Malattia “mani piedi bocca”: cause, sintomi, trasmissione e prevenzione

Ultimo Aggiornamento: 567 giorni

Link sponsorizzati

Mani piedi bocca, piedi bocca mani oppure bocca mano piede… sembra uno scioglilingua, invece è il curioso nome popolare dato ad una malattia esantematica frequente nei bambini. Per conoscere la sindrome “mani piedi bocca” (Hand, foot and mouth in inglese), cominciamo spiegando che per malattia esantematica si intende una condizione che porta alla comparsa di esantema, ossia un’eruzione cutanea di pustole, vescicole o bolle; come dice il nome stesso della malattia, nella mani piedi bocca l’esantema si concentra nel cavo orale, nel palmo delle mani e nella pianta dei piedi. La malattia ha generalmente decorso benigno, ossia tende di norma a guarire spontaneamente senza particolari complicanze. Non va confusa con la malattia piede bocca (o afta epizootica) tipica di ruminanti e suini.

Cause

La mani piedi bocca è causata da virus Coxsackie o, più raramente, da altri enterovirus. Risulta più frequente a cavallo fra estate ed autunno.

Sintomi

I primi segni della mani piedi bocca sono in genere una leggera febbre (in media 38.3°C), scarso appetito, sensazione di malessere e dolori addominali. La malattia esordisce quindi dopo 1-2 giorni con la manifestazione di macule rosse in bocca e sulla lingua di 4-8 mm che tendono spontaneamente a rompersi, causando dolorose ulcerazioni alle mucose che possono provocare difficoltà a mangiare; dopo 2 giorni compaiono quindi manifestazioni cutanee anche su mani e piedi per un periodo di alcuni giorni. Molto frequente è poi la comparsa di pustole anche sui glutei (sedere).

L’eruzione si concentra sopratutto sui palmi delle mani e piante dei piedi: anche in questo caso compaiono inizialmente delle macchie rosse di 2-10 mm che si trasformano in vescicole di un caratteristico colore grigio, sono ellittiche e presentano l’asse più lungo parallelo alle linee di tensione cutanea. In genere non provocano prurito, con occasionali eccezioni. La guarigione avviene spontaneamente in una settimana o poco più, raramente si osserva febbre alta, malessere, diarrea.

Trasmissione

La malattia non risulta particolarmente contagiosa, anche se in particolari condizioni come gli asili può essere facilmente trasmessa a più soggetti ed essere causa di piccole epidemie fra i piccoli ospiti della struttura; in generale i bimbi attorno al di sotto dei 10 anni risultano i più colpiti. Il contagio avviene per contatto diretto con secrezioni nasali, saliva (quindi starnuti, colpi di tosse o semplicemente parlando) di pazienti nella prima settimana di malattia o per contatto orale di feci di pazienti anche dopo un mese dalla guarigione. Dal momento del contagio trascorrono di norma da 3 a 6 giorni prima della comparsa dei sintomi. La malattia non può essere trasmessa da/a animali.

Pericoli e gravidanza

Di norma l’unico pericolo reale è la disidratazione se, sopratutto nel caso di lattante, questi rifiuta cibo e liquidi; in questo caso contattare immediatamente il pediatra. Molto raramente si associa un quadro di meningite.

Decisamente più importante deve invece essere l’azione di prevenzione verso donne in gravidanza, a possibile rischio di gravi complicazioni, anche se la relazione causa-effetto non è del tutto chiara.

In gravidanza infatti la malattia può avere un andamento molto subdolo, a volte i sintomi compaiono solo in epoca avanzata e non sono sufficientemente specifici da permettere una corretta diagnosi; è infine possibile la comparsa di un anasarca fetale (incremento del liquido negli interstizi con accumulo dello stesso in cavo addominale e/o nella cavità pleurica oltre che nel sottocutaneo) ed un incremento del volume del liquido amniotico con conseguenze molto gravi per il feto. In caso di potenziale contagio è quindi indispensabile avvertire tempestivamente il ginecologo che potrebbe consigliare di eseguire frequenti controlli ecografici e di misurare periodicamente la febbre per evidenziare l’inizio dello sviluppo della malattia. Più avanzata è la settimana raggiunta e, in genere, minori sono i rischi.

Cura

Non esiste cura specifica, è possibile somministrare, meglio se dietro consiglio del pediatra, paracetamolo (Tachipirina, Efferalgan, Sanipirina, …) per la febbre ed eventualmente rimedi locali per attenuare il dolore in bocca e facilitare l’ingestione di cibo e liquidi.

