Pressione alta e stress: quanto influisce?

Ultimo Aggiornamento: 147 giorni

Introduzione

Lo stress (inteso anche come preoccupazione, nervosismo, stanchezza da troppo lavoro, …) e l’ipertensione protratta nel tempo non sembrerebbero essere collegati direttamente, però prendere provvedimenti per ridurre lo stress potrebbe migliorare il vostro stato di salute generale e di riflesso anche l’ipertensione. In questo articolo scopriremo come.

Cerchiamo innanzi tutto di definire meglio cosa si intenda per stress.

Lo stress è una sindrome (insieme di segni e sintomi) di adattamento a stimoli e sollecitazioni esterne che un organismo vivente si trova ad affrontare. Può avere moltissime cause diverse e ciò che può essere stressante per una persona può non esserlo per un’altra.

Lo stress non è dannoso in sé, ma può diventarlo se eccessivamente protratto nel tempo.

Le situazioni stressanti possono alterare temporaneamente la pressione, ma lo stress cronico può a sua volta provocare ipertensione sul lungo periodo? I ricercatori non sono ancora in grado di dare risposte certe a questa domanda, se tuttavia si fa attività fisica per diminuire la pressione, ad esempio per mezz’ora o un’ora al giorno, si può ridurre anche lo stress. Inoltre, se è stata diagnosticata l’ipertensione, impegnarsi in attività che aiutino a gestire lo stress e migliorino lo stato di salute generale può fare la differenza per la diminuzione della pressione sul lungo termine.

La risposta dell’organismo allo stress

Lo stress spesso viene definito come reazione di “attacco o fuga”, cioè come un momento in cui l’organismo produce determinati ormoni (principalmente cortisolo e adrenalina) per prepararsi a combattere la situazione stressante o a fuggire; l’effetto di queste sostanze si manifesta anche sotto forma di vasocostrizione e aumento del battito cardiaco, che di riflesso aumentano la pressione sanguigna. Provoca inoltre:

  • aumento della sudorazione, per consentire un corretto raffreddamento dell’organismo,
  • tende i muscoli, per prepararli alla fuga o al combattimento,
  • aumenta la frequenza respiratoria, per incrementare la quantità di ossigeno disponibile,
  • interrompe tutte le funzioni non indispensabili dell’organismo (come la digestione) per evitare di sprecare energia preziosa,
  • aumenta la velocità di pensiero favorendo la parte più primitiva del cervello, che si occupa di fornire reazioni immediate a costo di essere meno razionali.

Il problema è che questo meccanismo era utile per gli uomini primitivi quando si ritrovavano di fronte a un animale selvatico o a una minaccia di natura diversa, mentre oggi l’organismo reagisce allo stress ed alla percezione di pericolo più o meno nello stesso modo nonostante il fatto che la situazione scatenante possa essere molto diversa. Invece di trovarvi di fronte ad un animale feroce, ci si ritrova a combattere contro minacce moderne: un licenziamento, una coda in autostrada o un discorso davanti a un pubblico.

Per alcuni versi si tratta ancora di una risposta utile, ma spesso al momento sbagliato. Non dobbiamo temere questa reazione del nostro organismo, è un sistema vecchio di migliaia di anni, ma imparare a gestirlo può essere utile a trarne beneficio solo quando realmente necessario.

La maggior parte degli eventi stressanti della nostra vita quotidiana sono sì impegnativi da affrontare, ma di solito la reazione di fuga o di difesa è inutile; l’organismo però, come in passato, continua a produrre una gran quantità di ormoni dello stress. Questi ormoni aumentano temporaneamente la pressione sanguigna, causando tra l’altro l’accelerazione del battito cardiaco ed il restringimento dei vasi sanguigni.

L’aumento della pressione dovuto a una condizione di forte stress (per esempio un lutto) può essere drammatico, ma una volta che la situazione stressante sia terminata la pressione ritorna alla normalità. Tuttavia anche gli sbalzi temporanei di pressione, se si verificano con frequenza elevata, possono danneggiare i vasi sanguigni, il cuore e i reni, esattamente come l’ipertensione protratta.

Stress e pressione alta

Anche se molti ricercatori hanno studiato il collegamento tra l’ipertensione e lo stress, ad oggi non c’è alcuna prova che lo stress da solo sia in grado di provocare una situazione di pressione alta che dura nel tempo.

