Diarrea: cause, sintomi, rimedi, dieta

Ultimo Aggiornamento: 1879 giorni

Link sponsorizzati

Cos’è la diarrea?

La dissenteria (o diarrea) è una perdita di feci acquose. Una persona con dissenteria in genere defeca più di tre volte al giorno, producendone più di un litro nelle 24 ore. La diarrea in forma acuta è un problema comune che di solito si protrae per 1 o 2 giorni per poi risolversi da sola, senza un trattamento specifico. Una diarrea prolungata che dura più di 2 giorni può essere sintomo di un problema più serio che porta con sé il rischio di disidratazione.

La dissenteria cronica può essere causata da una malattia cronica.

Il pericolo maggiore è come detto la disidratazione, il che significa che il corpo viene privato di molti fluidi e questa mancanza non gli permette più di funzionare correttamente. La disidratazione è particolarmente pericolosa nei bambini e negli anziani e deve essere trattata tempestivamente al fine di evitare gravi problemi di salute.

Pazienti di tutte le età possono manifestare dissenteria e mediamente gli adulti hanno un attacco di diarrea acuta circa quattro volte all’anno.

Le cause della dissenteria

Gli attacchi acuti di solito sono causati da batteri, virus, parassiti o infezioni, mentre situazioni croniche sono di solito legate a disturbi funzionali come la sindrome da colon irritabile o a malattie infiammatorie intestinali.
Alcune delle più comuni cause di diarrea sono le seguenti:

  • Infezioni batteriche: Diversi tipi di batteri ingeriti attraverso alimenti o acqua contaminati possono provocare la diarrea. I colpevoli più comuni includono: campilobatterio, Salmonella, Shigella e colibacillosi.
  • Infezioni virali: Molti virus causano diarrea, compresi rotavirus, virus di Norwalk, citomegalovirus, herpes simplex e l’epatite virale.
  • Intolleranze alimentari: Alcune persone non sono in grado di digerire gli alimenti, come alcuni dolcificanti artificiali e lattosio, uno zucchero presente nel latte.
  • Parassiti: I parassiti possono entrare nel corpo tramite il cibo o l’acqua e stabilirsi nel sistema digestivo. I parassiti che causano la diarrea comprendono: giardiasi lambliasi , entameba istolitica e Cryptosporidium.
  • Reazione ai farmaci: Antibiotici, farmaci per la pressione arteriosa, chemioterapici ed antiacidi contenenti magnesio possono provocare diarrea.
  • Malattie intestinali: Malattie infiammatorie intestinali, colite, morbo di Crohn e malattia celiaca spesso portano alla diarrea.
  • Disturbi funzionali all’intestino. La diarrea può essere un sintomo della sindrome da colon irritabile.

Alcune persone sviluppano diarrea dopo un intervento chirurgico allo stomaco o la rimozione della cistifellea. Il motivo può essere un cambiamento nel modo in cui si muove il cibo attraverso il sistema digestivo dopo un intervento chirurgico allo stomaco od un aumento della bile nel colon dopo intervento chirurgico alla cistifellea.

Le persone che visitano i paesi stranieri sono a rischio di diarrea, causata dal cibo o dall’acqua potabile contaminata da batteri, virus o parassiti. La diarrea del viaggiatore può essere un problema per i paesi in via di sviluppo, fare turismo negli Stati Uniti, Canada, nella maggior parte dei paesi europei, in Giappone, Australia e Nuova Zelanda non comporta invece particolari rischi.

In molti casi la causa della diarrea non viene trovata. Finché la diarrea scompare da sola, non è necessario indagare a lungo.

I test diagnostici per trovare la causa della diarrea possono comprendere:

  • Storia medica ed esame fisico. Il medico interrogherà sulle abitudini alimentari ed i farmaci utilizzati.
  • Esame delle feci. Un campione di feci viene analizzato in un laboratorio per verificare la presenza di batteri, parassiti o altri segni di malattia e infezione.
  • Esami del sangue. Gli esami del sangue possono essere utili per escludere alcune malattie.
  • Digiuno. Per scoprire se un allergia o intolleranza alimentare causano diarrea, il medico può richiedere di evitare il lattosio, i carboidrati, il frumento o di altri alimenti per vedere se la diarrea si arresta a seguito di un cambiamento nella dieta.
  • Sigmoidoscopia. Per questa prova, il medico utilizza uno speciale strumento in grado di guardare l’interno della parte inferiore del retto e del colon.
  • Colonscopia. Questo test è simile a una sigmoidoscopia, ma consente al medico di visualizzare l’intero colon.
  • Scientigrafie. Queste prove possono escludere anomalie strutturali come la causa della diarrea.

