Labirintite: vertigini ed altri sintomi, cause, cura

Ultimo Aggiornamento: 1024 giorni

Link sponsorizzati

Introduzione

Il termine labirintite viene spesso usato a sproposito per indicare vertigini e conseguente nausea; in realtà la vera causa di questi disturbi è spesso diversa (molto più comune è per esempio la sindrome di Ménière).

La vera labirintite è un disturbo infiammatorio dell’orecchio interno, o labirinto. Dal punto di vista clinico questa malattia provoca disturbi dell’equilibrio e può colpire una o entrambe le orecchie, oltre ai problemi di postura il paziente affetto può andare incontro a riduzione dell’udito e acufene.

2 - Condotto uditivo (http://it.wikipedia.org/wiki/File:Ear-anatomy.png)

Orecchio esterno: 1 pericondrio, 2 condotto uditivo, 3 padiglione auricolare

Orecchio medio: 4 timpano, 5 finestra ovale, 6 martello, 7 incudine, 8 staffa

Orecchio interno: 9 canali semicircolari, 10 coclea, 11 nervo acustico, 12 tromba di Eustachio

(http://it.wikipedia.org/wiki/Orecchio)

Uno dei sintomi più importanti e debilitanti della labirintite sono le vertigini, anche gravi. L’apparato vestibolare, che si trova nell’orecchio interno, è un insieme di terminazioni nervose composto da tre canali semicircolari (9 in figura), che si occupano di rilevare i movimenti rotatori dell’organismo, e dagli otoliti, che rilevano il movimento lineare. Il cervello combina le informazioni visive con quelle sensoriali date dall’apparato vestibolare, per effettuare le correzioni necessarie al mantenimento dell’equilibrio. Se funziona correttamente, l’apparato vestibolare fornisce al muscolo oculare anche le informazioni relative al movimento della testa: questo meccanismo, chiamato riflesso vestibolo-oculare, ci permette di mantenere sempre gli oggetti a fuoco, anche quando siamo in movimento.

Quando l’apparato vestibolare è colpito dalla labirintite spesso si crea un movimento rapido e indesiderato dell’occhio (il nistagmo), perché i movimenti rotatori non vengono rilevati con precisione. La nausea, l’ansia e una sensazione di malessere generale sono frequenti, perché il cervello riceve dall’orecchio interno informazioni distorte per quanto riguarda l’equilibrio. Gli stessi disturbi possono anche essere provocati dai cambiamenti di pressione, ad esempio quando si va in aereo o si fanno delle immersioni subacquee.

  • La labirintite virale di solito si verifica negli adulti dai 30 ai 60 anni di età e solo raramente viene diagnosticata nei bambini.
  • La labirintite purulenta, collegata alla meningite, di solito viene diagnosticata nei bambini di età inferiore ai 2 anni che appartengono alla fascia età maggiormente a rischio per quanto riguarda la meningite. La labirintite purulenta si può verificare a qualsiasi età se si è in presenza di colesteatoma e di otite media acuta non adeguatamente curata.
  • La labirintite sierosa è più frequente nella fascia di età pediatrica, in cui si verifica anche la stragrande maggioranza dei casi di otite media, sia acuta sia cronica.

Cause

La labirintite di solito è causata da un virus, ma può anche essere provocata da un’infezione batterica (spesso ha origine dopo un’infezione delle vie aeree superiori), da un trauma alla testa, da situazioni di grave stress, da un’allergia oppure da una reazione a un farmaco. Sia la labirintite di origine batterica sia quella di origine virale possono causare sordità permanente, ma per fortuna si tratta di un’eventualità rara.

Esistono poche prove dirette che ci inducono a pensare che la labirintite abbia una causa virale, ma l’esperienza dimostra che molti virus sono davvero in grado di causare l’infiammazione del labirinto. Spesso la labirintite virale ha origine dopo un’infezione delle vie respiratorie superiori ed è contagiosa.

Possibili cause virali:

I batteri che provocano la labirintite sono gli stessi responsabili anche della meningite e dell’otite:

  • Streptococcus pneumoniae
  • Haemophilus influenzae
  • Moraxella catarrhalis
  • Neisseria meningitidis
  • Batteri della specie streptococco
  • Batteri della specie stafilococco
  • Batteri della specie proteus
  • Batteri della specie batteroide
  • Escherichia coli
  • Mycobacterium tuberculosis

Fattori di rischio presunti:

  • Episodi di vertigini o di diminuzione dell’udito,
  • infezioni,
  • contatto con persone malate,
  • interventi chirurgici all’orecchio,
  • ipertensione/ipotensione,
  • diabete,
  • attacco apoplettico (scarsa affluenza di sangue al cervello),
  • emicrania,
  • trauma (cranico o della zona cervicale),
  • precedenti familiari di diminuzione dell’udito o di malattie dell’orecchio.

