I sintomi della sclerosi multipla

Ultimo Aggiornamento: 45 giorni
http://it.wikipedia.org/wiki/File:SNC21.gif

http://it.wikipedia.org/wiki/File:SNC21.gif

I sintomi della sclerosi multipla possono essere di lieve entità oppure gravi, di lunga o di breve durata, e possono manifestarsi in diverse combinazioni a seconda della zona del sistema nervoso che viene coinvolta. La remissione totale o parziale dei sintomi, soprattutto nei primi stadi della malattia, si verifica nel 70 per cento circa dei malati di sclerosi multipla.

La malattia

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria cronica che colpisce cervello e midollo spinale, ossia il sistema nervoso centrale.

E’ caratterizzata da una progressiva degenerazione della mielina, una sostanza grassa che riveste le fibre nervose permettendo il transito dei segnali dal sistema nervoso centrale agli organi ed ai muscoli del corpo.

Una trasmissione bloccata o fortemente rallentata si manifesta quindi come sintomo della malattia a livello del bersaglio del segnale: se per esempio ad essere interessata è la mielina del nervo ottico a risentirne sarà la vista.

La zona in cui la mielina è stata danneggiata o distrutta viene definita placca, nel tempo una placca diventa più dura a causa della formazione di tessuto cicatriziale: ecco quindi che il nome della malattia deriva da una sclerosi (sono presenti cicatrici) multipla (in molte zone).

I sintomi

Poiché a seconda della zona colpita i sintomi della sclerosi multipla sono diversi, è difficile indicare un decorso di massima: è una malattia non prevedibile, diversa da un soggetto all’altro ed anche per lo stesso paziente i sintomi possono cambiare da un attacco all’altro.

I sintomi elencati di seguito non si manifestano mai tutti, ma possono comparire e sparire a seconda della zona colpita.

L’esordio è in genere immediato, nel giro di minuti o poche ore, tuttavia in una minoranza di casi la comparsa si protrae fino a sei mesi.

I primi sintomi della sclerosi multipla spesso sono:

  • la visione offuscata o doppia,
  • la distorsione del colore rosso-verde,
  • cecità da un occhio solo,
  • debolezza muscolare di uno o più arti,
  • difficoltà di coordinazione e di equilibrio.

Questi sintomi possono essere così gravi da impedire di camminare o addirittura di stare normalmente in piedi, nei casi più gravi la sclerosi multipla può causare la paralisi parziale o totale. Sono comuni anche la spasticità (l’aumento involontario del tono muscolare che causa rigidità e spasmi) e l’affaticamento. L’affaticamento può essere scatenato dallo sforzo e può migliorare con il riposo, oppure può assumere le sembianze di una stanchezza costante e persistente.

La maggior parte delle persone affette da sclerosi multipla presenta anche parestesie, ovvero manifestazioni sensoriali transitorie e anomale, come l’intorpidimento, sensazione di punture di spillo o formicolii; di rado alcune persone possono anche provare dolore. A volte si verifica una perdita di sensibilità. Altri sintomi lamentati di frequente sono: disturbi del linguaggio, tremori e vertigini. In alcuni casi, le persone affette da sclerosi multipla possono anche perdere i capelli.

Circa la metà dei malati presenta deficit cognitivi come difficoltà di concentrazione, di attenzione, di memoria e mancanza di giudizio, ma questi sintomi spesso sono di lieve entità e vengono di norma tollerati. I malati potrebbero non essere consapevoli dei loro deficit cognitivi, spesso è un membro della famiglia oppure un amico che nota per primo il problema. Questi problemi di solito sono di lieve entità e raramente si dimostrano invalidanti; le capacità intellettive e linguistiche di solito non vengono compromesse.

Difficoltà cognitive si verificano quando le lesioni si sviluppano in aree del cervello responsabili dell’elaborazione dell’informazione, questi deficit tendono a diventare più evidenti quando l’informazione da elaborare diventa più complessa. Anche la fatica può andarsi a sommare alle difficoltà di elaborazione.

I ricercatori non hanno ancora scoperto se le alterazioni cognitive causate dalla sclerosi multipla rispecchiano problemi nell’acquisizione o nel recupero delle informazioni, oppure una combinazione di entrambi questi fattori.

I problemi legati alla memoria possono essere invece diversi a seconda del quadro clinico del paziente (malattia recidivante, in remissione, al primo stadio, progressiva, …), ma non sembra esserci nessuna correlazione diretta tra la durata della malattia e la gravità delle disfunzioni cognitive.

La depressione, che non è collegata ai problemi cognitivi, è un’altra caratteristica frequente della sclerosi multipla, inoltre circa il 10 per cento dei pazienti soffre di disturbi psicotici più gravi, come sindrome maniaco-depressiva e paranoia.

Il 5 per cento può essere soggetto a episodi di euforia e disperazione immotivate (cioè non collegate allo stato emotivo reale del paziente), globalmente noti come incontinenza emotiva. Si pensa che questa sindrome sia dovuta alla demielinizzazione del tronco encefalico, l’area del cervello che controlla le espressioni facciali e le emozioni: di solito si registra solo nei casi più gravi.

Con il progredire della malattia, le disfunzioni sessuali potrebbero diventare un problema ed è anche possibile che si perda il controllo degli intestini e della vescica.

Nel 60 per cento circa dei malati di sclerosi multipla il caldo, sia esso ambientale o dovuto all’esercizio fisico, può causare il peggioramento temporaneo di molti sintomi della malattia: in questo caso eliminando la causa del caldo si elimina anche il problema. Alcuni pazienti più sensibili alle temperature alte trovano sollievo temporaneo ai loro sintomi facendo un bagno freddo e, per lo stesso motivo, il nuoto spesso rappresenta una buona opportunità di esercizio fisico per le persone affette da sclerosi multipla.

I sintomi intermittenti della sclerosi multipla possono influenzare l’intero nucleo famigliare, perché i malati possono perdere la capacità di lavorare e nel frattempo trovarsi ad affrontare spese mediche ingenti e spese aggiuntive per l’assistenza in casa e le modifiche all’abitazione e ai veicoli. L’esaurimento emotivo del malato e della famiglia è incalcolabile, i gruppi di aiuto e il la terapia psicologica possono aiutare i malati, le loro famiglie e gli amici a trovare modi efficaci per affrontare i molti problemi che la malattia può causare.

Ricordiamo infine il segno di Lhermitte, costituito da una sensazione di scossa elettrica che percorre la colonna vertebrale e gli arti inferiori in seguito a flessione del collo.

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Symptoms_of_multiple_sclerosis.png

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Symptoms_of_multiple_sclerosis.png

Ricapitolando i sintomi della sclerosi multipla possono essere:

  • Debolezza muscolare
  • Spasticità
  • Menomazione nella percezione del dolore, della temperatura e nel senso del tatto
  • Dolore (da lieve a grave)
  • Atassia (perdita della coordinazione muscolare)
  • Tremiti
  • Disturbi della parola
  • Disturbi della visione
  • Vertigini
  • Disfunzioni vescicali
  • Disfunzioni intestinali
  • Disfunzioni sessuali
  • Depressione
  • Euforia
  • Alterazioni cognitive
  • Affaticamento

Traduzione ed integrazione a cura di Elisa Bruno

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. keira

    buongiorno ,
    volevo un suo parere a riguardo a quello che mi sta succedendo.
    5 mesi fa ho avuto un ictus che fortunatamente non mi ha lasciato conseguenze…da 2 mesi a questa parte ho iniziato a sentire formicolii alle mani specialmente la mattina al risveglio che ora duranano anche tt il giorno…se mi picchietto il polso mi partono come scariche elettriche a tutta la mani fino alle punta delle dita, la stessa cosa succede se faccio sforzi cn le mani, inoltre la mattina quando mi sveglio e metto i piedi per terra sento delle puntere di spillo sotto la pianta che passano durante il giorno…..a volte sempre sotto la pianta quando sn ferma un formicolio tipo solletico.
    Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non è detto siano da ricondurre all’ictus, sentirei comunque il neurologo per approfondire, magari con un elettromiografia. Saluti.

    2. Anonimo

      dottoressa ho consulato un neurologo che mia fara’ fare l’eletromiofrafia alle mani, per quanto riguarda i sintomi alle gambe anche dopo avergli detto che sento formicoli sotto la pianta del piede dx e ora anche a sx mi ha liquidato dicendo che possono essere postumi del icts avuto.
      Sono sincera quello che sto attraversando non e’ un bel periodo sono ansiosa sempre stanca la mattina, sento che il mio corpo non sta bene….speravo dopo aver descritto i miei sintomi mi facesse fare un altra risonanza magnetica per escludere lo spettro della sclerosi .
      lei cosa ne pensa?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritengo che potrebbe essere utile iniziare a lavorare anche sull’aspetto psicologico, che può somatizzare diversi sintomi (tutti?) che descrive.

    4. Anonimo

      inoltre le gambe cedono e ho delle fitte e internamente sento come un tremilio e spossatezza

  2. franca

    da qualche mese sporadicamente e ultimamente qualche giorno h24 ho sensazione come di scossa elettrica interna alla testa e agli arti
    la mano destra ha intorpidimento della mano nello specifico le prime tre dita…dall’altezza del gomito sinistro fino alla mano ho dolore e fatica a stringere…
    cosa posso fare nell’immediato? Sto risolvendo una depressione maggiore da stress da lavoro collegato con assunzione di venaflaxina

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La sensazione potrebbe essere legata alla depressione, ma raccomando di segnalare al medico per valutare se approfondire.

    2. Anonimo

      Salve sono Valeria Da un Po di giorni ho dolori al petto lato sinistro, non so se è dovuto al cortisone solu medrol che ho fatto due settimane fa dato che sono affetta da sclerosi multipla gentilmente datemi un consiglio! Grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso che consigliarle una visita medica, serve prima di tutto capire esattamente la causa del disturbo.

    4. Diana

      Buon giorno qualcuno mi può dire cosa mi succede ? Mi si appanna la vista poi comincio con forte mal di testa mi si addormenta meta corpo lato destro . Poi mi si addormenta la bocca che non riesco ad pronunciare ben le parole e tanto senso di nausea qualcuno mi sa risponder grazie

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbero anche essere segni e sintomi legati all’episodio di emicrania, ma deve essere valutata da un medico per escludere un problema neurologico più serio. saluti

    6. Anonimo

      Dottore mi sono dimenticata, questi sintomi c’è li ho da quasi 10 anni, non mi vengono sempre ma una volta al mese

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido l’ipotesi del Dr. Cracchiolo, compresa la necessità di approfondire.

  3. Emanuele

    Dottore, sono da anni, esattamente 13, afflitto da problemi psicologici, tra cui spiccano depressione borderline, ipocondria e attacchi di panico molto sporadici, con una frequenza media di 2-3 l’anno.Sono stato in cura con benzodiazepine (che assumo al bisogno, ad esempio prima di andare dal dentista). Da qualche giorno ho tremori incontrollabili alle mani ai piedi, con prevalenza sul lato sinistro, abbinati a formicolio. Se stendo le braccia i tremori alle mani sono vistosissimi, anche dopo aver asusnto benzodiazepine. Da quando li ho notati, sento anche gli arti molto più deboli e per ora nessun disturbo nel camminare o correre, se non questa debolezza. È la mia ipocondria che amplifica o può essere sclerosi multipla?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con buona probabilità ipocondria, ma raccomando di verificare anche con il medico.

