Lipomi: sintomi, cause ed asportazione

Ultimo Aggiornamento: 159 giorni

Introduzione

Un lipoma è un tumore benigno (non canceroso) costituito da tessuto adiposo. Tipicamente è un nodulo di piccole dimensioni, morbido e localizzato sotto la pelle, sono solitamente indolori e si trovano spesso sulla parte superiore della schiena, sul collo, sulle spalle, sulle braccia, sui glutei e sulle cosce. Raramente questi tumori possono essere trovati in tessuti più profondi della coscia, della spalla, o del polpaccio.
Anche se possono svilupparsi a qualsiasi età, molto spesso si formano tra i 40 e i 60 anni. Rappresentano il tumore dei tessuti molli più comune negli adulti, e si verificano più spesso negli uomini rispetto alle donne. E’ possibile avere più di un lipoma.

Di norma non subiscono cambiamenti nel tempo e hanno poca probabilità di diventare cancerosi. Spesso non richiedono alcun trattamento oltre all’essere tenuti sotto osservazione tuttavia, se un lipoma è doloroso e continua a crescere, può essere asportato con una semplice procedura di escissione.

Cause

Mentre tutti i lipomi sono costituiti da cellule di grasso, esistono alcuni sottotipi classificati in base al modo in cui essi appaiono al microscopio. Alcune varietà sono:

  • Lipoma convenzionale (comune grasso bianco da cellule mature),
  • Ibernoma (grasso bruno invece del solito grasso bianco),
  • Fibrolipoma (combinazione di tessuto adiposo e fibroso),
  • Angiolipoma (combinazione di tessuto adiposo e una grande quantità di vasi sanguigni),
  • Mielolipoma (combinazione di tessuto adiposo e tessuto che produce le cellule del sangue),
  • Lipoma delle cellule del mandrino (tessuto adiposo con cellule che sembrano bacchette),
  • Lipoma pleomorfo (tessuto adiposo con cellule di tutte le forme e le dimensioni),
  • Lipoma atipico (tessuto adiposo più profondo con un numero maggiore di cellule).

La causa dei lipomi non è completamente nota. Alcuni sottotipi sembrano avere alla base un difetto genetico (lipomi convenzionali, lipomi delle cellule del mandrino, lipomi pleomorfi), e possono manifestare famigliarità tra genitori e figli.

Non c’è alcun collegamento provato tra lo sviluppo dei lipomi e una particolare professione o esposizione a sostanze chimiche o radiazioni, anche se alcuni medici ritengono che i lipomi si formino più spesso nelle persone sedentarie.

Fattori di rischio

Diversi fattori possono aumentare il rischio di sviluppare un lipoma, tra cui:

  • Avere un’età compresa tra i 40 e i 60 anni. Anche se lipomi possono formarsi a qualsiasi età, sono più comuni in questa fascia di età. I lipomi sono rari nei bambini.
  • La presenza di determinati altri disturbi (adiposi dolorosa, malattia di Madelung, sindrome di Cowden e sindrome di Gardner).

Sintomi

Un lipoma si presenta come una massa tondeggiante che appare morbida e gommosa al tatto. I lipomi sottocutanei possono essere spostati solo con una leggera pressione.

Di norma non sono dolorosi, a parte alcune eccezioni come l’angiolipoma.

Spesso è necessario del tempo per notare i lipomi localizzati nei tessuti più profondi e questi tumori possono avere dimensioni abbastanza grandi quando sono effettivamente scoperti. I più profondi tendono anche a essere meno mobili.

Diagnosi

Anamnesi ed esame obiettivo

Prima di un esame obiettivo, il medico chiederà informazioni circa lo stato di salute generale e le condizioni attuali. Ha bisogno di conoscere l’anamnesi dal punto di vista del paziente, in particolare da quanto tempo è presente la massa e a quali sintomi è associata, per esempio il dolore.

Durante l’esame obiettivo, il medico tasterà la massa, controllandone le dimensioni, la consistenza e la mobilità. Esaminerà anche la pelle che ricopre la massa, alla ricerca di eventuali cambiamenti.

