiude. Le lesioni del letto ungueale, però, possono originarsi anche quando ci si pizzica, schiaccia o taglia le dita delle mani.

Le lesioni dell’unghia spesso sono collegate a traumi ad altre strutture che si trovano nella stessa zona del letto ungueale; tra le lesioni più frequenti ricordiamo le fratture ossee (fratture delle falangi distali) e/o i tagli del letto ungueale, dei tendini superficiali dell’unghia (strutture che servono per raddrizzare o piegare le unghie) e delle terminazioni nervose.

Sintomi

I traumi da schiacciamento semplici possono provocare un accumulo di sangue (ematoma) sotto l’unghia, che è molto doloroso. Le lesioni più gravi, invece, possono far andare in pezzi l’unghia, strappare pezzi di unghia e/o del dito e danneggiare anche le strutture adiacenti.

L’ematoma subungueale è una zona di colore rosso scuro sotto l’unghia, il dito fa male e può pulsare di dolore.

Anche gli altri traumi ungueali possono essere molto dolorosi; l’unghia può rompersi, scheggiarsi o sollevarsi dal letto ungueale.

Quando chiamare il medico

Se il sangue accumulato sotto il letto ungueale occupa più di metà dell’unghia, è opportuno andare dal medico, perché il sangue potrebbe essere sintomo di una frattura o di una lesione ai tessuti. Il medico, inoltre, dovrebbe cercare di capire se il sanguinamento sotto l’unghia è causato da un trauma.

Se avete una lesione all’unghia, controllate che la vaccinazione antitetanica sia ancora valida.

Pericoli

La prognosi è ottima. Se il trauma all’unghia colpisce anche la matrice ungueale (il tessuto all’interno della cuticola alla base dell’unghia, dove si forma una nuova unghia) l’unghia può presentare un taglio o una zona in rilievo. Se la matrice ungueale guarisce normalmente, questa malformazione scomparirà una volta che l’unghia sarà ricresciuta.

Diagnosi

Il medico deve ottenere tutti i particolari sulla causa della lesione.

Per scoprire eventuali fratture per le quali potrebbe essere necessaria una terapia, è opportuno fare una radiografia. La portata della lesione può non essere del tutto evidente finché non viene somministrata l’anestesia (di norma locale) e l’unghia non è esaminata sotto la lente d’ingrandimento. Vi ricordiamo di informare il medico sulle eventuali patologie che potrebbero compromettere la guarigione dell’unghia.

Cura e terapia

Le lesioni alle unghie possono passare inosservate finché l’unghia danneggiata non ricresce.

Le unghie delle mani di norma ricrescono completamente nel giro di due mesi, mentre quelle dei piedi impiegano circa quattro mesi.

Se la lesione coinvolge la base dell’unghia, l’aspetto potrebbe per sempre.

Se il sangue occupa più di metà del letto ungueale, l’unghia deve essere vista da un medico.

La terapia dell’ematoma subungueale, quando necessaria, mira ad alleviare la pressione, facendo defluire il sangue intrappolato sotto l’unghia. Se l’ematoma è piccolo il medico potrebbe decidere di usare un ago sterile od un bisturi creando un piccolo foro da cui il sangue può defluire. L’unghia probabilmente cambierà colore dopo quest’intervento.

In alcuni casi l’unghia deve essere rimossa, per riparare una lesione più profonda con i punti di sutura.

Se l’unghia si è strappata o ha i bordi intaccati, è opportuno tagliarla per evitare di rimanere impigliati e causare ulteriori lesioni.

Se l’unghia si è completamente staccata dal letto ungueale, all’inizio può essere più comodo rimetterla a posto e tenerla in posizione con una benda. Le unghie non si riattaccano al letto ungueale una volta staccate, ma nella maggior parte dei casi la nuova unghia riesce a ricrescere lentamente.

