I centri per la fecondazione assistita in Italia

Ultimo Aggiornamento: 45 giorni

In Italia, come nel resto del mondo occidentale, sono sempre di più le coppie che decidono di rivolgersi a centri che praticano la fecondazione assistita (altrimenti chiamata fecondazione artificiale); per venire incontro a questa crescente domanda è stato creato un apposito registro che raccoglie tutti i centri autorizzati a trattare i problemi di infertilità (o sterilità).

Il Registro Nazionale della Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) è stato istituito con un Decreto Ministeriale del 7 ottobre 2005 come attuazione dell’art. 11 Legge 40/2004; la gestione del Registro, affidata ad un’unità operativa del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute, ha lo scopo di valutare l’efficacia e la sicurezza delle tecniche di fecondazione artificiale  per poter  garantire i migliori risultati alle coppie che vi si affidano. Il Registro raccoglie annualmente da tutti i centri italiani che applicano le tecniche di riproduzione assistita i dati anonimi sui cicli di trattamento effettuati, sui protocolli terapeutici utilizzati, sulle complicanze sui risultati ottenuti e sul follow-up della gravidanza e dei nati.

Se da un lato quindi gli operatori sanitari hanno un importante punto di riferimento nazionale per poter costantemente migliorare le tecniche di fecondazione artificiale utilizzate, dall’altro la popolazione che si rivolge ai centri specializzati ha la sicurezza di affidarsi ad un centro per la fecondazione riconosciuto ed autorizzato dal Ministero della Sanità.

Le finalità del Registro sono quindi diverse ed orientate sia ad operatori sanitari che a pazienti:

  • censimento dei centri per il trattamento dell’infertilità presenti sul territorio nazionale,
  • rilevare le caratteristiche tecniche ed i servizi offerti dai centri specializzati per il trattamento dei problemi di sterilità,
  • raccolta dei dati sull’efficacia, sicurezza ed esiti delle tecniche per consentire il confronto tra i centri,
  • consentire a tutti i cittadini scelte consapevoli riguardo ai centri ed ai trattamenti.

Il Registro Nazionale della Procreazione Medicalmente Assistita mette a disposizione un utile sito web, alla pagina http://www.iss.it/rpma/, in cui è possibile reperire diverse informazioni utili:

  • Centri autorizzati all’impiego della fecondazione assistita
  • Introduzione teorica all’infertilità e tecniche di fecondazione artificiale
  • Attività del registro
  • Segnalazione di corsi, conferenze e manifestazioni legate al mondo della fecondazione artificiale

Centri Fecondazione Assistita

I centri per il trattamento dei problemi d’infertilità vengono classificati dal Registro Nazionale su 3 livelli diversi, sulla base delle tecniche a disposizione dei pazienti:

Tecniche di I Livello

  • inseminazione sopracervicale in ciclo naturale eseguita utilizzando tecniche di preparazione del liquido seminale;
  • induzione dell’ovulazione multipla associata ad inseminazione sopracervicale eseguita utilizzando tecniche di preparazione del liquido seminale;
  • eventuale crioconservazione dei gameti maschili.

Tecniche di II Livello

(procedure eseguibili in anestesia locale e/o sedazione profonda)

  • fecondazione in vitro e trasferimento dell’embrione (FIVET);
  • iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo (ICSI);
  • prelievo testicolare dei gameti (prelievo percutaneo o biopsia testicolare);
  • eventuale crioconservazione di gameti maschili e femminili ed embrioni (nei limiti delle normative vigenti);
  • trasferimento intratubarico dei gameti maschili e femminili (GIFT),zigoti (ZIFT) o embrioni (TET) per via transvaginale ecoguidata o isteroscopica.

Tecniche di III Livello

(procedure che necessitano di anestesia generale con intubazione)

  • prelievo microchirurgico di gameti dal testicolo;
  • prelievo degli ovociti per via laparoscopica;
  • trasferimento intratubarico dei gameti maschili e femminili (GIFT),zigoti (ZIFT) o embrioni (TET) per via laparoscopica.

Per accedere all’elenco dei centri autorizzati dall’homepage del registro, http://www.iss.it/rpma/, si clicchi su Centri in Italia.
Dalla homepage del registro fare click su “Centri In Italia”.
Dalla pagina che si aprirà selezionare il collegamento Elenco dei centri in Italia.

