Mal di gola da streptococco: sintomi, prevenzione, …

Ultimo Aggiornamento: 46 giorni

Introduzione

Chiunque è potenzialmente soggetto allo streptocco, tuttavia bambini ed adolescenti che frequentano la scuola sono sicuramente i soggetti più a rischio, anche e sopratutto per la facilità di contagio tipica degli ambienti affollati e chiusi come le aule scolastiche.

E’ bene specificare che non tutti i mal di gola sono dovuti allo streptococco, la maggior parte degli episodi, accompagnati magari da naso che cola, tosse, raucedine ed occhi rossi, sono causati da virus e di norma non richiedono alcuna terapia.

Foto

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Streptococcal_pharyngitis.jpg

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Streptococcal_pharyngitis.jpg

http://es.wikipedia.org/wiki/Archivo:Tonsillitis.jpg

http://es.wikipedia.org/wiki/Archivo:Tonsillitis.jpg

Cause

Il batterio responsabile è lo Streptococco Betaemolitico A, che durante l’infezione si concentra nel naso ed in gola, quindi è sufficiente uno starnuto od un colpo di tosse per esporre al contagio chi è accanto.

Sintomi

Non sono stati trovati studi con dati certi sul periodo di incubazione o di infettività/dispersione della faringite streptococcica, si stima tuttavia che i sintomi compaiano entro tre giorni dal contagio.

Un bambino colpito da streptococco svilupperà in questo tempo alcuni o tutti i sintomi indicativi della natura dell’infezione:

  • Gola rossa,
  • placche in gola,
  • difficoltà a deglutire,
  • gonfiore dei linfonodi del collo,
  • tonsille gonfie e rosse,
  • mal di testa (spesso in anticipo su altri sintomi),
  • dolore alla pancia,
  • febbre,
  • sensazione di malessere e brividi,
  • perdita di appetito e nausea,
  • eruzione cutanea,
  • alitosi,
  • dolore alle orecchie.

Possono eventualmente manifestarsi sinusiti, vaginiti ed impetigine se il batterio riesce ad infettare anche i relativi distretti dell’organismo.

Trasmissione

La trasmissione avviene per passaggio del batterio da un organismo all’altro attraverso l’aria, tipicamente per uno starnuto, un colpo di tosse, una risata, …

Il pericolo maggiore di contagio si ha quando il paziente è all’apice della sintomatologia, tuttavia può essere contagioso fino a 21 giorni dalla comparsa se non curato.

Pericoli

Se non trattato, o in caso di abbandono precoce della terapia, ci si espone al rischio di gravi conseguenze:

Durata

Se trattata con antibiotici (di norma per 10 giorni), passato il primo giorno la febbre si sarà abbassata e, dopo ulteriori 2-3 giorni anche gli altri sintomi passeranno.

Un paziente non trattato è contagioso fino a 21 giorni, anche se i sintomi principali si fossero già risolti.

Cura e terapia

Nella maggior parte dei casi il pediatra od il medico prescriverà una terapia antibiotica per 10 giorni, da seguire scrupolosamente nei modi e nei tempi, pena pericolose ricadute.

Uno studio ha affrontato il tema del periodo di esclusione (in associazione al trattamento); anche in assenza di sintomi, 37% dei casi di faringite hanno comunque una coltura positiva su tampone faringeo prelevato la mattina dopo aver iniziato la terapia antibiotica. È quindi da raccomandare una terapia antibiotica di 24 ore complete.

24 ore dopo la prima somministrazione la febbre tenderà a risolversi ed il paziente non sarà più infetto, nei 2 o 3 giorni successivi lentamente spariranno anche gli altri sintomi.

L’infezione non lascia immunità permanente: è possibile ammalarsi più di una volta.

Diagnosi

Il metodo più sicuro per diagnosticare un mal di gola da streptococco è attraverso un tampone faringeo, ossia il prelievo indolore attraverso una bacchetta dei liquidi presenti in gola per verificare la presenza del batterio.

Prevenzione

Si rivela utile mantenere separati durante il periodo dell’infezione stoviglie ed altri oggetti simili del paziente, possibili vettori del batterio. Allo stesso modo è bene non condividere cibo, piatti, tovaglioli, bevande, …

E’ importante coprirsi bocca e naso durante uno starnuto per limitare la diffusione dello streptococco A e potrebbe valer la pena di cambiare spazzolino da denti passati i primi giorni di antibiotico.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Anonimo

    Salve dottore sono un ragazzo di 23 anni. Volevo esporle il mio problema: da circa 1 mese ho un fastidioso mal di gola. Sul lato destro della gola sento sempre che mi pizzica, tipo prurito e questo mi induce spesso a tossire, sempre su questo lato da poco sento anche un po’ di secchezza, in più sul lato sinistr9 ho una piccola pallina bianca. Ho provato a prendere Tantum Verde Gola e Benagol Pastiglie ma niente. Circa 2 settimane fa sono andato dal mio medico e disse che avevo questa piccola placca e mi ha dato da prender l ‘antibiotico Unixime Cefixima 1 volta al giorno per 5 giorni ma non è cambiato praticamente quasi nulla. Settimana scorsa ho ricontattato il medico e mi ha detto di aspettare qualche giorno per vedere come andava ma la situazione non è cambiata. A cosa è dovuto secondo voi? Devo iniziare a preoccuparmi?