I ricercatori hanno anche studiato il collegamento tra i disturbi cardiaci e i disturbi mentali correlati allo stress, come l’ansia, la depressione e l’isolamento dai famigliari e dagli amici. Si ritiene che questi disturbi possano essere collegati alla coronaropatia (malattia delle coronarie), ma non c’è alcuna prova che siano collegati all’ipertensione. Al contrario è probabile che gli ormoni prodotti in condizioni di stress emotivo possano danneggiare le arterie, e quindi causare disturbi cardiaci. È anche probabile che le situazioni di depressione o di disperazione scatenino comportamenti autodistruttivi, come ad esempio:

  • dimenticarsi di assumere i farmaci contro l’ipertensione o contro gli altri disturbi cardiaci,
  • bere un’eccessiva quantità di alcolici,
  • alimentarsi in modo scorretto e disordinato, eccedendo con zucchero, sale e grassi,
  • ridurre e interrompere ogni tipo di attività fisica.

In questi casi lo stress è la causa alla base di queste pessime abitudini, che a loro volta incidono direttamente sull’aumento di pressione.

Ridurre lo stress

Non esiste una ricetta infallibile per combattere lo stress, ma si possono trovare tanti piccoli consigli con cui provare ad affrontarlo; l’American Heart Association americana consiglia per esempio di:

  1. trovare il tempo per stare in famiglia e con gli amici,
  2. praticare regolarmente esercizio fisico,
  3. impegnarsi ogni giorno per imparare qualcosa di nuovo e porsi nuovi traguardi,
  4. ridere, non avere paura di farlo anche quando si è da soli,
  5. combattere tutte le cattive abitudini di uno stile di vita poco sano,
  6. rallentare i ritmi di vita, per trovare più tempo per le cose davvero importanti,
  7. dormire a sufficienza,
  8. imparare a organizzare i propri impegni,
  9. aiutare gli altri,
  10. imparare a non preoccuparsi di situazioni insignificanti, come può essere una cucina non ordinata o un prato non tagliato.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buongiorno,
    È da 5 giorni che ho vertigini e stordimento… ieri ho chiamato il medico che a casa mi ha misurato la pressione 150/110 mi ha consigliato il PS x un ECG… ho fatto analisi del sangue e l’ECG ed è risultato tutto ok.. la pressione misurata appena entrato era 140/80 poi dopo 145/9 e ancora dopo 140/80… il dottore mi ha dimesso con la prescrizione di TRIATEC 5mg una volta al giorno e l’indicazione di una dieta… non capisco perché debba prendere la pastiglia e poi mi chiedo se l’alzamento della pressione del mattino non fosse dovuto alla mia agitazione in tali situazioni… la pastiglia, secondo il dottore del PS, dovrò prenderla sino al dimagrimento di almeno 10 kg..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. La pastiglia va assunta perchè 145/90 è una pressione troppo alta; non ci saranno problemi a sospenderla se, attraverso il miglioramento dello stile di vita, i valori rientreranno.
      2. L’ansia sicuramente incide moltissimo, ma ciò non toglie che i valori siano troppo alti e vadano abbassati.

  2. Anonimo

    buon giorno dottore ho sempre la pressione minima che varia da 85 a 92 la massima 115 120 è preocupante ? ho 42 anni peso 75 per 1,80

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Consideri come limite per la minima proprio 90.

      La massima è perfetta.

  3. Anonimo

    si il mio problema è sempre stato la minima che si alza , uso il misuratore automatico elettronico ne ho 2 non so se sono precisi

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo verifichi portando quello che ritiene più affidabile in farmacia o dal medico e paragonando sul momento i risultati; ne usi poi uno solo, in modo da non avere variazioni legate all’apparecchio.

  4. Anonimo

    Se normalmente ho 70 – 75 pulsazioni al minuto ma… appena metto al braccio il misuratore salgono a 110-120 e rilevo valori pressori di 145-95 posso supporre che in condizioni normali la pressione sia almeno 140-90 ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Provi a misurarla tre volte di seguito, dovrebbe veder diminuire i valori misurazione dopo misurazione (segno di ansia).