  4. Mark

    Buonasera
    Da qualche mese ormai, ho un fastidioso tremore alle mani, riesco a svolgere ovviamente tutte le attività quotidiane, ma è sempre presente. Ho uno strano senso di stanchezza/pesantezza gambe, soprattutto alle cosce, (faccio sport a livello agonistico da sempre) e negli ultimi mesi basta un minimo di attivita e mi sento le cosce dure e rigide come se mi fossi allenato per ora. Nel giro di un anno la vista da un occhio mi è calata di quasi due gradi, e da due settimane a questa parte ho un bruciore fastidioso a gli occhi, specialmente a quello dove è calata la vista con la palpebra che spesso trema. Ogni tanto quando cammino tendo a struciare in terra anche il piede sinistro. (Sto anche dimagrendo,poco a poco nonostante non avendo modificato la dieta) Ho fatto una visita da un neurologo (non mi ha convinto molto) mi ha fatto una visita neurologica, con vari test motori e sulla sensibilità, è ed risultata a sue parole perfetta, assolutamente negativa. Voleva darmi del valium per farmi un po sciogliere i muscoli che notava un po contratti, ma ho rifiutato. Secondo lei è il caso di continuare con altre indagini? O una sola visita neurologica con esami è già in grado di escludere i sospetti di quelanche malattia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Età?

      Non c’è motivo di dubitare della valutazione fatta e un tentativo con il farmaco lo farei.

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, mi sembrano preoccupazioni infondate. Se l’ha vista un neurologo e non ha riscontrato nulla di alterato può stare tranquilla, se tuttavia non dovesse essere rimasta soddisfatta della visita può sempre chiedere un secondo consulto con un altro neurologo. saluti

    3. Mark

      Buonasera
      I sintomi sopra elencati non sono cessati, ricapitolando, ho una costante stanchezza e indurimento delle cosce, extra allenamento me le sento sempre molto contratte, anche se sono tranquillo, durante l attivita fisica, bastano pochi minuti per farle indurire.
      In 3 analisi del sangue a distanza di un mese l una dall altra il valoe dei monociti era in costante aumento su un max di 10 era 15 – 16 – 18, il medico non ha dato nessun tipo di peso alla cosa.. io ho collegato il tutto alla sm

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, altre analisi del sangue sono normali ? ( tiroide, elettroliti) Sapendo che ha già fatto una visita neurologica con esito negativo credo che la causa sia altrove. Ovviamente può richiedere una nuova valutazione specialistica se non è stato soddisfatto dalla prima. saluti

    5. marck

      Era leggermente sballato il valore ths della tiroide, circa 5,2 su un max di 4.5
      e in quelle delle urine i leucociti erano a 130 su un max di 10, ma anche qua il dottore mi ha tranquillizato dicendo che secondo lui erano valori irrilevanti……

    6. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno. Il tsh aumentato potrebbe indicare una situazione di ipotiroidismo , i valori di fT3 e fT4 sono stati dosati? Se no sarebbe il caso di valutare bene la situazione. saluti

  5. Anonimo

    Salve, ho 25 anni. Da gennaio circa ho dei capogiri (una sensazione pressoché simile allo svenimento) che durano cinque minuti scarsi, seguiti da annebbiamento totale dell’occhio sinistro, indebolimento di braccia e gambe (a volte devo pure sedermi) e spasmi alle mani. Cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, sono sintomi che pongono in diagnosi differenziale diversi disturbi come ipotensione, ipoglicemia, stress, emicrania, anemia. Per una corretta valutazione del quadro è conveniente andare dal suo medico curante per visita ed eventuale prescrizione di analisi. saluti

  6. sr. maria

    carissima , come vedi sono una suora ,ho una persona amica affetta da sclerosi sono ormai 14 anni in cui dall’esordio della malattia aveva sintomi di diplopia e sensazione di essere sulle nuvole…. e affiticamento.inoltre sintomi di vertigini soggetive.
    alle risonanze nessuna nuova lesione ……..
    dunque sintomi sempre quelli.
    domanda . ma è possibile una terapia alternativa al cortisone per alleviare questa sindrome vertiginosa?????
    grazie
    sr. Maria

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, la terapia varia in base al quadro clinico, esistono altre terapie sintomatiche per le vertigini, consiglio di rivolgersi allo specialista che segue la paziente. Saluti.

  7. Anonimo

    Salve dottore ho 26 anni premetto che lavoro in negozio sto sempre in piedi , da mesi mi succede che jo debolezza nelle ginocchie tipo dolori lievi anche nelle gambe , secondo lei e qualcosa di preoccupante non si ripete tutti o giorni

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente solo un po’ di stanchezza, ma è senza dubbio importante sentire soprattutto il parere del medico.

    2. Marinella.

      Salve sono affetta da sclerosi multipla tutto sommato faccio la mia vita normale solamente che è un periodo che ho sempre dolori alla spina dorsale fino al collo e al collo a un ernia può essere dovuta alla sclerosi multipla questo dolore

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, molto più probabile che i dolori siano dovuti all’ernia che non alla SM; si faccia comunque valutare dal medico, magari è utile approfondire.

  8. Ilaria

    Salve Dottori , da circa una settimana ho dolori leggeri alle gambe che durano pochi minuti soprattutto quando sono a riposo … il problema è che da ieri ho avuto per tutto il giorno e tutta la notte dolore forte alla gamba sinistra e sensazione di debolezza al braccio sinistro e formicolio alla mano come spilli ( al mattino appena sveglia ) ho preso sia aulin che oki e non è passato … questa mattina non avevo più nulla ma sono andata a fare spesa e dopo un po il dolore si è ripresentato leggero ed è durato circa 2 ore … finito il dolore è cominciato sulla parte alta della schiena ed è scomparso solo dopo essermi sdraiata … premetto che ho iniziato a fare sport 1 mesetto fa ma ho smesso da 15 giorni e questa settimana ho portato per 5 giorni di fila i tacchi e non sono abituata … sono ipocondriaca ho cercato le varie cause ed è venuta fuori sclerosi multipla … so che non bisogna cercare su internet ma mi sono spaventata visto che gli antidolorifici non hanno fatto effetto … lei cosa mi consiglia? Secondo mio marito questa è tutta una conseguenza d’ansia

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non trarrei conclusioni affrettate, perchè ciò che descrive può semplicemente essere causa delle attività sportive recenti, dei tacchi o anche semplice ansia che amplifica il tutto; se i disturbi dovessero persistere o peggiorare ne parli col medico, ma non mi allarmerei comunque. Saluti.