    1. Anonimo

      Si, 3 anni iniziai ad avere dolori allo stomaco e feci una gastroscopia in cui evidenziarono piccole pregresse lesioni ulcerative ed erna iatale ed è da 3 anni che prendo una compressa al giorno di Lucen e all’occorrenza il Gaviscon quando sento reflusso e/o forti dolori

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La causa potrebbe essere questa, ma ovviamente è solo un’ipotesi.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Appunto, se fosse un’affezione virale sarebbe comunque migliorata col tempo, invece se è da reflusso la situazione cambia.

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, se così fosse NON sarebbe grave, ma è ora di verificare con il medico.

    5. Anonimo

      La mia paura è che possa essere qualcosa di grave come qualche malattia o tumore, sono un tipo molto ansioso e mi preoccupa questa situazione

    6. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, come ipotizzato dai colleghi potrebbe trattarsi di una riacutizzazione del reflusso. Sarebbe opportuno essere rivalutato dal suo medico ed eventualmente provare a rifare un ciclo di terapia con protettori gastrici. saluti

    7. Anonimo

      Salve, io già prendo Lucen 20 mg al mattino per lo stomaco e all’occorrenza Gaviscon la sera quando ho particolari bruciori.
      Ma ora non ne ho tranne appunto questo fastidioso mal di gola

    8. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso sapere se sia il suo caso, ma può succedere che si manifestino solo sintomi atipici (tachicardia, tosse, …) e non bruciore.

    9. Anonimo

      Io anni fa avevo i tuoi stessi sintomi, dopo vari controlli e tantissima paura ho scoperto che ho le tonsille criptiche….

    10. Anonimo

      Anch’io ho avuto lo stesso problema è l’otorino mi ha detto che erano calcoli tonsillari

  2. Vi

    Salve dottore,mio marito da venerdì sera ha avuto vomito,mal di gola,testa e febbre a 39.6 da ieri sera sta calando un po,ma gli fà molto male la gola e la parte sinistra dell’orecchio in giù la testa soprattutto nella parte davanti.. Sta facendo terapia di tachipirina 1000 ogni 6/8 ore .. Sospetto strepcococco? Cosa mi consiglia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è detto che sia streptococco, ma potrebbe comunque essere un’infezione meritevole di visita (sinusite? otite?); raccomando di fare il punto con il medico.

  3. Marina

    Salve dottore, 3 settimane fa ho avuto una fastidiosissima laringite, con fortissimi mal di testa ma senza febbre, il medico ha ritenuto la cosa virale e si è risolta con del riposo… a distanza di 3 settimane… venerdì sera ho avvertito un fastidiosissimo dolore all orecchio e testa, ieri dopo 2 tachipirine il dolore faticava a passare e mi sentivo un malessere, spossatezza, dolori nausea e mal di pancia… stamattina quando mi sono svegliata ho sentito un dolorino alla gola, X precauzione ho guardato le tonsille e sono rossissime, piene di placche gialle… e ho anche la febbre sui 37.8…. io domani devo assolutamente andare al lavoro, potrebbe essere streptococco? Forse l’avevo già dall altra volta e nn l’ho curato?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, serve una visita per valutare, penso sia una ricaduta virale, ma se ci sono le placche potrebbe servire una cura antibiotica, le consiglio di farsi vedere domani stesso dal medico.

  4. Marina

    Va bene, la ringrazio, stanotte ho avuto la febbre molto alta, nella gola oltre le placche sono comparsi 3 puntini rossi e mi sembra di avere la lingua un po’ fragorosa

  5. Niko

    Salve, sono un ragazzo di 17 anni e vorrei esporre il mio problema: da circa un annetto ogni mese vengono delle placche alla gola con febbre e mal di testa. Ho fatto gli esami del sangue ma niente tutto apposto, non hanno trovato niente di anomalo. Di cosa potrebbe trattarsi? Alimentazione scorretta, stress o altro?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, c’è probabilmente un’infezione non diagnosticata, non è detto che risulti nulla da semplici analisi del sangue, ma servono esami specifici, un tampone faringeo per esempio, le consiglio di parlarne col medico.