    2. Anonimo

      a volte miglioarno a volte no. (le pulsazioni sono sempre altissime, tornano normali 1 minuto dopo aver tolto il braccialetto)
      Mi agita talmente tanto misurmi che non riesco mai a farlo in condizioni ottimali.
      Aumentando le pulsazioni del 50% è possibile immaginare che anche la pressione salga… del 10% – del 5%

    3. Anonimo

      Salve , non ho mai avuto problemi di pressione , due settimane fa sono andato dal dottere oer nel di testa e stordimento e mi ha detto che la pressione era alta 140 90 e di tenerla controllata due volte a settimane , tutte le prove fatte in farmacia erano sui 127 la massima e ma minima dai 46 ai 70 . Torno dal dottore a fare rivedere i fogli me la prova e gli da 150 90 . Mi chiedo può essere L’ansia del dottore ? Subito dopo mi sono di nuovo recato in farmacia ed era 150 80

    4. Anonimo

      Grazie per la celere risposta , non ho capito bene la differenza tra effetto camice bianco e ipertensione da camice bianco , ma farò una ricerca con calma .. il dottore non mi ha dato nulla mi ha detto solo di cercare di stare più calmo se sono una persona emotiva e di mantenermi controllato la pressione di tanto in tanto

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dati i valori riportati non c’è motivo di dubitare della valutazione del medico.

    6. Anonimo

      Non ne dubito ma tutte le 6 prove in farmacie diverse nel arco delle due settimane perfette dal dottore di nuovo 140 90 a 33 anni , e non mi ha dato nessuna cura mi ha solo detto che probabilmente è perché sono emontivo.
      Mi preoccupa

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le confermo che ansia ed emotività possono causare un aumento dei valori, può comunque essere utile ridurre sale e alimenti salati in genere, perdere peso se necessario e praticare attività fisica.

    8. Anonimo

      Grazie mille fino a qualche hanno fa praticavo attività fisica e ho mantenuto alimentazione insipida , per quanto riguarda il peso ho perso kg smettendo sono 1.76 per 69 kg quindi credo non sia quello grazie molte ancora

    9. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, è molto probabile che sia una reazione al camice bianco (non c’è differenza tra “camice bianco” ed “ipertensione da camice bianco”, è la stessa cosa, si tratta di una comune reazione di “allerta” e ansia per essere sottoposti ad un esame e per la paura del risultato), solitamente la pressione si msiura 3 volte a distanza di tempo, e si prende come più reale la valutazione di mezzo; non sono comunque valori allarmanti, tanto più che le altre misurazioni sono nella norma, per cui concordo col suo medico sull’evitare il trattamento, ma la tenga comunque sotto controllo ogni tanto. Saluti.

  5. Anonimo

    Dottore la mia pressione e ballerina o e troppo bassa oppure si alza la minima a90 e la massima a 147 se sto all in piedi e questa pressione se sto straziato di abbassa ed è per esempio 110 la massima e 60 la minima cosa fare prima prendevo mezza pillola di Riatrec ora non la sorprendendo più Che fare e perché è ballerina

  6. Anonimo

    Poi fottore se sto all impedì mi sento tutto confuso se sto straiato va meglio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma temo che sia una situazione che va gestita con l’aiuto del medico.

  7. Anonimo

    buon giorno ho fatto holter pressorio 24 ore , risultato valori normali , pero a casa e dal medico la mia pressione è alta sopratutto la minima continuando a farmi stare male , ma qugli holter sono attendibili?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, sono attendibili.
      Ultima parola al medico, ma in questi casi si ipotizza che intervenga un fattore ansioso.

  8. Anonimo

    Buongiorno Dottore
    Ho letto di una signora di nome Serena e mi ci sono raffigurato. Soffro di ansia ed ho avuto un attacco di panico tempo fa. La pressione minima varia dagli 80 ai 110 in pochi minuti; la massima da 120 a 160 Ho 55 anni alto 178cm e peso 80-85 Kg. Faccio attività sportiva sempre e cosa brutta faccio spesso abuso di alcolici ma non mangio con molti grassi. Ho genitori che in tarda età sono diventati ipertesi. Sono iperteso? Puo darmi un consiglio? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A parte questi picchi normalmente la pressione è 120-80?