Prevenzione

E’ difficile consigliare azioni specifiche per prevenire l’insorgenza della mani piedi bocca, generalmente si consiglia semplicemente di lavarsi accuratamente le mani ed osservare con scrupolo le comuni norme igieniche. Il paziente già colpito dalla malattia rimane comunque sensibile agli altri ceppi responsabili della stessa.

Evitare di rompere le bolle limita la diffusione del virus.

Riammissione a scuola

In genere il bambino può tornare a scuola in seguito alla scomparsa della febbre mentre, nei casi degli asili nido, talvolta vi sono norme un pochino più restrittive.


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. sofi

    Salve dottore mio marito domenica ha accusato febbre e lunedì sono spuntati puntini rossi nelle mani piedi in una maniera un po forte e il dottore le ha detto che ha preso questa malattia che c’è in giro . vorrei farle una domanda vorrei sentire il suo parere pensa che domenica la malattia ancora può essere contaggiosa ?e quanti giorni passano più o meno che si guarisce del tutto che non c’è più pericolo di contaggio ? Grazie anticipatamente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Si è contagiosi soprattutto nella prima settimana di malattia, ma non è escluso in certi casi una contagiosità più protratta.

  2. Alberto

    Salve dottore i miei figli hanno contratto questa malattia……volevo chiederle se contro il prurito c’è qualche rimedio o posso somministrargli qualcosa….? Grazie

  3. Alberto

    Si dottore gli ho già dato il formistin ma volevo sapere se c’è qualche rimedio naturale contro il prurito. Grazie

  4. Agnese

    Salve dott.cimurro i miei figli anno contratto questa malattia.volevo chiedere qnt giorni ci passano dal momento dello sfogo delle macchie alla guarigione??? E ce qlc rimedio naturale x alleviare i dolori in bocca? Grz in anticipo

  5. agnese

    Il mycostatin e afta med gel possono essere associati insieme o vanno usati singolarmente? Grz in anticipo

  6. carm

    Salve dottore mia nipote ieri aveva dei 3 puntini rossi in faccia mia cognata gli sembrava dei morsi di zanzara non ha pensato alla malattia MPB anche xche la bambina non avuto febbre oggi però questo puntini sono aumentati sia in viso e 3 puntini nella mano a questo punto si potrebbe trattare di mpb ? E una domanda ancora gentilmente ; ieri che non sapevamo anxora cosa era mia nipote ha giocato con i miei figli che x altro uno dei miei figli è guarito di pochi giorni di questa malattia x la seconda volta in 5mesi pensa che c’è il pericolo che anno avuto il contaggio? Grazie dottore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Febbre?
      2. Improbabile se l’ha già fatta, a maggior ragione se l’ha fatta più di una volta.

  7. stefy

    Salve dottore mio figlio a tre giorni che è guarito della malattia di MPB ieri mi sono accorta di avere io 4puntini rossi 1nel palmo e della mano 2nel polso e1nell’altro polso non ho avuto febbre e nessun fastidio pensa che lo presa anche io ?grazie dottore

  8. stefy

    grazie tanto dottore che mi ha risposto ; io pensavo che veniva con un po di febbre siccome mio figlio la avuta per questo quindi è possibile sicuramente sarà leggera ; ma ora pensa che x la vigilia di natale posso essere in contatto con altre persone soprattutto con i miei nipotini? Grazie buonasera

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se davvero fosse questa malattia, e lo capiremo nelle prossime ore, temo che sarebbe opportuno evitare.

  9. Isabella

    Buona sera dott , mia figliada domenica ha la bmp può uscire oppure deve rimanere in casa x tutto il decorso della malattia. Grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Deve rimanere a casa perchè contagiosa e soggetta a complicazioni.

  10. Erika

    Gentile dottore, mio figlio ha contratto la mbp all’asilo insieme con la sesta malattia, entrambe diagnosticate ieri dalla pediatra. In mio figlio si e manifestata con terribili afte alla gola, poche alla lingua, febbre altissima per 4 gg, sonnolenza, dolori adfominali, convulsioni e confusione negli ultimi due gg. Adesso la febbre e scesa improvvisamente e sono in attesa delle macchie dovute alla sesta malattia. Oggi entro alla 38 settimana d gravidanza, mi dicono di non preoccuparmi perche oramai sono alla fine, ma stanotte accuso lieve mal di gola , sensazione di formicolio a mani e piedi ed ho una leggera sensazione d prurito agli avambracci. Credo di essermela beccata. Lei che ne pensa? Inoltre, crede che possa essere pericoloss per me in questa fase? Grazie e buon natale

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente non sono troppo convinto che si sia sovrapposta la sesta malattia, i sintomi potrebbero essere legati alla MPB.