Rimozione dell'unghia

Rimozione dell'unghia (http://www.flickr.com/photos/klif/4244409705/sizes/m/in/photostream/)

La riparazione del letto ungueale a cui sono attaccati i frammenti ossei di norma riesce a riallineare la maggior parte delle fratture delle dita. Se i frammenti ossei sono più grandi probabilmente dovranno essere immobilizzati o steccati, finché la frattura non guarisce. Le parti mancanti del letto ungueale possono essere trapiantate da altre zone dello stesso dito oppure da altre dita.

Anche per le lesioni ai tendini può essere necessaria l’immobilizzazione o la steccatura. Per sostituire le zone di pelle mancanti possono essere usati frammenti di pelle dello stesso dito; in alternativa si può lasciare che la pelle ferita guarisca per conto proprio oppure coperta dalla pelle trapiantata.

Ricostruzione chirurgica

Il letto ungueale può essere ricostruito, totalmente o in parte, trapiantando parti di tessuto provenienti da altre dita. Il tessuto da trapiantare può essere prelevato dal letto ungueale di un’unghia del piede, e serve per prevenire ulteriori lesioni o deformazioni delle dita. Il trapianto eseguito con maggior frequenza è quello a tutto spessore, che ricostruisce l’intero letto ungueale.

Prevenzione

Per cercare di prevenire i traumi alle unghie:

  • Indossate scarpe delle dimensioni giuste. Molte persone, infatti, indossano scarpe troppo piccole e quindi soffrono di diversi problemi ai piedi, come ad esempio i traumi delle unghie.
  • Tenete le unghie corte e non mangiatevi né le unghie, né le pellicine.

Traduzione ed integrazione a cura di Elisa Bruno


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. antonio

    Salve…a calcetto mi hanno schacciato il pollice coi tacchetti…l unghia è nera da un po piu di un mese penso e solo una piccola parte è rimasta normale…prima che cada deve farsi completamente nera?
    Piu o meno qual è il tempo di caduta dell unghia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. No, non è detto che diventi completamente nera.
      2. Dipende qualche settimana o qualche mese.

  2. Marco

    Salve dottore, a distanza di qualche mese dallo schiacciamento del mio alluce della mano sinistra ha iniziato a staccarsi l’unghia dal letto ungueale.. Il problema è che l’unghia stessa dello schiacciamento continua a crescere e nn la sto cambiando.. È come se non fosse successo niente e l’unghia, anche se staccata dal letto unguale continua a crescere perché attaccata alla matrice, il problema è che ho paura che la “nuova” parte di unghia che mi sta crescendo cresca staccata dal letto unguale.. Dico questo perché vedo che il letto ungueale sta a circa 1 mm dal’unghia .. Quel millimetro dovrà essere riempito con nuova pelle o l’unghia continuando a crescere si abbasserà seguendo il letto unguale senza staccarsi da esso? Grazie infinite in anticipo!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Raccomando senza dubbio una visita dermatologica, non mi sento di esprimere giudizi.

  3. Dario

    Salve…circa sei anni fa ho subito una lesione alla matrice dell’unghia giocando a calcetto. Volevo sapere se ci sono rimedi (trapianti o cose simili) o se non si può proprio fare niente. Grazie in anticipo!

  4. andrea

    Salve dottore ho l unghia del piede che è diventata piuttosto nera dove è uscito un po di sangue credo ma non mi fa particolarmente male quando cammino cosa dovrei fare per far si che l unghia ritorni come prima?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quello che mi ha descritto sembra di no, ma ovviamente la faccia vedere anche al medico.

  5. andrea

    Praticamente l unghia sembra che deve cadere perché è un po rialzata però non da fastidio però non so se devo preoccuparmi perché è nera e ce un po di sangue quindi secondo lei cosa dovrei fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      La faccia semplicemente vedere al medico di base.