    2. Anonimo

      devo rilassarmi molto altrimenti no.Come vedo o penso alla macchinetta il cuore va a 2000. Stamattina per esempio era 130-81

    3. Anonimo

      ho 25 anni l mi pressione a econda dei giorni varia di continuo e passa da 70-120 a 92 137 non è mai costante non capisco perchè è normale che varI? IL valore da seduto è di 80-75 / 120 127 ma sovente ho questi sbalzi anche senza fare nulla di particolare se i sdtaio il valore precipita 60 100 e vorrei averla meno mobile come faccio ? anche perchè mi vengono sovente dei mal di testa a causa di questa cosa.

    4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buonasera, i valori pressori possono modificarsi continuamente , dipende da quello che stiamo facendo e/o provando. I valori mi sembrano comunque nella norma. Verifichi anche con il suo medico i valori pressori. saluti

    5. Anonimo

      grazie mille dottore quindi lei dice che che è normale che la pressione sia 75 120 e e la misuro subito dopo già sia 85 130 ? a me varia di contiunuo grazie comuquè faro tesoro dei suoi consigli. n ultima cosa provo sovente un sento di bruciore al petto sinistro che quando si fa più forte si irradia all’ascella sinistra e a volte lo sento anche dietro la scapola sx solo un senso di bruciore come se dentro andassi a fuoco nn dolore oppressivo. per questo motivo mi sono recato piùà volte in pronto dove è stato eseguito troponina e ecg negativi xo è invalidante e sembra proprioessere in zona cardiaca da cosa può dipendere le crisi durano un paio di minuti poi passano e si presentano di continuo…. neuropatia?

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ansia, reflusso, dolore muscolare, … sono tutte cause plausibili.

  9. Anonimo

    Poi vado spesso a sciare e sono preoccupato perche si dice che la montagna sia pericolosa per la pressione

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Farei il punto con il medico di base, se i picchi sono momentanei e di breve durata non credo che verranno considerati un problema, ma deve verificarlo con lui.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso sì, ma l’ultima parola spetta al medico.

  10. Anonimo

    Troppe cose da fare lavoro tre cani sono tesa la mia pressione e alta devo stare calma

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Una tisana rilassante può aiutare, ma potrebbe non essere sufficiente; ne parli con fiducia al medico per decidere se e cosa provare.

  11. Anonimo

    Salve dottore, di solito i miei valori della pressione variano 128/135 per massima e 78/85 per minima diciamo constantemente, misurati sia la mattina che la sera, pero’ ho notato che ogni 15-20 giorni (solo per qualche giorno pero’) ho la pressione piu’ alta 140/150 la massima e 88/92 la minima come mai? premetto che sono un po’ sovrappeso, pero’ ho iniziato attivita’ fisica e dieta senza sale che ne pensa? grazie per la risposta.

    1. Anonimo

      Puo’ essere stress e ansia, ma come mai solo ogni 15 giorni e non sempre dato che lo stress e l’ansia c’e’ l’ho sempre mah, comunque grazie.

  12. Anonimo

    Salve dottore.. ho 22 anni ultimamente mi sento debole non riusco a dormire e misurando la pressione e 149/98..un mese fa ho fatto tutte le analisi ed erano ok ..i dottori mi hanno detto che è stress .. ho fatto ecg .. e risultava ok ..puo essere stress?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, si, lo stress può influire sulla pressione arteriosa aumentandola, tuttavia è insolito riscontrare valori sopra la media in un giovane di 22 anni per cui conviene che venga ricontrollata ogni tanto per valutare se è sempre su questi valori o è stato solo un caso limitato. Saluti

    2. Anonimo

      Quando la misuro più o meno il valore e quello .. io ho passato un periodi molto stressane in Germania in cui facevo 12 ore al giorno ..mi sentivo strano .. e ho fatto tutte le analisi del sangue delle urine ecg tiroide e i dottori nn hanno travato nulla .. posso stare tranquillo dottore ?la ringrazio

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Anche il medico le trova questi valori quando la misura in ambulatorio?

    4. Anonimo

      Si è dice che devo diminuire il sale le bevande gassate ..ed è anche questione di stress .. infatti sono tornato dalla germania per questo motivo.. sono stato bene tutto questo mese qui in Italia .. due giorni fa forse perché ci stavo pensando troppo, mi sono sentito strano e debole ..

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Giustissimo! Si attenga scrupolosamente a queste indicazioni e la misuri periodicamente.

