Unghia nera per schiacciamento: cosa fare?

Ultimo Aggiornamento: 1686 giorni

Introduzione

Le unghie delle mani o dei piedi possono essere danneggiati da un trauma, ad esempio quando ci si pizzica un dito in una porta o in un cassetto. Questo tipo di trauma, di solito, provoca la fuoriuscita di sangue sotto l’unghia, detta ematoma subungueale.

Unghia nera

Unghia nera (http://www.flickr.com/photos/dherholz/5167381242/sizes/m/in/photostream/)

I traumi ripetuti, ad esempio quelli causati da scarpe troppo strette, possono provocare deformazioni delle unghie: le deformazioni possono somigliare a infezioni micotiche (onicomicosi), perché le unghie si ispessiscono, cambiano colore o si sollevano dal letto ungueale, provocando anche problemi estetici.

I traumi alle unghie, inoltre, possono essere causati da cattive abitudini, come mangiarsi le unghie o le pellicine (cuticole). Mangiarsi le unghie è una delle cause principali della paronichia acuta, un tipo di infezione in cui i batteri penetrano sotto il tessuto ai lati dell’unghia, causando gonfiore e irritazione. Se ci si graffia continuamente le unghie e le cuticole con l’indice, si può formare una linea orizzontale a metà dell’unghia. Nei casi più gravi, l’unghia può rompersi.

Cause

Molti pazienti riportano traumi da schiacciamento quando lasciano le dita in mezzo a una porta che si chiude. Le lesioni del letto ungueale, però, possono originarsi anche quando ci si pizzica, schiaccia o taglia le dita delle mani.

Le lesioni dell’unghia spesso sono collegate a traumi ad altre strutture che si trovano nella stessa zona del letto ungueale; tra le lesioni più frequenti ricordiamo le fratture ossee (fratture delle falangi distali) e/o i tagli del letto ungueale, dei tendini superficiali dell’unghia (strutture che servono per raddrizzare o piegare le unghie) e delle terminazioni nervose.

Sintomi

I traumi da schiacciamento semplici possono provocare un accumulo di sangue (ematoma) sotto l’unghia, che è molto doloroso. Le lesioni più gravi, invece, possono far andare in pezzi l’unghia, strappare pezzi di unghia e/o del dito e danneggiare anche le strutture adiacenti.

L’ematoma subungueale è una zona di colore rosso scuro sotto l’unghia, il dito fa male e può pulsare di dolore.

Anche gli altri traumi ungueali possono essere molto dolorosi; l’unghia può rompersi, scheggiarsi o sollevarsi dal letto ungueale.

Quando chiamare il medico

Se il sangue accumulato sotto il letto ungueale occupa più di metà dell’unghia, è opportuno andare dal medico, perché il sangue potrebbe essere sintomo di una frattura o di una lesione ai tessuti. Il medico, inoltre, dovrebbe cercare di capire se il sanguinamento sotto l’unghia è causato da un trauma.

Se avete una lesione all’unghia, controllate che la vaccinazione antitetanica sia ancora valida.

Pericoli

La prognosi è ottima. Se il trauma all’unghia colpisce anche la matrice ungueale (il tessuto all’interno della cuticola alla base dell’unghia, dove si forma una nuova unghia) l’unghia può presentare un taglio o una zona in rilievo. Se la matrice ungueale guarisce normalmente, questa malformazione scomparirà una volta che l’unghia sarà ricresciuta.

Diagnosi

Il medico deve ottenere tutti i particolari sulla causa della lesione.

Per scoprire eventuali fratture per le quali potrebbe essere necessaria una terapia, è opportuno fare una radiografia. La portata della lesione può non essere del tutto evidente finché non viene somministrata l’anestesia (di norma locale) e l’unghia non è esaminata sotto la lente d’ingrandimento. Vi ricordiamo di informare il medico sulle eventuali patologie che potrebbero compromettere la guarigione dell’unghia.

Cura e terapia

Le lesioni alle unghie possono passare inosservate finché l’unghia danneggiata non ricresce.

Le unghie delle mani di norma ricrescono completamente nel giro di due mesi, mentre quelle dei piedi impiegano circa quattro mesi.

Se la lesione coinvolge la base dell’unghia, l’aspetto potrebbe per sempre.

Se il sangue occupa più di metà del letto ungueale, l’unghia deve essere vista da un medico.

La terapia dell’ematoma subungueale, quando necessaria, mira ad alleviare la pressione, facendo defluire il sangue intrappolato sotto l’unghia. Se l’ematoma è piccolo il medico potrebbe decidere di usare un ago sterile od un bisturi creando un piccolo foro da cui il sangue può defluire. L’unghia probabilmente cambierà colore dopo quest’intervento.

In alcuni casi l’unghia deve essere rimossa, per riparare una lesione più profonda con i punti di sutura.

Se l’unghia si è strappata o ha i bordi intaccati, è opportuno tagliarla per evitare di rimanere impigliati e causare ulteriori lesioni.

Se l’unghia si è completamente staccata dal letto ungueale, all’inizio può essere più comodo rimetterla a posto e tenerla in posizione con una benda. Le unghie non si riattaccano al letto ungueale una volta staccate, ma nella maggior parte dei casi la nuova unghia riesce a ricrescere lentamente.

Rimozione dell'unghia

Rimozione dell'unghia (http://www.flickr.com/photos/klif/4244409705/sizes/m/in/photostream/)

La riparazione del letto ungueale a cui sono attaccati i frammenti ossei di norma riesce a riallineare la maggior parte delle fratture delle dita. Se i frammenti ossei sono più grandi probabilmente dovranno essere immobilizzati o steccati, finché la frattura non guarisce. Le parti mancanti del letto ungueale possono essere trapiantate da altre zone dello stesso dito oppure da altre dita.

Anche per le lesioni ai tendini può essere necessaria l’immobilizzazione o la steccatura. Per sostituire le zone di pelle mancanti possono essere usati frammenti di pelle dello stesso dito; in alternativa si può lasciare che la pelle ferita guarisca per conto proprio oppure coperta dalla pelle trapiantata.

Ricostruzione chirurgica

Il letto ungueale può essere ricostruito, totalmente o in parte, trapiantando parti di tessuto provenienti da altre dita. Il tessuto da trapiantare può essere prelevato dal letto ungueale di un’unghia del piede, e serve per prevenire ulteriori lesioni o deformazioni delle dita. Il trapianto eseguito con maggior frequenza è quello a tutto spessore, che ricostruisce l’intero letto ungueale.

Prevenzione

Per cercare di prevenire i traumi alle unghie:

  • Indossate scarpe delle dimensioni giuste. Molte persone, infatti, indossano scarpe troppo piccole e quindi soffrono di diversi problemi ai piedi, come ad esempio i traumi delle unghie.
  • Tenete le unghie corte e non mangiatevi né le unghie, né le pellicine.

Traduzione ed integrazione a cura di Elisa Bruno

Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Giuseppe

    Buongiorno dottore , ieri ho chiuso il dito nello sportello della macchina e davanti è diventato rosso ( penso sangue pestato ) e viola in una piccola parte dell’ unghia . Dato che la parte interessata era molto piccola non ho sostenuto alcuna visita e le chiedo se sia necessario un controllo oppure possa solo aspettare che l’ unghia si curi col tempo. Voglio comunque precisare che lo sportello non si è chiuso del tutto e spero sia solamente questione di giorni prima che l’ unghia torni alla normalità

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dalla descrizione non sembra necessaria alcuna visita, a meno che non subentrino sintomi di infezione (dolore pulsante o comunque in aumento, calore, gonfiore, …); temo però che servirà tempo prima che l’unghia torni alla normalità.

  2. anna

    Salve dottore , da circa 5 gg x una riparazione alla lavatrice si è incastrato l anulare dentro tanto da causare un forte dolore la quale l unghia del dito(anulare)è diventato completamente nero e gonfio… Non ha voluto mettere nessuna crema e tanto meno andare dal medico… intanto il dolore è ancora forte e il dito è piuttosto gonfio… cosa bisogna fare?? Sono preoccupata!! Aspetto al più presto una sua risp… grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita medica, potrebbe esserci infezione e/o un ematoma da aiutare a far uscire.

  3. michele

    Salve dottore; un paio di mesi fa, mentre ero in campagna, mi è caduto un sasso sul piede; da quel giorno, le unghie sulle quali è caduto il sasso ( quelle degli alluci) si sono annerite; io non ho dato molto peso a ciò, ma qualche giorno fa, la mia podologa, mentre mi tagliava le unghie mi ha detto che avrei dovuto far fuoriuscire il sangue non appena è avvenuto il trauma perchè così rischio che si formi un fungo; nonostante ciò, lei mi ha detto di aspettare un paio di mesi che ricrescano e poi, eventualmente, fare un analisi accurata dell’ unghia se il problema persiste; lei cosa mi consiglia: devo aspettare un paio di mesi come suggerisce la podologa oppure sottopormi subito ad un controllo medico?

  4. michele

    salve dottore oggi ho sbattuo l indice ed e diventato azzurino e pulsa molto cosa devo fare

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Domani senta il medico per valutare se ci sia infezione, nel frattempo potrebbe aiutare il ghiaccio.

  5. Rebecca

    Salve. Il mio ragazzo circa due anni fa ha subito un trauma giocando a calcio. In poche parole un compagno gli ha “schiacciato” due dita del piede sinistro, e le unghie si sono spezzate per poi ricrescere, solo che sono cresciuti più strati di unghie e neri. Non si è mai fatto controllare in questi anni. Cosa dobbiamo fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita dermatologica, anche se a distanza di due anni è improbabile che si possa fare qualcosa.

  6. Antonio

    Salve dottore mi sono schiacciato il dito anulare mi e diventato tutto nero e dolore pazzesco sono andate in ospedale mi anno fatto dei fori nel unghia il dolore è passato ma e gonfiato tantissimo sto prendendo antibiotico e normaveclaele grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Applichi ghiaccio, se domani peggiorasse ulteriormente si rivolga alla guardia medica.

  7. Maurizio

    Salve dottore oggi mi sono schiacciato un dito propio sopra lunghia dentro una porta a due ante apparte il dolore il viola è sotto il polpastrello e mi esce sangue al di sotto del unghia, cosa dovrei fare ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sentirei il medico od il PS, in alcuni casi si buca l’unghia per favorire la fuoriuscita del sangue, si valuta l’antibiotico di copertura, …

  8. Fausto

    Salve dottore due giorni fa giocando a calcio con delle scarpe mi si è schiacciata l’unghia del pollice appena tornato a casa l’ho tagliata facendo uscire il sangue sotto, mi sono accorto che era distaccata dal tessuto e l’ho rimossa devo andare dal dottore o è a posto così? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La sottoporrei al medico, in certi casi di valuta per esempio un antibiotico di copertura.

  9. Giacomo

    Buonasera, ieri sera mi si è staccata l’unghia dell’alluce che era completamente nera da circa un mese, al di sotto di questa unghia ne è già spuntata una nuova, cosa posso fare per mantenere la pelle del letto ungueale morbida al fine di prevenire le problematiche più comuni della ricrescita dell’unghia?? (es. unghia incarnita)

  10. massimo rimini

    mi sono accorto che il pollice del mio piede e’ diventato nero , ma non mi causa dolore , il dolore forse prima che diventasse nero , forse causa di scarpe scomode ?’ non ricordo di avere avuto traumi , cosa fare ?? aspettare grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, possibile. Lo faccia vedere al medico, ma probabilmente le consiglierà solo di aspettare che passi (serviranno mesi).

  11. Gianfranco

    Ciao circa 30gg fa mi hanno schiacciato due dita della mano nello sportello della macchina fratturandomi entambe le falangi ungueali.adesso hanno rimosso la stecca e le unghie sono completamente nere Se dalla punta le muovo a destra e sinista si muovono completamente fin dentro la pelle!!ricresceranno?cosa devo fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non è stata danneggiata la matrice dovrebbero ricrescere, ma per avere risposte certe potrebbe essere utile il parere di un dermatologo.

  12. rocco,

    buona sra dottore, io mi son fatto male al lavoro, tirando una vite mi è scappata la chiave e ho sbattuto forte il diro, adesso l unghia è tutta viola, ho messo del ghiaccio alò inizio, e il dolore cè.
    cosa mi consiglia di fare? grazie in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita medica, verrà valutato se bucare l’unghia, se assumere antibiotici, … Verifichi di essere coperto per il tetano.

  13. enrico

    mio figlio 22 anni gioca a calcio ed ha i due alluci con le unghia nere da mesi non ha dolore solo il nero delle unghie

  14. Oli

    Salve dottore, un po di tempo (quasi 3 mesi ormai ) mi si è formata un ematoma all unghia del piede (di grandezza di metà del unghia ) , credo che sia per aver portato delle scarpe da sci troppo piccole.. Ora mi domandavo .. Sparirà da sola ? O devo andare dal medico ? Grazie per il suo tempo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con un parere del medico non si sbaglia mai, ma in genere sparisce da sola.

  15. Fernando

    dottore stamattina mio figlio mi ha chiuso le 3 dita centrali nella portiera della macchina, fortunatamente dotata di silicone. All’inizio il dolore è stato forte, poi è scemato fino a sparire…ora torna un po’ ma è molto lieve, più che altro sono un po’ rigide le dita. Riesco a muoverle e non ho segni particolari, né nero né rosso. Qualche consiglio?

    1. Fernando

      Dimenticavo..essendo fuori non ho potuto mettere del ghiaccio, rischio conseguenze?

  16. Fernando

    Per intenderci..le unghia sono rimaste dentro la macchina, le falangi dentro e dall’ultima falange in poi la mano fuori, poi mia moglie ha aperto lo sportello

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente non ci saranno conseguenze, ma vediamo anche nei prossimi giorni eventuali cambiamenti.

    2. Fernando

      Buongiorno dottore, stamattina va un po’ meglio ma sento ancora un po’ di dolore alla falange anulare e al centro della mano, sotto le nocche. C’è un modo per capire se è una frattura o qualcosa?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente no, ma lo senta almeno telefonicamente per avere il suo parere.

  17. Francesco

    Salve dottore, è più di un mese che ho l’alluce con un ematoma che però non superava la metà dell’unghia. Due giorni fa ho giocato una partita a calcio e ieri ho visto uscire del sangue dall’unghia, l’ematoma aveva ricoperto tutta l’unghia stessa. Volevo chiedere se è possibile che l’unghia non ricresca più se si dovesse staccare. Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Improbabile, a meno di traumi forti dovrebbe ricrescere; raccomando comunque di verificare con il medico.

  18. alex

    mi si e schiacciato il piede xk mi e caduta la porta di un armadjo sul piede i medici mi hanno detto di mettere una crema ma dopo un po sono ancora andato a sentire che fare e lui mi ha sgonfiato con un ago sulla pelle dove era gonfio e oggi mi hanno tolto l’unghia come faccio io col calcio? e poi io ora posso uscire?

  19. Simone

    Salve dottore circa due settimane fa ho schiacciato x sbaglio lo sportello della macchina sull’unghia del dito anulare (il dito prima del mignolo) e il taglio è avvenuto nella parte iniziale (da dove cresce l’unghia) il taglio era abbastanza profondo forse uno o due millimetri. Dolore allucinante! L’ho disinfettato e fatto impacchi col ghiaccio, ora si è sgonfiato tutto ma è rimasta la crosta del sangue sopra la parte iniziale dell’unghia e il “nero” continua sotto l’unghia x 3 millimetri circa, se tocco sento un leggero dolore. Non ho fatto visite e niente. La cosa strana è che sembra che la crosta di sangue sia come continua tra la parte superiore dove c’era il taglio e la parte interna.. Non so se mi sono spiegato, posterei la foto ma non credo sia possibile. L’unghia sembra stia crescendo normalmente ma questa cosa della crosta che sembra si stia spostando da fuori a dentro l’unghia un po mi spaventa.. Non vorrei sia un’illusione ottica se cosi posso chiamarla. Grazie dell’eventuale risposta!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente l’unghia si è tagliata e quindi la crosta è continua per questa ragione; a questo punto probabilmente serve solo più pazienza.

  20. Jessica

    Salve, oggi pomeriggio uscendo dalla macchina ho chiuso il dito con la porta e ha iniziato subito a sanguinare la parte dell’unghia con un dolore fortissimo, non sò se dovrei mettere solo un cerotto o andare da un medico, grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Utile verificare con un medico, talvolta è necessario intervenire per favorire la fuoriuscita del sangue da sotto l’unghia; questa applichi ghiaccio ad intervalli di 10 minuti.

  21. Stefania

    Io ho un problema pur troppo sono stata aggredita da una ragazza che era bevuta ma nella su aggressione mi ha morso un dito così forte che mi ha staccato un unghia e deformato la base … Dite che potrà ricrescere o rimarrà per sempre così il mio dito ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se è stata danneggiata la matrice purtroppo il danno potrebbe essere permanente; il morso è avvenuto verso la base dell’unghia?

  22. serena

    Salve dottore 1 mese fa mentre camminavo una mi ha calpestato il Polluce del piede facendomi uscire molto sangue , avevo il gel ai piedi quindi si muoveva un po all inizio l Unghia ma poi si era bloccata o almeno così credevo, andai alla guardia medica e mi hanno fatto disinfettare col mercurio …ora a distanza di 1 mese se n è caduta l unghia senza dolore ma ho solo pelle , cosa mi consiglia???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senta ovviamente il suo medico di base, ma credo che le verrà consigliato solo di avere pazienza che cresca l’unghia nuova.

  23. Anonimo

    Dottore mi scusi due giorni fa mi sn chiuso il dito nella portiera della makkina. Ho perso molto sangue poi tutto si è fermato. L’unghia ovviamente si è fatta nera…stasera ho ancora un pó di sangue che fuoriesce. Non è gonfio ne mi fa male. Lei crede che comunque vada bucata l unghia? Io non voglio farmela bucare…soffro di ansia…puó guarire da sola? So che ci metterebbe più tempo…lei cosa ne pensa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ovviamene da sola non faccia nulla; se il dolore/gonfiore non sta aumentando è possibile che non serva fare nulla, ma verifichi comunque con il medico (nessuno potrà costringerla a fare nulla, ma cerchiamo di capire bene la situazione).

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In certi casi sì, è così, ma la invito a verificare personalmente con il suo medico (che potrà vedere il suo caso specifico).

  24. Anonimo

    Dottore nel 2009 ho fatto lantitetanica a 3 dosi…ad oggi sarei coperto o va rifatta? Io so che adesso hanno la durata di 10 anni

  25. Anonimo

    Dottore mi scusi…una settimana fa mi sn chiuso il dito nella portiera della makkina…ovviamente l unghia è nera…ho fatto vedere al medico dicendomi che il dito nn essendo gonfio non ci stava bisogno di bucare l unghia. Ora nn mi faceva male ma da ogfi avverto dolore pungente e bruciore sotto l unghia. Non ci sn segni di infezione e nemmeno perdite di sangue… Da cosa puó dipendere secondo lei? Mica potrebbe esserci una frattura o altro?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni, ma non ho capito; ha iniziato oggi a fare male?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non penso a una frattura, mentre viene il dubbio di una leggera infezione o dell’ematoma che “spinge” sull’unghia.

      Se continuasse a fare male sentirei nuovamente il medico.

    3. Anonimo

      Se fosse un infezione come potrei accorgemene? E se nel caso fosse l ematoma? Lei crede che man mano cresca l unghia vada via anche il sangue raggrumito?

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Calore, gonfiore, rossore, dolore sono i sintomi tipici dell’infezione, ma nessuno meglio del suo medico può valutare.
      2. Sì, con il tempo il sangue sparirà, ma serviranno mesi.

    5. Anonimo

      Quanti mesipiù o meno? Leggevo che su internet acqua e bicarbonato faccia riassorbire un pó l ematoma…è vero?

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non mi risulta che il bicarbonato abbia questa proprietà; probabilmente 6 o più.

  26. lea

    Salve. Da qualche mese x uno sforzo fatto mi sono diventate le unghie dei pollici delle mani nere come pestati dopo qualche giorno il farmacista mi ha consigliato di usare you.derm emtrix dopo una ventina di giorni dalla cura sono diventate chiare il sangue è sparito ma sotto l’unghia la vedo vuota sollevata cosa posso fare? Mi rimarranno così x sempre? Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, probabilmente torneranno normali, ma al suo posto verificherei con un dermatologo.

    2. lea

      Buongiorno. Ho l’appuntamento x il dermatologo x il 25 giugno fino ad allora cosa mi consiglia di fare proseguire con la cura che sto facendo o mi consiglia un altro farmaco?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo che sospenderei, ma la cosa migliore sarebbe nell’attesa fare il punto con il suo medico curante, che potrà vedere di persona l’unghia.

  27. Delia

    Buongiorno Dottore, 4 giorni fa ho accidentalmente chiuso il mio dito medio in una porta finestra. Molto dolore e ghiaccio. Il dito si è gonfiato ed ho applicato molte volte il ghiaccio per due giorni e sotto suggerimento di un farmacista ho applicato Gentalin beta x 3 giorni 3 volte al dì. Purtroppo ad oggi il l’unghia appare nera sino a metà ed un po’ gonfia, la parte al di sotto dell’attacco dell’unghia appare gonfia come piena di sangue. Non c’è stata fuoriuscita di sangue. Mi consiglia di andare cmq al prontosoccorso? Grazie

  28. brenda

    buonasera dottore, circa un mese fa sono inciampata e ho incastrato il piede, levando la scarpa ho notato che avevo il dito un pò nero ma dopo un giorno il dolore è passato, dopo circa una settimana ho cominciato a vedere l’unghia diventare nera e fuoriuscire del siero,ho disinfettato e sembrava tutto passato, ma ora a distanza di un mese l’unghia si è metà staccata dal letto e l’altra metà sembra sana, cosa devo fare ho paura che si incastri involontariamente da qualche parte magari la notte tra le lenzuola, pensa sia il caso di tagliarla e cosa ne sarà del pezzo sano? Grazie.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buonasera, se le dà particolarmente fastidio vada dal medico a farsi visitare e in caso tagli la parte staccata. Pian piano l’unghia ricrescerà, tuttavia potrebbero volerci mesi. saluti.

  29. Giulio

    Salve Buona sera
    Ieri mattina mi è caduto una lastra jn ferro proprio quasi dove inizia l’unghia dek pollice del piede si è gonfiato sul dito facendo un ematoma mollicio e scuro e lunghia e iniziata a farsi viola

    1. Giulio

      Diciamo di no
      Riesco a muoverlo e camminare
      Mi fa male solo se tocco la parte gonfia
      Quella finitura di pelle che precede lunghia molto gonfia e scura

    2. Giulio

      No Lu Ghia si è scuRita ma nn riporta sangue agrumeto sotto lunghia ma solo sulla pelle che precede lunghia sarebbe dove o ricevuto la botta

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è tutto OK e serve adesso solo (tanta) pazienza, ma raccomando di verificare con il medico che valuterà se sia necessaria una copertura antibiotica o altra azione.

    4. Vera

      Buonasera! Da alcuni anni ho una micosi su entrambi gli alluci dei piedi, per mia ingenuità non sapevo fosse la micosi anche se notavo che le unghie crescevano una sopra l’altra. L’anno scorso sono andata dal medico e mi ha detto di prendere delle pillole, ma purtroppo non riescendo ad ingerirle ho aperto il contenuto e preso il medicinale che ahimè non ha funzionato. Ho visto sul web di tea tree, ho provato anche quella 0. Da circa 2 mesi sto usando lo smalto excilor e sembra funzionare perchè all’inizio delle unghie pare crescere bene ma ho smesso.. da ieri specie il dito sinistro sta cacciando un liquido, come se fosse acqua, non penso sia pus (color bianco?)sia nei bordi iniziali dell’unghia che all’interno. Mi muovo poco perchè appena cammino (e premo) l’unghia esce il liquido.. non mi brucia e non mi fa molto male. (anche per questo vorrei aspettare prima di andare dal medico) mi pulisco i piedi con acqua tiepida e sapone aggiungendo anche la crema tea tree per cercare di disinfettare, ci sto mettendo anche l’acqua ossigenata e acqua e sale.. può consigliarmi qualcosa prima di andare dal medico? Grazie!

    5. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, il trattamento più efficace in questi casi è quello topico, quindi diretto sulla zona da trattare, l’unghia in questo caso. Intanto eviterei i lavaggi tiepidi perchè il calore in generale favorisce la proliferazione dei microrganismi, quindi eviti gli ambienti umidi e non tenga i piedi al caldo; anche l’acqua e sale non ha effetto. Quello che è possibile è una resistenza al trattamento, dato che lo porta avanti da tempo. Senza vedere la lesione purtroppo non posso dirle molto di più, si faccia visitare quanto prima. Le auguro una pronta guarigione!

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.