I giorni fertili per la ricerca di una gravidanza

Ultimo Aggiornamento: 1461 giorni

Link sponsorizzati

Esiste molta disinformazione sul periodo fertile di una donna, molte di noi ricordano che durante le lezioni di educazione sessuale a scuola venne detto che è possibile rimanere incinta in qualsiasi giorno del ciclo mestruale. Dire a delle adolescenti che possono rimanere incinta praticamente sempre può essere un modo efficace per spingerle a rimandare i rapporti sessuali, ma l’informazione è ben lungi dall’essere veritiera.

Le maggiori probabilità che l’uovo venga fecondato si hanno con rapporti 2-3 giorni prima dell’ovulazione, ma come fare a sapere quando ha inizio l’ovulazione? E quando e quanto spesso è necessario avere rapporti?

Predire l’ovulazione ed il mito del quattordicesimo giorno

Spesso si sente dire che l’ovulazione avviene il quattordicesimo giorno del ciclo mestruale (considerando il giorno uno il giorno d’inizio delle mestruazioni), il problema è che molte donne non hanno l’ovulazione il quattordicesimo giorno. Normalmente l’ovulazione cade tra il decimo ed il ventesimo giorno (o ancora più tardi se il vostro ciclo è irregolare).

Perciò come predire l’ovulazione? Esistono molti metodi, inclusi kit appositi per scoprire l’ovulazione o tenere traccia della temperature corporea. Ci sono vantaggi e svantaggi per ognuno di questi metodi, ma i ginecologi dicono che il miglior giorno per avere rapporti sessuali quando si pianifica una gravidanza è quando si nota la comparsa di una maggiore quantità di muco cervicale. Il muco cervicale è una secrezione che somiglia a bianco d’uovo e di solito appare nei giorni precedenti all’ovulazione.

Osservare il muco cervicale per sapere quando avere rapporti sessuali

Una ricerca effettuata presso l’Università della North Carolina aveva come obiettivo l’individuazione del miglior metodo per la predizione del giorno fertile, il risultato è stato temperatura corporea basale affiancata all’osservazione dei cambiamenti del muco cervicale.

Quello che è stato scoperto è che, indipendentemente dal giorno in cui avveniva l’ovulazione, la gravidanza aveva più possibilità di aver luogo se la coppia avesse avuto rapporti sessuali in un giorno in cui il muco cervicale era presente. Questo potrebbe accadere perché il muco cervicale aiuta lo spermatozoo a sopravvivere e a raggiungere l’ovulo. Ci sono tuttavia altri motivi per cui aspettare il giorno fertile può non essere il miglior modo per rimanere incinte.

Perché aspettare l’ovulazione non è il miglior metodo

A volte siamo ossessionate dall’idea di avere rapporti al momento giusto e ce ne dimentichiamo negli altri periodi del ciclo: il sesso inizia a diventare fastidioso e non più una conseguenza naturale dell’amore e della comunicazione. Questa situazione può mettere il rapporto in condizioni di enorme stress.

Al di là di questo vi sono altri motivi per non aspettare, che poggiano su basi più scientifiche. Cercando di monitorare il tempo con il solo fine dell’ovulazione, si ha un maggior rischio di mancare l’opportunità. Aspettando i segnali dell’ovulazione potrebbero passare inosservati o manifestarsi quando non è possibile avere rapporti.

Studiosi sostengono che facendo sesso nei sei giorni precedenti all’ovulazione si ha la maggiore probabilità di aver successo nel tentativo; pianificando di fare sesso due o tre volte a settimana, indipendentemente dai segnali di fertilità, consente di avere almeno un rapporto durante il periodo dei sei giorni. Questo è meno stressante che provare a fare sesso in un giorno particolare.

Dal punto di vista maschile

Infine recenti studi hanno mostrato che dopo un’astinenza di dieci giorni la qualità e la quantità dello sperma diminuisce sensibilmente. I picchi di qualità e quantità dello sperma si hanno di solito dopo uno o due giorni di astinenza.Se avete aspettato a fare sesso finché non avete visto i segni dell’ovulazione e non avete fatto sesso nei giorni precedenti lo sperma del vostro partner potrebbe non essere fertile. Voi potreste essere nel vostro periodo fertile ma potrebbe essere il vostro partner a non esserlo.

Fonte: Libera traduzione da About.com


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. lucia

    Buongiorno dottore, le volevo chiedere si puo’ rimanere incinta anche dopo l’ ovulazione grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Solo nelle 24 ore che seguono lo scoppio del follicolo.

  2. lisa

    Buongiorno dott, volevo.chiedere avendo comunque un ciclo regolare e’ possibile che la mia ovulazione questo mese abbia anticipato ?sto facendo una cura con fostimon e al 7 giorno avevo perdite gelatinose…che sia iniziato in anticipo il mio periodo fertile??la ringrazio.

  3. Anonimo

    buongiorno dott, ci sono medicine per essere piu’ fertili ? quali sono ? grazie.

  4. Anonimo

    io non lo so chi e’ di tutti e due ,ma penso che non farebbe male se’ li prenderemo tutte e due .grazie dott.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non sono per integrare nulla senza un motivo specifico, a quel punto meglio impegnarsi per migliorare lo stile di vita (molti studi ne dimostrano l’efficacia sulla fertilità).

  5. Anonimo

    Buongiorno dottore,
    Volevo sapere se una cistite curata con 2 bustine di fosfomicina prese nei giorni prima dell’ovulazione può in qualche modo ridurre la fertilità o rendere difficoltoso un eventuale concepimento.

    1. Anonimo

      Mi scusi ancora una domanda: ma dopo questo tipo di antibiotico ( fosfomicina) conviene che prenda dei fermenti probiotici , una volta dopo una cura antibiotica mi è venuta la candida… è il caso secondo il suo parere? Ho preso la seconda bustina stanotte, sono ancora in tempo per prendere i probiotici?

    2. Anonimo

      In farmacia mi hanno dato Ld2 integratore alimentare a base di fermenti lisati , Cranberry e Lattoferrina. Visto che sono nel periodo ovulatorio e sto cercando una gravidanza, ci sono controindicazioni? La ringrazio di nuovo.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      Anche se non credo che le darebbe problemi, il cranberry è controindicato in gravidanza.

    4. Anonimo

      Comunque io finirei di assumerlo 7 giorni dopo l’ovulazione più o meno… quindi , anche se dovessi concepire, non sarei ancora in gravidanza, vero?

  6. Betty

    Buonasera dottore, non so se ricorda la mia situazione, ho avuto una gravidanza biochimica proprio questo mese e ora mi è tornato( anche se non era mai andato via) il ciclo….questo ciclo conta come un ciclo normale nel senso che parto da oggi x calcolare i gg fecondi ??? E poi perché leggo in giri che la gravidanza biochimica e’ una buona cosa???

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì.
      2. Perchè è segno inequivocabile che la coppia è fertile, quindi potrà rimanere nuovamente incinta.

  7. Anonima

    Buongiorno,
    ho assunto Norlevo sabato 16 giugno 2 ore dopo il rapporto a seguito della fuoriuscita del preservativo (abbiamo poi controllato e comunque dentro c’era parecchio liquido ed anche il lenzuolo era sporco) L’ultimo ciclo mi è arrivato il 29 maggio di sera, ho ovulato mercoledì 11 verso sera e il 12 ho perso molto muco, direi il tappo.
    Ho un ciclo da parecchi anni regolare, ogni 28 giorni ed ho 41 anni.
    Premetto che ho un’ansia incredibile, ho continuamente dolore come se stesse arrivando il ciclo ma non si vede niente. Vorrei capire quanto può ritardare il ciclo con Norlevo? L’ansia quanto può influire? grazie mille per la risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ansia influisce moltissimo, il ciclo potrebbe anche saltare, ma a 15-16 giorni dal rapporto potrà fare un test.

      In ogni caso il rischio di gravidanza è davvero minimo.

    2. Anonima

      Grazie dottore, per la sua gentilissima e rapida risposta. Per fortuna quest’oggi è arrivato il ciclo. grazie ancora e complimenti per questo sito, buona serata

  8. Rita pia

    Salve dottore ieri sera 6 luglio io e il mio compagno abbiamo avuto un rapporto non protetto.nel momento che lui stava per arrivare mi ha dato l impressione che prima di spostarsi almeno un po mi è arrivato dentro.il ciclo mi è venuto il 28 giugno durato massimo 4 giorni.ero fertile ieri sera ? La ringrazio aspetto con ansia la vostra risposta

  9. Rita pia

    Penso che il prossimo dovrebbe venire entro il 25 luglio….mi aiuti a capire le prego

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Gravidanza possibile, anche se non molto probabile.

  10. Rita pia

    Cosa fa pensare che sia possibile e che no é probabile….sa qui e vero prima ci facciamo prendere la passione e poi stiamo in ansia.non e che non sia bello avere un figlio e che la mia situazione e un po particolare e non vorrei creare altri problemi.grazie mille…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      L’ovulazione avverrà probabilmente attorno all’11 luglio, giorno più, giorno meno.

  11. donatella

    Mi scusi dottore vorrei chiederle un consiglio. ..sono ancira in cerca di una gravidanza che purtroppo non arriva, ora mancano 6 giorni all’arrivo delle mestruazioni, non ho i classici sintomi preciclo ma soli dei dolorini al basso ventre. Secondo lei posso andare ugualmente in palestra o potrei mettere a repentaglio un’eventuale gravidanza?

  12. anonima

    Buonasera dottore,il mio primo giorno ed il secondo di ciclo ho avuto rapporti completo con mio marito volevo sapere se sono a rischio grazie.

  13. francesca

    Salve dottore,senta io sono ben sette mesi che cerco di rimanere in cinta ma ancora niente,come devo fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Età?
      Quanti rapporti ha mediamente alla settimana?
      Peso ed altezza?

    2. Anonimo

      Salve dottore.ho 26 anni e ho avuto il ciclo 11luglio e misono finite il 15.poi il 16 ho avuto rapporti non protteto con mio marito.adesso sono 4giorni che ho dolori alla pancia sotto enelle ovaie.poi iera sera era il giorno della ovulazione eho avuto di nuovo rapporti non protteto con mio marito.epossibile rimanere incinta.adesso il ciclo mideve arrivare il 5di aggosto.cosa fare?

Lascia un Commento

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.