Cliccare sul collegamento in rosso, "Elenco dei centri in Italia"

Si aprirà a questo punto una nuova finestra del browser su cui è possibile selezionare con un click del mouse la regione di interesse dalla cartina sulla sinistra.

Selezionando con un click la regione di proprio interesse, alla destra della cartina compaiono i centri autorizzati.

Si segnala infine che cliccando sull’intestazione del centro è possibile reperire ulteriori riferimenti al centro stesso,  quali numero di telefono, responsabile del centro, tipo di centro (pubblico o privato) e data di inizio attività; appare infine un ulteriore collegamento (— Apri scheda centro —) che consente di conoscere nel dettaglio i servizi offerti dal centro.

E’ possibile quindi in questo modo conoscere studi, ambulatori e centri specialistici a cui rivolgersi anche semplicemente per un colloquio.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. anto gag

    E’ possibile fare un inseminazione assistita dopo aver chiuso le tube?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, ci sono tecniche di fecondazione assistita che possono essere eseguite anche con le tube chiuse.

  2. animor

    Salve..
    sono in cura per una fivet.da 6 giorni mi faccio le punture di Enandone,per 16 giorni.Poi andrò a far la 1 ecografia e si stabilirà il proseguimento,col Gonal F..Io ho un quesito,perchè non mi è stato spiegato e dal foglietto non ho capito bene…Ma esattamente l’Enandone a cosa serve? io in questi giorni in teoria dovrebbe arrivarmi il ciclo..L’Enandone lo blocca? perché non vorrei illudermi in caso di ritardo…Il dolorino ai capezzoli è sempre dovuto all’enandone?? o sempre al fatto che dovrei aver il ciclo?
    Grazie per l’eventuale aiuto.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si tratta di una sorta di menopausa indotta, una pausa in preparazione alla FIVET, ma onestamente è un campo che conosco poco.

  3. Giusy

    Sono single e vorrei sapere che questo può essere un problema per poter effettuare questo tipo di fecondazione… sarei grata se mi diceste anche a che ospedale mi posso rivolgere… io sono di Napoli

    Grazie mille!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, temo che alla luce del sole in Italia non sia permesso ai single.

  4. mery 45

    ho avuto una figlia a 38 anni con problemi di parola..i medici parlano di autismo lieve abbiamo scoperto una delezione cromosoma x 14..
    vorrei a 45 anni provare ad avere un altro figlio cosa mi consiglia….

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A 45 anni c’è sicuramente una percentuale di rischio maggiore, sia per il bambino (penso alla sindrome di Down, ma non solo), sia per lei (come rischio cardiocircolatorio, per esempio).

  5. mira

    sono una donna di 32 anni e voglio avere un figlio ma non rimango in chinta ce da dire che io sono rimasta in cinta gia una volta e vorei sapere come mai non riesco rimanere incinta provando e riprovando se i ginecologo non trova nesun problema in me ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quanto lo cerca?
      Il partner ha già fatto l’esame dello sperma?
      Peso ed altezza?
      Ciclo regolare?
      Quanti rapporti mediamente alla settimana?

    2. Anonimo

      Ho altezza 165 peso non sono sigura ma 65 e da 5 anni c’è lo cercò no mio compagnio non ha fato nesun test ciclo ho meglio di un orologio svizzero puntualmente a data prevista contando 28 giorni uno da l’altro

    3. Anonimo

      Non sono sigura però probabilmente mi prenderà per cretina ma può essere che ho colò del utero un po deformato se si può dire così e nessuno se ne accorto dopo il parto o e una cavolata ma lavando mi a me sembra c’è abbia tipo una curva no sono un medico ma a me sembra anomalo forse e TT una cavolata non so ma e impossibile c’è ho TT a posto ho dimenticato a scrivere più su i rapporti variano a volte molte volte a volte niente mi sto rassegnando ad idea nessuno sa dirmi niente e soldi spesi per farsi sentire e tt a posto se secondo me non ne niente a posto

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dopo 5 anni ritengo assolutamente indispensabile che il partner faccia un esame dello sperma, mentre non ritengo possibile un problema al collo dell’utero che non sia emerso al momento della visita.

  6. zita

    vorrei sapere se posso rimanere incinta anche se o gia avuto due figli e- l-utero che sceso.. e- se ci sono delle cure per potere rimanere incinta lo stesso o quali centri in italia o europa ci possono aiutare a vivere questo sogno di avere un figlio,.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Raccomando di valutare la situazione con il suo ginecologo, serve prima di tutto capire quali siano gli eventuali rischi per lei.