  13. Anonimo

    Dopo
    Ecocardiografia il cardiologo mi ha cambiato la terapia ora prendo lobivon da 5 al mattino e la sera triatec da 2,5 e norvosac da 5 mg la pressione 120 75 pulsazioni 50 oggi con il freddo 145 90 premetto che prendo lo zolfo x il sistema nervoso mi immpressiono abbastanza quando varia cosa ne pensa la terapia della pressione è stata cambiata perché il at era leggermanta lungo grazie

  14. Anonimo

    Dott, Cimurro, sono iperteso pure io purtroppo. Ho letto che avete detto che una pressione alta 145/90 è molto alta, il mio medico mi dice che una pressione 140/90 si dice normalmente alta…ovviamente l’età che supera i 50 anni….Molte volte sono andato in ospedale con una pressione 165/100, è non mi allertavano più di tanto e che bastava un lasix pr farla scendere…..E ovvio che va curata nel tempo, la pressione che sempre alta può portare conseguenze serie……Anche con i farmaci la mia pressione alta continua a vacillare ,la chiamano pressione ballerina, che può essere pericolosa più di quella non ballerina…….Ogni tre giorni prendo due spicchi di aglio crudo lo taglio a pezzettini e lo ingoio come fossero delle pasticche e piano piano in un giro di mezzòra lo finisco….e mi sono accorto che per un bel periodo la pressione alta si mantiene abbastanza bene, 130/80, al riposo scende poi di 120/70, lei crede che l’aglio può fare veramente miracoli o è un fattore spicologico che al momento che prendo l’algio mi riassicura la mente?…..buona serata Dott. Cimurro.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’aglio ha sicuramente una blanda azione antipertensiva, che probabilmente nel suo caso si combina anche a un po’ di effetto placebo.

  15. Anonimo

    Dottore, avevo un consulto su un’altra sezione, ma volevo un suo parere veloce a riguardo.
    Sono in un momento di forte stress, ho avuto un episodio di pressione alta l’altro ieri (97/160), mi sono recato dal medico che mi ha fatto due iniezioni di Diazepam.
    Ho parlato con i due medici del paese e concordano col fatto che sia responsabile l’ansia di questa ipertensione.
    Ieri mattina (dopo 12 ore dalla somministrazione del Diazepam), l’ho misurata 6-7 volte.
    Sempre 84/133, 77 127 e giù di lì. Mai un numero che varcasse i limiti, diciamo.
    Stamattina l’ho rimisurata ed era 91/148, 141 89.
    Ora, mi sono recato due volte dal medico e mi hanno rassicurato sui motivi di questa pressione alta, chiedo: stamattina a differenza di ieri, è risalita perché il Diazepam sta perdendo l’effetto e quindi la pressione sale di nuovo? Siccome il medico mi ha dato dello Xanax, volevo sapere da lei se assumendolo e poi misurandola, il dato sarebbe reale o evntualmente casomai fosse bassa, sarebbe per via dello xanax, che la fa scendere. Volevo insomma capire se è un test attendibile, per capire se si tratta di ipertensione da stress ed ansia.

  16. Anonimo

    Mi è stato detto, che, se prendessi gli ipertensivi non succederebbe nulla la pressione rimarrebbe alta.
    Quello di far provare lo xanax, dicono, è un bel test, molto probante.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Le confermo l’utilità di questa prova e, se come ci aspettiamo la pressione andrà a posto, valuterei anche di associare della psicoterapia per imparare a gestire ansia e stress.

  17. Anonimo

    Sì nel caso penso di farlo, ma lei ritiene possibile che essendo agitato quando la misuro (infatti i battiti sono tanti nel momento della misurazione, al contrario di quando non la sto misurando), siano proprio i numerosi battiti, i responsabili del fatto che la pressione si alza?
    Mi scusi, ma questo spiegherebbe il motivo del fatto che riscontro sempre la pressione alta e la cosa mi rassicurerebbe in modo definitivo, qualora lei me la confermasse.
    Ieri, dopo 12 ore dall’iniezione di diazepam, la misurazione è stata fatta 5-6-7 volte nel giro di un’ora ed era ripeto, sempre 77-133 o al massimo 84-137.
    Possibile che fosse per il farmaco che ancora stava agendo da ansiolitico?

    Scusi ancora, ma è la prima volta nella mia vita che mi confronti con problemi di pressione e avendo 38 anni, sarebbe frustrante pensare a dover assumere anti-ipertensivi già da ora.

    Mi perdoni, il mio medico mi ha detto di assumere 3 gocce di xanax due volte al giorno, ma non è troppo poco? Nel foglietto c’è scritto dalle 10 alle 20 gocce.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Battiti e pressione sono fondamentalmente indipendenti tra loro, ma le confermo che l’ansia può causare l’aumento di entrambi.
      2. Si attenga alle dosi indicati, spesso sono sufficienti.

    2. Anonimo

      Però i tanti battiti in questo caso, sono determinati dalla forte agitazione e in questo caso, non sono quindi collegati al successivo aumento della pressione?

      Non so cosa pensare, sono andato da due medici e mi han detto la stessa cosa: stress. Il fatto è che pensavo che quello dell’altra sera, fosse un caso isolato, invece ora devo pensare che ogni volta che mi agito mi sale la pressione.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si spaventi ulteriormente, non c’è davvero motivo di dubitare della diagnosi dei due medici.

    4. Anonimo

      Dottore, ho appena misurato la pressione. 1 ora fa ho preso 4 gocce di Xanax.
      L’ho misurata varie volte.

      Ahimè, i battiti sono sempre tanti, non riesco a non mettermi ansia, mentre la misuro.
      La prima volta 151-90.
      La seconda 141-85 e via via le altre:
      – 146-84.
      – 123-83
      – 130-81
      – 94-130
      86-124
      85-142

      Cosa ne pensa?

      Purtroppo non riesco ad essere rilassato e tranquillo al meglio in fase di misurazione e temo che 4 gocc di xanax siano davvero troppo poco, perché l’altro giorno dopo l’iniezione del diazepam mi sentivo molto tranquillo, oggi molto meno. Non crede che servano almeno 10 gocce?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si attenga alla prescrizione del medico, almeno per i primi giorni, e non misuri continuamente la pressione perchè non farà altro che aumentare l’ansia.

    6. Anonimo

      Va bene. Nel caso riconsulterò il medico e farò presente.

      Ma crede che queste “oscillazioni pressorie”, siano determinate da quanta ansia o meno, ho nel momento della misurazione?

      Grazie mille

  18. Anonimo

    Sto passando un periodo allucinante da un anno , essendo stato tradita nel peggiore dei modi , dormo pochissimo e male ,ansia e rabbia mi accompagnano , poi ora le ferie pressione alta 145 a volte 16o massimo e minima 95 a volte anche 100 , cambiano sempre i valori , prendo diuretico diurerbe prodotto naturale , e poi biancospino ,il medico mi ha detto che va bene e al bisogno di prendere lasix .ieri notte presa ,non mi ha fatto niente e stamattina di nuovo alta ..poi dopo mezz’ora si è abbassata 149 92

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lavorerei sull’ansia, eventualmente con un supporto psicologico, potrebbe aver bisogno di aiuto sotto questo punto di vista.

    2. Anonimo

      Buon giorno dottore. Vorrei un consiglio, alla mattina ho sempre la pressione minima che varia dai 90 a 100 e la massima sui 150. Alla sera e quasi sempre dai 75 / 80 la minima e la massima 120/ 130 al momento non prendo niente pero, il mio medico mi avrebbe consigliato il triatec cosa ne pensa lei? La ringrazio vivamente.

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, la pressione deve essere entro i valori limite sempre, non solo la sera. Per cui per cercare di abbassare la pressione dovrebbe come prima cosa eliminare il sale dalla dieta, bere massimo 2 caffe al giorno, perdere peso se è sovrappeso o obeso e fare attività fisica. Se nonostante questi accorgimenti i valori rimangono elevati o comunque sopra la norma , dovrà necessariamente iniziare una terapia medica. Saluti

  19. Anonimo

    Salve dottore, sono un giovane di 25 anni, iperteso dall’età di 19 anni con ipertesione sistolica isolata, ho fatto tutti gli esami strumentali e di laboratorio possibili (Ecocardiogramma, test da sforzo, eco e angio tac renale, ecotiroide e fegato , noradrenalina, adrenalina, ecc,) e non è emerso nulla di patologico e pertanto mi sono arreso ad una terapia farmacologica adeguata.
    Malgrado tutto da quando lavoro, essendo a contatto continuo con il pubblico e stressato, mi capitano degli improvvisi giri di testa con sensazione di debolezza, sia alzandomi all’improvvivo sia mentre sono seduto. Sono molto preoccupato e penso che potrebbe essere la spia di una grave malattia, oppure legato allo stress. In quest’ultimo caso potrebbe essere utile un blando sedativo o una tisana? Pensa che dovrei fare ulteriori esami? Tenga presente che la terapia è stata tarato dopo holter pressorio che eseguo annualmente. Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, mi sembra che abbia fatto controlli a sufficienza per escludere patologie gravi per cui verosimilmente i sintomi che a volte avverte potrebbero essere dovuti allo stress ma ovviamente deve continuare la sua terapia e controllare i valori pressori soprattutto in quei momenti di malessere. Non credo ci siano controindicazioni ad assumere semplici tisane calmanti per cui lo può fare. Saluti

  20. Anonimo

    Buongiorno dottore la mia pressione è sempre la massima 115/120 la minima 70/85….ma ultimamente ho forti giramenti e mal di testa e braccio….visite dal cardiologo tutto bene…quando mi gita la testa la pressione sale ma non di molto…ho paura

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, i valori pressori sono normali non si preoccupi; gli altri sintomi sono probabilmente correlati alla contrattura, mi farei vedere da un osteopata.

    2. Anonimo

      Mi ha visitata un mese fa e mi ha detto che sono molto contratta…ma è possibile che prenda anche fitte alla testa e male al braccio. …tempo fa sono stata da un endoclinologo e mi ha detto che aveVò gli sbalzi di glicemia…ho perso peso ho fatto l emoglobina cliccata ed è perfetta…può essere che si sia sisemata?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, quando viene presa in tempo una glicemia moderatamente elevata può essere corretta attraverso lo stile di vita.

    4. Anonimo

      Io lo spero sia così. …mi si informica la schiena in alto e mi gira molto la testa. …automaticamente i battiti salgono perché sono terrorizzata

    5. Anonimo

      Dottore posso aspettare a fare la curva glicemica avendo fatto emoglobina cliccata?

    6. Anonimo

      Un ultima domanda….avendo fatto tutti gli esami possibili per il cuore alla sera mi capita di avere un peso sull addome….cosa può essere? Può essere dovuto alla postura o a altro? Ho fato ecocardiogramma holter cardiaco elettrocardiogramma e da tempo ho un blocco di branca destro ma mi hanno detto che non è assolutamente grave

    7. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, può essere solo una sensazione soggettiva legata a un po’ d’ansia, o forse sì appesantisce mangiando; non credo sia da riferire al cuore, dati anche gli esami negativi.

  21. Anonimo

    Salve ho 22anni e ultimamente il medico mi ha trovato la pressione a 150 con 90 permetto che alla eta di 12anni ho avuto lo stesso problema e sono stata ricoverata una settimana per tutti gli accertamenti ovviamente olter x
    le 24 ore ma dopo tutti gli esami fatti era tutto nella norma praticamente questione di peso ho risolto tutto dimagrendo…ora ho lo stesso problema in gravidanza ho messo 22kili ora peso 61.9 k x .62 cm..sono preoccupata e ovviamente stanca e molto stressata…

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, i valori pressori sono al di sopra della norma, ma dai dati riportati non sembra così fuori forma in quanto ha un indice di massa corporea normale. Per cui è consigliabile innanzitutto eliminare il sale dal cibo e fare nuovamente un controllo delle 24 ore per valutare bene se la pressione è costantemente alta. Potrebbe anche essere dovuto al periodo stressante. Ne parli con il suo medico. saluti

    2. Anonimo

      Oggi ho fatto le analisi del sangue e urina lunedì mi danno l esito e dopo farò un elettrocardiogramma, già da oggi ho iniziato con la dieta… Spero solo che vada tutto bene anche XK a marzo non avevo la pressione alta era nella norma… Ho un periodo di forte stress e ansia…la ringrazio dottore

  22. Anonimo

    Salve dottore, durante la stagione invernale la pressione minima tocca spesso i 90 mentre la massima si attesta sui 125/ 132, in estate i valori sono nella norma 120/80 , da premettere che ho 55 anni, uomo e non sono né cardiopatico e neanche diabetico. Cosa ne pensa a riguardo devo parlarne con il mio medico?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, se la minima non supera i 90 va bene, sono valori del tutto accettabili. Se introduce un po’ di movimento fisico può aiutare a normalizzare la pressione ulteriormente.