Sintomi

I principali sintomi caratteristici della labirintite sono (Fonte: 5 Minute Clinical Consult):

  • Vertigine,
  • stordimento,
  • perdita dell’udito,
  • nausea e vomito,
  • acufene,
  • sudorazione,
  • scialorrea (saliva che cola per difficoltà di deglutizione),
  • malessere generalizzato,
  • ipercapnia (aumento di anidride carbonica nel sangue),
  • nistagmo (movimento involontario dell’occhio).

Oltre alle vertigini (anomala sensazione di movimento), l’ansia cronica è un effetto collaterale frequente della labirintite, che può provocare anche:

Spesso l’attacco di panico è uno dei primi sintomi che accompagna l’insorgenza della labirintite.

Le vertigini potrebbero anche essere provocate da uno stato di grave ansia, mentre la labirintite, da sola, può facilitare la comparsa e la ricorrenza degli attacchi di panico.

Pericoli

Se l’orecchio interno subisce danni permanenti, il decorso della malattia di solito si divide in tre fasi:

  1. una fase acuta, che può comprendere sintomi gravi come vertigini e vomito
  2. due settimane circa di sintomi subacuti, seguiti da una guarigione rapida
  3. una fase finale cronica di compensazione, che può durare mesi o anni.

I sintomi acuti, cioè le vertigini, la nausea e il vomito, guariscono dopo diversi giorni o settimane in tutti i tipi di labirintite, invece la riduzione dell’udito varia maggiormente da persona a persona.

Non è stato riportato alcun decesso associato alla labirintite, tranne nel caso di meningite o di sepsi gravissima (malattia sistemica dovuta all’attivazione del sistema immunitario in seguito alla presenza di batteri o loro tossine nel sangue).

Il tasso di morbilità della labirintite, soprattutto del tipo batterico, è significativo: tra i pazienti pediatrici si stima che il rischio di diminuzione dell’udito provocato dalla meningite vari dal 10 al 20%.

Durata

Il processo di guarigione dalla labirintite acuta di solito dura da una a sei settimane, però accade sovente che alcuni sintomi (mancanza di equilibrio e/o vertigini) continuino per molti mesi o addirittura anni, se si verifica un danno permanente.

Cura e terapia

Spesso determinante è l’approccio allo stile di vita, che permette spesso di diminuire sensibilmente l’impatto del disturbo; scrive per esempio Mario nei commenti:

Ho notato un forte miglioramento da quando ho diminuito drasticamente il sale, eliminato completamente cioccolata e caffè ed incrementato l’attività motoria (ogni giorno cammino per 10/15 km) vado e torno a piedi dal lavoro.

Tra i farmaci, uno dei più usati è la proclorperazina (Stemetil®) che contribuisce ad alleviare i sintomi delle vertigini e della nausea.

Poiché l’ansia interferisce con il processo di compensazione dell’equilibrio è importante curare il prima possibile il disturbo ansioso e/o depressivo, per permettere al cervello di compensare un eventuale danno vestibolare. L’ansia acuta può essere curata sul breve periodo con le benzodiazepine, come ad esempio il diazepam (Valium®); non è consigliabile fare un uso protratto di questi farmaci, perché le benzodiazepine generano dipendenza e potrebbero provocare interferenze con la compensazione vestibolare.

Gli esperimenti dimostrano che alcuni antidepressivi (gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, SSRI) potrebbero essere più efficaci per la terapia della labirintite. La loro azione consiste nell’alleviare i sintomi dell’ansia e potrebbero stimolare la ricrescita neurale nell’orecchio interno favorendo la comparsa di una compensazione vestibolare più rapida.

La labirintite virale dovrebbe essere curata nelle prime fasi con i corticosteroidi, ad esempio con il prednisone, e magari anche con farmaci antivirali, come il valaciclovir (Talavir®, Zelitrex®) e questa terapia dovrebbe iniziare il prima possibile in modo da prevenire danni permanenti all’orecchio interno.