    2. yuri

      ma quali possono essere i risci per la ia compagn. noi vorremmo tanto un figlio.. la ginecologa ne abbiamo parlati on due e- anno un parere diverso.. e- noi non capiamo in fatti vorremo andare un centro specializato per sapere come fare. un saluto grazie 1000

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido, si rivolga ad un centro specializzato in gravidanze a rischio come il S. Anna di Torino, in modo da avere un parere da prendere a riferimento.

    4. Anonimo

      noi siamo di modena ne conosce qualcuno qua vicino molto bravo.. se no andiamo anche a torino se il migliore…grazie 1000

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In zona non conosco centri specializzati, ma nel parli con il suo medico di base e saprà consigliarla.

  7. aura palacio

    buongiorno, un mese fa o dovuto interrompere la mia gravidanza, pur troppo, perché era affetto della sindrome di down, ho quasi 41 anni, volevo sapere gentilmente se facendo la inseminazione posso rischiare ancora con lo stesso problema. grazie mille.

  8. Maria

    Gentile dottore, sabato 3 ottobre mi sono sottoposta al pickup per il prelievo degli ovociti. Sono stati recuperati 3 ovociti di ottima qualità, tutti e 3 fertilizzati e trasferiti in utero in seconda giornata:2 embrioni di I grado ( a detta della biologa ottimi) e 1 di II grado (buono). Sa dirmi, considerato il trasferimento in seconda giornata, quando avviene l’impianto? Tra ieri e oggi ho avvertito, non dolore ma, una sorta di pressione al basso ventre e leggero fastidio alle ovaie…cosa potrebbe essere? La ringrazio anticipatamente per la risposta. Buon fine settimana

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non conosco i tempi esatti, ma si tratta di pochissimi giorni (nelle gravidanze naturali passano da 6 a 10 giorni, ma perchè l’ovulo viene fecondato nelle tube e poi deve raggiungere materialmente l’utero).

  9. Esther

    Buonasera Dottore, Volevo sapere quanto costa la fecondazione in vitro, es solo per avere una idea, quanto ci vuole.Ho 40 anni y voglio rimanere incinta per prima volta,

    Tanti Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma purtroppo i costi sono variabili da un centro all’altro.

  10. franco

    buongiorno dottore . mi potrebbe consigliare un centro privato per la fecondazione assistita in puglia . visto che io e mia moglie sono 5 anni che proviamo e ci rivolgiamo a dott. che ognuno dice la sua

  11. franco

    esistono anche farmaci che aiutano sia ad aumentare i spermatozoi e alle donne a rimanere incinte

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Mi dispiace, ma non conosco centri in Puglia.
      2. Sì, esistono farmaci sia per l’uomo che per la donna, ma devono essere scelti valutando caso per caso.

  12. marika

    Buongiorno dottore desidero sapere se è possibile rincorrere alla fecondazione assistita anche se quel soggetto e ‘ in menopausa grazie!!!

  13. pia

    buon giorno dottore,ho 48 anni non ho più il ciclo da 5 mesi e vorrei sapere se ho ancora la possibilità di fare un trattamento di fecondazione assistita e qui a sassari a chi potrei rivolgermi, grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo temo che sarà poco probabile; inizierei a fare il punto con il ginecologo per verificare con esami del sangue.

  14. Armenio

    Salve! Da 9 anni che mi sono sposato. Ma mia moglie non ci riesce a esser incinta. Adesso ha 54 anni. Vogliamo fare l’inseminazione artificiale con il mio sperma e l’ovulo di una donatrice. Vi vogliamo chiedere dove lo possiamo fare gratuitamente in italia. Grazie e distinti saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Data l’età purtroppo non sono sicuro che sia ancora possibile accedervi attraverso il sistema sanitario nazionale; sua moglie non è ancora in menopausa?