      Probabilmente è una leggera sindrome parainfluenzale, ma in caso di comparsa dei sintomi tipici lo segnali comunque al ginecologo (anche se effettivamente alla fine non dovrebbero più esserci grossi problemi).

  11. Anonimo

    Buongiorno ho mia figlia di due anni ke ha ripreso la malattia mani bocca piedi x la seconda volta lunedi siamo stati a contatto cn bimbi martedi febbre e spuntano i puntini volevo kiedere adesso puo’ avere contatti ho puo’ contagiare?? Anke se ha avuto gia’ contatto lunedi cn i bimbi in questione??? Grz mille x quando mi rispondera’ Auguri e Buon Natale

  12. Anonimo

    Buonasera dottore.mio figlio di 13 mesi e’stato a contatto al nido con un bambino al quale e’stato diagnosticato mbp.questa sera ha febbre a 38 e ho notato che intorno alle parti intime ha qualche sfoghetto.può essere che abbia contratto anche lui la sindrome mani bocca piedi?

  13. Anonima

    Buongiorno dottore mio figlio ha contratto sicuramente la sindrome mani bocca piedi.quanto dura?quando si può portare al nido?e’necessario isolamento?ho un bimbo di 7 anni potrebbe contrarla anche lui nonostante l abbia già avuta a due anni?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. 6-7 giorni, più o meno.
      2. Ultima parola al pediatra, ma finchè ci sono le bollicine potrebbe essere contagioso (ed in realtà anche dopo).
      3. Poco probabile che la ripeta.

    2. Anonima

      Grazie dottore.volevo dirle che mio figlio la sta manifestando giusto con qualche puntina sul viso e sulla lingua..non ha per niente appetito come posso aiutarlo per alleviare il dolore alla bocca..e inoltre questi pochi puntini li ha da 2/3 giorni,ciò significa che lo ha colpito in maniera lieve o devo aspettarmi che ne usciranno altri?nel senso che è già sulla via della guarigione o e’solo l inizio?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. In genere i cibi freddi (come il gelato) danno sollievo.
      2. Sembra una forma leggera.

  14. Anonimo

    Buonasera Dott ,
    Mio figlio è stato a contatto al nido con bimbi che hanno preso la bpm, lui ha avuto una sta febbre a 37,5 e qualche gg puntini nel sederino e 3 bollicine nei piedi , è possibile che l’ha presa in forma così lieve ? E successivamente anche mio marito le stesse bollicine nelle mani sempre poche ? Dice che l’hanno presa in forma lieve ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, è possibile; questo potrebbe esporlo ad un nuovo contagio in futuro, ma ovviamente non è detto che succeda.
      2. Sì, possibile.

    2. Anonimo

      Il nuovo contagio potrebbe avvenire anche entro un paio di settimane ? Da un bambino a cui l’ha contagiata lui stesso ..?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      No, a distanza di così poco tempo e per lo stesso ceppo è impossibile.

    4. Dr. Cimurro (farmacista)

      Semplificando, ci possono essere virus leggermente diversi tra di loro che possono causare la malattia (ceppi diversi).

  15. antonella

    Buonasera dott volevo kiederla un informazione sara’ banale ma cm si dice meglio prevenire ke curare ho mia figlia di due anni ke ha la malattia mbp da martedi e in fase di ripresa volevo saperese posso fargli shampo la stessa cs vale x mia figlia di sei anni il 25 dicembre decimi di febbre la comparsa di una sl bolla nell alluce e da stanotte sia sotto i piedi i puntini ke nelle mani posso fare shampo anke a lei visto ke ha mbp?? Grz x quando mi rispondera’ buonanotte

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      A patto di non farle prendere freddo sì, può farle lo shampoo.

  16. valentina

    Buonasera dottore, mio figlio(6 mesi) è stato a contatto con un bimbo che ha manifestato la MPB . ieri ha avuto un po’ di febbre e oggi diarrea (solo una volta) e dei puntini intorno a alla bocca, nella manine e nella zona inguinale.
    ma non ha febbre . possibile che abbia contratto la malattia, ma in forma più lieve visto che lo sto ancora allattando?
    ci sono particolari accorgimenti che devo adottare vista la tenera età? lui era già sotto cura antibiotica da ieri per una brutta tosse che aveva da diversi giorni

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, possibile, ma aspettiamo ancora domani prima di giudicare.
      2. Non si può fare nulla di particolare, ma avvisi il pediatra in caso di sintomi dubbi.