  6. carmine

    Dottor mesi fa presi una botta sull unghia dell indice,formandosi subito l accumulo di sangue all intorno . Sino ad ora non è totalmente caduta; solo che si è spezzata metà unghia dal basso verso l’alto.Cosa fare con l altra metà ? ? Provare a toglierla? Premesso che la rimanente è ben salda nel dito..Thanks you

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Da solo non faccia nulla, se ritiene che sia da togliere lo valuti con il medico; sarebbe da vedere, ma probabilmente cadrà comunque da sola più avanti.

  7. andrea

    Dottore per l unghia nera va bene utilizzare acqua ossigenata per prevenirla?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Temo che non possa fare molto per prevenirla, se c’è stato un trauma è utile il ghiaccio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il ghiaccio riduce il travaso di sangue, quindi è di fatto il rimedio più utile con o senza dolore.

  8. giorgio

    Salve dottore mesi fa le chiesi dei rimedi per accelerare la caduta…ora finalmente si sta staccando è completamente staccata tranne una piccola parte…aspetto che cade o la posso staccare delicatamente perché è attaccata solo per una minuscola parte..
    Altra cosa sopra l unghia nuovo ho visto del sangue…sarà il sangue lasciato da quella vecchia no?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sarebbe da vedere, ma aspetterei che cada da sola.
      2. Sì, potrebbe essere sangue vecchio.

  9. tery

    Mio figlio circa 4 mesi fa é rientrato da una partita a calcetto con l alluce di colore nero da allora abbiamo messo il trosid senza alcun risultato . l unghia é ancora nera e non si é staccata neanche un pò cosa si può fare ? Quanto ci metterà a tornare di colore normale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere il nero che compare “improvvisamente” è indice di trauma più che di onicomicosi; Trosyd è stato suggerito dal medico?

  10. tery

    Si perché oltre all alluce nero ha anche un altra unghia che é già caduta e sta ricrescendo piú spessa

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Alla base dell’unghia, dove cresce, è sempre nera?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      La mia sensazione è che possano esserci due problemi diversi, micosi (per cui è stato prescritto il farmaco) e sangue rappreso che dà il colore nero; per quest’ultimo serve più che altro pazienza (si parla di mesi).

  11. Ivan

    ho l’unghia del alluce per il 65% nera cosa devo fare?l’unghia poi si sta crepando hai lati
    devo consultare un medico o guarisce da solo?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Con un parere del medico non si sbaglia mai, anche se quasi sempre è necessario solo avere pazienza ed aspettare che si stacchi da sola.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere non si fa nulla, ma lo faccia vedere al medico, valutando visivamente potrà essere più preciso.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo senza vedere di persona è difficile giudicare, mi dispiace.

  12. anna

    Buonasera dottore ..tre mesi fa ho urtato in piscina un unghia del piede, era diventata nera ed caduta per metà, alla radice è rialzata e oggi fa un po male e nn capisco perché. A parte quello nn capisco dove è caduta quella metà sembra ci sia come uno strato sottile di unghunghia.ma è normale? E il dolore che sento? Grazie per l aiuto

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sarebbe da vedere, quindi la invito a sottoporla al medico, ma sembra un decorso normale (purtroppo è doloroso).

  13. Anna

    Buongiorno mia figlia di 9 anni si è presa l’unghia del mignolo sulla macchina e ‘ uscito sangue ora un po’ scura e ha dolore cosa posso fare c’è una
    pomata?

  14. Eli

    Buongiorno,
    Ho chiuso accidentalmente il pollice nello sportello della macchina all incirca 2 mesi fa, l unghia mostra un versamento coagulato che la ricopre per più della metà, la parte inferiore della rima bianca è saldamente ancorata al dito! Si è leggermente sollevata nella parte anteriore ma continua a non muoversi…sono un po’ preoccupata perché nella parte dove è presente il versamento inizio a intravedere un colore bianco…ho fatto vedere l unghia più volte nei primi tempi ma hanno detto di portare pazienza..solo che a distanza di due mesi il miglioramento è minimo…non so cosa fare..
    La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Forse il parere lo sentirei, giusto per capire che la matrice sia intatta, anche se in linea di massima sembra davvero che serva solo pazienza.

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.