  15. laura

    Buona sera dottori, siao una coppia di 32 io e 35 mio marito, io ho piccoli problemi legati all’ovulazione ( ovaio multifollicolare) comunque riesco ad avere un ciclo abb regolare, mio marito invece ha problemi nello spermiogramma in particolare nella morfologia.. Il mio ginecologo mi ha detto se dopo la rimozione del varicocele e qualche mese di cura la situazione non dovesse migliorare dovremmo rivolgerci ad un centro di 2 livello… Mi sto già muovendo per fissare una visita visto che ci sono lunghe attese. Prima visita disponibile a novembre. Bene, se non ho capito male la prima visita consiste in un colloquio durante il quale il medico guarda i nostri esami e ne prescrive altri. Ho letto che l’esame piú lungo é quello relativo al cariotipo. Volevo sapere che differenza c’è tra cariotipo e consulenza genetica? Quale viene normalmente richiesto? Stavamo pensando per accorciare un po i tempi molto lunghi di farcelo prescrivere dal medico di base ma non sappiamo bene in cosa consiste…la ringrazio

  16. Fati

    Salve ho 42 anni vorrie tanto avere un bimbo ma non arriva il problema e dil mio marito abiamo eniziato afare esame ma costava tanto per noi siamo fermati mi anno detto che adesso la fecondazione se fa gratis chiedo si vero o non .grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In certi casi la maggior parte delle spese è sostenuta dalla mutua, ma è bene valutare direttamente con un centro PMA.

  17. Rosa

    Salve dottore ho effettuato una stimolazione con gonal f e gonasi e poi 20 gionri di prometrium. Dopo un giorno dalla
    Sospensione sto
    Avendo perdite marrone scuro ( scarse) e anche quando mi asciugo dopo la pipì c’è del marrone… Vuol dire che è spotting che mi
    Dice che il
    Progesterone sta diminuendo nel mio
    Corpo e che a breve mi arriverà il ciclo? Il test di gravidanza e negativo

  18. 1983

    Sto provando da anni e nulla non rimango in cinta hi fato numerosi visite ginecologo ma tt dicano stesa cosa e tt a posto se e tutto a posto perche non arriva la gravidanza cosa poso fare e dove poso andare per approfondire la cosa una volta per sempre ho 33 anni ciclo regolare sempre mi puoi consigliare qualche centro ben specelisato dove mi sano dire bene e per bene le cose??? Senza dover spendere solo soldi per farsi sentire e tt bene non ne tt bene se la gravidanza non arriva mi sembra più che logico??? Magari qualche licnica a Milano o PAVIA e che sono bravi vorei farr una visita come si deve dalla A ala Z sapete dirmi un dotore capace???? Grazie in anticipo.

    1. Veronica

      Buongiorno dottore .ho 39 anni e mio marito 56 anni .Per 22 anni sono stata portatrice di spirale.da 2 mese lo tolto e vorrei rimanere incinta ma non riesco .vorrei sapere se la spirale avrebbe portato qualche problema .?che tipo di esami devo fare?per essere signora che non ho problemi. .

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Improbabile che la spirale abbia creato problemi, ma in ogni caso 2 mesi di ricerca è prestissimo per preoccuparsi.

  19. 1983

    No eco perché cerco un posto specelisato senza farmi fregare i soldi a vuoto e farmi sentire e tt a posto! Lei sa dirmi qualche centro o qualche studio ginecologico in zona Milano o PAVIA cosi poso fare le analisisi dovute e avere delle risposte giuste

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In prima battuta credo che possa essere preferibile un ginecologo di fiducia e un andrologo per la parte maschile.

  20. maky

    buona sera dottore sono in cerca di un un bimbo o fatto visita ginecologica mia detto che 44 anni non ci sono speranza mia consigliato l’inseminazione invetro non lo so dire comunque mi puo consigliare dei centri gratuiti tra ferrara bologna

  21. Rosa

    Salve dottore ho fatto
    Una iui. I risultati del liquido seminale dopo
    La preparazione sono : 45 milioni totali di spermini con una motilita progressiva del 100x cento e 0 x cento immobili o non progressivi… Cosa dice?
    Inoltre…. Ho fatto gonasi sabato sera poi lunedì alle 12 iui e il giorno dopo ( martedì) ho fatto un eco x vede e se era scoppiato e c era il corpo luteo … Vuoi dire che ho ovulato il giorno prima della eco e cioè lunedì ?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sì ha ovulato precedentemente, di preciso non sappiamo quando; per i valori descritti, sono buoni, credo che ci siano buone possibilità se ci sono stati rapporti nel periodo fertile. In bocca al lupo!

  22. Rosa

    Salve dottore avrei un altra domanda : se io seno dopo p
    Ovulazione non cresce diciamo molto diciamo vuol dire che il
    Prpgesterone è’ basso? O non vuol dire? Perché comunque sto assumendo anche 2 ovulo di prometrium da 200 mg … Perciò dubito sia basso…. Nel mio
    Ciclo naturale senza integrazione ho il
    Progesterone a 12 ng/ml… Cosa dice è’ un buon valore?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, non capisco la prima domanda, cos’è che non cresce? comunque i valori cambiano in base alla fare del ciclo, quindi vanno correlati alla fase del dosaggio;

  23. Rosa

    Intendo se come valore 12 ng/ml qualche giorno dopo l ovulazione è un buon valore x dire che l ovulazione è stata buona ….e x il seno … Dicono che si gonfi dopo l ovulazione … Ma anche avendo un buon progesterone può rimanere sgonfio ?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, il valore di progesterone mi sembra adeguato per la fase del ciclo per cui l’ovulazione verosimilmente c’è stata. I sintomi e segni al seno non è detto che debbano presentarsi per forza in maniera evidente. saluti

  24. Anonimo

    Salve Dottore sono una ragazza di 28 anni e il mio compagno ha la mia stessa età ..sono quasi sei anni che non riusciamo ad avere un bambino.. Abbiamo fatto tanti tipi di analisi e il problema si direbbe che sono gli spermatozoi che sono lenti e pochi …come si può fare… Per favore mi consigli lei… Grazie

  25. Bea

    Dottore ho 35 ed avendo fatto già 3 IUI inutili,anche se sine causa mi sà finiremo alla PMA di II livello. Premesso che i costi sono davvero elevati in regime privatistico,ma con i convenzionati le liste d’attesa sono inumane, vorrei capire come funziona la questione dei farmaci che prescrivono nel protocollo per una fivet o icsi che sia:sono esenti o si pagano?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo spesso è necessario acquistare alcuni farmaci, ma per la maggior parte sono fortunatamente mutuabili.

    2. Bea

      Ma come si procede,bisogna farsi fare la richiesta rossa dal medico curante,a fronte dell’elenco di farmaci stabiliti dal centro pma?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dal centro PMA verranno prescritti farmaci che il medico, attraverso il pianto terapeutico redatto dallo specialista, valuterà di volta in volta in farmaci mutuabili e quelli a pagamento.

    4. Bea

      dottore secondo lei non volendo perdere altro tempo mi rivolgo direttamente al centro pma per la prima consulenza,o cerco un medico che lavora nella struttura? Premetto che già quello che mi segue lo è,ma non mi sta dietro nella mia fretta,ritiene cioè che sono ancora giovane (35 anni)e che devo darmi altro tempo (tre anni e mezzo di ricerca,mica pochi mesi!)…insomma,lo voglio decisamente lasciare,perchè mi sembra di andare solo a dargli una tangente ogni tot. tempo per sentirmi dire che va tutto bene! Ma che tutto bene,che qui non ci sono risultati!!!! Non mi fà fare ne cure ne nulla,per questo data la mia età e che ho fatto già delle IUI non voglio perdere altro tempo.Concorda?

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, se non si trova bene con il medico che la segue e ritiene opportuno un altro consulto è bene che lo faccia. Contatti direttamente il centro specializzato PMA della sua zona per una consulenza. saluti

    6. Bea

      La ringrazio dell’intervento,dottor Cracchiolo! In effetti anche io pensavo di fare cosi,contattare direttamente il centro pma anche se per la consulenza richiedono più di una visita in uno studio privato,ma sperando che siano più diretti verso la fecondazione assisitita che non rivolgendosi a questi studi medici privati che,forse,vogliono prima tergiversare un pò per guadagnarci loro(questa è la mia impressione!). Il medico che mi segue è comunque collegato al centro,ma non ne vuole ancora sapere di farmi fare pma di II livello. Eppure non sto facendo altro,ed andare da lui ogni tanto solo per farmi dire tutto ok continuate a provare,è ridicolo…

    7. Bea

      Grazie dottori,in effetti non dovremmo scordarcela questa cosa! I nostri soldi li possiamo dare a chi li vogliamo!E pretendere soddisfazione,o un semplice rapporto di empatia e fiducia!Sto già contattando un’altro,ho pensato ad un primario di centro pma cosi se devo fare la fecondazione assistita sono già indirizzata,mentre un suo subalterno comunque farebbe riferimento a lui poi.Che ne dite?

    8. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi sembra un’ottima idea, a meno che non abbia referenze verso altri ginecologi (magari di amiche o simile).

      Preciso solo che ogni specialista nei centri PMA è pressochè indipendente, perchè il primario non può seguire personalmente ogni caso (e gli specialisti “non primari” non sono necessariamente meno competenti).

    9. Bea

      Si,ha ragione,tuttavia ho notato nei curricula del centro pma cui mi riferisco che nessuno risulta specialista in infertilità,ma solo ostetricia e ginecologia,ed al massimo qualcuno chirurgia laparoscopica… ma è normale? Nessuno specialista di infertilità?
      Io in effetti avrei voluto capire le cause del nostro non concepimento in questi anni di tentativi,ma non è stata cosa con nessuno…per cui ad un certo punto non so se sbaglio o meno non mi interessano tanto più le cause dell’infertilità ma arrivare al risultato.
      secondo lei la fivet/icsi da delle buone possibilità di riuscita nei casi in cui non è chiara la problematica che non fà concepire?

    10. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, queste tecniche permettono ragionevole ottimismo.

    11. Bea

      Un’ultima cosa,per lei è più ragionevole provare in cliniche private ai costi che sappiamo,se nel pubblico c’è poco e mal nominato e con liste d’attesa improponibili…o pensare di spostarsi in regioni come la Toscana dove i non residenti pagano solo ticket,ma ovvio spostarsi di regione comporta difficoltà di trasferimenti,di permessi ferie,stress…?

    12. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Questa è una decisione del tutto personale, ogni coppia credo che debba valutare in base a costi, età, distanze, …

  26. Edi

    Buongiorno, sono 37anni, il mio marito ne ha 40.vogliamo tanto di avere un bambino abbiamo provato ma niente fino adesso. Ho fatto una visita ginecologa mi ha dato le esami per fare il primo giorno del mio ciclo e 16-18giorno dopo il ciclo e per mio marito per il spermatoizito. Ma purtroppo ancora non abbiamo fatto. Volevo sapere e possibile di fare un bambino con inseminazione artificiale, perché anche l’età fa la sua.cosa mi consigliate? ??grazie buona giornata

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, intanto dovreste fare le analisi richieste per cercare di capire se c’è e qual è la causa che vi impedisce di concepire naturalmente. In seguito si potrà decidere quale sia la strada migliore da seguire per cercare di raggiungere il vostro desiderio di avere un bimbo. saluti

  27. Sav

    Salve, Dottore. Io e mia moglie è circa da sdue anni che proviamo senza risultati. Dopo vari spermiogrammi è risultata una oligospermia non severa (circa 4-5 milioni di spermatozoii) ma nonostante questo e vari ecure di Pregnyl non abbiamo ancora raggiunto alcun risultato. Sto continuando a fare spermiogrammi in una clinica privata di fecondazione ma temo che quando sarà dovrò riccorrere alla fecondazione assistita. Soino disoccupato e mia moglie ha uno stipendio inferiore ai 10.000-11.000 annui. C’è qualche centro in Italia a cui possiamo rivolgergi per una spesa di fecondazione più bassa o magari gratuita? Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, mi dispiace ma non saprei quali siano i costi dei centri in questione, potreste chiedere al ginecologo, che dovrebbe essere informato a riguardo e saprebbe indirizzarvi.

  28. Anonimo

    sono una signora di eta alta e possibile rimanere incinta ?ci sono farmaci che li prendi e rimani in cinta? non so datemi qualche consiglio, sono di 5 anni che proviamo sia la fivet e altre cose , se ce un medico che mi puo dare un consiglio.
    grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, quanti anni ha? dipende tutto dal quadro clinico, dovrebbe farsi valutare dal ginecologo e capire quale sia il problema.

Lascia una risposta

IMPORTANTE: In nessun caso la figura del farmacista può sostituire quella del medico, unico professionista con le competenze e la possibilità legale di formulare diagnosi e prescrivere farmaci. Le considerazioni espresse hanno quindi come unica finalità quella di agevolare in ogni modo il rapporto medico-paziente, mai ed in nessun caso devono prenderne il posto.

Gli interventi inviati potrebbero richiedere fino a 15 minuti per essere visibili sul sito.

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.

Ho preso atto del Disclaimer e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy