Dolori alle articolazioni: prevenzione e trattamento

Ultimo Aggiornamento: 1193 giorni

Link sponsorizzati

L’osteoartrite è la forma più diffusa di artrite, con cui circa 27 milioni di americani si trovano a fare i conti. Da molto tempo questo disturbo non è più considerato una semplice conseguenza dell’invecchiamento ed i ricercatori attualmente stanno prendendo in considerazione diverse cause possibili:

  • anomalie muscolo-scheletriche,
  • anomalie genetiche,
  • obesità,
  • lesioni e stress derivanti da un uso eccessivo.

Ovviamente non si può intervenire né sul patrimonio genetico né sulle malformazioni scheletriche, però è possibile modificare il proprio stile di vita, in modo tale da proteggere le articolazioni e contribuire alla prevenzione dell’osteoartrite. Ecco alcuni consigli:

  1. Mantenete il peso forma. Maggiore è il vostro peso, maggiore è lo stress articolare, soprattutto a carico del femore, delle ginocchia, della schiena e dei piedi.
  2. Fate movimento. L’esercizio fisico protegge le articolazioni perché rinforza i muscoli che le circondano. Se i muscoli sono più forti, le articolazioni non fanno attrito le une contro le altre, e quindi la cartilagine non si usura.
  3. State dritti con la schiena. Una buona postura protegge le articolazioni del collo, della schiena, del femore e delle ginocchia.
  4. Usate le articolazioni maggiori. Quando sollevate o trasportate un peso, cercate di usare le articolazioni ed i muscoli più forti e più grandi. In questo modo riuscirete a evitare le lesioni e lo stress a carico delle articolazioni più piccole.
  5. Concedetevi momenti di pausa. Alternate alcuni momenti di riposo ai momenti di attività fisica intensa. Lo stress sulle articolazioni, se ripetuto per lunghi periodi, può accelerare il processo di usura che provoca l’osteoartrite.
  6. Ascoltate il vostro corpo. Se provate dolore, non fate finta di niente. Il dolore dopo l’attività o l’esercizio fisico può essere un sintomo di stress eccessivo delle articolazioni.
  7. Non siate statici. Se cambiate posizione regolarmente, riuscite a diminuire la rigidità dei muscoli e delle articolazioni.
  8. Non cercate di fare tutto e subito. Non iniziate attività per cui il vostro organismo non è preparato. Cominciate le nuove attività lentamente e in condizioni di sicurezza finché il vostro corpo non inizia a reagire: in questo modo diminuirete il rischio di lesioni.
  9. Indossate tutte le protezioni utili. Non lasciate a casa il casco e le polsiere. Assicuratevi di avere protezioni comode e della vostra taglia.
  10. Chiedete aiuto. Non cercate di fare lavori che non riuscite a gestire da soli. Fatevi dare una mano da qualcun altro.

Fonte Principale: arthritis.org (traduzione a cura di Elisa Bruno)


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Antonio

    Dottore mi voglio scusare perché non essendo pratico ho chiamato scapola quella che invece è la clavicola :)

    P.S. Stamattina il dolorino lo avverto toccando la parte della clavicola che dà verso la schiena, non più la parte superiore

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      La diagnosi del medico è sicuramente plausibile, ma ho ancora la speranza di qualcosa di più banale, magari una posizione errata durante la notte.

  2. sarita

    Buona sera, io da molti anni che che ho vri problemi alla schiena, ginocchia e anca, nel 2003 ho avuto reumatismo articolare acuto trattato con antibiotico per sei anni
    Nel 2008, dopo una visita dal reumatologo mi ha detto di interrompere la terapia anche se avevo ancora alcuni esami di sangue sballati
    Ultimamente sento dolore alle ginocchia, alle anche e alla schiena
    chiedo degli informazioni a chi a chi è in grado di darmeli
    grazie

  3. Anonimo

    Ciao dottore ho dolore ai muscoli causa strappo mi hanno consigliato il lasonil ma l ho messo scaduto da aprile 2014. Cosa succede se una pomata la si usa scaduta? C’e solo un non funzionamento del prodotto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sarebbe opportuno evitare, per non rischiare reazioni sulla pelle.