Esami

Anche se i medici di solito possono diagnosticare i lipomi solo sulla base dell’anamnesi e dell’esame obiettivo, i test di imaging possono essere utili.

  • Radiografie. Sebbene questi test creino immagini chiare di strutture dense come l’osso, le radiografie possono mostrare un’ombra di rilievo causata da un tumore dei tessuti molli.
  • Tomografia computerizzata (TAC). Queste scansioni sono più dettagliate delle radiografie e spesso mostrano una massa grassa che conferma la diagnosi di lipoma.
  • Risonanza magnetica (RM). Le migliori informazioni per la diagnosi di lipoma si ottengono con una risonanza magnetica, che può creare immagini migliori dei tessuti molli, come un lipoma. La RM mostrerà una massa grassa da tutte le prospettive. Spesso, i medici possono diagnosticare un lipoma sulla base della sola risonanza magnetica, senza necessità di biopsia.
  • Biopsia. Una biopsia a volte è necessaria per confermare la diagnosi. In una biopsia un campione di tessuto del tumore viene asportato ed esaminato al microscopio. Il medico può somministrare un anestetico locale per intorpidire l’area e prelevare un campione con un ago. Le biopsie possono essere eseguite anche come una piccola operazione.

Nella maggior parte dei casi di lipoma, una biopsia non è necessaria per confermare la diagnosi.

In seguito all’asportazione del lipoma, una biopsia sarà effettuata su un campione di tessuto.

Osservati al microscopio, i lipomi spesso presentano un aspetto classico con numerose cellule adipose mature. A volte può anche essere presente una piccola quantità di altri tipi di cellule, come cartilagine o osso.

Liposarcoma

Durante la fase di diagnosi, il medico effettuerà tutti gli accertamenti per distinguere il lipoma da una forma più aggressiva di tumore grasso chiamato liposarcoma, tumori pericolosi i cui sintomi differiscono da quelli del lipoma. I liposarcomi tipicamente

  • crescono in modo più rapido,
  • sono spesso dolorosi,
  • non sono mobili come i lipomi.

Le persone con lipomi non hanno maggiore probabilità di sviluppare liposarcomi in futuro, ad eccezione delle persone con lipomi atipici. Anche se questa forma può trasformarsi in un liposarcoma, si tratta di una situazione estremamente rara.

Cura e terapia

Osservazione

Poiché i lipomi sono tumori benigni, il non trattarli potrebbe essere un’opzione, sulla base dei sintomi. Se si sceglie di non sottoporsi a nessun trattamento, è molto importante eseguire visite regolari dal medico per monitorare eventuali cambiamenti del tumore.

Escissione (asportazione)

L’unico trattamento che rimuove completamente un lipoma è una semplice procedura chirurgica chiamata escissione.

In questa procedura un anestetico locale viene iniettato intorno al tumore per intorpidire la zona. I lipomi di grandi dimensioni o quelli profondi possono richiedere l’anestesia locale o totale. L’anestesia locale intorpidisce una vasta area iniettando un farmaco paralizzante in alcuni nervi specifici. L’anestesia totale provoca l’addormentamento del paziente.

Dopo aver fatto l’anestesia, il medico eseguirà un’incisione nella pelle per asportare il tumore.

Guarigione

Si dovrebbe essere in grado di tornare a casa subito dopo la procedura. Saranno applicati pochi punti che il medico rimuoverà entro un paio di settimane.

Il tempo necessario per tornare alla maggior parte delle attività quotidiane dipenderà dalla dimensione e dalla localizzazione del lipoma. Se si prova qualsiasi dolore o disagio, si consiglia di limitare alcune attività. Il medico fornirà istruzioni specifiche per una buona guarigione.

Ricorrenza

I lipomi sono quasi sempre curati con una semplice escissione. E’ insolito che un lipoma possa riformarsi, ma se dovesse riformarsi, l’escissione rappresenta ancora la migliore opzione di trattamento.

