I sintomi del diabete: scopri se sei diabetico

Ultimo Aggiornamento: 24 giorni

Link sponsorizzati

I sintomi iniziali della malattia dipendono innanzi tutto dal tipo di diabete: nel caso di diabete di tipo 1 si assiste di norma a:

  • un esordio improvviso,
  • spesso associato a febbre,
  • poliuria (aumentata quantità di urine),
  • polidipsia (sete),
  • astenia (sensazione di stanchezza),
  • perdita di peso,
  • secchezza cutanea (pelle secca),
  • perdita di peso inspiegabile,
  • maggiore sensibilità alle infezioni.

Ultimamente vai sempre più spessi in bagno a fare pipì? Questo potrebbe succedere perchè l’eccessiva quantità di zuccheri nel sangue non consente ai reni di lavorare in condizioni ottimali, costringendoli ad eliminare un’aumentata quantità di liquidi per diluire sufficientemente lo zucchero presente. La poliuria viene diagnosticata quando la produzione giornaliera di urina supera i 2 litri al giorno.

Se ti senti come se non riuscissi a bere a sufficienza e questo ti porta ad assumere quantità eccessive di liquidi potrebbe essere un sintomo di diabete: questo è una diretta conseguenza dell’aumentata produzione di urine: se espelli più pipì l’organismo invia segnali di sete per non disidratarsi.

Normalmente gli zuccheri assunti con la dieta, una volta assorbiti, vengono trasportati dal sangue in tutti i distretti dell’organismo dove le cellule sono in grado di prelevarlo grazie all’insulina; se questa sostanza non è prodotta in quantità sufficiente o le cellule diventano insensibili alla sua presenza, l’energia prodotta dagli zuccheri non è più disponibile e il corpo si affatica, manifestando stanchezza e debolezza muscolare.

Esistono poi altre manifestazioni del diabete, che intervengono però solo sul medio lungo periodo: neuropatie, visione offuscata, …

In caso di diabete tipo 2 i sintomi sono meno evidenti, al punto da non consentire una diagnosi rapida e certa: si ha quindi un alto valore di glicemia, ma senza i sintomi caratteristici del diabete di tipo 1.

E’ chiaramente indispensabile, per la diagnosi, rilevare un alto valore di glicemia, ossia la quantità di zucchero nel sangue, sintomo imprescindibile di diabete. E’ possibile conoscere questo valore con un esame del sangue, sia esso fatto in ospedale o presso diverse farmacie che offrono questo servizio.

Hai il diabete?

Per una corretta e sicura diagnosi di diabete basta che si rilevi una sola delle seguenti condizioni, in almeno due occasioni:

  • Sintomi di diabete (aumentate urine, sete, perdita di peso inspiegabile) in presenza di un valore di glicemia misurata in un momento qualunque della giornata superiore a 200 mg/dl.
  • Glicemia a digiuno superiore a 126 mg/dl, per digiuno s’intende la assoluta mancata assunzione di cibo da almeno 8 ore.
  • Glicemia maggiore o uguale a 200 mg/dl durante una curva da carico; questo test lo si effettua di norma in ospedale, somministrando una quantità nota e definita di zuccheri e rilevando in seguito come cambia il valore misurato.
  • Emoglobina glicata uguale o superiore a 6.5%

Esistono infine alcune situazioni in cui, pur non superando i valori indicati di glicemia, si parla di intolleranza glucidica:

  • Glicemia a digiuno tra 100 e 125 mg/dl
  • Glicemia durante una curva di carico tra 140 e 200 mg/dl
  • Emoglobina glicata compresa tra 6.0 e 6.4.

Molto spesso queste condizioni si registrano in presenza di altre condizioni patologiche come sovrappeso, dislipidemia (semplificando, colesterolo e/o grassi in eccesso nel sangue), ipertensione (ossia pressione alta).


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Martina

    Ho mangiato la pizza integrale una mela e pera,e come ogni sera presa la metformina da 500mg dato che ho un ipoglicemia reattiva e un insulino resistenza.dopo un ora dal pasto la mia glicemia era a 200.mi devo preoccupare?

  2. Vincenzo

    buon pomeriggio! dottor. vCimurro, orrei sapere da lei se con 101(misurato ieri 3 ore dopo mangiato) risulto essere a rischio diabete? ho parenti con diabete di tipo 2 in famiglia, ipertensione e obesità, cosi come obeso sono io, pesando 94kg con altezza 1.76! grazie!

    p.s tra i sintomi evidenti elevata minzione(anche causata dal forte freddo credo)

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sovrappeso e famigliarità sono due fattori che da soli la espongono al rischio; più che il valore dopo 3 ore dal pranzo potrebbe essere interessante il valore a digiuno.

    2. Vincenzo

      di solito a quanto dovrebbe essere? meno di 101…tipo 80?
      ho 28anni, rischio il diabete di tipo 1 o 2 a quest’età secondo lei?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      A tre ore ha poco senso misurarlo, quindi è difficile anche dire quanto dovrebbe essere, non sembra comunque un valore drammatico.

      Il sovrappeso la espone anche con la sua età al rischio di diabete di tipo 2.

    4. Vincenzo

      buonasera dottore. Ho provato a misurare a digiuno come mi ha consigliato lei, ed è uscito 73; secondo lei va bene?
      detto questo, dovrei sicuramente fare attenzione in futuro, magari cercando di perdere peso. Quanto secondo lei dottore, dovrebbe essere il peso ideale per poter evitare in parte di essere colpito da diabete di tipo 2?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Il valore è perfetto.
      2. Il suo peso ideale è attorno ai 70 kg, ma anche perdite di peso inferiori possono ridurre il rischio; insomma, più ne perde meglio è, ma se non li perde tutti può comunque abbattere i rischi.

    6. lucia

      dottore quando mangio dei cibi zuccherati ,tipo mela , marmellata ecc..si , presenta un bruciore nella vescica, dato che nn posso prendere farmici perchè sono allergica, bevo tanta acqua x pulire bene la vescica,,dopo un po il bruciore si allieva ,,,pero mi rimane una sete molta strana ,,,,,potrebbe essere un sintomo del diabete .
      .

    7. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono sintomi anomali, forse un po’ di suggestione, ma con una misurazione della glicemia si toglie ogni dubbio.

  3. SINOMA

    BUONA SERA DOTTORE IO O SETE I MI SENTO STANCA SENTO CHE MI PESA II BRACI I O TANTO SONO O IL DIABETE?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono un po’ vaghi come sintomi, ma vale la pena di verificare con l’aiuto del medico.

  4. luca

    Da un po’ di tempo bevo 2 litri di acqua anche un po’ di più al giorno e vado a fare pipa 3 volte in 10 minuti e o la febbre cosa può essere grazie.

  5. luca

    da 2 settimane la febbre , e da tanti mesi che bevo Tanta acqua e un Mio Amico a detto che o il diabete e vero? E la febbre 38 , e a volte non ce lo ma o caldo e mi gira la testa , domani vado in farmacia e guardo quanto e il glucosio e meglio che vado di mattina senza fare la colazione ?? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, per l’esame del sangue della glicemia è indispensabile arrivare a digiuno da almeno 8 ore.
      2. Per la febbre è invece ora di parlarne al medico.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      La febbre non è legata al diabete, ammesso e non concesso che di questo si tratti.

    2. luca

      e mi sono dimenticato sputo Tanta saliva come quando ai il catarro , ma e saliva appiccicosa con bollicine vuote appiccicose code? Grazie.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo che sia opportuno fare il punto con il medico di base, per mettere ordine tra sintomi probabilmente non legati fra loro.

  6. Anonimo

    sono andato in farmacia e o fatto l’esame del glucosio e il test e uscito 80 mg/dI. ed ero a digiuno o il diabete??

  7. paolo

    Salve volevo chiedere un informazione il mio dottore mia prescritto l’esame delle urine .e mi sono dimenticato a chiedere a lui come funziona l’esame. Quando vado alla mutua mi danno il continitore e poi gli e lo porto il giorno dopo riempito?? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Le modalità possono cambiare da una regione all’altra, a seconda che ci sia o meno l’accesso diretto, la prenotazione, …

  8. paolo

    E se compro il contenitore in farmacia e lo riempio un po’ di ore prima ,lo accettono?

  9. alessiaa

    Dott vorrei risolvere un problema cce mi assilla e mi far star male peso 80 chili ne o persi quasi 60 sto impazzendo con la fissa del diabete i miei valori a digiuno sono 80 .90 . Dopo pranzo 2 ore dopo sono quasi uguali anche qualcosa in meno ma se arriva 110 e diabete

  10. ivan

    gorno dotto -vorei chedere , coando guardo sul bianco sul ochi ,apre qualche machia picola nera ,cosa puo essere,Grazie.

  11. rinaldo

    Ho fatto il prelievo in ospedale per un intervento e la glicemisaera 126, dimesso e non mangiando dolci per 12 giorni,ho ripetuto l’esame con il valore a 113. Cosa mi consiglia? Grazie Rinaldo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Senta un endocrinologo, si trova in una condizione di intolleranza glucidica (ad un passo dal diabete).

  12. marzia

    a seguito di un intervento mi hanno riscontrato una glicemia a digiuno 126 emoglobina glicata 6.5 emoglobina 9.1 piastrine 550 questo 20 giorni fa dopo cura con ferro e dieta piastrine 390 emoglobina 10. ma glicemia a digiuno 119 ho due fratelli con diabete mellito una fa insulina altro ancora riesce a controllarla con farmaci io ho 42 anni e anche a loro sono diabetici dall’eta di 40 anni devo fare ulteriori controlli? GRAZIE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi affiderei ad un endocrinologo, siamo proprio al limite e con una spiccata famigliarità vale a mio parere la pena sentire uno specialista.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Contatti urgentemente un medico, se il suo non fosse disponibile si rivolga subito alla guardia medica.

  13. Anonimo

    Salve dottore , sono un ragazzo di 16 anni , recentemente ho fatto le analisi del sangue e risulta che alcuni valori sono bassi e alti , tipo la glicemia sta a 100 , informandomi ho visto che è un po’ alta , ma non so se per l’età mia va bene.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se il prelievo è avvenuto a digiuno è un pochino alta; sei in sovrappeso?

    2. Anonimo

      il prelievo ️l ho fatto a digiuno , no sono magro anzi , infatti mi chiedo perché è ‘ alto il valore .

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      La causa è probabilmente questa, le raccomando di migliorare sotto questo punto di vista.

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.