Traduzione ed integrazione a cura di Elisa Bruno


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. sara

    Mi ha dato un appuntamento dall’ otorino ma e’ il 4 febbraio! Secondo lei puo’ essere labirintite? In caso lo fosse mi devo recare dall’otorino o da altri medici?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sono così sicuro che sia labirintite.
      L’otorino è lo specialista adatto a questi problemi.

    2. Lisa

      Dottore ho la labirintite e mi porta a svegliarmi con continui mal di testa..ho mancanze di equibrio avvolte ansia sto in depressione cosa mi consiglia di prendere

  2. Eleonora

    Salve dottore vorrei chiederle un parere..1settimana fa in seguito ad un calo ipoglicemico (non prendo più metformina da allora) ho avuto uno sbandamento e mi è venuto in concomitanza un attacco d panico. .2 giorni dopo mentre dormivo m sono spaventata perché il braccio sinistro firmicolava e poi era come gelato..la parte del petto duole se la tocco..al pronto soccorso senza farmi nemmeno l elettro cardiogramna mi hanno detto che era la cervicale (ho 25 anni)..e m sono ricordata che 4 giorni prima ho preso vento con i capelli bagnati sulla schiena mentre li lavavo..) ho fatto 5giorni di brufen bustine..ma nonostante questo i dolori al petto e nella parte superiore della schiena nn sono passati. .ma soprattutto ho lievi vertigini da 1 settimana. .premetto che dopo lo spavento dell ipoglicemia. .sono rimasta un po scioccata. .ho notato pure chw ho fastidio lieve all’ orecchio sinistro. .dottore lei che pensa? I dolori al petto e alla schiena è la cervicale? E perché dopo 1 settimana nn sono passati? Ma soprattutto le vertigini da cosa sono dipese? Davvero dalla cervicale? L orecchio ?

  3. Eleonora

    Nin ho diabete sono insulino resistente ma dopo l attacco d ipo basta..nn prenderò nessun farmaco! Sono 167 *78 kg.. farò una dieta..attività fisica ma basta farmaci! Io stavo benissimo fino a che nn ho iniziato con la metformina! Poi è subentrato tutto il resto. .ma perché? Ha correlazioni con la mia domanda precedente?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      È importante sottolineare che la metformina NON causa ipoglicemia, anche se purtroppo può essere causa di vertigini.

      Le raccomando di valutare eventuali sospensioni del farmaco con il medico (si potrebbe pensare di ridurre il dosaggio), se non riuscisse a perdere peso rischierebbe davvero di sviluppare il diabete entro pochi anni.

    2. Eleonora

      È vero anche questo. .cerco d mettercela tutta. .ma allora perché se non causa ipo ho avuto quell’effetto? Era già una settimana che m sentivo strana..ero ad un mesetto d terapia. .ma la scorsa settimana quell episodio è stato forte! Al pronto soccorso poi quando sono arrivata la glicemia era 88 poi dopo un oretta sono stata male d nuovo..con capogiro e vista annebbiata. .ed era a 70..mi hanno dato una brioches e dopo un altra oretta stavo meglio ed era a 90 m sembra. .hanno escluso il diabete. .ma quindi tutto questo da cosa ha origine? E i sintomi che ho spiegato nella prima domanda sono correlati? Scusi se la assillo!

  4. Eleonora

    Dimenticavo che la metformina era alla minima dose d 850 solo a pranzo! Nn l avevo ancora presa quel giorno. .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo sbandamento potrebbe essere stato causato dalla metformina (non per ipoglicemia), ma tutto il resto sembra essere frutto del panico che ne è seguito.

  5. Eleonora

    Scrivo l ultimo post e poi la lascio in pace :-) puo fornirmi anche un ipotesi sui dolori e le vertigini che le avevo chiesto la prima domanda? Scusi ancora!soni un po assillante quando sono agitata

    1. Eleonora

      Quindi anche gli strascichi che ho adesso d capogiro sono dovuti all’ ansia? Ammetto che succome ero sola quando e successo..ora e da 1 settimana che sola..nn voglio uscire..Comunque dovrei forse farmi controllare l orecchio? Perché duole un pochino. .proprio lievemente. .e la cervicale fa anche un pochino male s volte..magari è anche quello?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono tutte e tre cause plausibili (ansia, orecchio, cervicale).

  6. valeria

    Buonasera, una domanda….sono molto lunghi i tempi di guarigione dalla labirintite? Sto prendendo da ieri delle compresse a base di betaistina (segnate dal mio dottore) ma x ora sono stazionaria….la forma acuta diciamo l’ho avuta sabato e domenica…ieri e oggi ho questi capogiri e perdite di equilibrio…grazie…ahh un’altra domanda questi medicinali interagiscono con la pillola anticoncezionale? grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Nessuna interazione con la pillola; la diagnosi è proprio labirintite?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dai casi, nella migliore delle ipotesi la durata è di qualche giorno.

  7. super cap

    buona sera sono un po’ preoccupato perche’ e’ da lunedi’che mi sentivo un po’ strano fisicamente dopo pochi giorni di preciso giovedi’ mattina sono andato per alzarmi dal letto ma non ci sono riuscito perche’ mi girava la testa il dottore mi ha detto vertigini e mi ha ordinato gocce levopraid e compresse vertiserc ad oggi non sto meglio e in piu’ stamani mi si e’ agginto mal d’orecchio sx puo’ essere labirintite?martedi’ ho visita specialistica dal neurologo consigliata dal medico curante cosa giusta o e’ lo specialista sbagliato?la cura che sto facendo vabene?grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Lunedì segnali al medico di base che è insorto il male all’orecchio, potrebbe essere un problema di otite ed in quel caso le verrà suggerito un otorinolaringoiatra.

    2. Ivana T.

      Salve, anch’io sabato ho avuto lo stesso problema, ho aperto gli occhi da sdraiata ed ho visto la stanza girare per 7 volte 100 all’ora, da li ho preso paura ed ho avuto un attacco di panico… Poi lentamente mi sono alzata e con tempi molto, molto lunghi mi sono rimessa in piedi… Il problema maggiore si manifesta quando mi devo sdraiare ed alzare dal letto, li proprio in alcuni momenti gira tutto vorticosamente… Poi per il resto della giornata rimane l’effetto barca tutto il giorno con ovviamente sensazione di nausea… Domenica e lunedì, leggero miglioramento, ma proprio leggero… Pensavo fosse la cervicale, (non ho mal d’orecchie) ed invece il medico mi ha diagnosticato la labirintite, stesse medicine di Super Cap, ma però, il mio medico mi ha prescritto una visita dall’otorino, non una visita neurologica, come mai due visite così diverse? Lei quale pensa sia la più opportuna?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      A lei è stata diagnosticata labirintite ed è corretto rivolgersi all’otorino, a super cap non è stata fatta una diagnosi e probabilmente il medico ha fatto valutazioni diverse.

  8. mario

    Buongiorno dottore,vorrei delle informazione ,due settimane fa stavo nel centro commerciale,ma a l’improviso mi sono dovuto fermare perche sentivo come girare e un senso di malessere in generale,e da la e scattato il panico e l’ansia con vampate di calore al viso,andato all’ospedale dalle pressione e dalla visita del eletrocardiogramma risulta tutto bene,premetto che soffro di pressione alta,e che due settimane fa sono caduto dalla scalinate,e oltro queste ho avuto un problema alle urina,con alcune streptococci o stefilococchi non ricordo bene,curato con antibiotici,(rivolgendomi a vari medici mi hanno detto che quel antibiotico dava qualche problema)e da la e passato una settimana ma mi sembro sempre sbandare,quasi come avessi bevuto alcool,anche se prima che comminciava tutto questi per due giorni ho sentito dei suoni forti nelle orecchie,e me le sento sempre otturate,il medico visitandomi ha detto che non c’era cerume ,quindi per essere sicuro mi sono fatto prenotare la visita dall otorino per vedere se e labirintate,
    i mie sintomi sono
    stonato e sbandamento
    nause e quasi rigulgitare
    vedo bene ma e come mi sforzassi
    ————————————————-
    ho fatto anche rx alla cervicale e sembra non essere uscito niente.anche perche dalla mattina alla sera spesso mi trovo sempre al vento e al freddo,spesso passando anche dal caldo a freddo,con colpi di calore,come detto sono un soggetto ansioso e spesso penso alle cose piu gravi come la scherosi multipla.ora vorrei prenotare anche la visita dall oculista dato che sono spesso piu di 10 ore sul pc e male che va una risonanza
    inoltre puo influire dieta che faccio?,solitamente solo colazione con schifezze,e poi arrivo a settimane che poi mi faccio delle abbufate esagerati,grazie mille

    1. Anonimo

      la diagnosi dell otorino?devo andare mercoledi per vedere,invece sulla radiografia c’e scritto riduzione della fisiologica lordosi cervicale in assenza di definite lesioni ossee a focolaio spazi discali conservati

    2. mario

      no purtroppo niente perche avevono detto era solo ansia,che stavo bene.e cosi poi me ne sono andato a casa..poi solo quei due esami mi hanno fatto.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ansia e cervicale sono due ipotesi assolutamente plausibili; la dieta va assolutamente corretta, ma per altri motivi, non può causare queste vertigini.