I sintomi della diarrea

La diarrea può essere accompagnata da:

  • crampi,
  • dolore addominale,
  • gonfiore,
  • nausea,
  • un urgente bisogno di usare il bagno.
  • A seconda della causa, una persona può avere febbre o feci con tracce di sangue.

Dissenteria nei bambini

I bambini possono avere gravi forme di diarrea cronica. Le cause includono batteri, virus, parassiti, farmaci, disturbi intestinali funzionali e ipersensibilità alimentari.

L’infezione da rotavirus è la causa più comune di diarrea acuta infantile; di norma si risolve in un periodo di tempo tra i 3 ed i 9 giorni. I bambini con un’età compresa fra le 6 e le 32 settimane possono essere vaccinate contro il virus con un vaccino chiamato Rotateq.

Se il bambino ha diarrea, non esitate a chiamare il medico per un consiglio. La diarrea è particolarmente pericolosa nei neonati e nei lattanti, portandoli alla disidratazione in appena un giorno o due. Un bambino può morire per disidratazione nel giro di pochi giorni. Il principale trattamento per la diarrea nei bambini è la reidratazione per sostituire rapidamente i fluidi persi.

Portate il vostro bambino dal medico, se non vi è alcun miglioramento dopo 24 ore o se ha uno qualsiasi dei seguenti sintomi:

  • feci contenenti sangue o pus,
  • feci nere,
  • una temperatura superiore a 39 gradi,
  • segni di disidratazione.

I farmaci per il trattamento della diarrea negli adulti possono essere pericolosi per i bambini e dovrebbero essere prescritti solo dal medico.

Disidratazione

La diarrea può causare disidratazione, il che significa che il corpo ha perso troppi fluidi e troppi elettroliti e non può funzionare correttamente. La disidratazione è particolarmente pericolosa nei bambini e negli anziani, che devono essere trattati immediatamente per evitare gravi problemi di salute.
I segni della disidratazione comprendono:

  • sete,
  • minzione meno frequente,
  • pelle secca,
  • stanchezza,
  • stordimento,
  • urine di colore scuro.

I segni di disidratazione nei bambini comprendono:

  • secchezza della bocca e della lingua,
  • quando piangono non lacrimano,
  • pannolini non bagnati da 3 ore o più,
  • rossore all’addome, agli occhi o alle guance,
  • febbre alta,
  • svogliatezza o irritabilità,
  • pelle che non si appiattisce quando pizzicata e rilasciata.

Se sospettate che voi o il vostro bambino siate disidratati, chiamate il medico immediatamente. La disidratazione grave può richiedere il ricovero ospedaliero.

I liquidi e gli elettroliti persi durante gli attacchi di dissenteria devono essere reintegrati immediatamente, perché il corpo non può funzionare senza di loro. Gli elettroliti sono i sali minerali e influenzano la quantità di acqua nel corpo, l’attività muscolare e altre importanti funzioni.

Anche se l’acqua è estremamente importante nel prevenire la disidratazione, essa non contiene elettroliti. Brodo, zuppe, succhi di frutta e verdura contribuiranno a ripristinare i livelli di elettroliti, anche se il pediatra può prescrivere in associazione prodotti commerciali disponibili in  farmacia completi e bilanciati.

Quando deve essere consultato un medico?

La dissenteria di solito non è pericolosa, ma può diventarlo o essere il segnale di un problema più serio. Si dovrebbe consultare il medico se si verificano i seguenti casi:

  • diarrea per più di 3 giorni,
  • dolore addominale o nel retto,
  • febbre alta,
  • sangue nelle feci o feci nere, catramose,
  • segni di disidratazione.

Cura e rimedi per la diarrea

Nella maggior parte dei casi di dissenteria si deve semplicemente reintegrare i liquidi persi. I farmaci che bloccano la diarrea (Imodium, Dissenten, Loperamide, …) possono essere utili, ma non sono raccomandati per le persone in cui la diarrea è causata da un’infezione batterica od un parassita. Se la diarrea si arresta prima di aver eliminato la causa, si ottiene solo di prolungare il problema. intrappolando i parassiti nell’intestino. I medici possono prescrivere antibiotici nei casi di infezione batterica, mentre le infezioni virali richiedono altri farmaci ancora.