Fonte Principale: (traduzione ed integrazione a cura di)

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.
Leggi le condizioni d'uso dei commenti.
  1. Anonimo

    Anch’i o stamattina mi ssono accorta che ho gonfio dietro la schiena mi può spiegare com e la cisti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non salti a conclusioni e sottoponga il gonfiore al medico, la visita è l’unico modo per una diagnosi certa.

    2. Anonimo

      Buona sera mii figlio a da cinque anni che a sempre tipo una palla di grasso sul collo ma e sempre uguale due anni fa lo portato dal medico e lui non mi ricordo che mi a spiagato dicendo che non e nulla e che il collo e la parte che si infiamma spesso e quindi c e la sempre bu il fatto sta che e sempre fissa non gli passa mai e ne aumenterà cresce con lui

    3. Anonimo

      Buonasera, ho una piccolissima pallina sottocutanea sulla tibia ,non si vede in rilievo, si nota solo al tatto se schiaccio…e’ molto mobile e non fa male…può essere un lipoma? GrAzie

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Sì potrebbe, o una cisti, nulla di grave comunque, farei valutare direttamente al medico ed eventualmente consiglierei un’ecografia.

    5. Anonimo

      Potrebbe essere uno xantoma o sono sempre visibili? Sono in cura per ipercolesterolomia familiare eterozigote…

    6. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non può essere escluso, se dovesse darle fastidio o si modifica nel tempo è consigliabile fare una ecografia. saluti

  2. Anonimo

    Buona sera,io sono andato a far una visita dal neurochirurgo perché ho notato una pallina vicino la colonna vertebrale e mi ha riferito ,il neurochirurgo, che si tratta di un lipoma e non c’è niente da fare solamente mettere dei cerotti antidolorifici ed una cintura di sostegno quando lavoro visto che faccio il muratore. Ma il lipoma non è da togliere secondo voi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non necessariamente, se non è indispensabile in genere non si interviene.

    2. Anonimo

      Buonasera … io in questi giorni me ne sono tolti tre ..non li sopportavo più.. si infiammano sempre, stavo seduto un po e mi dovevo alzare perché mi facevano male, si trovavano sul fianco dx e sx, ancora ho i punti fra qualche giorno li tolgo , speriamo che non si formano più , ma non sapevo che erano dei tumori benigni… (lipoma)

    3. Anonimo

      Io ne ho piu di uno.uno l ho tolto circa un mese fa ma mi sto preoccupando che continuoano a crescere altri perché continuano a formasi poi con il tempo

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, i lipomi sono benigni, possono crescere e quindi diventare fastidiosi, ma non si devono togliere sempre e comunque, si può scegliere in base alla situazione. Saluti.

    5. Anonimo

      Salve, mio padre ha un lipoma che crescendo gli fa gonfiare e irritare l’occhio perché preme dall’interno. E’ a stretto contatto con il nervo ottico e quindi asportarlo è molto pericoloso. Serve un neurochirurgo molto ma molto bravo, dove lo posso trovare??

    6. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, mi dispiace ma non saprei indicare nulla di specifico, è una situazione molto delicata, dovreste trovare qualcuno che si occupi nello specifico di quell’area operatoria.

  3. Anonimo

    Salve da circa nove mesi ho notato una pallina nella coscia da prima nn faceva male ma ora fa male.e mi fa male la coscia e ce un rigonfiamento.Lo fatto vedere al dottore delle vene dove lui stesso nn a capito di cosa si tratta e mi vuole fare una piccola operazione x vedere cose.la devo fare giorno 6aprile.io ho un po paura xke nn so cose ma mi fa male.mi dica mi devo preoccupare? Abito io in Germania.la ringrazio e buona domenica

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente non è nulla di preoccupante, ma è stato corretto approfondire.

  4. Anonimo

    Salve, da un po’ di anni sulle gambe mi si sono presentati circa quattro lipomi in periodo mestruale fanno molto male devo assumere per forza antidolorifici poi ritorna normale ,vorrei andare in fondo al problema da dove inizio…grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Medico di base, che probabilmente valuterà un’ecografia (se non è mai stata fatta) e/o una visita chirurgica.

  5. Anonimo

    Salve dottore io ho una cisti pilonidale. tempo fa ebbi un ascesso …era nel periodo in cuio assumevo creatina per la palestra. ora dovrei riassumerla. lei crede che possoa farmi ritornare l’ascesso? leggevo su internet che aumenta la produzione di sebo è vero? può far ingrandire la cisti?

    1. Anonimo

      lei crede che ci sia una corelazione con assunzione di creatina e ascesso pilonidale?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sinceramente non ne ero a conoscenza, ma se ha letto questa informazioni da fonti affidabili credo che non valga la pena rischiare.
      2. No, non funziona.

    3. Anonimo

      Non so se erano fonti affidabili…puó farmi sapere se posso assumerla o meno? Secondo lei puo esserci una corelazione tra ascesso e creatina?

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non mi risultano effetti simili e quindi non vedo connessioni tra l’assunzione e l’ascesso, ma le raccomando di verificare anche con il suo medico.

    5. Anonimo

      Sono andata a fare la mammografia il medico mi ha trovato un voluminoso lipoma nel cavo ascellare sn.mi ha chiesto perché non lo tolgo?,invece mio medico di famiglia mi ha consigliato di non toccare se non mi fa male,ma ho visto che da qualche giorno il gonfiore si estende verso la gola…lei cosa mi consiglia?già la parola tumore e già mi sento male…vi ringrazio se mi po risponde

    6. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Credo sia necessario completare l’esame con un’ecografia, la mammografia non basta per decidere se quello è un lipoma o no e il fatto che non dà fasitidi o dolori ma comunque si stia modificando non va comunque sottovalutato, faccia approfondimenti in tal senso. Ci tenga aggiornati, saluti.

  6. Anonimo

    Dottore mi scusi l’assunzione di tribulus terrestris, per la crescita muscolare, può far crescere lipomi già esistenti o far crescere delle cisti?

    1. Anonimo

      Mi sa dire questo cosa è? ACIDO BETA-IDROSSI BETA-METILBUTIRRICO.

      è un aminoacido o un anabolizzante naturale?

  7. Anonimo

    Salve dottore, probabilmente da molto ho una sorto di palla cutanea sottopelle abbastanza grandicella presente sopra l’arcata sopraccigliare, quasi all’angolo col naso.
    Un anno fa feci la radiografia per la sinusite e nella radio si vede questa macchia nera in quella zona, pero diciamo che il medico non l’ha mai notata.
    Non si muove, è abbastanza dura sottopelle, se presso forte forte mi fa un po malino, ma niente di che.
    Devo chiedere al medico giusto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, la visita è l’unico modo per avere una diagnosi certa.

  8. Anonimo

    Salve dottore permetto ke sono ex tossico dipendente sono pure uno sportivo da sempre a dati ke mi iniettano allinguine mi ritrovo la coscia dx gonfia da tempo pensavo si sgonfiadse ma niente adesso mi da delle grosse città sono molto preoccupato ho appena fatto una risonanza e aspetto il risultato ke devo fare la prego fatemi un consiglio se possibile Grazie anticipatamente

  9. Anonimo

    da circa 35 anni ho una cisti o lipoma sul capo, da circa un mese ho notato che e’ un po’ piu’ grande, cosa debbo fare? Ho 60 anni……

    1. Anonimo

      sono il 60enne le preciso che e molle e non mi da fastidio o dolore

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È sufficiente segnalare al medico curante l’aumento di dimensioni, sarà lui a valutare se sia necessario approfondire o meno.

  10. Anonimo

    Buona sera mi scusi il disturbo e da quasi 7 mesi che dietro la schiena vicino al l’ascella ho una bollicina con dei puntini neri di sangue potrebbe essere un tumore?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è motivo di pensarlo, ma è decisamente ora di verificare con il medico.

  11. Anonimo

    Ma potrebbe essere qualcosa di grave perché le spiego sono andato in piscina 2 giorni fa e questa bollicina era nera ma stando al sole e nell’acqua era diventata viola forse è un neo maligno o benigno mi sto preoccupando

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, magari un neo, ma senza vedere è davvero impossibile giudicare.

  12. Anonimo

    salve ho 15 anni e un anno fa mi è venuta una pallina morbida piccola nella zona lombare a sinistra e oggi mi fa un po’ male quando mi muovo (a sinistra) anche l’anno scorso mi faceva male ma mi è passato dopo un giorno, è grave? ogni tanto la tocco però adesso non lo sto facendo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Diciamo che è ora di parlarne con il medico per capire di cosa si tratti.

  13. Anonimo

    Salve da un Po di tempo vicino al polpaccio ho una specie di palla morbida però si nota solamente quando stiro la pelle cosa può essere?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, potrebbe essere un lipoma o una cisti, si faccia valutare, potrebbe essere utile un’ecografia per verifica della lesione. Saluti.

  14. Anonimo

    salve,mia madre ha avuto molti lipomi dai 45 anni in su e pian piano ha operato tutto,pero uscivano in posti differenti da dove li aveva asportato! oggi ha 61 anni e ne ha di meno in posti magari meno fastidiosi! oggi ho saputo che mia sorella piccola ha lo stesso problema,ma lei ha solo 26 anni e mai possibile?e genetico questa forma di malattia?! sono molto preoccupato per lei,anche se il medico li ha detto di stare tranquilla finche si vedra se sono benini o maligni … vorrei un consiglio da lei! grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sono solitamente benigni; esiste nella sua famiglia evidentemente una predisposizione, può capitare, non c’è granché di cui preoccuparsi comunque. Saluti.

  15. Anonimo

    mio nipote di 12 anni presenta tra collo/spalla,una pallina piccolissima mobile, ci dobbiamo preoccupare? naturalmente faremo vedere al medico. grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Data l’età sono assolutamente ottimista, magari un piccolo linfonodo infiammato.

      Ovviamente è corretto e indispensabile verificare con il medico come previsto.

  16. Anonimo

    Salve, sono un ragazzo di 24 anni , ieri casualmente toccandomi il collo ho notato una pallina (delle dimensioni di una lenticchia) che si muove poco sopra il pomo d’Adamo ,potrebbe essere un lipoma?O un linfonodo ingrossato visto che sono raffreddato?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente un linfonodo ingrossato a causa del raffreddore, ma va verificato con il medico.

    2. Anonimo

      La ringrazio, vedró come si evolverà la situazione e nel caso mi rivolgeró al medico curante.

  17. Anonimo

    sono un ragazzo di 33 anni e pochi giorni fa mi sono accorto di avere un gonfiore sul fianco sx e ho consultato il medico di famiglia e mi ha detto che e un lipoma ma dato che mi fa male mi ha consigliato un ecografia pensi che sia sufficiente per stabilire se e veramente un lipoma grazie

  18. Anonimo

    Salve…avevo un lipoma sotto l ascella ed e stata asportata perche era cresciuta molto ed in fretta…dopo due mesi dal intervento toccando ho notato uns pallina piccola tipo ciste …nel punto del intervento …cosa potrebbe essere ce da preoccuparsi?sono andata dal medico d base e mi ha detto che sembra una ciste…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere una cisti o nuovamente un lipoma, la tenga d’occhio e segnali al medico eventuali cambiamenti.

  19. Anonimo

    Buona sera Dottore, ho una ciste credo , sulla natica, prima era piccola piatta e ruvida, ora è più grande e schiacciando sembra quasi che esca qualcosa al’interno. È fastidiosa. L’unica cosa visibile è che nella natica dove ho la ciste sembra mancare il tono muscolare e ora mi fa male il fianco della natica . È normale? Ancora non mi sono fatta vedere da un medico.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si, potrebbe essere infiammata, nulla di grave ma ovviamente raccomando di verificare col medico.

  20. Anonimo

    Salve Dottore da qualche mese ho una ciste (credo) vicino la scapola sinistra. Mi sono fatto vedere dal medico un paio di mesi fa che mi ha confermato la cosa. Il problema che questa ciste comincia a darmi dolore che sento propagarsi sul lato sinistro della schiena. Questo accade quando faccio svorzi lievi ma prolungari (suono, ed peso dello strumento grava proprio vicino la zona interessata) Sembra sempre delle stesse dimensioni 2cm circa ma più dura. Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, intanto servirebbe un’ecografia per cercare di capire di cosa si tratti e come sia posizionata (lipoma sopra o sottofasciale per esempio), se arriva in profondità da provocare sintomi si può fare anche una rmn e valutarne l’asportazione chirurgica.

  21. Anonimo

    buona sera dottore
    ho notato nell’arcata sopracciliare sottopelle un piccolo punto indurito non dolente, tendendo la pelle vedo che ha un colore azzurro verdognolo è possibile che sia una vena che si sia leggermente deformata? a chi dovrei rivolgermi per avere un parere?
    la ringrazio e le invio cordiali saluti.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      E’ possibile, lo faccia vedere intanto al medico curante.

  22. Anonimo

    Buona sera dottore.
    Ho 16 anni e da quasi una settimana noto una piccola palla, di 1 cm circa, tra il collo e la spalla sinistra. Da due giorni accuso anche un leggero formicolio lungo tutta la zona interessata che si estende sino alla spalla e ho osservato anche l’ingrossamento di un’altra pallina quasi simmetricamente a quella di sinistra sulla spalla destra. Possone essere due lipoma?
    P.S. sono andato dal medico di famiglia qualche giorno fa e mi ha diagnosticato un lipoma e le analisi sull’emocromo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il medico ha potuto osservare anche quello presente dalla parte opposta o ne ha verificato solo uno?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Gli segnali la comparsa del secondo, per escludere la possibilità che possa essere un linfonodo infiammato (che comunque non sarebbe necessariamente pericoloso, ma da verificare con il curante).

    3. Anonimo

      La ringrazio per la risposta, ma la disturbo ancora per delle domande:
      1) Il formicolio puo’ essere collegato a quest’ingrossamento in qualche modo?
      2) Il lipoma puo’ essere nascosto da un muscolo? (Il mio medico curante ha detto che potrebbe nascondersi sotto ad una fascia muscolare e non vedersi né sentirsi).

      La ringrazio anticipatamente

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      1. Sì, se c’è un nervo nelle immediate vicinanze la formazione in questione potrebbe comprimerlo, o comunque venirci a contatto e causare la sintomatologia descritta.
      2. Sì, i lipomi possono essere sottofasciali, e approfondirsi nei tessuti rendendosi difficili da palpare.
      Farei comunque un’ecografia.

  23. Anonimo

    Salve dottore e’ da un paio di settimane che ho notato una gnocco di carne sulla parte alta della schiena, quasi della grandezza di mezza pallina da ping pong. ma e’ di colore carne normale e non mi da dolore o fastidio, Pero ho notato che spesso mi esce del push giallo, e macchio la maglietta di giallo, Sono preoccupato, ma volevo aspettare per una valutazione dal mio medico. puo’ scomparire da solo con il tempo? cosi come e’ venuto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se esce pus è segno di infezione e non va trascurata (cisti sebacea?); si rivolga con fiducia al medico.

  24. Anonimo

    da tre anni che sono pieno di noduli che vanno e vengono e non riescono a dare un nome a questa patologia ,adesso pero sento che sto peggiorando e non so dove andare a farmi vedere da un bravo immunologo e dermatologo perche qui da cuneo non c’è nessuno in grado di curarmi. Se mi potete dare qualche informazione in merito ve ne sarei grato grazie a priori Paolo

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, qualcuno ha mai ipotizzato una diagnosi, un’idea su cosa siano tali lesioni? il suo medico cosa dice a riguardo? bisogna valutare il quadro clinico generale, le sedi dove compaiono, la frequenza, ha mai fatto un’ecografia?

La sezione commenti è attualmente chiusa.