  4. paola

    Buongiorno avrei necessità di un suo parere. Premetto che ieri sera non avevo niente. Questa mattina mi alzo e da subito ho male a polso sinistro. Il dolore parte dalla base della mano dove si sente l’osso del polso verso l’esterno ma si irradia verso il mignolo e va anche in alto verso il gomito sempre esternamente.
    Inoltre il male aumenta se tocco lateralmente nelle vicinanze dell’osso dove è molle o premo o muovo il mignolo.
    Cosa potrebbe essere?

    1. paola

      Eh ci sto pensando da quando mi sono alzata e non mi pare di aver fatto movimenti strani.
      Adesso sento male anche se premo a livello del gomito sempre dal lato esterno.
      Sono passata in farmacia e mi hanno detto di bendarlo. Il mio medico non c’è.
      Ho provato a bendarlo ma mi fa più male e se lo tengo libero ho male sopportabile di fondo ma che aumenta se muovo il mignolo sia se allargo le dita e sia se stringo la mano.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ghiaccio in attesa di sentire il medico, ma probabilmente è stata una posizione anomala questa notte.

    3. paola

      Dottore mi è venuta in mente una cosa. Non rida se dico una sciocchezza ma mi è venuto in mente che ieri ho fatto una gran fatica a d aprire la moka che aveva usato mio marito per fare il caffè. Ricordo di avergli borbottato contro perchè era stata stretta troppo e alla fine l’ha dovuta aprire lui. Può essere stato questo?
      Adesso ho messo il ghiaccio sul polso

    4. paola

      Grazie dottore non pensavo si potesse verificare un tal danno. In pratica con lo sforzo ho infiammato qualcosa? Tengo ghiaccio e vado dal medico o posso risolvere solo con ghiaccio?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il ghiaccio disinfiamma e riduce il dolore, ma valuti in base all’entità di quest’ultimo se sentire già oggi il medico o meno.

    6. paola

      Grazie mille. Se non calma andrò dal medico. Ora con il ghiaccio sento meno il male effettivamente

  5. anonimo

    Buona sera e un periodo che la sera mi viene male alle articolazioni tipo ginocchia caviglia e alcune volte il gomito quando lo stendo .. cosa può essere??? Mi devo preoccupare?

    1. Anonimo

      ho 25 anni faccio l’estetista ed e un periodo un po nero sia in famiglia che a lavoro xk non mi trovo piu bene dove sono

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere in parte collegato, ma è comunque opportuno verificare con il medico.

  6. Dario

    buona sera,23 anni, ho un problema da più di due settimane, subito dopo una partita di calcetto, dal giorno dopo sono rimasto bloccato, dolori forti alle ginocchia e caviglia, articolazioni bloccate, non giocavo da diversi anni… cosa devo fare? dist saluti dario

  7. Anonimo

    Buongiorno dottore e buona pasqua! Le vorrei chiedere un parere. Un annetto fa ho fatto una risonanza magnetica a un ginocchio xke avevo sempre male. Nn ha trovato nulla di che a parte un po di menisco e l’ortopedico ha notato che ho la rotula leggermente spostata. M ha consigliato una ginocchiera con le stecche x tenere in linea la rotula. Anche se metti spesso la ginocchiera il dolore continua a volte in modo davvero forte! Venerdì dopo una giornata di lavoro avevo malissimo alla schiena,mi bruciava l’inguine e m faceva malissimo il ginocchio. Anche oggi nonostante nn abbia fatto sforzi il dolore inizia a essere forte. M sembra di avere una morsa che m stringe il ginocchio. Lei che m consiglia????