    2. Dom99

      Ciao ho 16 anni mi sento la testa pesante mal di testa ,formicolii mani,gambe e piedi mal di stomaco confusione vista offuscata non mi sento più io vorrei sapere cosa ho grazie

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sono sintomi poco correlabili e aspecifici, si è già fatto valutare dal medico?

    4. Anonimo

      Non mi sento neanche le gambe quando cammino sono andato dal dottore è mi ha prescritto I raggi,sono andato a farli e non è uscito niente aiutami a capire cosa potrebbe essere sono preoccupato che sia la sclerosi multipla visto che ha vedere vedo in maniere offuscata poco confusa.. ho dei formicolii su gambe mani e braccia e di solito quando cammino le gambe non le sento ho come un peso enorme in testa e davvero sono preoccupato

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Torni con fiducia dal medico, la aiuterà a fare il punto della situazione; attenzione all’ansia, può peggiorare i sintomi.

    6. Dom99

      La tiroide potrebbe essere ho delle placche in gola solo che non prende gli occhi come ho letto in giro

    7. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Non credo siano sintomi da disfunzione tiroidea, ma come già detto sono sintomi troppo aspecifici per pensare a una diagnosi in particolare.

  9. Stefano

    Salve Dottore da ieri ho la sensazione di avere gli arti superiori intorpiditi e formicolio , sensazione di dolore tra orecchio destro e mandibola ( come un senso di pressione ) e questa mattina avevo una specie di calore alle gambe ed è durato circa 5 minuti .. domani ho visita col neurologo perché soffro anche di cefalea le vorrei chiedere se l’ansia puo portare questi sintomi? Oppure può trattarsi di una vera e propria patologia? Le persone affette da Sm solitamente come se ne accorgono? Quali sono i primi sintomi?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ansia potrebbe spiegare i sintomi, ma le confermo che è corretto verificare con il medico.

  10. Lala

    Buonasera. Sono una ragazza di 26 anni e l’anno scorso avevo accusato, a volte, formicolio al dito mignolo della mano sinistra (specie il polpastrello). Ora, ogni tanto mi capita una sorta di intorpidimento sempre di quel dito e mi sto spaventando; devo aggiungere che sono mancina e per la maggior parte delle attività che svolgo uso per l’appunto la mano sinistra. Quando avevo 18 anni ero anche andata da un neurologo per un formicolio alle ultime due dita della mano sx, ma la visita era andata bene. Sono ipocondriaca e ho paura che sia sintomo di SM, anche se non ho mai avuto e non ho nessun altro sintomo. Consiglia una visita da un neurologo? Una RMN? Vi ringrazio.

  11. Alessia mazzini

    Ho tutti i mali del mondo ho 13 anni mi fa male tutto muscoli , ossa.sono stata al pronto soccorso mi hanno fatto le analisi ed erano normali e poi il medico mi ha fatto fare una risonanza magnetica al rachide cervicale infatti è risulta: attenuata la fisiologica lordosi cervicale con rettilineizzazione del tratto cervicale sono andata dal pediatra e mi ha detto che ho la schiena troppo dritta e questo mi impedisce il troppo movimento .mi fa male infatti sempre la schiena e il collo mi scricchia quando lo giro.inoltre mi fa male ilbraccio gomito e polso sinistro ho perso la ssensibilità e ho deficit di forza al polso con debolezza formicolio e parentesi è molto dolore : questo quello che hanno detto al pronto soccorso la neurologia e quello che mi ha fatto le analisi del sangue.
    Poi il medico curante mi ha detto di andare da l ortopedico e portargli i risuati della risonanza.mia mamma ha preso appuntamento questo venerdì 07/10/2016 alle 18:00 .ma vorrei sapere che mi farà e risolverà il problema della schiena troppo dritta e almeno il polso?????????? Ripeto ho solo 13 anni e faccio la 3 media.

    p.s mi immagino quando avrò 80 anni dove sarò mi ricorderò informa on quella carrozzina che tutto mi comincio a 13 anni

  12. Silvana

    Buongiorno, ho da anni sindrome ansia depressiva endogena con attacchi di panico, sono stata operata di tireidectomia totale da carcinoma papillifero. Mi è capitato di cadere a seguito di storta alla caviglia al piede sinistro(provocando distorsione tibio tarsica), ho avuto la frattura del dito mignolo sempre al piede sinistro, poi sono caduta più volte battendo sempre il ginocchio della stessa gamba. Questa estate sono andata al mare (nella casetta acquistata 38 anni fa privandoci di tutto per pagarla, soffrendo io di asma allergica mi era stato consigliato di vivere il più possibile al mare) ed ho avuto seri problemi non riuscendo a camminare in spiaggia se non con ciabatte spesse e su superfici già battute, perché avvertivo parecchio dolore. Ho dato la colpa a tutto ciò a stanchezza e stress, avendo avuto un periodo di stanchezza fisica. Ho avuto in passato crampi notturni alle gambe con indurimento dei polpacci, invece questa estate ho avvertito crampi senza indurirsi il polpaccio. Sempre da questa estate ho avvertito anche formicolio alle dita e parte iniziale del piede sinistro, senso di stanchezza incredibile. Il 12 settembre sono caduta senza avvertirne la motivazione, non so se ho perso l’equilibrio o posso aver inciampato, non mi sono resa conto, non lo so. Ho battuto fortemente il ginocchio sinistro. Al PS dalle lastre non è risultata frattura ma forte distorsione, si consigliavano 10 tecarterapie. Le ho fatte, anzi sono arrivata a 16 ed ho fatto anche un po’ di tappeto per rinforzo, ma ho dovuto abbandonare questo perchè stavo peggio. Conclusione: io ho spesso debolezza alle gambe, alternata a leggeri dolori a queste. Spossatezza con conseguente senso di stanchezza che mi genera tachicardia. Non so cosa debbo fare per capire cosa realmente ho, sto passato per malata immaginaria, perché ogni tanto ho dolore o fastidio in qualche posto del corpo. Non è che mi è venuta la sclerosi multipla? Mi sto preoccupando. Ma nessuno mi capisce, tutti minimizzano, medico compreso. Ma io continuo a non sentirmi bene ed ho molta instabilità, ho paura di cadere. Cosa mi consiglia di fare? Volevo fare RM ma le trovo solo a pagamento…ed io non posso spendere, a parte che non saprei in che parte del corpo sarebbe meglio farla, io la cercavo a tutta la gamba sinistra a partire dall’anca fino al piede(ma non so se sarebbe meglio una RM total body). Ho 70 anni senza pensione, ho solo quella di mio marito di 80 anni,con tutte le spese per vivere e mantenere le case che con tanta fatica abbiamo a suo tempo fatto! Attendo il suo consiglio e la ringrazio.

    [Continua subito sotto]

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, prima di fare esami sarebbe opportuno fare una visita neurologica per valutare se all’origine degli sbandamenti e dell’instabilità ci sia una causa centrale importante. saluti

  13. Silvana

    A completamento del mio scritto volevo anche dire che farmaci assumo giornalmente: eutirox 100, Pantoprazolo 40(gastroprotettore ma anche perché ho una gastrite abbastante forte), aprovel 150, cardioaspirina, Bisoprololo 1,25, XAnax gocce 15 gocce per due volte al di, sinvacor 10. (Soffro di ipertensione). Avverto pure ogni tanto nella giornata come un senso di giramenti di testa. Non vedo l’ora che si faccia notte per dormire e non avvertire problemi.
    A marzo di questo anno a seguito di dolori persistenti alla spalla sin. ed alla colonna, ho fatto:
    RM alla spalla sin. evidenziando: discreti fenomeni degenerativo-artrosici dell’articolazione acro in-clavicola re con riduzione di ampiezza del piano di scorrimentosottoacromiale. Aspetto assottigliato ed iper intenso nelle sequenze T2 pesate e DP del tendine del sovraspinoso in sede pre inserzionale in relazione a fenomeni di degenerazione tendinosica. Non segni di versamenti intrarticolare.

    RM COL CERVICALE: atteggiamento verticalizzato del rachide cervicale. Iniziali note spondilosiche. Ridotta intensità di segnale dei dischi inter somatici da disidratazione dei nuclei polposi.
    In C3-C4 piccola ernia fiscale sottolegamentosa laterale dx, che oblitera parzialmente lo spazio perdurare ed impronta durale.
    In C5-C6, bulbi G ad ampio raggio.
    In C6-C7 protrusione fiscale parà mediana-laterale sinistra, con impronta sull’astuccio durale e iniziale tendenza ad impegno infraforaminale omolaterale.
    Normali le dimensioni del canale vertebrale. Regolare morfologia ed intensità di segnale della corda midollare.

    RM COLONNA L-S: Regolare morfologia e dimensioni dei corpi vertebrali. Ridotta intensità di segnale dei dischi inter somatici da fenomeni di disidratazione dei nuclei polposi. Non immagini riferibili alla presenza di protrusioni o ernie discali con estrinsecazione endocanalsre. Canale vertebrale di dimensioni ridotte in L4-L5 per associazione di significativa ipertrofia e sclerosi su base degenerativa artrosi a delle articolazioni interapofisarie e ispessimento dei legamenti gialli. Alterazioni degenerative artrosiche interapofisarie rilevabili anche in L5-S1.
    Cono midollare e radici della cauda nei limiti della norma.
    Mi scusi per la lunghezza, ma volevo darle altre informazioni. Grazie ancora.

    1. Ica00

      Ciao ho 17 anni ho riscontrato dei mal di testa forti 3 settimane fa ora da mal di testa ho un pesantore in testa ho la vista offuscata sdoppiata soprattutto non riesco a concentrarmi assomiglia che mi trovo in altre parti quando parlo con qualcuna o quando fisso qualcosa adesso ho anche la gambe che le sento deboli e pesanti e ho molti formicoli tipo gambe mani di solito si addormenta anche la mano destra sono andato dal dottore mi aveva dettp di essere rinite ma I sintomi non sono uguali ho fatto la tac niente non so più come tornare quello di prima aiutatemi

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non è sempre possibile pervenire subito a una diagnosi, a volte è necessario procedere per esclusione; ritorni con fiducia dal medico.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Cefalea, emicrania, … ma è proprio indispensabile il parere del medico.

  14. Alice

    Salve, ho 21 anni e un problema che mi affligge da un mese ormai. Ho iniziato ad avvertire un formicolio al pollice sinistro, conseguentemente si è addormentato e mi fa un po’ male al tatto, come se fosse “ustionato”, mi sento sempre debole, ho un formicolio alle gambe e a volte quando stendo le braccia sento come una sensazione di corrente alle mani. Da circa due settimane ho la lingua addormentata, con una patina bianca sul dorso, e ieri ho iniziato a vedere come doppio. Leggendo i sintomi mi sto seriamente preoccupando, l’altro giorno sono andata dal pronto soccorso perché avevo delle fitte come intercostali, ho fatto delle analisi e sono perfette a detta del medico, che comunque mi ha consigliato una visita neurologica è una risonanza. Sono un tipo ansioso e ipocondriaco ma penso che al 90% questa volta sia quella buona, tutti i sintomi li ho e rimandano a questa malattia. Volevo avere un vostro parere.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ansia potrebbe spiegare tutti i sintomi, ma raccomando di procedere agli accertamenti prescritti.

  15. Iasmina

    Salve io soffro di sclerosi sistemica e da qualche mese sento formicolio e perdita del tatto in tutto il corpo queste sensazioni vanno e vengono come anche il senso di vertigini ho già fatto l’elettromiografia ed l’esame è risultato in regola ora sto aspettando di fare una risonanza al cervello ma nessun medico sa di cosa si potrebbe trattare secondo lei cosa potrebbe essere? Grazie mille in angioi

  16. Sole

    Salve, ho 28 anni e da molto tempo soffro di tremori e parestesie alle mani specialmente la sinistra. Da poco sono andata dal neurologo che mi ha prescritto una risonanza magnetica cerebrale con mezzo di contrasto per un ipertono piramido-extrapiramidale. Cosa mi devo apsettare? Ho anche molta debolezza. La prima volta che ho fatto una risonanza qualche anno fa per lo stesso problema (ora è peggiorato e prima la risonanza riguardava testa, colonna e midollo) non ha riscontrato niente che non andasse, ma la cosa peggiora. Cosa potrei avere? Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni la domanda, possiamo escludere che siano somatizzazioni da stress/ansia? Mi permetto di chiederlo alla luce dei precedenti esami negativi.

    2. Sole

      Non lo so, non credo. Sono stata vista in un centro malattie rare dove mi sono stati fatti tanti esami su malattie rare e non (come gli anticorpi per la miastenia, sclerosi multipla, malattia di fabry ecc…) infine si è ipotizzato che potessi avere una malattia mitocondriale. Non ho solo I tremori ma anche una serie di altre malattie come l’osteoporosi e calcolosi renale (iperclaciuria). Ma se fosse stress il neurologo non se ne sarebbe accorto? Avrei comunque tremori e debolezza? Grazie per la risposta.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, il neurologo fa bene a escludere prima patologie organiche, visti i problemi concomitanti di cui soffre, che non sono legati all’ansia ne allo stress. Se fosse lo stress sarebbe una diagnosi di esclusione, potrebbe comunque esserlo visti i precedenti esami neurologici negativi, me lo auguro.

  17. Ilaria

    Salve da circa 1 mese ho parestesie e formicolii agli arti ho fatto visita neurologica e il neurologo non ha voluto segnarmi la RM perché la visita è negativa secondo lui è solo ansia … solo che da 2 giorni ho dolore all occhio sinistro che s irradia al sopracciglio … Ho paura che si tratti si SM … Puo l ansia generare fastidi anche a l occhio?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sì è possibile e probabile, non credo ci sia motivo di dubitare del videat neurologico. In alternativa se il disturbo persiste le consiglio un controllo oculistico.

  18. Me89

    Salve soffro da circa 4 anni di dolori alla schiena..da circa due mesi ho messo i planetari..ma sembra che non migliori nulla anzi…ho formicolio ai piedi e fastidio alle ginocchia..dita delle mani che si addormentano…sono molto ansiosa e ho paura di una malattia…per questo non vado da dottori..ho 28 anni e non riesco più a vivere bene…anche quando cammino ho la sensazione di svenire o cadere e ovattata..aiutatemi a capire..grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, quindi ha messo i plantari per una sua idea? Potrebbe anche peggiorare la situazione, sicuramente non ha benefici da quello che descrive, e serve una visita specialistica per capire quale sia il problema alla base della sua situazione, sembrerebbe comunque a partenza appunto dalla schiena, un’anomalia di postura che crea disturbi nervosi da ciò che descrive.

    2. Anonimo

      grazie dottoressa…ho fatto una lastra circa 3-4 anni fa che presentava una leggera scoliosi e il bacino leggermente scalato…quindi ho fatto l esame bariopodometrico e da li mi sono stati messi i plantari….Non lo so io mi sveglio la mattina che ho gia dolori a tutto il corpo dal collo ai piedi…lei cosa mi consiglia di fare?se alzo gli occhi mi fa male la testa e gli occhi..Non so più cosa devo fare…il mignolo mi si addormenta facilmente e le ginocchia mi danno calore

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, mi sembra che alla base di tutto ci sia sicuramente una componente ansiosa che peggiora le cose. Solo che per escludere reali problemi organici occorre fare delle analisi/controlli specifici. Non può trovare soluzioni senza rivolgersi al suo medico. saluti

  19. Martina

    Salve Dottori , da circa 1 mese ho dolore alla gamba sinistra soprattutto a riposo e mal di schiena e dolore alle braccia , senso di derealizazzione (a volte quando sono fuori casa ) ho effettuato visita neurologica e il neurologo ha detto che è tutto ok e dice che i dolori sono dovuti all ansia … mi ha prescritto il mag ho finito la cura ma i dolori mentre facevo la cura si erano attenuati adesso sono ritornati … può l ansia creare tutto questo? Il neurologo mi ha dato anche una cura per la depressione ma ho deciso di non farla perché le gocce mi stordivano molto … è il caso che io faccio un RM? I sintomi che ho sono tipici della SM?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, se un neurologo ha escluso che possa trattarsi di SM verosimilmente è cosi. Una sindrome ansioso-depressiva può presentarsi con sintomi simili ai suoi. saluti

    2. Martina

      è la stessa cosa che mi ha detto il neurologo e poi il dottore di base , Grazie dottore mi ha rassicurata solo solo molto impaurita …
      Buona serata