    4. mario

      Dottore io la ringrazio,avevo letto che la labirintite puo portare a questi fenonimi?dato che ora nelle testa sento sempre ome un ronzio lievo di una tv che non si vede.poi specialemente quando abbasso la testa mi dondolare.grazie mille ancora e scusami del disturbo

    5. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se accusa un ronzio (acufene) sarà particolarmente importante la visita dell’otorino; mi tenga al corrente.

  9. draga

    Ho una domanda, anzi non pou essere una , perche ho un problema gia 10 anni.Soffro di vertigini.Ma a lei sembra normale 10 anni.Ho fatto tanti accertamenti e niente non si e scoperto niente.Udito comletamente , non morbo di Menier.Fatto resonanza m. Fatto visita neurologica.Cosa puo essere secondo lei.Non ho fatto tampone, per vedere se ce una cosa virale? O meglio cosa mi consiglia lei.

  10. antonio

    salve dottore da un mesetteo sopo aver inserito un dito nell orecchio ed usato dei prodotti per pulire il cerume con cotton fiock annesso, avverto certa sensibilità ai ruomori cui si aggiunge sbandamento, pesantezza e mi sento in una barca.
    l’otorino mi ha parlato di catarro ma io immagino che ci sia altro, sento friggere nell orecchio. sarà otite o labirintite?

  11. antonio

    certo mi ha detto che devo fare cura di decongestionanti, antistaminico e mucolitico. tuttavia non so se occorre altro sono al quinto dì di cura effettiva, ma spazio di miglioramento non lo considero.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ho motivo di dubitare della diagnosi se questa è stata formulata a seguito di visita, per ora continuerei con quanto prescritto.

  12. antonio

    grazie, conforta per quanto è debilitante il fastidio, la ringrazio

  13. Claire

    Buonasera, io soffro di vertigini, in passato ho avuto attacchi particolarmente acuti con perdita totale di equilibrio, vomito, acufene e dovevo stare immobile a letto, con la stanza che girava. In seguito a varie visite specialistiche mi é stato diagnosticato prima un tumore all’orecchio poi una sindrome di Menier.
    Fortunatamente dopo altri accertamenti in un apposito centro mi é stata diagnosticata emicrania senz’aurea, i sintomi son quelli della Menier.
    Mi hanno prescritto aspirinetta e gradient tutti i giorni.
    Ma un farmaco come il gradient può creare danno se utilizzato a lungo? Grazie

    1. lia

      Buona sera dottor Cimurro vorrei se possibile avere da lei alcuni chiarimenti. Lo scorso anno a gennaio ho avuto un forte attacco di labirintite. L’otorino dopo avermi praticato le cosiddette ” manovre ” sono stata subito bene. Mi ha poi consigliato un ciclo di integratori specifici che io ho fatto. Dieci gg fa mi sono alzata un mattino con forti sbandamenti , vomito , vertigini . Il mio medico curante mi ha prescritto degli antinfiammatori per le cervicali e pastiglie per la labirintite e delle gocce per la nausea con il consiglio che se non passa di tornare dall’otorino o meglio ancora da un medico che tratta il vestibolo ( mi scuso ma non conosco il termine esatto ) . Mi sono dimenticata di chiedere al mio medico , percio’ chiedo a lei se per cortesia mi puo’ rispondere, c’e’ attinenza tra l’herpes labiale e nasale con quello che sto avendo io ? Poco prima di avere questi disturbi in 15 gg ho avuto tre herpes sul labro sup e uno nel naso , ora sento che qualcosa mi sta tornando. Per ovviare a questi disturbi , tra l’altro anche dolorosi oltre che imbarazzanti cosa mi consiglia di fare , es analisi , terapie …. Grazie per l’accoglienza.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      No, non è collegato direttamente, ma lo stress/stanchezza purtroppo può essere responsabile di diversi disturbi.

      Le indicazioni del medico mi sembrano perfette.

