Scarlattina in adulti e bambini: sintomi, durata e cura

Ultimo Aggiornamento: 64 giorni

Link sponsorizzati

Introduzione

La scarlattina è un’infezione causata da un batterio streptococco del gruppo A,  in grado di produrre una tossina (veleno) che può causare il colore scarlatto dell’eruzione cutanea da cui la malattia prende il nome; è più comune nei bambini da 5 a 15 anni di età, ma potrebbe colpire anche gli adulti.

Ripetere la malattia è possibile, ma raro.

A differenza di rosolia, varicella ed altre malattie esantematiche, è l’unica provocata da batteri.

Non tutti i batteri streptococchi producono questa tossina e non tutti i ragazzi sono sensibili ad essa. Due bambini nella stessa famiglia possono avere entrambi infezioni da streptococco, ma un bambino (che è sensibile alla tossina), può sviluppare l’eruzione cutanea tipica della scarlattina, mentre l’altro può non manifestarla. Di solito, se un bambino ha questa eruzione cutanea scarlatta ed altri sintomi di infezione, deve essere trattato con antibiotici. Quindi, se un bambino manifesta questi sintomi, è importante chiamare il medico.

Fonte immagine:http://it.wikipedia.org/wiki/Immagine:Scharlach.JPG

Fonte immagine:http://en.wikipedia.org/wiki/Image:Scarlet_fever_2.jpg

I sintomi della scarlattina

La malattia di solito inizia con febbre e mal di gola, ma il bambino potrebbe lamentare anche brividi, vomito e dolori addominali.

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Immagine:Scharlach.JPG

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Immagine:Scharlach.JPG

La lingua può avere un rivestimento biancastro ed apparire gonfia, talvolta così rossa ed irregolare da ricordare una fragola. La gola e le tonsille possono essere molto rosse e dolenti causando dolore alla deglutizione.

Uno o due giorni dopo l’esordio della malattia, appare la caratteristica eruzione cutanea scarlatta (ma può comparire prima dei sintomi descritti o fino a 7 giorni dopo), causata dalla produzione di una tossina da parte dei batteri.

L’eruzione cutanea appare in genere prima su collo, ascelle ed inguine, per poi diffondersi su tutto il corpo. Inizia come piccole macchie rosse piatte che gradualmente diventano sottili ed in rilievo e si avvertono al tatto come fossero carta vetrata. Le aree colpite dall’eruzione di solito diventano bianche quando si preme su di esse.

Scarlattina e bocca

Scarlattina e bocca (Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Image:Scarlet_fever_1.JPG)

Sebbene le guance possano apparire arrossate, può rimanere una zona più pallida intorno alla bocca.

La pelle sotto il braccio, nel gomito e nelle pieghe dell’inguine potrebbe apparire di un rosso più luminoso rispetto al resto del rash (linee di Pastia).

L’eruzione sfuma generalmente in circa 7 giorni, dopodichè la pelle potrebbe  iniziare a formare squame soprattutto intorno alla punta delle dita di mani e piedi e nell’area inguinale: questo processo potrebbe durare fino a diverse settimane .

Contagiosità

La malattia è contagiosa.

Un bambino che ha la malattia può diffondere i batteri ad altre persone attraverso i liquidi del naso e della gola con tosse e starnuti. Se un bambino ha un’infezione della pelle causata dai batteri responsabili della scarlattina, come l’impetigine, questa può essere trasmessa attraverso il contatto con la pelle.

Il periodo di massima contagiosità si ha durante la fase acuta dell’infezione (quando cioè compaiono l’esantema e la febbre), prima di questa fase la trasmissione è possibile ma sicuramente meno probabile. Il paziente non è invece più contagioso a 48 ore dall’inizio della terapia antibiotica.

Il periodo di incubazione della scarlattina è variabile da 1 a 5 giorni.

Diagnosi della scarlattina

La diagnosi avviene essenzialmente attraverso la sola visita medica, soprattutto in presenza del caratteristico esantema, ed eventualmente attraverso la conferma di un tampone faringeo.

È infine possibile che il medico richieda anche esami del sangue relativi al titolo antistreptolisinico (TAS), che aumenta progressivamente nelle 2-3 settimane successive.

Prevenzione

Non esiste un vaccino per prevenire il mal di gola da streptococco o la scarlattina,

Non esiste un modo sicuro per evitare il contagio, quindi quando un bambino è a casa malato è sempre più sicuro tenere le posate e i bicchieri in cui  mangia e beve separati da quelli di altri membri della famiglia e lavarli accuratamente con acqua calda e sapone.

Fondamentale il lavaggio frequente ed accurato delle mani.

Durata

Quando compare febbre, che dura da 3 a 5 giorni, questa si verifica a causa di un’infezione alla gola che scompare pochi giorni dopo l’inizio della terapia antibiotica.

ll rash di scarlattina di solito svanisce il sesto giorno dopo l’inizio del mal di gola, ma la pelle che è stata coperta dall’eruzione cutanea può iniziare a sfaldarsi. Questo spellamento può durare fino a 10 giorni.

Con un trattamento antibiotico l’infezione in genere viene curata con un ciclo di 10 giorni, ma può essere necessaria qualche settimana perché le tonsille ed il gonfiore delle ghiandole tornino alla normalità.

I bambini contagiati devono rimanere a casa dalla scuola o dall’asilo per almeno 24 ore dal momento della prima dose di antibiotico.

Cura

Se il bambino ha un’eruzione cutanea e il medico sospetta scarlattina, può effettuare una coltura della gola (un prelievo indolore effettuato con batuffolo di cotone imbevuto di secrezioni della gola) per vedere se i batteri crescono in laboratorio, oppure un più rapido tampone in ambulatorio.

Una volta che l’infezione è confermata, il pediatra probabilmente prescriverà per il vostro bambino un antibiotico da somministrare per circa 10 giorni.

Un bambino con mal di gola da streptococco può trovare doloroso mangiare, perciò è necessario offrirgli alimenti morbidi o, se necessario, una dieta liquida. Includete tè caldo lenitivo e zuppe nutrienti, bibite analcoliche fresche, frappè e gelati. Assicuratevi che il bambino beva molti liquidi.

Utilizzare un umidificatore per aggiungere l’umidità all’aria può contribuire a lenire il mal di gola, mentre un asciugamano umido e caldo può aiutare a lenire il gonfiore delle ghiandole intorno al collo del bambino.

Se l’eruzione cutanea causa prurito, assicuratevi che le unghie del vostro bambino siano tagliate corte, in modo che la pelle non sia danneggiata dai graffi.

Complicazioni

Le possibili complicazioni della scarlattina sono:

  • Febbre reumatica (una malattia infiammatoria che può interessare il cuore, articolazioni, pelle e cervello);
  • Malattie renali (in particolare un’infiammazione dei reni, chiamata glomerulonefrite post-streptococcica);
  • Infezioni dell’orecchio (otite media);
  • Infezioni della pelle;
  • Ascessi della gola;
  • Polmonite (infezione polmonare);
  • Artrite (infiammazione delle articolazioni).

La maggior parte di queste complicanze possono essere prevenute mediante il trattamento con antibiotici.

Gravidanza e scarlattina

La scarlattina in gravidanza non provoca malformazioni fetali e l’eventuale contagio al momento del parto, per contatto con una possibile colonizzazione vaginale, è decisamente poco probabile anche se non impossibile.

Esiste invece un rischio di parto pretermine, anche in questo caso se l’infezione colpisce anche il tratto vaginale.

In generale quindi si consiglia di evitare inutili esposizioni al contagio, ma non è necessario allarmarsi in caso di infezione o contatto con pazienti con scarlattina; è comunque bene informare il proprio ginecologo per valutare con lui un eventuale tampone vaginale e/o una copertura antibiotica.

Quando chiamare il pediatra

Chiamate il medico quando il bambino sviluppa un rash cutaneo improvviso, in particolare se accompagnato da febbre, mal di gola o gonfiore delle ghiandole.


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Michelle

    salve dottore ho 20 anni la mia dottoressa mi ha detto che forse ho la scarlattina a casa mia e’ venuto un bambino con tante macchie rosse nel corpo… dopo 4 o 5 giorni mi sono usciti dei puntini rossi in tutto il corpo, dopo mi si e’ gonfiata la gola.. dopo avevo vomito, nausea, e adesso ho una febbre, vomito che non si ferma piú e anche un male di testa terribile .. lei crede che ci sia bisogno di andare in ospedale??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      La sua dottoressa quando l’ha visitata?
      Mi faccia capire meglio i tempi:
      1. Quando ha visto il bimbo?
      2. A questo bambino è poi stata diagnosticata la scarlattina?
      3. Dopo 4-5 giorni ha visto la comparsa dei puntini che persistono da due settimane?

    2. Anonimo

      io è da stamaattina che ho febbre alta 38.9 e mi fa molto mal di gola prendo la takipirina per sfebbrarmi e per il mal di golA prendo la propoli puo essere scarlatina?? nn ho placche ho cera bianca gola rossa . ho 13 anni

  2. Antonella

    Caro dottore, si ricorda di me ?
    La febbre a mia figlia è passata Finalmente! ma quando l’ho portata dallo specialista mi ha riferito che si trattava di una malattia esantematica leggendo il suo articolo sulla scarlattina penso proprio sia questa la mia bimba ha dei puntini rossi quasi su tutto il corpo proprio come i bimbi nelle foto qui sopra, il pediatra pensava inzialmente la sesta malattia ma dopo mi ha ordinato un tampone faringeo perchè sospetta la scarlattina lei che cosa ne pensa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Difficile fare ipotesi, il tampone potrebbe dare invece informazioni più precise.

  3. terry

    Mia figlia di 4 anni e mezzo sabato 27 luglio aveva 39,4 abbassandosi in giornata a 38,domenica 37,5 e lunedi niente più febbre,lunedi vista dal pediatra,gola arrossata e ghiandola sx leggermente gonfia,fatto tampone faringeo(risultato negativo),ieri 6 agosto sono comparsi puntini rossi sul tronco e schiena,potrebbe essere scarlattina dopo cosi’ tanti giorni passati dalla febbre?E posso prenderla anch’io che ho 44 anni?Grazie in anticipo della risposta.

  4. terry

    la Pediatra .ha diagnosticato,follicolite,da curare con gentalin,aeromicina o bactroban.

    1. terry

      Si,poi anche sulle gambe,ora ha risolto con bactroban,e dopo due giorni è tutto passato,può ripetersi in futuro?devo fare attenzione a qualcosa?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe ripetersi, ma salvo la normale igiene temo che non possa fare nulla.

  5. elena

    Buonasera dottore, le scrivo per un problema successo a mio fratello di 34 anni. Settimana scorsa ha cominciato ad avere sintomi quali febbre alta e placche nelle tonsille, è stato curato con antibiotici e la febbre sembrava essere passata. 1 giorno dopo la febbre si è alzata di nuovo ( l’ha sempre avuta dai 38 ai 40) e da ieri sera cioè quasi una settimana dopo lui è diventato tutto rosso come un peperone ovunque…. anche su schiena collo!! diceva di sentirsi il fuoco perché ha dovuto cambiare antibiotici associati a cortisone. Ora è ricoverato e i medici pensano che potrebbe essere una reazione allergica al l’antibiotico… Non escludono la scarlattina perché stanno facendo le indagini… Lei che pensa? Di solito le chiazze compaiono dopo quanto? lui era già una settimana che aveva le febbre… La prego sono molto preoccupata. Poi il contagio… Se io gli sono stata lontana quando parlava, starnutiva e tossiva ho possibilità di contraria comunque…?? La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere il rash cutaneo compare con la febbre o quasi, non dopo una settimana; si ricorda che antibiotico è stato usato?

    2. Anonimo

      Qualcosa che assomiglia a levofloxin, levofoxacina una cosa del genere… ora non ho in mano la scatola…!! da mercoledì appena arrivata la febbre il medico gli aveva subito prescritto amoxicillina per 5 giorni perché sembrava una tonsillite dopodiché finita la cura domenica … Lunedì ha ricominciato con l’antibiotico di cui ho scritto sopra associato ad una pasticca di deltacortene subito dopo aver preso antibiotico. Che pensa lei? Reazione allergica?
      Poi lui non ha prurito… e non mi sembra abbia la classica lingua a fragola… ho guardato da lontano perciò della lingua non posso esserne sicura…

  6. Anonimo

    Le manderei una foto ma purtroppo l’ho scattata di faccia e non mi sembra il caso…poi ora è ricoverato.. È mai possibile che i medici se fosse scarlattina non l’abbiano capito subito?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Avevo avuto il dubbio di una mononucleosi, che con l’amoxicillina dà una reazione simile a quella descritta, ma sarebbe comparsa prima.
      2. È possibile che la scarlattina non venga riconosciuta subito, sia perchè negli adulti è rara, sia perchè in genere l’esantema compare prima.

  7. Lana

    Salve dottore, mio figlio di 5 anni ha presentato il primo gg vomito,poi febbre alta,e il gg succ ancora un rash in tutto il tronco e nelle gambe,guardandogli la gola è molto arrossata. siamo andati dal medico e mi dimenticavo viviamo in Inghilterra e non è facile capire. Cmq il medico ha detto che era una tonsillite mi ha dato l’antibiotico ma,non riesco a capire questo rash… potrebbe aiutarmi???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Che antibiotico ha dato (se riesce a scrivermi il nome del principio attivo preferisco) e per quanti giorni?

    2. Lana

      E’ composto da penicillina non vi è un nome.cmq il rash è passato grazie cmq per il disturbo dottore.

  8. fiore

    buona sera dottore mio figlio di 5 anni ha la scarlatina io da qualche giorno ho raffreddore e un po’ di mal di gola no febbre è possibile che mi abbia contagiato?ho un po’ di pizzicore sulla lingua

    1. fiore

      al bambino è venuta la febbre martedì 12 e il rash cutaneo giovedì mattina, ha iniziato subito l’antibiotico volevo sapere se ormai siamo “fuori pericolo”, quanti giorni secondo lei devono passare per vedere se io mio marito e il fratellino nn siamo stati contagiati?grazie per la disponibilità

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il periodo di incubazione della scarlattina è variabile da 1 a 5 giorni.

  9. deborah

    Buon di, mia figlia di 4 anni e 1/2 ha la scarlattina diagnosticata oggi con febbre 38 e tonsille gonfie. Il medico le ha prescritto l’ augmentin bambini 10ml pesa 17kg ogni 12h. A me sembra troppa dose l’altra mia figlia di 3 anni ne prendeva solo 4, 5 ml ne pesa 15kg. Ho il dubbio glielo dato ma leggendo e calcolando sarebbe 5ml. Può essere data questa dose? Il medico non è più reperibile di sabato pomeriggio
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Effettivamente anche a me sembra un po’ troppo; se il medico non è reperibile telefoni in Pronto Soccorso (telefoni, non è necessario andare) e spieghi la situazione, le suggeriranno la dose adatta.
      Io non posso suggerire terapie.

  10. Maria

    Buongiorno dottore,
    a mio marito e’ stata diagnosticata la scarlattina … Ha febbre (Max 38) un giorno si è uno no da mercoledì… ha rush solo sulle mani…. ma quello che non capisco e’ che ha gonfiore ai testicoli e gli da fastidio rimanere in piedi dice di sentire sollievo rimanendo sdraiato…. Testicoli e scarlattina c’entra qualcosa?? Grazie mille

  11. Giusy

    Buonasera. Dottore mio figlio di 11 mesi ha la scarlattina precisamente. Streptococco con tonsillite e otite con. Febbre alta il medico gli ha prescritto l. Antibiotico.vorrei sapere se è contagiosa per mio marito e per mia figlia ,e se contagiosa anche per chi l’ha già avuta grazie

  12. nicoleta

    e possibile fare scarlattina piu volte nella vita?mio figlio ha fatto la scarlattina a 3 anni e 4 anni.non e pericoloso ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Raro ma possibile.
      2. Se curata con antibiotico no.

  13. dilly88

    Buonasera Dottore….mia figlia di quasi 4 anni mercoledì mattina ha vomitato,il giorno successivo ha avuto febbre fino a 38,5 ed è da ieri che gli sono spuntati dei puntini su viso,collo,schiena e torace;per di più al tatto le guance rosse scottano parecchio.le tengo la temperatura sotto controllo,ma è sempre la stessa:37/37,5.Ho letto il suo interessante articolo e penso che sia la scarlattina però non sono un medico e purtroppo in questo periodo la pediatra non c’è…Lei cosa mi consiglia di fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se c’è il dubbio che sia scarlattina raccomando piuttosto di rivolgersi al Pronto Soccorso se non ci sono pediatri reperibili, in modo da poter iniziare l’antibiotico in caso di conferma della diagnosi.

  14. Elena

    Buongiorno, volevo chiederLe una cosa.
    Una mia amica ha contratto la scarlattina da sua sorella maggiore a fine dicembre. L’ho sentita nei primi giorni di gennaio (non ricordo bene il giorno penso sia tra il 5 e il 9 gennaio) e lei mi ha detto che aveva ancora un po’ prurito(e che aveva messo delle creme sulla pelle) ma stava guarendo (”sto un po’ meglio” cosi’ lei ha detto!). Domani sera io con il mio ragazzo e degli amici usciamo insieme e io ho scoperto che lei viene anche.
    1) secondo lei, devo restare a casa per evitare il contagio?
    2) Mia zia lavora in ospedale(è una segretaria, ma dato che è da anni che lavora li’ sa diverse cose di malattie ecc stando a stretto contatto con infermieri e medici) e mi ha detto che il contagio della malattia si ha prima che ”esploda” e quando ”esplode”. Dopo non dovrebbe ssere piu’ contagioso e mi ha detto di contare tra i 7 e i 10 giorni da quando è guarita (ma io non so quando sia guarita, penso intorno ai giorni che le ho detto in precedenza) e quindi di restare tranquilla e posso uscire. Mi ha consigliato di non toccare oggetti personali ecc per sicurezza. —-> tutto cio’ è vero??
    3) In poche parole, rischio di essere contagiata o posso restare tranquilla?
    4) Il mio ragazzo dice che lui ha il vaccino. Esiste un vaccino?
    Mi scuso per le troppe domande e per il ”poema”.
    La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Dopo 24 ore dall’inizio della terapia antibiotica il paziente non è più contagioso.
      2. Tutto vero quanto le ha detto la zia, comprese le avvertenze degli oggetti personali, ma per il contatto personale vale quanto detto al punto uno.
      3. Tranquilla.
      4. No.

  15. Lalla

    Ho portato mio figlio di quasi 4 anni dal pediatra stamane perché da un giorno e mezzo sono comparse bollicine molto pruriginose sul corpo, iniziate dalla zona dell’inguine, intorno al collo ed ora interessano tutto il tronco, le ascelle. Il pediatra, guardandogli la gola ha diagnosticato la scarlattina con conseguente cura antibiotica. non abbiamo riscontrato, però, i tipici sintomi di questa malattia come febbre, mal di gola. Può capitare che questa malattia sia asintomatica? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Raro, ma può succedere; la pelle al tatto sembra carta vetrata?

  16. Manuela

    Buonasera, mio figlio di 5 anni ha avuto la scarlattina, ma dopo 2 settimane negli esami del sangue gli risulta la Fosfatasi alcalina alta (628). Può essere causato dalla scarlattina?

    Grazie

    1. Manuela

      Se per intervallo di riferimento intende i valori minimi e massimi, sulle analisi vengono riportati questi dati:

      Fosfatasi alcalina 628 mU/ml AD:74-306
      BB:170-470

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se gli altri valori relativi al fegato (come le transaminasi) sono nella norma, è possibile che l’elevato valore sia indice di uno scatto di crescita; in ogni caso senta anche il parere del medico.

  17. Giuseppe 75

    Mio figlio 2 anni 1/2, ha avuto febbre per tre giorni da giovedi a domenica, lunedi ha iniziato ad avere piccoli puntini rossi sottopelle sul tronco e sulla schiena, oggi sono di un rosso più marcato, e sembra averne di piccoli sottopelle anche sul collo e viso. Stesso episodio è avvenuto ad ottobre stessa tempistica di febbre ed esentema il giorno dopo la febbre, tampone per streptoccocco sempre negativo, sia il rapido che quello in laboratorio, no tosso no tonsille gonfie, nulla.
    La pediatra dice che un esantema virale aspecifico, cosa crede possa portare questo sfogo, ho pensato al paracetamolo che nei tre giorni di febbre ne ha assunto abbastanza per l’elevata febbre?
    La ringrazio.

    1. casali

      mio figlio ha uno sfogo nelle gambe e tanto dolore alle gambe e piede…
      cosa puo’ essere?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma senza vedere non me la sento di fare ipotesi.

  18. SIMONA

    MIO FIGLIO DI 8 ANNI AVEVA FORTE MAL DI GOLA FEBBRE SOLO SABATO LUNEDI è RISULTATO POSITIVO AL TAMPONE STREPTOCOCCO.IN TRE ANNI è LA TERZA VOLTA CHE LO PRENDE è NORMALE?

  19. Maria

    Mio figlio di 5 anni sabato ha avuto mal di gola solo quando deglutiva senza febbre. Lunedì ho notato che aveva le pappe del viso rosse come ruvide. Da martedì sotto l’ombelico ha pochi puntini rossi. E’ scarlattina?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza febbre è possibile, ma poco probabile. Utile una verifica medica.

  20. irina

    Mia figlia ha 2 anni e 5 mesi ,ha la pelle molto secca ,li stava venendo una iritazione vicino alle boca la pediatra ha detto di mettere una crema da triderm…..non ha cambiato niente…. giovedì mattina, ha fatto la febbre quasi 39…..pediatra ha detto che ha la dermatite e la tonsillite acuta…… sta prendendo anntibiotco e per la febbre tachipirina. adesso ha tipo delle macchie un puo rose con degli puntini rosi sulla schiena ,pancia linghuine ma adesso alle ditta ….anche dell pruritto….. puo essere la scarlatina?grazie!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      La febbre è comparsa giovedì ed i puntini oggi?
      Oggi c’è ancora febbre?
      Che antibiotico è stato prescritto?

  21. Dani

    Salve..mia figlia 3anni ieri sera ha avuto la febbre 38,5….oggi ha dei puntini rossi sulla lingua….per ora su tutto il corpo non ha niente….ho letto ke la scarlattina porta questo sintomo….potrebbe essere???

  22. dani

    non so sta da 3 giorni raffreddata e 2 sett fa ha avuto una forte otite con febbre….La bambina non si lamenta e mangia normalmente….la lingua e di colore roseo….ha solo questi puntini…..Lei pensa ke sia mal di gola?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere la scarlattina è caratterizzata anche dal mal di gola.

  23. Giulio

    Salve dottore mio figlio di cinque anni domenica e lunedì ha avuto 38 di febbre poi due giorni decimi ha una tosse catarrosa e da ieri sono comparsi sul viso puntini rossi che si stanno estendendo poco sul tronco il pediatra dice sesta malattia vorrei un suo parere grazie

  24. Ginevra

    Buona sera, desidero sapere quanto dovrò aspettare prima di vedere la mia nipotina nata ieri.
    Mio figlio di 2 anni ha la scarlattina (l’esantema è uscito domenica) e da ieri è sotto antibiotico. Per ora ne io, ne mio marito ne la sorellina di 4 anni presentiamo sintomi.
    Cordiali saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Per scrupolo lascerei passare abbondantemente il tempo di incubazione, ma eventualmente chieda anche un parere al pediatra di suo figlio.

  25. valentina

    Salve dottore,
    leonardo (3 anni ) ha iniziato ad avere febbre alta sabato pomeriggio, lunedi il pediatra ha prescritto zimox ( 5m 3 volte al di ) per scarlattina. Da ieri non ha piu febbre, ma questa mattina lamenta dolore alle gambe tanto da zoppicare in maniera anomala. Non si limita eccessivamente nelle attività e nei giochi, ma continua a zoppicare.
    Mi devo preoccupare ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      In linea di massima no, non si deve preoccupare (immagino stia pensando alla febbre reumatica), ma è comunque da segnalare al pediatra.

    2. Anonimo

      Si pensavo proprio alla febbre reumatica visto che durante la visita in ospedale il pediatra ha rilevato un leggero soffio sl cuore … Mi sto seriamente preoccupando, non posso neppure contattare il pediatra

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra troppo presto per il tempo di incubazione tipico, che prevede circa 20 giorni dalla comparsa dei primi sintomi.

    4. Anonimo

      È possibile che questi dolori alle gambe siano un sintomo della scarlattina ?
      La ringrazio per l’infinita disponibilità

    5. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile, in ogni caso mi faccia sapere cosa ne pensa il pediatra quando riuscirà a contattarlo.

  26. Antonella

    Salve dottore, mio figlio di 2 annni e 2 mesi ha avuto per 2 gg la febbre 38 e mezzo che saliva e si abbassava da li a poco,dopo poi gli sono comparsi su tutto il corpo dei puntini rossi piccoli . Ha avuto un’abbassamento di voce si tratta di scarlattina e cosa posso fare? Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere sesta malattia, in ogni caso senta il pediatra.

  27. Rosa

    Giovedi sera a mia figlia di 3anni somo comparsi dwi puntini bianchi in bocca e la lingua bianca x 3giorniha avuto la febbre alta il dottore gli a dato axixlovir e aftamed dicendo che era stomatite maoggi domenica si è riwmpita di puntini rossi sul petto pancia e schiena che cos’è

  28. antonella

    ciao, ho 13 anni da stamattina ho tanto mal di gola e prendo la propoli, mi gira la testa quando mi alzo, e all’inizio prendevo l’oki oggi tkipirina e ogni due ore tre capsule di mercurius-hells.. ma nn mi fa molto.. non ho nessun tipo di macchiette .. verranno dopo?? la dottoressa ha detto che se compaiono macchie devo prendere l’antibiotico ma puo essere che sia scarlattina?? grazie in anticipo

  29. Giuly

    Buonasera,
    le vorrei porre una domanda: mio nipote di 2 anni e mezzo ha preso la scarlattina.
    Ieri notte anche io ho avuto la febbre alta, oggi in giornata soltanto alterata e un leggerissimo fastidio alla gola.
    Ho effettuato il tampone ma avrò i risultati solo tra una settimana.
    Ho scoperto inoltre questa mattina di essere incinta quindi in uno stadio inizialissimo della gravidanza, ci sono seri rischi di aborto?
    grazie
    saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Praticamente rischio zero, l’importante è che ricordi al medico di essere incinta al momento della scelta dei farmaci.

Lascia un Commento

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.