Monuril 3g per la cistite (prezzo, posologia, gravidanza, …)

Ultimo Aggiornamento: 1549 giorni

Link sponsorizzati

Monuril è un antibatterico (fosfomicina) registrato in Italia per il trattamento di cistite ed in generale infezioni urinarie; per essere acquistato richiede ricetta medica ed è rimborsato dal sistema sanitario nazionale (è cioè mutuabile).

Venduto ad un prezzo di € 14.14, è molto conosciuto dalle donne italiane perchè consente, a fronte di una posologia piuttosto semplice, di risolvere in breve tempo molti casi di cistite.

Premesso che richiede ricetta medica ed in generale il trattamento delle cistiti andrebbe scelto in seguito ad un antibiogramma, si riporta per completezza lo schema posologico più utilizzato.

Un adulto assume di norma 1 sola busta di Monuril; nei casi di infezioni più severe è possibile ripetere il trattamento a distanza di 24 ore, ossia il giorno successivo alla stessa ora. L’eventuale persistenza di piccoli fastidi dopo l’assunzione della prima busta non dev’essere necessariamente interpretata come insuccesso terapeutico, in quanto può essere subentrata un’infiammazione che richiede ulteriore tempo per risolversi.

Si consiglia di norma, per ottenere il miglior risultato possibile, di assumere la bustina sciolta in un bicchiere d’acqua o altra bevanda (te, camomilla, tisansa, …) la sera, a vescica vuota (dopo cioè aver fatto pipì). L’assunzione prima di andare a dormire permette di raggiungere e mantenere più a lungo una concentrazione di antibiotico sufficiente all’interno della vescica; sintomo classico della cistite è infatti il bisogno frequente di urinare, che di giorno non consentirebbe un’adeguata persistenza della sostanza nella vescica.

Il cibo ritarda l’assorbimento del principio attivo, quindi in ogni caso andrebbe assunto almeno 2 ore dopo i pasti od almeno 1 ora prima, anche se in realtà l’efficacia non risulterebbe ridotta ma solo ritardata.

Concentrazioni urinarie molto elevate (circa 3000 mcg/ml) vengono raggiunte in poco più di 2 ore ed il farmaco continua nella sua azione fino a 48 ore dopo la somministrazione.

Monuril è un farmaco molto ben tollerato e, a meno di allergia individuale alla sostanza, presenta molto raramente effetti collaterali, che in ogni caso possono essere:

  • nausea,
  • diarrea,
  • bruciore di stomaco.

Monuril in gravidanza

Il foglietto illustrativo riporta che in gravidanza

il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

A questo proposito si hanno in letteratura 4 segnalazioni di bimbi nati sani a seguito di un’esposizione nel primo trimestre; si conoscono poi 2 studi, ma effettuati su animali da laboratorio, che non hanno evidenziato alcun effetto teratogeno (ossia sul feto).

In linea di massima quindi, se prescritto dal ginecologo, Monuril non sembra presentare alcun rischio se usato durante la gravidanza.

Monuril nel bambino

Esiste una formulazione pediatrica a dosaggio ridotto, 2 g anzichè 3 g, per cui valgono le stesse considerazioni fatte per il paziente adulto.


Revisione scientifica e correzione a cura del Dr. Guido Cimurro (farmacista)
Le informazioni contenute in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati



Aggiornamenti

Non perdere i prossimi articoli ed aggiornamenti, iscriviti con il tuo indirizzo di posta elettronica; non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti con un solo click in ogni momento

Servizio in collaborazione con FeedBurner (Google)

Domande, suggerimenti e segnalazioni

  1. Elena

    Buongiorno Dottore,
    Sono stata dal ginecologo per bruciori ad urinare, mi ha detto di usare delle pastiglie naturali per disinfettare, e in caso che il disturbo continui mi ha prescritto monuril. Le pastiglie naturali le usavo già prima di andare da lei, e ora il disturbo è da circa 2 settimane che continua.
    Mi ha fatto urinocoltura venerdì, ma stasera voglio prendere l’antibiotico per evitare di trascinarmi ancora questi fastidi.
    Se dovesse risultare dagli esami che non è cistite.. Sarebbe grave se io ho già preso l’antibiotico?

    1. Anonimo

      No l’esame l’ho già fatto venerdì scorso e mi ha prescritto monuril in base ai miei sintomi, ma non ho ancora i risultati degli esami. Se lo prendo e poi dovesse risultare che non è cistite..?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, in questo caso nella peggiore delle ipotesi lo prenderebbe inutilmente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non l’ho trovato in nessuna lista dei farmaci controindicati, ma non posso darle certezze perchè allo stesso modo non ho trovato fonti affidabili che ne possano confermare la possibilità di utilizzo.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)

      Non mi risulta che sia un problema, ma l’ultima parola spetta al medico.

  2. Carola

    Buongiorno,

    Questo farmaco interagisce con la pillola anticoncezionale?

    Ho trovato pareri contrastanti in merito..

    In caso, dovrei prenderlo lontano dall’assunzione della pillola?

    Grazie!

  3. Daniela

    Buongiorno,
    ho preso momuril due dosi su consiglio del ginecologo alle 12 di ieri e ieri sera prima di andare a letto ma stamattina ancora ematuria nelle urine… (non ho altri sintomi specifici).
    Più o meno in quanto dovrebbe fare effetto (arrestare le perdite ematiche nelle urine) questo farmaco?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Avrebbe già dovuto dare beneficio, se così non è stato lo segnali al ginecologo.

  4. francesca

    Buongiorno dottore, avendo preso prima il furadantin e successivamente il monuril x una forte cistite, puo causare un ritardo nell arrivo del ciclo mestruale? la ringrazio

  5. Mery

    Salve dott
    Spesso mi viene la cistite..
    Circa 5anni fa un infezione alle vie urinarie …in gravidanza forte cistite..ora ancora ma allatto ancora la piccola ad ha 20mesi..si può prendere l antibiotico ??
    Grazie

  6. Eleonora Bigi

    Buona sera dottore. Mi sono recata ieri all ospedale in quanto sentivo un gonfiore doloroso al labbro sinistro della vagina. E urinare era diventato impossibile. Una volta la mi è stato prescritto monuril ( una dose) e un atidolorifico (paracetamol). Il dolore però persiste e ora pure l altro labbro si è gonfiato e ho perdite maleodoranti gialle con evidenti tracce di sangue. Cosa può essere? È normale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Le perdite provengono dalla vagina o le vede nell’urina?

    2. Anonimo

      Vagina. Ora mi hanno diagnosticato un herpes genitale. Sto usando la crema aciclovir da sabato sera. In quanto dovrei vedere risultati?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)

      È la prima volta che ne soffre? Glielo chiedo perchè spesso di abbina un antivirale per bocca.

    4. Anonimo

      Mentre la spalmo avverto sensazione di bruciore. La metto 4 volte al giorno. Il dolore mentre cammino è diminuito ma mentre urino è lancinante! Brucia da matti.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)

      Quindi non c’è prurito?
      Ha avuto rapporti con partner occasionali?

    6. Anonimo

      No niente prurito, solo bruciore. ho rapporti con il mio ragazzo da 4 mesi, con e senza preservativo. Ho detto a lui di fare il test per HSV .

    7. Dr. Cimurro (farmacista)

      Ho qualche dubbio sul fatto che sia herpes, mi tenga aggiornato, ma se non vedesse benefici si rivolga ad un dermatologo.

    8. Anonimo

      Buona sera. Alla fine era herpes. Per una settimana mi erano state prescritti farmaci inutili. Sono stata poi rivoverata lunedi con antivirali, abtibiotici e antidolorifici per tre volte al giorno. Mi dimettono domani. Purtroppo sono a conoscenza del fatto che tornerà nei momenti in cui mi sentirò piu debole.

    9. Dr. Cimurro (farmacista)

      La ringrazio per l’aggiornamento, anche se mi dispiace sapere della diagnosi (perchè come ha detto ci saranno recidive).

  7. Irene

    Le monuril bustine interferiscono con la pillola anticoncezionale. ? Grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      No, ma qualche ginecologo consiglia ugualmente prudenza.

  8. Irene

    Dottore buongiorno. Ieri sera ho preso una bustina di monuril, e stamattina ho una gran nausea e leggeri movimenti intestinali. Secondo lei è normale. ? Cosa dovrei fare? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Fermenti lattici e dieta leggera; può succedere.

  9. Irene

    Dottore buongiorno mi perdoni, nonostante abbia assunto 2 bustine di monuril, avverto ancora un leggero bruciore….è normale? Forse non ha fatto effetto?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Può essere che sia stato sufficiente; contatti il medico per valutare un’urinocoltura.

  10. Bette Davis

    Buongiorno Dottore,
    ho sicuramente la cistite, necessità di urinare continuamente con bruciore, dolore e peso al ventre, 37.5 di temperatura, questa notte ho notato qualche piccola macchia di sangue.
    Ora il mio problema è che non voglio prendere l’antibiotico. Sto facendo una cura con una naturopata per le recidive di Candida, che mi comportano anche emicranie. Soffro di candida vaginale da più di vent’anni. Secondo la naturopata devo disintossicare l’intestino, habitat naturale della Candida Albicans, che in tutti questi anni è stato bombardato da antibiotici e quindi anche il sistema immunitario è un po’ compromesso. Sto prendendo dose doppia di Ausilium ( d-mannosio) della Daikos tre volte al giorno.
    Secondo lei potrei curarmi così?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      In tutta onestà credo che i rischi siano superiori alla scarsa probabilità di successo.

  11. Francesca

    Salve dottore , dopo aver trattenuto l’urina per otto ore perché ero a lavoro , il giorno dopo mi si è presentato un fastidio che non sono sicura sia cistite . C’è il continuo bisogno di urinare , un lieve dolore al termine della minzione e anche pesantezza a livello del basso ventre , però l’urina ha un flusso abbondante e non avverto bruciore , lo definirei più che altro dolore .. ieri sera ho avuto anche qualche decimo di febbre ; sto bevendo moltissima acqua e oggi va meglio , mi consiglia l’antibiotico ?

  12. costanza

    buonasera, ho preso urotractin alle 14, perchè non avevo monuril.
    adesso sono andata in farmacia a comprarlo.
    la mia domanda è la seguente posso prendere il monuril anche se ho già preso l’antibiotico?
    non ho bruciore forte ma vado al bagno di continuo, e tra l’altro non faccio gocciolini ma flusso quasi normale.( tra l0altro sono a lavorare :()

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      A distanza 8-10 ore non c’è problema, ma se assumerlo o no deve valutarlo con il medico.

  13. Cosima

    Salve, dottore. Stamattina ho avuto sintomi forti di cistite con sangue nelle urine. Alle 9 ho assunto l prima dose di monuril 3mg. Da mezzogiorno in poi stava molto meglio. Bevo tanto e riposo. Ê necessario che io assumi anche le second dose domani mattina? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio parere sì (anche se le ricordo che sarebbe sempre preferibile la sera, prima di andare a dormire).

  14. Cosima

    Grazie per la Sua risposta tempestiva. Anche il farmacista mi aveva spiegato che l’assunzione era da preferirsi la sera ma date le circostanze di inizire subito ieri mattina percui le 24 ore trascorse la secd dose cadva di nuovo stamattina . Ma il mio dubbio sul completo assorbimento della prima dose sorgeva proprio dal fatto che sono andata in bagno ogni qualche minuto in seguito all’assunzione. Ora ho preso la secd dose a stomaco vuoto e staró coricata in mattinata.
    Grazie per la Sua PRESENZA

  15. Maria

    Salve dottore
    Il medico mi ha ordinato il munoril per due sere sono diabetica.
    Posso prenderlo nonostante il diabete?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Se è in grado di compensare eventuali assunzioni di zucchero può assumerlo e procedere in questo modo, viceversa valuterei magari di prenderla a stomaco pieno per ridurre il picco iperglicemico. Non le dico di valutare altri antibiotici perchè immagino che il medico abbia tenuto conto di questo aspetto ed abbia comunque deciso di procedere per questa prescrizione.

  16. giulii

    Buongiorno dottore il monuril può essere efficace anche contro i sintomi della prostatite? Grazie.

    1. giulii

      Grazie della risposta dottore! Non è che mi puo indicare qualche farmaco per alleviare il bruciore e l indolenzimento in genere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso proprio aiutarla in questo senso.

Lascia un Commento

La tua privacy mi sta molto a cuore, quindi ti consiglio di non usare nome e cognome reali, è sufficiente il nome, un soprannome, oppure un nome di fantasia; rimango a tua completa disposizione per rimuovere o modificare gli interventi inviati.

Anche se farò il possibile per rispondere ai tuoi dubbi, mi preme ricordarti che sono un farmacista, non un medico, quindi le mie parole NON devono sostituire od essere interpretate come diagnosi o consigli medici; devono invece essere intese come opinioni personali in attesa di parlare con il tuo medico.

Se pensi che abbia scritto qualcosa di sbagliato, nell'articolo o nei commenti, segnalamelo! Una discussione costruttiva è utile a tutti.

Per quanto possibile ti chiederei di rimanere in tema con la pagina, magari cercando quella più adatta al tuo dubbio; se hai difficoltà non preoccuparti e scrivimi ugualmente, al limite cancellerò il messaggio qualche giorno dopo averti risposto.

Sono vietati commenti a scopo pubblicitario.