  6. mary

    Salve dottore nella classe di asilo di mia figlia gira il virus dello streptococco come prevenire il contagio ,visto che a casa ho un bimbo di tre mesi ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non si può fare molto, eviti magari contatti troppo ravvicinati tra fratello e sorella.

  7. Stefano

    Salve. Sono diversi giorni che ho un mal di gola molto fastidioso che dura qualche giorno e poi va via. Il tutto da qualche settimana. Il dolore è inoltre associato a brividi di freddo (soprattutto la notte e il pomeriggio )senza febbre e bruciore retrosternale con sensazione di mananza d’aria. Premetto che soffro di reflusso. La mia domanda è: può trattarsi dolo di reflusso o può essere un infezione? Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Se ha anche sintomi febbrili probabilmente si tratta di un’infezione virale, che intacca anche l’apparato gastroenterico, con relativo peggioramento della sintomatologia gastrica.

  8. Anonimo

    Buona sera Dott. Le scrivo perché ho un problema con mio figlio riguardo allo streptococco di tipo e.mio figlio e diagniosticato ADHD.Però nessuno prende in considerazione il Tas che è alto 1290 .Non può avere la sindrome di pandas.Grazie e buona sera

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Se il pediatra non creda sia un’ipotesi diagnostica non c’è motivo di pensarci, è lui che ha valutando la situazione è in grado di decidere il percorso più idoneo in base al quadro clinico.

  9. marty 79

    buon giorno dott stanotte inoziato sentire dolore alla gola e mandando giu la saliva a fatica dal amle in piu aprendo la bocca vedo la gola rossissima e la.tonsilla pure pero sento anche come delle bolle che si gonfiano e poi spariscono …sa dirmi la dignosi …devo ancora vedere il dottore siccome e la prima volta che mi succede … grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Magari solo una forte faringite, ma raccomando di verificare con il medico.

  10. Luciana

    Salve da 3 giorni che ho mal di gola,male alle orecchie,febre,debolezza e non riesco ad andare in bagno (pipì). In farmacia mi hanno dato OKI e basta,cosa posso prendere? E che cosa può essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Mi dispiace, ma non posso prescrivere farmaci.
      2. Sembra nata come sindrome parainfluenzale, ma suggerirei di valutarla con la guardia medica (per possibile otite e cistite).

  11. Ila1995

    Salve, ho 21 anni e scrivo perché in questo mese ho preso le placche alla gola per 2 volte consecutive e credo di averbe appena riprese perché continuo ad avere gli stessi sintomi: linfonodi sottomascellari ingrossato e doloranti e difficoltà a deglutire, la cosa che mi preoccupa è che ho fatto un tampone faringeo ma è risultato negativo agli streptococchi A e pochi giorni dopo avevo di nuovo le placche … come è possibile ? Ho fatto ben 2 volte la cura antibiotica e non capisco come mai continuo a prendere le placche … è possibile che debba togliere le tonsille?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È assolutamente prematuro pensare a un intervento, a volte si tratta semplicemente di un caso; segnali comunque la situazione al medico.

  12. Alesat

    Salve dottori..
    Vorrei sapere qualche informazione in merito ad un infezione batterica alle alte vie respiratorie.
    Sono stato ricoverato un mese fa nel reparto di malattie infettive dove mi è stata diagnosticata questa infezione batterica sopracitata. Al mio ingresso in reparto i globuli bianchi erano 14000 e il pcr 7,79, trattata con augmentin per un totale di 10 giorni.
    Durante la mia degenza avvertivo forti dolori nella.zona nucale della testa e irrigidimento del collo.
    Alla.fine della terapia i globuli bianchi sono scesi a 11800 e il pcr a 5,50.
    Ho effettuato le analisi post dimissioni una settimana fa dove c’è un ritorno alla normalità dei globuli bianchi a 8400 e del pcr leggermente ancora sopra il limite 1,19.
    Vorrei sapere se a distanza di 3 settimane dalla mia dimissione mi possa sentire ancora un pochino debilitato con qualche dolorino al collo esattamente nella zona sotto le orecchie, e gli occhi un pochino arrossati quasi lacrimanti a seconda dell’ambiente in cui mi trovo.
    Grazie per la disponibilità

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, sì è possibile che abbia ancora qualche disturbo, nulla di grave ma lo segnalerei comunque al medico curante.

  13. Alesandro

    Buona sera io o dei problemi tachicardia o fato esami ma Tuto e andata bene però sono 2 ani che o queste tachicardia o sempre sono prendo anche medicine ma niente da fare mi po’ aiutare qualcuno gratie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Probabilmente sono solo extrasistoli, qualche battito “accelerato”, se ha fatto i controlli ed erano negativi non c’è motivo di preoccuparsi, anche perché l’ansia aumenta i sintomi.