  17. maria

    Buongiorno dottore,mio figlio ventitreenne è stato solo per il giorno di Natale con il nipotino di mia figlia che aveva la “bocca mani piedi” da tre giorni e si è ritrovato con delle piccole pustolette(dopo solo tre giorni),ma da ieri gli si sono sviluppate delle croste anche sulla testa,ha il pamo delle mani e dei piedi dolenti e con macchioline rosa e sul viso sulle sopracigli e intorno alla bocca picole crosticine;ieri ha preso un antistaminico.Cosa devo fare?

    1. lkoi

      grazie,no niente febbre,ma è ormai in uscita ho avuto conferma dal pediatra pare che abbia contratto proprio la sindrome “bocca mani piedi”della quale io sono venuta a conoscenza proprio in questa occasione grazie ancora e sereno anno nuovo.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace… Raccomando di restare in casa fino a guarigione.

  18. Chiara

    Salve dottore, un mio amico ha contratto questa malattia e ieri ci siamo visti. Lui è guarito, non ha nemmeno più macchie ma ho timore che io possa averla contratta perché sono stata poco bene in questi giorni per un virus intestinale tant’è che ho preso anche il normix la sera prima di vederci. Per caso c’è un maggiore rischio di averla contratta dato che sono stata sotto antibiotico e se si, cosa posso fare per prevenire?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Normix era stato prescritto dal medico?
      Questo farmaco è del tutto ininfluente sulla MPB.

    2. Chiara

      No, non era stato prescritto dal medico. L’ ho preso per problemi intestinali. La ragione per cui mi rivolgo a lei è perché so che i soggetti sotto antibiotico o comunque con le difese immunitarie più basse sono maggiormente soggetti.

    3. Chiara

      Ho fatto giorni prima una puntura di dicloreum causa mal di schiena prescritta dal medico.

    4. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Proprio perchè antibiotico va usato cum grano salis, altrimenti quando le servirà davvero non farà più effetto; Normix NON è un Imodium da prendere al bisogno.
      2. C’è tanta confusione di fondo, ma il suo rischio è pari a quello che avrebbe corso anche in assenza di farmaci.

  19. erasmo

    buongorno!mio figlio ha la MBP diagnosi della pediatra, sono trascorsi ormai 7 giorni , non ha mai avuto la febbre possiamo portarlo alle etrme coperte?

  20. Piercorrado

    Egregio Dottore la contatto per avere informazioni in merito alla MBP.Riscontro i sintomi tipici della malattia.Le bolle al quarto giorno tendono a diradarsi sul viso e nuca,mentre mani e piedi persistono.Al momento tranne i primi giorni antecedenti l eruzione cutanea niente febbre.Persiste una forte sonnolenza e mal di testa.Leggevo tra le complicanze una probabile meningite.Vorrei gentilmente rassicurazioni in merito.Cordiali saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non si preoccupi, in genere non si registrano complicazioni degne di nota.

    2. Piercorrado

      Grazie.Alla luce di questa sintomatologia come consiglia di comportarsi affinché la malattia faccia il suo regolare decorso?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Riposo ed eventuali farmaci sintomatici prescritti dal medico.

  21. Piercorrado

    Mi perdoni Lei Dottore.Volevo gentilmente chiedere se lo stato di forte sonnolenza e mal di testa potrebbero essere indotti dalla somministrazione di Pafinur,e se la sensazione respiro corto sia legata alla malattia stessa.Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sonnolenza sì, è uno degli effetti collaterali più comuni degli antistaminici.

      Mal di testa è probabilmente legato alla malattia.

      La sensazione di respiro corto potrebbe essere legata ad un po’ di agitazione e malessere.

  22. Giulia

    Sale dott mia figlia sabato ha avuto decimo di febbre intorno al 37 e poi oggi mi accorgo che ha come un afta in bocca e delle piccole bollicine intorno alla bocca…lei però apparentemente sta bene io sabato e domenica che ho dato l antiffiamatorio perché ha anche la tosse…dice che potrebbe essere la mpb? O una semplice afta e se é questa malattia come si cura?

  23. Mariachiara

    Salve dottore mia figlia a 4 anni e nel suo asilo c’è stato un caso di bocca piedi mani e questa mattina gli sono comparsi delle bollicine intorno la bocca e una specie di irritazione intorno i polsi ieri sera aveva un po di febbre dice che a contratto la malattia?

  24. Pico

    Gentilissimo dottore sono reduce dalla malattia mani piedi bocca.Nell ultima settimana le eruzioni cutaneo sono quasi scomparse.Permane però una sensazione di prurito diffusa e una specie di secchezza alla cure e lungo le braccia.Come se fosse forfora.Inoltre un arrossamento e bruciore agli occhi.Crede siano sintomi strettamente legati?Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è molto probabile; provi magari con un doccia schiuma oleato.

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.