  23. Anonimo

    buonasera
    da circa 15 gg sto assumendo triatec htc da 5 mg al mattino e Cardura 2 mg la sera.
    La mia pressione tende ad essere intorno ai 90 durante qualche momento della giornata misurata con holter pressorio.
    Puo’ il triatec influire sul mio stato d’animo? mi sento depresso, non provo emozioni, è calato anche il desiderio sessuale con difficoltà nell’erezione.
    meglio sospendere il triatec e trovare alternative?
    la mia dottoressa mi ha consigliato 7 gocce di lexotan alla sera e 7 al mattino.

    1. Anonimo

      la minima…. mentre la max in media e’ 125
      ho 45 anni
      si, sto già prendendo lexotan….

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, anche se nelle schede tecniche dei farmaci che assume sono descritti ( anche se rari ) i disturbi elencati, mi sembra difficile che possano essere loro la causa, anche perchè li assume da poco tempo. Ne parli comunque con la sua dottoressa.

    3. Anonimo

      grazie
      ne parlerò con lei.
      C’e’ da dire che ho anche accumulato tanto stress dovuto ad una tormentata relazione sentimentale con alti e bassi da circa 2 anni…. evidentemente la concomitanza degli eventi e l’eventuale effetto collaterale “raro” hanno fatto precipitare il mio stato d’animo…
      Grazie

  24. Anonimo

    Buongiorno dottore
    sono una signora di 43 anni ansiosa , ipocondriaca e chi piu ne ha piu ne metta.
    Ho sempre avuto la pressione bassa e siccome per me è un’ossessione la misuro tutti i giorni, tre volte al giorno e i valori sono sempre di media 100 su 57-60.
    L’altro giorno dopo aver fatto dei lavori,un po’accaldata e pronta per uscire di casa ho deciso di misurare la pressione ed era 127 su 65 con battiti 120 al minuto…
    Presa dal panico ho iniziato ad agitarmi e i battiti sono arrivati a 136 con una massima di 140-150 mentre la minima è sempre rimasta su 60-67
    Nel giro di qualche minuto ha iniziato a scendere e appena rilassata era 117 su 60-65 con battiti regolari
    volevo chiedere se questa mia ansia è stata responsabile dell’aumento dei valori di pressione anche perchè stamattina l’ho misurata e la media era 100 di massima e 59 di minima.
    Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente la causa è stata l’ansia e lo sforzo legato ai lavori di casa, ma ovviamente senta anche il parere del medico.

    2. Anonimo

      grazie dottore
      in effetti all’inizio la massima era 127 quindi non alta…
      poi agitandomi è salita …. volevo solo chiedere se è possibile che lo stato di panico faccia alzare i valori
      grazie

  25. Anonimo

    buongiorno dottore sto assumendo per la pressione alta valsartan da 160,di solito la pressione e 145.85-90..ma e da 2 giorni che mi e salita a 160.95. e oggi a 165.100.cosa posso fare?la mattina prendo eurotirox per la tiroide e il pomeriggio prendo zoloft per anzia depressiva

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Segnali in giornata i valori al medico, per valutare se tenerli d’occhio o se modificare la terapia.

  26. Anonimo

    puo lo zoloft aumentare la pressione?che prendo da 23 giorni,prima prendevo daparox

    1. Anonimo

      dottore scusate,e possibile che alla mattina presto dopo il risveglio o la pressione sanguigna a 164.100. e poi prima di pranzo lo misurato 145.75?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Normale che al mattino sia più alta, ma sono valori da segnalare al medico perchè troppo elevati.

  27. Anonimo

    buon giorno sonno anna 56 anni da qualche giorno ho mal di testa misuro pressione ed è 80 140 di solito era 60 120 periodo di ansia ……ho smesso di fumare da 7 mesi cosa mi consiglia

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo segnali al medico, non è drammatica, ma va tenuta sotto controllo.

La sezione commenti è attualmente chiusa.