  14. Anna

    Salve dottori, da circa una settimana ho un fastidio alla gola, e come un bruciore che si estende fino all’orecchio, non è la prima volta che capita. diciamo che circa 2 o 3 volte all’anno mi succede, questa volta pero mi ha portato anche una forte infiammazione a naso gola ho tanto catarro retro nasale che scende in gola, in più sono circa 6 giorni che ho raucedine, i primi giorni ero proprio senza voce, ora un po e tornata, ma sento come se il lato sinistro di gola e orecchio fosse tappato dal catarro suppongo.
    Ieri ho fatto una rinoscopia posteriore, e il medico a riscontrato qualcosa sulle corde vocali, mi ha suggerito di fare un altro controllo dopo Natale, secondo lui può essere un effetto del cortisone. Io solo dopo mi sono ricordata che il secondo giorno di raucedine quando la voce era leggermente migliorata, ho urlato più di un ora per colpa del forte dolore a un occhio in seguito a un incidente domestico.
    Può essere stato il tanto piangere e gridare ad avere in qualche modo provocato un fastidio alle corde vocali, se cosi fosse quanti giorni ci vorranno per ri avere la voce di prima? nel fratempo mi sto curando, con antibiotico fidato 1 iniezione al giorno, unita a bisolvon fiale, sobrefluid sempre per iniezione, froben compresse, kestine compresse e uno spray nasale iuxta rino. può essere qualcuno di questi farmaci a dare ancora fastidio alla mia gola e voce?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si è possibile che lo sforzo vocale abbia causato il problema alle corde vocali, come anche è possibile che la sindrome parainfluenzale abbia influito; in ogni modo la terapia è corretta, per cui la segua regolarmente e poi si faccia rivalutare.

    2. Anna

      Grazie dottoressa, la voce va un po meglio ma non è ancora tornata del tutto, l’otorino mi ha rivista ieri e mi ha prolungato la cura di altri 5 giorni.
      Intanto ho ancora fastidio al naso e l’infezione/infiammazione proprio non vuole guarire.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Ci vuole un pò di pazienza e scrupolo nel seguire la terapia, mi raccomando. L’infiammazione tende a guarire lentamente.

  15. Anna

    Salve dottore il mio bimbo di tre mesi ha avuto un giornobe mezzo di febbre è dopo aver fatto gli esami è risultato positivo allo streptococco b. Attraverso il tampone.
    Quando ho partorito il mio tpone vaginale era positivo ma poi il bambino non aveva avuto problemi. OrA sta prendendo l antibiotico. E sta meglio.secondo lei può esserci una correlazione con il parto…? Potrei averlo passato io anche se non ho sintomi? E se lo dovessi avere che sintomi dovrei avere? Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non è possibile escludere del tutto una infezione neonatale ma credo che sia più probabile che lo abbia preso più recentemente. Ad ogni modo lo Streptococco agalactiae, o Streptococco B, è un germe di comune riscontro nei tamponi vaginali, in presenza di vaginite o anche in assenza di sintomi, pertanto in tale sede è innocuo e solitamente non necessita una terapia. saluti

  16. Valeria F.

    Buongiorno. Sono un’ insegnante, quest anno ho una prima classe numerosa e faticosa per cui la mia voce è sottoposta a forte sforzo. Da parecchio ho mal di gola non curato… da martedi sono a casa perché aumentato. Il medico mi ha prescritto Augmentin 2 volte al dì ma ad oggi la situazione è peggiorata: la gola è infiammatissima e ho dolore mentre ingoio. Da ieri prendo anche oki.Ho il cardias incontinente può essere correlata la cosa. Non so più come curarmi. Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, il reflusso può talvolta causare questo fastidioso sintomo.

    2. Valeria F.

      Quindi la cura antibiotica e’ inutile? Ormai continuo fino alla fine della terapia, ma l oki mi sembra inutile anche perche`il mal di gola e’ peggiorato invece di migliorare. Qualche rimedio naturale che non faccia male allo stomaco? Grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Continui con scrupolo la cura prescritta, sicuramente il medico ha visto un’infezione batterica.
      2. Mi dispiace, ma non posso consigliare farmaci/integratori.

  17. Anonimo

    Buonasera Dottore è da un po’ che ho un fastidio in gola come se avessi dentro qualcosa però non mi da problemi a mangiare o bere ho paura che sia un tumore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è motivo di pensarlo, ma è sicuramente ora di approfondire con il medico (ansia, reflusso, …).

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Ho preso atto del Disclaimer e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy