Mal di testa da sinusite: sintomi, cause e rimedi

Ultimo Aggiornamento: 1371 giorni

Link sponsorizzati

Il mal di testa non è sempre causato da problemi dei seni nasali o del naso, ad esempio molti pazienti vanno dall’otorinolaringoiatra per curare un presunto mal di testa da sinusite, ma scoprono di soffrire in realtà di emicrania o cefalea tensiva. Si tratta di un errore piuttosto frequente, perché l’emicrania può causare l’irritazione del trigemino (quinto nervo cranico) che si dirama nella fronte, nelle guance e nella mandibola. L’emicrania può quindi causare dolore nelle terminazioni nervose all’interno o nelle vicinanze dei seni nasali.

Sintomi della sinusite

Il dolore nella zona dei seni nasali non è necessariamente sintomo di sinusite, ma viceversa il mal di testa è uno dei sintomi principali dei pazienti a cui viene diagnosticata la sinusite acuta o cronica. I pazienti colpiti dalla sinusite possono avvertire, oltre al mal di testa:

  • dolore e pressione intorno agli occhi, nelle guance e sulla fronte,
  • dolore nell’arcata dentale superiore,
  • febbre e brividi,
  • gonfiore alla faccia,
  • naso pieno,
  • muco nasale giallastro o verdastro.

E’ tuttavia importante notare che si possono verificare casi di mal di testa connesso alla sinusite cronica senza altri sintomi a carico delle vie aeree superiori, quindi è opportuno eseguire un esame per la sinusite, se le terapie per l’emicrania o per la cefalea non si dimostrano efficaci.

Terapia per il mal di testa da sinusite

Il mal di testa da sinusite è connesso al gonfiore delle membrane che rivestono i seni nasali (le cavità adiacenti alle vie nasali). Il dolore colpisce la zona gonfia ed è causato dall’aria, dal pus e dal muco fermo nei seni nasali ostruiti.

Le zone più doloranti di solito sono gli zigomi e l’arcata dentale superiore, ma questo sintomo spesso viene scambiato per mal di testa o mal di denti. Il mal di testa da sinusite tende a peggiorare quando ci si china o si rimane sdraiati. Il modo migliore per alleviare i sintomi è quello di diminuire il gonfiore e l’infiammazione dei seni e di facilitare il drenaggio del muco.

Per prevenire il mal di testa da sinusite o alleviare al dolore si può ricorrere a diversi rimedi pratici, ad esempio:

  • Umidificare l’aria. Per alleviare il mal di testa da sinusite è possibile umidificare l’aria secca, usando un vaporizzatore o un umidificatore, il vapore di una bacinella di acqua bollente o della doccia.
  • Alternare gli impacchi caldi e freddi. Mettete un impacco caldo sulla zona dei seni per tre minuti, e poi un impacco freddo per mezzo minuto. Ripetete per tre volte, da due a sei volte al giorno.
  • Irrigazioni nasali. Alcune persone ritengono che, eseguendo l’irrigazione o la pulizia nasale, si riesce a lavare via il muco e le particelle che provocano le allergie, ad esempio i pollini, i granelli di polvere e di sostanze inquinanti e i batteri. Se le mucose sono sane, riescono a combattere meglio le infezioni e le allergie, facendo in tal modo diminuire i sintomi. Le irrigazioni nasali contribuiscono a diminuire il gonfiore delle membrane, e quindi migliorano il drenaggio. Per le irrigazioni nasali sono in vendita diversi prodotti senza obbligo di ricetta (soluzione fisiologica).
  • Farmaci da banco. Alcuni farmaci senza obbligo di ricetta sono molto utili per alleviare il mal di testa da sinusite, gli ingredienti principali della maggior parte di essi sono l’aspirina, il paracetamolo (Tachipirina®, Efferalgan®, …), l’ibuprofene (Moment®, MomentAct®, Antalgil®, Buscofen®, …), il naprossene (Momendol®, Aleve®, …), eventualmente anche combinati. Il modo migliore per scegliere un analgesico è quello di capire quale di questi principi attivi funziona meglio nel vostro caso.
  • Decongestionanti. Il mal di testa con pressione sui seni nasali provocato dalle allergie di solito viene curato con i decongestionanti e gli antistaminici. Nei casi più gravi, può essere consigliabile il ricorso a spray nasali a base di steroidi (Flixonase®, Avamys®, Nasonex®, …).
  • Medicina alternativa. Gli erboristi cinesi usano i fiori di magnolia come rimedio per l’ostruzione dei seni e delle vie nasali. Questo prodotto, combinato eventualmente con altri (ad esempio l’angelica, la menta e il crisantemo), viene spesso consigliato per le infezioni delle vie aeree superiori e per il mal di testa da sinusite, anche se la sua efficacia non è ancora stata dimostrata scientificamente.

Se nessuna di queste misure o terapie preventive si dimostra efficace, è indispensabile farsi visitare da un otorinolaringoiatra. Nel corso della visita vi potrà essere prescritta una TAC dei seni nasali, per capire l’entità dell’ostruzione provocata dalla sinusite cronica. Se viene esclusa la sinusite cronica, la terapia potrà comprendere i test allergologici e la desensibilizzazione (iniezioni che combattono l’allergia).

La sinusite acuta viene curata con gli antibiotici e gli anticongestionanti.

Se gli antibiotici non si dimostrano efficaci per alleviare la sinusite cronica e il mal di testa connesso, la terapia consigliata sarà probabilmente l’intervento chirurgico in endoscopia.

Traduzione di Elisa Bruno

 


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. antonella

    tre gg di zitromax e 10 gg aerosolo con rinowash fluimicil antibiotico prontinal e otrivin 2 volte al dì . Al bisogno tachiprina x mal di testa

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sono medico, ci tengo a sottolinearlo, ma in certi casi di sinusite sono necessarie cure antibiotiche decisamente più aggressive; se non è almeno migliorata sensibilmente sentirei il medico per decidere se prolungare/modificare la cura.

  2. Sara

    Buona sera, è un periodo piuttosto lungo che mi sveglio con naso chiuso provo a soffiare ma non c’è muco, tranne in due occasioni che era una volta bianco ed un altra verde giallo ora ho pure orecchie strappate e linfonodi ingrossati avendo anche tosse grassa il dottore ha detto che probabilmente è sinusite ho iniziato antibiotico i linfonodi sono diminuiti ma il naso sembra chiuso anche se respiro bene la pesantezza la sento sulla fronte e sotto gli occhi può dipendere sempre dalla sinusite? Possono essere utili i fumenti? Cordiali saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, in genere i fumenti aiutano, così come lavaggi di acqua ipertonica.

  3. Sara

    Possibile che la sinusite si presenti con i sintomi descritti? Respiro bene per la maggior parte della giornata ma sento il muco scendere in gola e ho naso congestionato alla mattina con dolore sotto gli occhi?

  4. Sara

    Dolore sotto gli occhi vicino all attaccatura del naso. Alla mattina mi sveglio cm naso congestionato ma non viene giù nulla.

  5. Sara

    Buongiorno,
    Dopo 5 giorni di antibiotico il gonfiore è molto diminuito ma non spartito dietro l’orecchio. Ed è ancora attappato quanto occorre affinché passi completamente?

  6. Sara

    No l’ho smesso al 5 giorno. Ho ora solo orecchio tappato ed un leggero dolore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ritengo sia necessaria una nuova visita medica di verifica.

  7. Sara

    Ok va bene, forse è ancora la sinusite che non passa continuo ad avere il nastro chiuso da quella parte

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.