Dieta ed alimentazione

Fino a quando c’è dissenteria, è importante evitare la caffeina, prodotti lattiero-caseari e prodotti alimentari che grassi, ad alto contenuto di fibra o molto dolci. Questi prodotti alimentari tendono ad aggravare la diarrea.

Con i primi miglioramenti è possibile aggiungere alimenti teneri comprese le banane, riso, patate lesse, pane tostato, cracker, carote cotte, pollo al forno senza pelle o grasso.

Per i bambini, il pediatra può raccomandare una dieta particolarmente leggera. Una volta che la diarrea si è fermata, il pediatra probabilmente incoraggerà i bambini a tornare a una normale e sana alimentazione, ammesso che questa possa essere tollerata.

Traduzione a cura della Dr.ssa Elisa Campana


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. angelo

    Salve dottore da tre 4 giorni sopratutto alla mattina crampi Allo stomaco e poi ho scariche quasi liquide poi i crampi spariscono.febbre 36.5.queste scariche con crampi addominali sono collegate a stress e sindrome.colon irritabile? Premetto che in precedenza fatto esami feci risultato negativo.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è plausibile che possa essere colon irritabile, oppure influenza intestinale.

    2. Angelo

      Ok quindi tirando conclusioni emotività porta ad avete attacchi ci colite con crampi?

  2. bino

    Salve dottore
    Un informazione … la scorsa domanica ho avuto due scariche di feci molto molli …lunedì sono stato nelle mie abitudini (feci molli ma non diarrea ) martedì in una giornata sono andato 3 volte e tutte e 3 le volte di diarrea …poi da mercoledì tutto normale ed ooggi hp avuto due episodi di diarrea … cosa potrebbe essere?

    1. Bino

      Cosa significa influenza intestinale? da cosa e provocata?

      Inoltre volevo dirle che soffro abitualmente di meteorismo e poco fa scaricandomi le feci sono state di consistenza normale..

    1. bino

      Essendo che mi capita frequentemente d avere anche flautolenza /Metetorismo e avere sintomi indicati nei messaggi superiori credo proprio d si …volevo avere una conferma …la ringrazio

  3. laura

    Salve dottore,ho cessato da 4 giorni una cura per glu attacchi di panico,prendevo Pasaden e Daparox, e da quando ho smesso la cura vado la mattina appena alzata e dopo i pasti a diarrea,può essere la cura che ho fatto?

  4. fabrizio

    salve dottore , io ho avuto il virus intestinale e nausea , ho fatto la cura finito la cura mi è ricominciato un pò di mal di pancia e un pò de diarea , sto prendendo fermenti lattici , ma ho sempre qualche dolorino ancora . cosa mi consiglia ? grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Bene i fermenti, continui anche con dieta leggera e povera di fibre.

    2. fabrizio

      ciao , adesso con la diarea è passata , però è rimasto che durante la digestione mi prende un pò di dolore alla fontanella dello stomaco , mi viene dei sforzzi con qualche boccaccio . sto prendendo la protezione dello stomaco , sembra che sto meglio , per quando tempo posso prendere la protezione ? per arrivare alla guarigione ? grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere si assume per almeno 2-3 settimane, ma ovviamente si attenga alle indicazioni del medico.

  5. Dina

    Salve dottore.Ho da sempre le coliche e forti dolori addominali dopo i pasti e mi passano soltanto correndo in bagno e con una diarrea non troppo liquida.Sopratutto se prendo freddo ma non necessariamente.Cosa può essere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Viene da pensare in prima battuta al colon irritabile, ma raccomando il parere del medico.

  6. Cris

    Buonasera dottore. Domani mattina dovrei fare gli esami del sangue per controllare il ferro e gli elettroliti, in quanto sto seguendo una dieta. Stasera ho avuto un episodio di feci semiliquide dopo aver mangiato passato di verdure. Posso fare gli esami domattina o i valori potrebbe essere alterati da quella unica scarica. La ringrazio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Dovrebbe alterare poco o nulla se la scarica è stata una e non grave.

    2. Cris

      Grazie dottore……scarica unica quindi andrò a fare prelievo …..poi il controllo è più per la sideremia e credo che quella venga alterata solo da sanguinamenti…

  7. Jessica

    Salve
    Io o da un paio di mesi diarrea di continuo dopo i pasti e o le budella che brontolano cm un motore a scoppio mal di stomaco e vomito .. Cosa può essere

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Una delle tante ipotesi è colon irritabile, ma è sicuramente ora di approfondire con il medico.

    2. Anonimo

      E grave? Collon irritabile e cosa dire al medico
      Di specifico da fare XK o fatto tanti analisi

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Se lo fosse non sarebbe grave.
      2. Al momento il medico cosa ha diagnosticato?

  8. Andrea Caruso

    Salve Dottore. In questa giornata ho avuto 3 volte scariche di diarrea, ma senza avere mal di pancia ne niente , cosa può essere ?

    1. Andrea Caruso

      Ah okay , ma secondo lei domani mattina mi prendo un fermento lattico e a pranzo manGio qualcosa di leggero? Speriamo che non vomito…

    2. Andrea Caruso

      Mi consiglia di prendere qualcosa o bere qualcosa prima di andare a dormire ?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Solo quello che si sente, non è necessario prendere nulla; se avesse dei fermenti in casa può iniziare con quelli.

  9. Antonio

    Dottore una domanda, sono un trapiantato di rene oggi dopo pranzo sono andato in bagno regolarmente, dopo dieci minuti di urgenza in bagno con una diarrea lunga, e possibile che può essere stato lo stress e un po di ansia?

  10. pinto

    salve, è da ieri sera che ho la diarrea e vado una volta ogni ora e mezza in bagno.. verso mezzogiorno oggi ho preso imodium ma sn andato altre 3 volte ancora fino ad adesso. Dopo la settima diarrea più o meno ho notato qualche traccia di sangue nelle feci. Ovviamente i crampi si fanno sentire prima di defecare.. cosa faccio?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Senta telefonicamente il medico per impostare una terapia più completa (fermenti lattici, sali reidratanti, farmaci adsorbenti).

  11. fabrizio

    ciao dott.re , circa un mese fà ho avuto una arrabbiatura grande , e mi si è abbassata la voce , e nn riesco a riprenderla . ho fatto aerosol spray , anno fatto poco . mi è stato consigliato di fare gargarismi con acqua e sale , o bicarbonato . può andar bene , ho cè qualcosa di meglio che posso fare ? . grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se la voce manca da un mese è decisamente ora di sentire un otorino.

    2. fabrizio

      la dottoressa di famiglia mi a detto che si sono irritate le corde vocali , cmq la cè , però ho li abbassamenti …..

    3. fabrizio

      no mi ha detto per la voce non ti posso fare niente , sono le corde vocali irritate . poi io gli ho detto se andava bene i gargarismi con acqua e sale ma detto si . volevo sapere un tuo parere… ciao grazie tanti auguri

    4. Dr. Cimurro (farmacista)

      Acqua e sale non fa male, ma temo che non aiuti moltissimo; quando è stato visitato?

    5. fabrizio

      ci sono andato più di una volta , ma nn mi a visitato , sentiva la voce da come parlavo…

  12. Piergianni

    da 2-3 giorni defeco piccole quantità di sola acqua, una volta sola al giorno.. La causa potrebbe essere intestino irritabile? Forte flatulenza. Che fare? Grazie 1000.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non ne ha mai sofferto è più probabile che sia influenza intestinale; fermenti lattici e, in base all’evoluzione, deciderà se sentire il medico.

  13. Paolo

    Buongiorno dottore, sono tre giorni che vado in diarrea con scariche continue, tipo 15 al giorno, ho un po di mal di pancia e nausea.
    Sto prendendo enterogermina ed inizialmente biochetasi.
    Ma continuo ad avere scariche ed infiammazione al colon.
    Che fare?.
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Aggiunga acqua e sali minerali (mi raccomando, è importante) e se non passasse nel giro di oggi/domani senta un medico per valutare farmaci più incisivi. Dieta leggera.

  14. piero

    Sig.Dott. sono circa 15 giorni che ho diarrea, molto liquida vado in bagno circa 4/5 volte al giorno, ho preso Imodium e Enterogermina, ma non mi cessa,il mio medico mi ha detto di fare una visita dal Gastroentereologo, infatti il giorno 29.12. vado, da cosa può venire questo disturbo e che esami posso fare. la ringrazio se vorrà dare una risposta.Piero

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Le cause possono essere numerose (infezioni, parassiti, colon irritabile, malattie infiammatorie intestinali, …) e verranno prescritti gli esami (sangue e/o feci) in base a cosa emergerà durante la visita.

  15. Anonimo

    buongiorno dottore, vado di corpo regolarmente 2 volte al giorno, l’ultima volta ieri, sempre feci “sane”.
    mi sono svegliato circa un oretta fa che ieri ho fatto le 5 di mattina, al risveglio subito al bagno per un attacco di diarrea, non era totalmente liquida ma c’erano alcuni pezzetti solidi di feci.
    dopo questo “attacco” non ho altri sintomi come mal di pancia o brontolii provenienti dallo stomaco, sto come se non avessi niente.
    può essere stato un caso isolato dovuto ad un qualcosa che ho mangiato o roba simile?
    grazie

  16. Anonimo

    ma una persona affetta da diarrea quanti litri d’acqua dovrebbe bere giornalmente per rimanere idradato? i caotici 1.5/2l vanno bene?
    non so se cell’ho oppure no xke oggi a pranzo ho defecato praticamente quasi solo acqua e un pò solida, stasera dinuovo però è fuoriuscita a pezzi solidi zero liquido

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dalla gravità della situazione, ma mi preme sottolineare che bere acqua è quasi inutile se non vengono associati i relativi sali minerali.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Bustine reidratanti (Dicodral, Idravita, …) o per gli adulti vanno bene anche Gatorade, Powerade, …

  17. Anonimo

    scusi ma quindi uno quando va dal dottore per la diarrea si limita a prescrivere farmaci per l’idratazione ed attendere che faccia il suo corso?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Nei primi giorni si possono eventualmente abbinare fermenti lattici e farmaci adsorbenti, ma è buona norma NON bloccare la diarrea (che resta pur sempre un meccanismo di difesa dell’organismo); chiaramente se nei giorni successivi non ci fosse un recupero spontaneo la terapia cambierebbe.

      L’idratazione, che è una costante della terapia di vomito e diarrea (in ospedale verrebbe fatta con le flebo), serve per ripristinare le scorte di liquidi e sali minerali persi.

  18. Anonimo

    ma quindi la diarrea è un sintomo di una patologia come nel caso della febbre che è sintomo di altre cose?

  19. franco G.

    Salve,

    nell’elenco delle cause non ho trovato il disordine alimentare.
    Nel mio caso evidente, visto che mi son mangiato troppa cioccolata ieri sera e oggi mi ritrovo il problema.
    In questo caso come si interviene correttamente ? Farmaci antispastici sul tipo dell’Antispasmina colica sono indicati ?.

    Grazie, cordialmente,

    franco G.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se c’è solo diarrea senza altri sintomi (come dolore) è sufficiente ripristinare un corretto stile di vita alimentare.

    2. franco G.

      Grazie,
      dottor Cimurro, per la cortese e rapidissima risposta.
      Il decorso Le ha dato piena ragione.
      Le invio volentieri i miei migliori auguri per il 2016.

      franco G.

  20. Adalberto

    Salve Dottore, da 4 giorni ho la diarrea con scariche frequenti durante il giorno, in farmacia mi hanno dato il NORMIX ma non succede nulla …. le scariche sono cominciate essermi mangiato per qualche giorno le lenticchie con salsicce avanzate dal capodanno

    1. Adalberto

      il NORMIX ? da 2 giorno, ho finito la scatola di 12 pastiglie, sono stato 24 ore a digiuno solo con acqua e sembrava che tutto si fosse sistemato, quindi ho cminciato a mangiare riso e qualche fetta biscottata, ma questa notte ho avuto una scarica con perdita di sangue, in passato ho avuto perdite di sangue dovute ad una lesione interna, rilevata con la colonoscopia, dopo questa notte non ho avuto nessuna scarica. ho mangiato 2 biscotti integrali, e bevuto camomilla a colazione ho associato una fiale di enterorgermina…… ancora nulla, devo continuare con il NORMIX??

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Non consumerei alimenti integrali finchè non si sarà completamente ristabilito.
      2. Non posso avallare l’uso di farmaci, suggerirei quindi domani di fare il punto con il medico e nel frattempo continui con una dieta leggera.

  21. Barbara

    Buonasera dottore,
    Vorrei un consiglio.Ieri ho avuto alcune scariche di diarrea con crampi allo stomaco.oggi le feci erano abbastanza formate, ma continuo ad avere crampi allo stomaco e molta aria.sto già prendendo fermenti.cosa posso fare per i crampi che non passano? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      In farmacia sapranno consigliarle farmaci antispastici per ridurre il dolore.

  22. Piccola fanciulla

    Salve dottore una informazioni… stanotte mentre dormivo all improvviso verso le 03:00 mi e preso un fortissimo mal di pancia in un ora sono corsa in bagno per ben 3 volte e tutte le 3 volte o avuto diarrea in piu una volta anche vomito e ancora proseguo con un po di mal di pancia e scommetto che fra poco devo ricorrere in bagno….secondo voi cosa mi succede?

Lascia una risposta

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.