    3. Anonimo

      La ringrazio infinitamente, puo’ suggerirmi qualcosa per l’herpes ? Grazie!

  14. Vale

    buonasera Dr. Cimurro le volevo chiedere un suo parere che sono sempre soddisfacenti,allora sono 12 anni che purtroppo prendo ansiolitici x attacchi di panico ansia vertigini ha più non posso,i farmaci che prendo sono xanax è En gocce mattina pomeriggio e sera in più e da un po’ di mesi che l ansia e ritornata e sono ritornata ha parlare con la mia psicologa che mi ha dato vertiserc compresse la mattina, poi pomeriggio debrum sembra che mi sento un tantino meglio sono 20 giorni che mi ha aggiunto questi farmaci…..però oggi mi è venuta in mente siccome e un anno che prendo integratori con esattezza libramed dell aboca e mi hanno aiutato tanto ha dimagrire anche grazie alla mia costanza ad una dieta più equilibrata purtroppo senza gli integratori più 3/4 chili non scendo invece con gli integratori sono scesa poco più di 20 chili e ha dire il vero fisicamente mi trovo bene x una come me che aveva 88 kg,ma volevo chiedere siccome xanax e En gocce so che hanno la durata di 6 ore nel corpo x ciascuna dose,dunque se io le compresse di libramed le prendo più ho meno ha mezzogiorno non si possono prendere farmaci non prima delle 2 ore dell assunzione io gli ansiolitici le prendo dopo un 3 ore 3 ore e un quarto di distanza lei pensa che gli integratori si assorbivano gli ansiolitici dopo queste ore di distanza e x questo stavo male? mi scusi x il mio prolungamento spero che ha capito la mia situazione la ringrazio e aspetto con ansia una sua risposta buonasera!!

  15. vale

    si 15 ma x lo più 15:30 x superare più delle 2 ore dell assunzione dei libramed ah volevo dirle x quanta riguarda gli integratori prima di prenderli un anno fa ho parlato con il mio medico di famiglia con la dottoressa della parafarmacia e con la psicologa,però non mi hanno detto niente ha riguardo al mio malessere la cosa che mi hanno detto di prenderli sempre gli ansiolitici dopo le 2 ore dell assunzione dei libramed lei cosa mi consiglia grazie x avermi risposto presto buonasera….!!!

  16. TRATTORE36

    BUONASERA DOTTOR CIMURRO…
    LE DO QUALCHE INFORMAZIONE SULLA MIA SITUAZIONE DI SALUTE ATTUALE.HO 36 ANNI E SONO DIVERSI MESI CHE ACCUSO SBANDAMENTI E BREVI SENSI DI NAUSEA.PREMETTO CHE UN MESE FA HO FATTO ANALISI DEL SANGUE(GIUDICATE PERFETTE) E RX CERVICALE INESISTENTE. HO SINTOMI CLASSICI DELLA LABIRINTITE MA NON SO SE PENSARE SE QUESTA SINTOMATOLOGIA SIA QUESTIONE DI ANSIA(SONO IN CURA DA PSICOLOGO),POSTURA O OTITE( O TUTTE E TRE…).IL PROF OTORINO HA ESCLUSO PROBLEMI FARINGE LARINGE E PRIMO TRATTO ESOFAGEO(TROVANDO UN LEGGERO REFLUSSO IN MIGLIORAMENTO) E PRESCRIVENDOMI IL GIORNO 13/04 ESAME VESTIBOLARE.SPESSO HO IRRITABILITA’ED OVVIAMENTE HO ANSIA CHE E’ SFOCIATA IN FORTE IPOCONDRIA.ALTRA PICCOLA INFO LAVORO MOLTO DAVANTI AL PC E SPESSO AVVERTO DOLORI AL CENTRO FRA IL COLLO E SCENDE FIN GIU’ALLA SCHIENA…SINCERAMENTE SONO UN PO PREOCCUPATO PERCHE’NONOSTANTE LE RASSICURAZIONI MEDICHE DI MI SPAVENTO CHE POSSA TRATTARSI DI QUALCOSA DI SERIO ANCHE PERCHE’SPESSO MI SENTO MOLTO CONFUSO .PORTO ANCHE IL BYTE PERCHE’L’ANSIA MI HA PORTATO UNA FORMA DI BRUXISMO.CHE MI DICE??

  17. TRATTORE36

    3 MESI…SOLO DI NOTTE.SPESSO MI DA FASTIDIO(SENSO DI LEGGERO MAL DI TESTA) DOVE SI APRE/CHIUDE LA MASCELLA A SX E VENGONO VAMPATE DI CALORE (CHE NON SO SE ATTRIBUIRE AD ANSIA O AL BYTE).

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe effettivamente essere tutta questione di ansia.

  18. vale

    grazie Dr. quindi posso riprendere le compresse di libramed l importante che superano le tre quattro ore tra integratore e ansiolitici,se possibile un altra domanda quindi pensa anche lei che la mia ansia non è dovuta ha l assunzione dei libramed che io avevo pensato che assorbivano anche gli ansiolitici e per questo mi sentivo male,grazie mille Dr cimurro aspetto una sua risposta gentilissimo….!!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Esatto.
      2. No, non credo che l’ansia sia dovuta all’integratore, ma se questo aspetto l’ha preoccupata è possibile che l’ansia sia cresciuta per questa paura stessa.

  19. vale

    Grazie DR.x le sue risposte ora mi sento più sicura e x dirle la verità, stasera ho ricominciato a prendere gl integratori anche xche siamo vicinissimi alla Santa Pasqua quindi un pezzetto di Colomba lo mangio più volentieri,cmq lo terrò informato sulle mie prossime settimane sul mio stato di salute, adesso la ringrazio tantissimo e le auguro una buona Santa Pasqua buona serata…!!!

  20. Tururur

    Buongiorno,ieri mia mamma ha avuto vertigini e molto forti,con vomito,ha vomitato 10 volte…ora si trova in ospedale, ma tutto questo quanto dura? E poi da cosa potrebbe essere causato?

  21. tinky biky

    buona sera Dott,sono 5 ani che soffro di nausea ,vertigini,debolezza ,alle gambe,vista offuscata ,confusione mentale,difficoltà a parlare e a diglutire,ci tengo a precisare ,che 17 anni fa ho avuto un incidente di auto,con un brutto colpo di frusta ,negli anni precedenti si sono formate 4 ernie cervicale,l’ anno scorso sono stata dianosticata ,anke con una labiritite,dovuta alla cervicale,e soffro anke di ansia,per favore sono disperata,ho un bimbo di 12 anni e non riesco a fare nulla,per migliorare la mia vita…grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Per l’ansia sta facendo qualcosa?
      Assume antinfiammatori per la cervicale?

  22. diana

    Anche a me hanno detto che ho la labirintite e il dottore mi ha prescritto il Microser,Acuval Vert e Seglor solo che faccio la cura da quasi 1 mese e sono pochi i miglioramenti.I primi sintomi li ho avuti quasi 1 mese e mezzo fa.che devo fare?grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non ci sono stati benefici rifaccia il punto con il medico.

  23. Beatrice

    Salve Dott.
    tre giorni al risveglio, ho avvertito un leggero ronzio all’orecchio sinistro, cosa che succedeva già da qualche tempo con l’orecchio destro, comunque mi sono alzata con molta difficoltà per i forti giramenti di testa con sbandamenti, dopo un po è iniziato anche il vomito, tali sintomi sono durati tutto il giorno, verso sera ho presso microser come prescritto dal mio medico curante e oftalgan per un leggero dolore all’orecchio, la situazione è molto migliorata anche se mi sento ancora un po stordita. Premetto che venti gironi fa i ronzii all’orecchio destro sono peggiorati e ho avuto un episodio di completa sordità per qualche secondo sempre al risveglio, in concomitanza sono iniziati dolori alla cervicale per cui ho fatto una seduta dal osteopata migliorando molto la motilità del collo e i dolori, purtroppo dopo mi sono raffreddata con mal di gola e dopo tre giorni è successo tutto quanto. Il mio medico mi sconsiglia di proseguire con le sedute dall’osteopata finché non faccio la vista dall’otorino. Sarei tentata di seguire con la fisioterapia perché ho trovato davvero giovamento ma ho paura di peggiorare la situazione dell’orecchio, lei che ne pensa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido l’assoluta necessità ed urgenza di una visita otorinolaringoiatrica.

  24. rosa

    Salve cosa posso prendere per calmare le vertigini visto che il veritiserc a fatto ben poco grazie

  25. vera

    Buongiorno Dr le volevo fare una domanda io sono un 2/3 mesi che prendo vertiserc con poco risultato adesso il mio medico di base mi ha detto di sospenderli xche tanto ho gli ansiolitici che mi aiutano x i vertigini le vorrei domandare il mio corpo ne può risentire x la mancanza del farmaco grazie per la sua risposta

  26. domenico

    ho 16 anni..in questo momento sto sdraiato sul divano e ho forti giramenti fi testa,,, 3 giorni fa stavo camminando per strada e ho avuto le vertigini..seguite da un attacco di panico e il battito cardiaco accellerato..mi fanno male le orecchie e a quanto pare si tratta di labirintite. avete dei suggerimenti per diminuire il giramento di testa?

    1. domenico

      ah capisco grazie lo stesso dottore…in ogni caso lunedí faro la vista dall’otorino per capire meglio…volevo solo sapere se e normale che vedo le cose che si muovono per il forte giramento di testa..

  27. Fede

    Salve dottore volevo chiederle una cosa. Ieri avevo dei forti giramenti di testa e certe volte vedevo proprio le cose un po che giravano. Ho dormito nel pomeriggio un po male come posizione e il tempo nella mia città non era un granché. Mi sono svegliata e avvertivo giramento di testa ma la sera mentre ero giu nel mio palazzo mi è venuto un giramento fortissimo accompagnato da un battito cardiaco molto accellerato. Talmente forte mi sono aggrappata alla prima cosa che mi era vicino per fortuna se no sarei caduta. Premetto che io ho un piccolo problema alla colonna cervicale cioè non è del tutto dritta ma un po piegata riscontrata tramite rx un paio di anni fa. Ma la cosa è stata che dopo il giramento mi è venuto un dolore al collo destro che corrispondeva anche all’orecchio e la tempia. Si ammetto che mentre camminavo mi sono un attimo fermata per guardare al cielo e forse ho abbassato la testa troppo velocemente ma non so se la causa possa essere stata questa. Oggi mi sento un po stordita ed ho paura che possa succedere lo stesso anche se questi giramenti di testa gli ho raramente. Il mio medico dice che potrebbe essere o il problema cervicale che peggiora con il tempo oppure ansia dato che ultimamente sono ansiosa. Ma devo preoccuparmi di avere la labirintite oppure devo ri contattare il mio cardiologo per vedere se è un problema cardiaco? Questu’ultimo mi preoccupa tanto xk il giramento era accompagnato da battito molto forte. Non so se è stata la paura oppure un problema molto più serio. Oggi ho un dolore anche dietro la nuca non so più cosa pensare. Nell’attesa di una sua risposta le auguro una buona giornata e ringrazio anticipatamente per una sua risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non posso garantirglielo ovviamente, ma l’ansia sembra la causa più probabile.

    1. Fede

      Dottore mi perdoni ma adesso l’ansia e a mille il mio cuore e molto agitato. Vorrei sapere un’altra cosa è possibile che la labirintite porti anche tremori di mani molto forti quando il cuore e molto agitato?? Adesso provvedo con una visita specialistica sperando che al più presto potrò eseguirla, dati che è una cosa che porta anche alla morte.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      È molto probabile che la causa dei tremori sia l’ansia stessa.

    3. Fede

      La ringrazio di vero cuore dottore domani se Dio vorrà e se non devo correre al PS prima, andrò dal medico di base per vedere cosa fare. Ho sofferto sempre di ansia da 12 anni però cmq voglio vedere perché cmq come detto sopra soffro di vertigine per problemi cervicali, xo così forte e capitato due tre volte con quello di ieri. Grazie ancora tante dottore una cosa sola x tranquilizzarmi ma si vive se viene diagnosticata questa malattia?? Grazie ancora e mi scusi ma nessuno riesce a capirmi sono molto amareggiata.

  28. Chaouki

    Salve dottore, io sono un operatore tecnico subacqueo, da 5 giorni non faccio immersione, sono stato tranquillo finché, un pomeriggio mi è venuto improvvisamente un giramento di testa strano, stavo per cadere ma mi sono mantenuto, l’indomani mi sveglio con i vertigine non nriuscendo a vedere bene col le oggetti che girano fortissimo, sono stato al pronto soccorso, dove ho fatto tac alla testa, radio ai polmoni, visita dal otorino, misura del battito cardiaco, in seguito tt esame negativi, i medici mi hanno riconosciuto una cefalea perché ho avuto una botta al sedere che hotel sentito mal di schiena e mal di collo, questo mi è successo dopo 2 giorni che sto in una città situata aa 900 metri di altitudine.. Aiuto

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.