  20. Tino

    Salve egregi medici, permetto che ho già prenotato una visita neurologica per il mese prossimo ma vorrei sentire anche altri pareri se possibile. In pratica da circa una settimana mi trema esclusivamente la gamba sinistra e solo se è in tensione..per capirci, tipo da seduto e la metto in punta di piedi, oppure quando la gamba è tesa per premere la frizione. Il curante oltre a prescrivermi la visita, non si è azzardato a fare diagnosi..ma mi ha detto due cose, o un problema cervicale o della colonna..oppure la SM ma dicendomi di stare tranquillo. Mi sono molto allarmato e ho cercato tutto su questa brutta malattia e ora sono terrorizzato che sia lei…e possibile? Sono disperato..ho 27 anni

    1. Tino

      Non ci ho mai fatto caso..ma è ogni volta che metto la gamba in punta di piede, in qualsiasi momento della giornata

    2. Elisa

      Buonasera Dottore ieri sono stata dal mio dottore perché da circa 3 settimane ho leggere parestesie ,formicolii agli arti superiori, mal di testa, fischio alle orecchio ( lo sento soprattutto quando mi metto a letto e la mattina appena sveglia) e leggero calo del visus , mi ha segnato visita neurologica ed oculistica pero mi chiedevo che senso ha fare una visita neurologica se poi per avere una diagnosi sicura al 100% si prescrive sempre la RM? Se la visita neurologica dovesse risultare negativa posso stare tranquilla? Lei pensa che potrebbe trattarsi di qualcosa di grave? Non mi conviene fare direttamente la risonanza?
      Grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      @Tino

      Onestamente non mi sento di fare ipotesi, ma quello che posso consigliarle è di non saltare assolutamente a conclusioni; è corretto e necessario verificare, ma spesso fortunatamente la causa è meno grave di quello che si teme.

      @Elisa

      Il senso della visita neurologica è quello di valutare se e come approfondire, non saltiamo a conclusioni sulla diagnosi. Per il resto vale quanto scritto per il lettore Tino.

  21. Marina

    Salve dottore. Sono una ragazza di 14 e sono molto ansiosa. Circa 15 min fa ho avvertito una sensazione di puntura di spillo su tutta la parte che va dalle spalle alla pancia, compresa schiena. Anche se il ‘dolore’ più lancinante lo avuto al petto in prossimità del cuore, e peggiora se faccio respiri profondi. Oggi ho preso MOLTO freddo, é possibile sia questa la causa? Ho paura possa essere infarto o SM :(
    I fastidi continuano ancora :(

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      A 14 anni un infarto è praticamente impossibile, penserei piuttosto a fitte intercostali dovute a contrazioni muscolari involontarie, spasmi causati dal freddo.

  22. Anonimo

    Cè una possibile relazione tra sm e mani fredde? Anche in ambienti caldi e con il resto del corpo caldo..

  23. Federico

    Salve dottore, premetto di avere 13 anni ma di star scrivendo sotto autorizzazione di un adulto(mio padre).
    Le spiego, ieri a scuola abbiamo fatto un test del daltonismo e della distinzione dei colori con dei cerchi di pallini colorati, l’obiettivo era individuare dei numeri posti al centro dei cerchi.
    Io non sono riuscito ad individuare nessun numero ma riuscivo a distinguere piú o meno tutti i numeri con sfondo blu.
    Seconda la mia insegnante quindi il mio problema stava in un’alterazione del colore rosso-verde. Oggi mio padre ha contatto l’oculista e lunedí dovrei avere la visita.
    Lei che ne pensa? È improbabile che si tratti di sclerosi multipla in assenza di altri sintomi giusto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è alcun motivo di pensare alla sclerosi multipla o ad altre malattie brutte, non preoccuparti.

  24. Aramis

    Salve dottore le scrivo perche e da quche mese che non sto bene allora quando io sono ferna in oiedi sento il mio corpo muoversi sbandare e piu io cerco di stare tranquilla in quel momento che ci provo e come se il,mio cervello fosse spento cioe non riesco a comandarlo in piu mi e peggiorata la,vista con questo sbandamento non sono sicura ma secondo me sono collegati io faccio fatica a vedere la tv perche quando sono sulle figure chiare vedo doppio invece al buio no non so piu cosa fare,chiedo aiuto a lei grazie,mille

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno. se sono mesi che ha questi disturbi credo sia l’ora di farsi visitare dal suo medico e fare sicuramente una visita oculistica. saluti

    2. Aramis

      Buongiorno la visita oculistica lo fatta o fatto pure anche il fondo del occhio o fatto tutti gli esami del mondo tac al cervello risonanza al cervello piu cervicale angio tac esami sangue visite neurologicbe ma queste specie di vertigini non mi lasciano stare ad esempio quando cammino vedo come le cose muoversi ora e passato tempo dalla risonanza ma era tutto apposto ora queste specie di vertigini peggiorank sempre di piu la,cosa che mi spaventa di piu e quando cammino che vedo gli oggetti spostarsi e mi devo fermare per qualche secondo secondo lei e qualcosa di grave puo essere sclerosi sono sintomi di sclerosi o tumore questi?

    3. Anonimo

      Forse è ansia ma perché io ogni volta che mi siedo sto bene e ogni volta che i alzo sbando quando cammino come se devo cadere di cosa si può trattare ormai è già un mese e o un po paura grazie mille

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, se le visite neurologiche e i controlli di diagnostica per immagini non hanno evidenziato nulla verosimilmente non ci sono problemi neurologici. E’ stata fatta una visita otorinolaringoiatrica?

  25. Lele

    Buona sera!ho 31 anni è ormai un mese anche qualcosa più che ho questo ptoblema..è iniziato tutto da un dolore alle gambe..il dottore mi ha detto che di sicuro si trattava di un infiammazione muscolare e in più mi ha fatto vare dei raggi ai piedi piatti..adesso sto aspettNdo dei plantari..il dolore alle gambe non se n è mai andato!ora ho anche debolezza alle gambe e giramenti di testa tanto che sabato son andato al prontosoccorso…analisi tutte perfette ma io sto sempre con questa debolezza alle gambe e giramenti di testa…sto aspettando di fare una risonanza…cosa potrebbe essere?ipotrebbe essere sclerosi???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il problema ai piedi potrebbe spiegare i dolori e il resto potrebbe essere solo una somatizzazione ansiosa, ma è corretto segnalare tutti i sintomi al medico procedendo poi agli esami consigliati.

    2. Lele

      La cosa strana è che i piedi piatti non ce li ho da ora….non capisco perchè mi son venuti ora sti dolori e poi sta debolezza…dalla risonanza alla colonna si può gia vedere qualcosa ho è più indicata quella del cervello??i sintomi che ho li ho ristovatj nella descrizione della sm..speriamo di no!

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sono sintomi piuttosto vaghi per pensare subito a una diagnosi precisa, per cui non mi allarmerei inutilmente; va fatta una visita e una dettagliata raccolta dei dati clinici per capire da cosa partire per eventuali approfondimenti.

    4. Lele

      Domani vado a prendere i risultati reumatologici…le altre analisi son perfette…ho anche la pressione in questi ultimi giorni più alta del normale..125 86..boo speriamo bene..

    5. Lele

      Domani vado a prendere i risuldati del sangue reumatologici…gli altri esami del sangue sono perfetti…non capisco..in questi giorni ho anche la pressione un po piu alta del solito 125 86..con la risonanza alla schiena si può vedere qualcosa?o è consigliata anche quella all encefalo??grazie in anticipo!

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non richiederei esami non prescritti; il medico segue un approccio ragionato al problema e probabilmente al momento non è necessario fare altro.

  26. Anonimo

    Buona sera volevo sapere è normale che ho una cervicale e operata al tunnel del carpo e ho come un dolore al lato sinistro da dietro al cervelletto fino e sotto al piede e poi mi prende in mezzo al petto può essere la cervicale

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe trattarsi di dolori generici di origine artrosica, ma va verificato col medico. saluti

  27. Effe

    Buonasera,
    sono una donna di 38 anni senza particolari disturbi cronici, a parte una leggera anemia. Svolgo un lavoro d’ufficio che mi costringe seduta parecchie ore al giorno, sottoponendomi ad un certo livello di stress (che genera periodicamente colite spastica).
    Da sempre soffro di occasionali capogiri, offuscamento/sdoppiamento della vista, formicolii alle estremità, in particolare agli arti superiori, e crampi notturni, agli arti inferiori.
    Da quasi un anno però, capogiri e formicolii si presentano più di frequente e si sono diffusi anche labbra e lingua. Non ho ancora consultato il mio medico di base (conto comunque di farlo a breve) ma mi farebbe piacere un parere esterno. Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbero essere sintomi da stress e stato d’ansia, sono comunque sintomi da valutare direttamente, farei un esame obiettivo neurologico per capire se ci fosse una causa organica sottostante.

  28. Luca

    Buongiorno, ho 22 anni e devo ammetere di essere un ragazzo abbastanza ansioso e da qualche giorno ho dei sintomi strani lungo il corpo. Delle leggere fascicolazioni su tutto il corpo che durano pochi istanti ma che maggiormente mi vengono sulla coscia sinistra esterna e una sensazione di bruciore lieve al piede e gamba sinistra, qualche volta anche al braccio… Mi sento poi leggermente fiacco ma non stanco, sono preoccupavo e volevo un parere da voi, grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Stress, stanchezza e ansia possono spiegare i disturbi, ma raccomando di verificare con il medico.

  29. Lele

    Buon giorno ho 31 anni!ho scritto pochi giorni fa i miei sintomi,gambe e braccia stanche e senso di intontimento gia di prima mattina…il disturbo è iniziato un mese e mezzo fa circa con dei dolori sopra il collo dei piedi nella gamba ai polpacci e ora mi ritrovo anche con questi sintomi…ho fatto degli esami ai piedi e mi sono accorto di avere i piedi piatti (oggi vado a prendere i plantari)..il dottore all inizio si era orientato su approfondire questa patologia ma visto le varie cure antinfiammatori tachipirina 1000prima poi cortisone (preso solo x tre giorni pechè dopo questo periodo senti particolarmente stanchezza e intontimento)poi visto che il disturbo non è passato mi ha fatto fissare una rx encefalo e rachide cervicale che ho stasera a terontola..sono un pò preoccupato anche perchè ho fatto tuto gli esami del sangue reumatologici e quelli di base e sono perfetti!mancano solo quelli e sono un pò preoccupato che trovino qualcosa!!dottori voi che dite??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ho la ragionevole speranza che non emerga nulla, ma se mi tiene al corrente mi fa piacere.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, probabilmente in caso di problemi verranno evidenziati subito.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Fortunatamente in questi casi in cui si verifica per scrupolo non emerge nulla, e sono fiducioso che sarà così anche per lei, ma è corretto verificare.

    4. Lele

      Dottore scusi lei cosa pensa??se ci fosse qualcosa si sarebbe visto qualcosa di sballato anche dalle analisi??

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non tutto può emergere dalle analisi, ecco il motivo della necessità di altri esami.

    6. Lele

      Buona sera dottore!mi è arrivato il referto via mail l ho inviato anche al mio dottore..nulla rm al cervello tutto ok ha evidenziato una sinisite cronica e il setto nasale leggermente deviato..qualche acciacco al collo 3 vertebre con qualche problemino sicuro dovuto ad un incidente avuto circa 5 anni fa..nulla di importante..vediamo se sparirà questo stordimento!!ora sono più tranquillo!grazie delle sue risposte!buona sera

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Ho preso atto del Disclaimer e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy