Stomatiti ed afte: sintomi, cause e rimedi

Ultimo Aggiornamento: 2045 giorni

Introduzione

Circa 1 persona su 5 sviluppa regolarmente una fastidiosa afta in bocca, responsabile di dolore mentre si mangia, si beve o ci si lava i denti. Ma proprio perché relativamente comuni, non significa che queste piccole piaghe aperte all’interno della bocca debbano essere ignorate.

Le afte, conosciute anche come stomatiti, sono piccole piaghe che possono manifestarsi all’interno della bocca, delle guance, delle labbra, della gola, o, talvolta, sulla lingua. Non sono da confondere con le vesciche da febbre,  che sono piaghe provocate dal virus del herpes simplex e si trovano al di fuori della bocca intorno alle labbra, sulle guance o sul mento, o all’interno delle narici. Mentre le vesciche da febbre sono contagiose, le ulcere orali non possono essere trasmesse, quindi ad esempio un bacio  non è veicolo di trasmissione.

E’ curioso notare che i fumatori soffrono di afte con minore frequenza (studio fumo-afte), forse perchè il fumo rende inadatta la mucosa orale all’instaurarsi di infezioni (per un processo di cheratinizzazione) oppure per una qualche azione protettiva svolta dalla nicotina. E’ piuttosto ricorrente infatti che chi smette di fumare soffra per qualche mese di afte, che scompaiono immediatamente in caso di ripresa del vizio.

Foto

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Aphthe_Unterlippe.jpg

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Aphthe_Unterlippe.jpg

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Canker_sore.jpg

Cause

Nonostante non si conosca esattamente cosa provochi le ulcere orali, molti sono i fattori di rischio tra cui la dieta: le persone che hanno una carenza nutrizionale di acido folico, vitamina B12 e ferro, sembrano essere più soggette allo sviluppo di afte, a maggior ragione se intolleranti. Le afte possono inoltre indicare un problema al sistema immunitario.

Lesioni della bocca dovute ad un morso sul labbro interno, oppure ad un lavaggio dei denti eccessivamente vigoroso vanno a danneggiare la delicata parete interna della bocca e pare siano un’ulteriore causa delle ulcere orali. Anche lo stress emotivo sembra essere un fattore.

Uno studio effettuato su studenti universitari ha dimostrato una maggior incidenza di afte durante periodi di stress, come ad esempio all’avvicinarsi di un esame, piuttosto che in periodo meno stressando la pausa estiva.

Anche se chiunque può manifestarle, i giovani e gli adolescenti ventenni sembrano avere più spesso problemi di stomatiti, e le donne hanno il doppio delle probabilità di svilupparle rispetto agli uomini. Alcune di esse manifestano ulcere orali all’inizio del loro periodo mestruale.

Sintomi

Le afte appaiono di norma come rosse piaghe dolorose che possono essere estese complessivamente fino a 2,5 centimetri, anche se la maggior parte di esse sono molto più piccole. Talvolta l’area della mucosa inizia a formicolare o si infiamma prima che compaia l’afta vera e propria, l’ulcerazione appare in circa 24 ore.

Le ulcere aperte  possono avere un rivestimento bianco o giallo, oltre ad un “alone” che le circonda. Nella maggior parte dei casi, le ulcere orali si presentano da sole, ma non è raro riscontrarne anche in piccoli gruppi.

Saltuariamente le stomatiti possono essere accompagnate da sintomi quali febbre, gonfiore dei linfonodi e un po’ di sonnolenza o sintomi dell’influenza.

Trasmissione

Sebbene le afte non siano contagiose, la tendenza allo sviluppo potrebbe essere riscontrata all’interno di un nucleo familiare, se sei soggetto ad ulcere orali, tuo figlio avrà il 90% di probabilità di contrarle regolarmente.

Durata

Possono essere necessarie fino a due settimane perché guariscano, durante questo tempo possono essere dolorose, anche se i primi 3 a 4 giorni di solito sono i peggiori.

Cura e terapia

Le afte possono essere facilmente trattate con farmaci da banco, eventualmente indicato dal medico o dal farmacista.

Nel caso la prescrizione preveda un’applicazione locale, in primo luogo asciugate l’area con un panno. Usate quindi un cotton-fioc per applicare una piccola quantità di farmaco, avendo cura di non reimmergere il bastoncino nella soluzione dopo aver toccato l’afta.

Infine evitate di mangiare o bere per almeno 30 minuti, per essere sicuri che il medicinale non venga immediatamente lavato via e abbia il tempo per agire.

Quando chiamare il medico

Se sviluppate stomatiti che durano più di 2 settimane o non siete in grado di mangiare o bere a causa del dolore, rivolgetevi al medico. Chiamare il medico anche se le ulcere orali si manifestano più di due o tre volte l’anno.

Fonte: traduzione da kidshealth a cura di Elisa

Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Dany

    Salve dottore. Vlv chiedervi un informazione.mio figlio di 4anni soffre d allergia a arachidi cacao nocciola…è se mangia questi come reazione gli porta una tosse grassa..ora vlv domandare ma l orzo lo può provare?nn so di cosa fa parte e quindi nn vorrei gli facesse male..graziw in anticipo per la risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non vedo problemi, ma l’ultima parola spetta all’allergologo.

    2. federica

      ciao non sono un medico ma anche mia figlia quando aveva tre anni ha avuto le afte mi hanno dato il mycostatin e nel giro di tre giorni le è passato tutto, e credimi era piena di afte,gengive gialle e sanguinanti e beveva solo acqua,ero disperata ma grazie a questo antibiotico locale tutto è passato in fretta!

  2. Roberto

    Buonasera dottore Cimurro,e circa una 15cina di giorni che mi si formano in bocca delle afte e durano qualche giorno e poi scompaiono e poi ritornano,ho sempre sofferto di afte ma non così tanto come ora,volevo dirle che da circa 15 giorni sto prendendo degli integratori b12 prescritti dal mio medico perché al cambio di stagione soffro di spossatezza,potrebbe essere questa la causa?poi è un periodo di forte stress perché la mia coinquilina di appartamento a scoperto di essere sieropositiva,e io per precauzione farò il test tra circa 15 giorni perché sono venuto a contatto con il sangue di lei mentre si era tagliata,io lo ho disinfettata e sono molto ansioso

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Poco probabile che sia la B12, più probabile che sia lo stress.

    2. Domenica

      Salve dottore ho mia figlia di 3 anni con i lati della lingua e sotto il palato delle ad te che gli portano febbre il dottore mi ha prescritto l antivirale dopo una settimana che la bimba sta così può bastare solo antivirale..Non mangia niente beve solo acqua

  3. Anonimo

    Salve dottore. Sono una ragazza di 16 anni. Non fumo e non faccio uso di tabacco. Da qualche ora avverto una sensazione di bruciore alla lingua ( ma non forte) che si ferma per qualche istante e ricomincia. Non è la prima volta che mi succede; 1 o 2 settimane fa mi è successo lo stesso, ma il bruciore è sparito in una mezz’oretta circa. Ho cercato su internet e ho letto che potrebbe essere un tumore alla lingua…anche se non ho altri sintomi specifici, e controllando la mia lingua sembra abbastanza normale.
    Specifico che sto curando delle placche batteriche con compresse solubili in bocca, più precisamente Cefixoral. Le posiziono sulla lingua e aspetto finchè si sciolgono. Può essere questa la causa del bruciore? Io mi sto preoccupando…
    La ringrazio. Buonasera.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe essere l’antibiotico; i gusti li sente normalmente? La lingua è bianca?

    2. Anonimo

      Si, i gusti li sento normalmente. La lingua la vedo leggermente più bianca, ma mi sembra di non vedere ferite o patine.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Forse una leggera candidosi dovuta all’antibiotico, o forse nulla di particolarmente significativo.

    4. Anonimo

      Dottore, sono ancora io. Ieri sera, ho notato che toccando con la lingua sul palato o sui denti, sentivo un pò di bruciore / dolore. Inoltre mi è comparsa la sensazione di un corpo estraneo in gola, più precisamente però, nella zona dell’ugola. Prima iniziare la cura per le placche in gola, mi faceva male (non troppo, ma era abbastanza fastidioso) con tanto di otalgia riflessa, e dopo l’antibiotico, il dolore è sparito. Potrebbe essere un buon segno?
      Sto cominciando a credere di avere davvero qualcosa di serio.. ma è possibile avere un tumore alla gola a 16 anni? La ringrazio.

  4. iris

    Ho da un paio di giorni vesciche sulla lingua mal di gola e non riesco a mandare giù niente e inoltre ho la tiroide cosa posso fare?grazie mi risponda in anticipo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso che consigliare di sentire il medico per una diagnosi esatta, non posso purtroppo prescrivere farmaci.

  5. Andrea

    Buonasera , ho un dilemma che mi perseguita da anni . Oggi mi trovo a letto con una sessantina di afte in tutta la bocca compresa gola . Perdo 2 kg a giorno un male boia che vorrei strapparni la bocca . Dicono che potrebbero essere le difese immunitarie basse quindi al ps in infettologia mi hanno prescritto esami . Sono un donatore quindi l’ HIV nn lo ho , ne soffro così gravemente 1 volta ogni 3/4 anni nel resto 2 /3 afte al mese nn e’ vita !!!!! Mi sparerei un colpo giuro .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La perdita di peso è legata al fatto che non riesce a mangiare?

    2. Andrea

      Si , vado al massimo di omogeneizzati , oggi ho smesso takipirina 1.000 la prendevo 3 volte al gg ma da oggi mi sento un po meglio , cioè le afte hanno raggiunto ieri il top oggi sono ( nn tutte ) in fase dormiente . Forse le mie difese immunitarie sono deboli .

    3. Anonimo

      Quando mi accade perdo la sensibilità in tutta la bocca , mi capita così gravemente in estate ogni 3 / 4 anni . Sembro un vegetale . Adesso sto prendendo zelitrex da lunedì ma da oggi quando mangio gli omogenizzati ho delle fitte bestiali e debbo correre in bagno . Forse lo sospendo

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, io farei dei controlli specialistici data la situazione particolare e particolarmente invalidante, chi le ha prescritto lo Zelitrex? è un farmaco antivirale, per cui chi lo ha prescritto sospetta che le afte siano dovute a un virus, ma così tante e spesso indicano in tal caso effettivamente un deficit immunitario; provi a consultare un immunologo o comunque ne parli col curante per capire che tipo di percorso intraprendere. In bocca al lupo!

    5. Anonimo

      Quando sono stato dimesso dal PS del Sant’orsola , una dott carinissima mi diceva che il tema afte e’ molto discusso tra ottorini , immunologhi ecc , Prima di dimettermi ha telefonato al reparto infettivi e un medico mi ha ricevuto la stessa sera prescrivendomi per domani accertamenti per vedere a questo punto se ho un virus .( nn penso ) l’ultima cosa da quando prendo questo farmaco spesso ho delle fitte al petto lato quore come una scossa unica forte , e’ il caso di sospendere perché da stasera mi fanno un po’ male .

    6. Anonimo

      Scusate cuore con la q ma e ‘ stato il telefono , il dott del reparto infettivi mi ha prescritto l’antivirale . Grazie di cuore dott Ssa

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Segnali già oggi il fastidio che percepisce all’altezza del petto, non mi risulta che possa dare effetti collaterali cardiaci, ma il sintomo va verificato.

  6. maria

    Buongiorno, mio figlio di tre anni ha la stomatite, iniziò tutto con febbre persistente 5 giorni fa, per poi avere lo sfogo ieri. Non ci sarebbe per caso un rimedio efficace? Il piccolo non riesce a masticare, beve liquidi , quanto possono durare le afte in bocca?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso prescrivere farmaci.
      Può durare diversi giorni, ne parli con fiducia al pediatra per avere indicazioni su cosa fare.

  7. mascina

    Buona sera dottore ho da qualche tempo le afte sulla lingua e il mio medico mi ha detto che spariscono anche da sole. Volevo sapere se queste afte vengono anche per aciditá dello stomaco o stress da esami di stato la ringrazio. Ps c’è gli avute ancora

  8. Lissiello Antonio

    mio marito dopo aver sofferto di una stomatite aftosa ora lamenta di una sensazione di avere sempre la bocca impastata, con un disgusto e di non sentire sapore nel cibo, e’ stato sottoposto a tac con contrasto piu una biopsia su una piaga che non si chiudeva ha dato esito sia la tac sia la bipsia niente di attipico per cui niente di grave.Pero’ le sono rimaste questi sintomi cosa deve fare?

  9. Niko

    Salve dottore, sono un ragazzo di 16 anni e da circa un annetto mi si formano le afte in gola accompagnate da febbre di 37-38 gradi. Cio accade circa ogni due mesi e mi chiedevo se fosse per colpa del mio peso (50kg-170cm). Puo essere qualcosa di grave questa frequenza?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, le afte sono un problema molto frequente e si presentano soprattutto nei periodi di forte stress. Tuttavia, data la frequenza con la quale le si presentano, è opportuno fare delle analisi per valutare se è presente un deficit di qualche sostanza nel sangue (vitamine, ferro, acido folico) che possano giustificare questo disturbo. Ne parli con il suo medico di fiducia. saluti

  10. Ale

    Salve dottore,
    Ho 17 anni e da qualche giorno mi è comparsa un afta sulla lingua. ..
    Non mi è mai successo e mi sta dando un fastidio atroce , poiche è quasi sempre in contatto con i denti, cosa posso fare?
    Mercoledì dovrei andare dal medico , nel frattempo applico del sale grosso direttamente sull’afta , va bene come rimedio?
    Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, effettivamente è un disturbo particolarmente fastidioso, il sale può essere anche un buon metodo, tuttavia la cosa più importante è la corretta igiene orale. Può essere utile fare sciacqui con coluttori a base di clorexidina. Saluti

    2. Andrea

      Il sale sulle afte ???
      potrà anche fare bene, ma chi può sopportare del sale sull’afta, è una tortura, un dolore atroce, secondo me non ha mai avuto un’afta.

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, ho avuto afte e sono d’accordo sul fatto che non sia il metodo più piacevole, ma dal momento che la paziente sembra sopportarlo e considerato che funziona e non costa nulla può essere preso in considerazione.

  11. Catia

    Mia figlia, 15 anni, ha avuto 4 giorni di febbre fino a 39.6 , dolore in fossa Iliade dx , emicrania e mal di gola. Dopo una giornata al P.S. tutto negativo: no appendice, no streptococco , linfonodi
    Addominali ingrossati fino a 15 mm e pcr alta siamo tornati casa con la prescrizione di cefixoral e nessuna diagnosi. Il terzo giorno si sono presentate in bocca afte multiple e una gengivite che non la fa mangiare , poco bere e neanche parlare. Può essere l’antibiotico la causa delle afte o sono state queste ultime la causa dei precedenti dolori?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non è facile rispondere, probabilmente è l’insieme di cose; sia il momento di fragilità del sistema immune di sua figlia dovuto a non si sa cosa che l’antibiotico che le hanno fatto venire queste afte. Il mal di gola e il dolore addominale sono passati?

    2. Catia

      La gola le fa male quando inghiotte, l’addome quasi passato. Il problema ora è proprio la bocca

    3. emiliano

      anche mia figlia placche e febbre, quindi da sabato cefixoral e nurofen ora mal di gola quasi passato febbre sembra da oggi bassa ma bocca con afte e gengivite conviene sospendere antibiotico??? era per 7 giorni preso fino a ieri per 4 giorni 200 mg per 26kg peso.

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, solitamente conviene portare a termine la terapia antibiotica per evitare che non venga eliminato del tutto il microorganismo in causa. Però senta il pediatra che ne pensa. Saluti

  12. Maria

    Salve…a me mi escono le fate tutti i messi …non so più ché fare o provato tutte le medicine ché mai d’atto il medico de basse…cosa poso fare ???Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Ha provato con un controllo dall’odontoiatra? evidentemente è un soggetto predisposto, bisognerebbe approfondire in tal senso.

  13. Diana

    Salve dottore da ieri ho notato un afta all interno del labbro, oggi mentre pranzavo l’ho morsa parecchie volte, sono andata un po’ in panico xke ho iniziato a pensare di essere carente di ferro o vitamine, sono un soggetto ansioso e mi sono capitati episodi di attacchi di panico, le analisi le ho fatte un anno fa e sono sempre stata carente di ferro anche se lo integro con delle fiale… In questo periodo mi sento anche spossata,è da una settimana che sono in ferie ma ho qualche difficoltà famigliare che mi procura stress…in più il caldo mi fa sentire ancora peggio… Devo preoccuparmi? Devo fare delle analisi

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’afta è un problema piuttosto comune e in genere non ha risvolti degni di nota (soprattutto se occasionale).

  14. Diana

    Grazie dottore, da stanotte sento anche un dolore a lato della lingua,dal lato dove ho l afta dentro il labbro, potrebbe essere quello?

  15. mariella

    buonasera, in questi gg ho avuto una tonsillite e sono sotto efetto antibiotico e prendo anche del cortisone…il tutto prescritto dal medico….ora xò sono comparse tre afte due all’interno della guancia sia dx che sx e una sulla lingua… nn vorrei prendere altri farmaci..posso usare una qualsiasi crema all’aloe.

    grazie infinite
    mg

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aloe e/o acido ialuronico sono i principi attivi più utilizzati, ma ovviamente va scelta una formulazione specifica per il cavo orale.

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.