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Per oggi impacchi di ghiaccio per il dolore, poi sentirei un nuovo parere dell’ortopedico.

  8. Anonimo

    Dottore la ringrazio! Ora io dolore si è sparso nell’interno coscia,inguine fino al piede! È davvero fastidioso!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra quasi sciatica, a volte succede perchè provando dolore al ginocchio si cammina male e questo causa l’infiammazione del nervo sciatico.

  9. gimmy

    Sera dottore vorrei chiedervi io e da un po che soffro di un dolore a l osso dello sterno il dolore celo propio alla punta pero solo al tatto e poi la mattina quando mi sveglio o dolore al torace e alla schiena che poi col passare delle ore passa tutto io sono alto 1.77e peso 93kg e in questo periodo o l allergia al polline volevo sapere se tutti questi fattori possono incidere

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Il medico ha già formulato una diagnosi del problema?

      Onestamente la situazione non mi è chiara, ma non credo che l’allergia incida.

  10. gimmy

    Dottore sono andato dal medico e mia detto che il dolore al torace e causato dalla respirazione perche respiro male e cioe quando dormo respiro con la bocca e non col naso e poi invece riguardo dolore allo sterno (solo quando lo palpo) mia detto di non pensarci che e cosa di niente io vorrei anche un parere suo secondo lei puo essere un problema di respirazione il dolore al torace e perche celo solo la mattina appena sveglio?

  11. Fabio

    Salve ho 44 anni ,ho sempre fatto movimento,e nn ho mai avuto problemi alle articolazioni.da circa un anno,ho dei dolori ad entrambe le anche,sia interno coscia che esterno,faccio fatica ad accavallare le gambe,premetto che il mio lavoro,sono parrucchiere mi costringe in piedi anche più di dieci ore all gg e questo da quasi 30 anni.radiografie e risonanza non hanno rilevato particolari anomalie,..ma da qualche settimana inizio ad avvertire anche pesantezza alle gambe,dolore alle ginocchia,cosa potrebbe essere.?dovrei forse fare qualche esame che risonanza e re non hanno evidenziato? Grazie

    1. Fabo

      Salve diciamo che con il caldo e più frequente ma la avverto già da qualche mese

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Forse un po’ di insufficienza venosa. Il medico cosa ne pensa?

  12. Fabio

    L ortopedico che ha visionato le rx mi ha prescritto delle bustine che si chiamano amedial plus non ha riscontrato particolari difetti se non una leggera usura…ma x me il dolore e forte,non tanto quando sono in piedi,li avverto solo pesantezza nei movimenti,ma quando mi sdraio di lato sento delle forti fitte e anche se cerco di incrociare le gambe,scosse atroci.all interno coscia destra.non saprei che altri esami fare..grazie

  13. Fabio

    L ho assunto per due mesi poi nn avendo riscontrato benefici ho interrotto

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Provi a rivalutare la situazione con il medico di base, per provare magari approcci alternativi.

    2. Fabio

      Il medico di base mi ha prescritto l ennesima radiografia,che ho fatto pochi gg fa,devo ancora portarla a visionare ma già il dottore in radiologia mi ha ancora detto che non vede anomalie.ho paura che possa essere qualcosa d altro

  14. Patrizia gigante

    Buongiorno dottore, ho 41 anni, e spesso accuso forte debolezza alle articolazioni, ginocchia in particolare modo, il mio medico nonostante i vari controlli fatti non ha riscontrato nessun tipo di problema è si è fermato, ma io vorrei andare più a fondo vista la mia età . . . Bon riesco nemmeno a camminare a volte xke oltre ai dolori delle ossa sento ke le stesse dopo pochi passi mi bruciano. Cosa posso fare? Vorrei poter fare attività fisica ma così come sono messa riesco a fare con grande sforzo al massimo 5 min di caminata leggera…..mi può aiutare ? Ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita ortopedica ed eventualmente reumatologica in assenza di diagnosi.

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.