Colesterolo e/o trigliceridi alti: che dieta seguire?

Ultimo Aggiornamento: 123 giorni

Introduzione

Le iperlipidemie sono diagnosticate in presenza di un livello di colesterolo e/o trigliceridi nel sangue alterato. Le cause di questa condizione possono essere molteplici, alcune volte sono congenite, quindi indipendenti dallo stile di vita, ma nella maggior parte dei pazienti sono causate dall’alimentazione e da uno stile di vita errato e sedentario.

Questa situazione si affronta con dieta e, nei casi in cui c’è necessità, farmaci, ma in molti casi la sola correzione del regime alimentare è in grado di regolarizzare il quadro.

Nonostante siano praticamente asintomatiche (senza sintomi apparenti), queste alterazioni sono molto rischiose: un aumentato livello di colesterolo e di trigliceridi nel sangue predispone e causa danni cardiocircolatori come ictus, trombosi e infarto, è quindi indispensabile rimediare il più presto possibile e regolarizzare i valori ematici.

Alimentazione

Come detto poco sopra, dieta e attività fisica riescono molto spesso a migliorare la lipidemia, ovvero i livelli di grassi nel sangue, e spesso non c’è nemmeno bisogno di stravolgere la propria vita, basta seguire un’alimentazione varia e regolare.

In particolare il primo punto a cui prestare attenzione è il peso corporeo: regolandolo, l’abbassamento dei valori ematici è praticamente automatico.

Va quindi seguita una dieta ipocalorica in caso di sovrappeso o obesità, tenendo presente che una riduzione del peso di solo il 10% dell’iniziale porta a numerosi, rapidi e concreti vantaggi in termini di circolazione e abbattimento del rischio cardiovascolare.

La composizione dei grassi della dieta dovrebbe prevedere

  • una maggioranza di grassi di origine vegetale
    • olio d’oliva e di lino,
    • frutta secca,
    • semi,
  • e uno scarso apporto di grassi animali, provenienti da
    • latte intero e latticini,
    • carni grasse,
    • salumi e affettati,
    • uova,
    • frattaglie.

Il presupposto teorico di questa distinzione è che i grassi di origine animale sono generalmente grassi saturi, che hanno l’effetto di aumentare il colesterolo nel sangue. Effetti positivi si hanno con un consumo quotidiano di olio extravergine d’oliva, anche se, ovviamente, non deve essere un apporto esagerato a causa dell’elevato potere calorico.

Per il colesterolo alto serve il pesce azzurro

Per il colesterolo alto serve il pesce azzurro (Photo Credit: Roberto Verzo, Flickr)

Un commento particolare lo richiedono i cosiddetti acidi grassi omega-3, derivati spesso dai pesci azzurri: questi apportano un grande beneficio al profilo lipidico dell’organismo, è quindi consigliabile consumare pesci azzurri che rappresentano, insieme al salmone, l’unica eccezione relativa alle carni grasse.

Gli zuccheri devono essere complessi, quindi derivare principalmente da pasta e pane (possibilmente integrali), poiché l’apporto frequente di zuccheri semplici come i dolci aggrava la situazione.

Se il problema è una ipercolesterolemia (colesterolo alto), la quantità totale di carboidrati della dieta non ha necessità di essere modificata rispetto a una dieta ideale ben bilanciata, se invece c’è la presenza di un elevato livello di trigliceridi, la quantità di zuccheri va abbassata a non più del 50% delle calorie giornaliere.

Le fibre apportano grandi benefici, quindi è consigliabile il consumo abbondante e quotidiano di frutta e verdura, aggiungendo magari qualche volta alla settimana dei piatti di pasta o pane integrali.

L’apporto di proteine non varia da una dieta ben bilanciata, anche se il suggerimento che mi sento di dare è quello di prediligere le proteine di origine vegetale (cereali integrali e legumi) per evitare di esagerare con i grassi portati dalla carne.

Una nota riguardo all’alcol, che va tassativamente evitato in caso di trigliceridi alti.

Per finire può essere utile stilare un elenco di alimenti contenenti acidi grassi omega-3 di facile reperibilità:

  • pesce azzurro:
    • aringhe,
    • sardine,
    • salmone,
    • sgombro,
  • semi di lino,
  • soia,
  • noci,
  • oli:
    • olio di lino,
    • olio di soia,
    • olio di noci.

Non tutti questi cibi hanno lo stesso quantitativo di omega-3, né la stessa qualità, ma in una dieta variegata e sana possono trovare tutti un posto, in modo da avere la sicurezza di apportare le giuste quantità giornaliere di questi importanti acidi grassi.

Entreremo maggiormente nel dettaglio dell’alimentazione corretta nella seconda parte dell’articolo.

Articoli correlati

Leggi gli altri articoli delle seguenti categorie:

oppure cerca altri argomenti attraverso l'indice

oppure fai una ricerca tra le centinaia di articoli pubblicati

Domande, suggerimenti e segnalazioni

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buongiorno dottore,

    ieri mi sono arrivate le analisi del sangue, premetto che nei 3 giorni prima delle analisi ho mangiato molto pesante, i valori sono:
    – colesterolo 193;
    – trigliceridi: 370.
    Ho 39 anni, sono alto 1,70m e peso 70 kg.
    Questi valori, sopratutto i trigliceridi, possono essere dovuti all’alimentazione dei 3 giorni precedenti alle analisi?

    La ringrazio per l’eventuale risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Colesterolo buono.
      Trigliceridi alti, sicuramente da verificare con il medico e non credo che tre giorni di alimentazione allegra possano integralmente spiegare l’aumento.

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta.
      Eventualmente posso controllare solo i trigliceridi con l’autoanalisi in farmacia? Secondo lei questo metodo è attendibile?

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Le consiglio di ricontrollare il valore dei trigliceridi in laboratorio dopo un periodo di sana alimentazione. saluti

  2. Anonimo

    Salve …io orendo c oumadin per pregresse tvp e tep..dal 2014 …per analisi di routine tutto bene …solo comesterolo totale 214… hdl 45…ldl 131…trigliceridi 168….ft3 ft4 tsh nella norma ..solo antiperossidasi 16,7 Val.norm.fino 10 …ho un nodulo tiroide da due anni fai visto con scintigrafia e ago aspirato …tutto ok ..benigno ..senza cura ..solo ora è ingrandito un Po …cosa posso fare per cokrsterolo e trigliceridi e oer tiroide ?grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Intanto una dieta adeguata, con associato del movimento fisico, sarebbe già utile; per la tiroide sembra esserci una leggere tiroidite, se gli esami sono nella norma deve fare solo controlli periodici dall’endocrinologo.

  3. Anonimo

    Salve dottore ho 37, sono alto 177cm e peso 70kg circa.
    Dalle ultime analisi ho il colesterolo totale a 274, trigliceridi a 200 e HDL 45,5. Per il resto tutto bene.
    Prima di ora non ho mai avuto il colesterolo così alto.
    Ultimamente ho ridotto l’attività sportiva per motivi di lavoro . Seguo una alimentazione regolare, senza particolari eccessi, anche se mangio molta carne e poca verdura.
    Cosa mi consiglia per migliorare?
    Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sarebbe utile riprendere un minimo di attività fisica ovviamente; sembrerebbe un’alterazione alimentare, perchè sono alti anche i trigliceridi, l’HDL dovrebbe essere più alto; non scrive le LDL, il colesterolo “cattivo”, che dovrebbe restare sotto i 100. Dieta e movimento fisico potrebbero risolvere la situazione, specie se è la prima volta che ha questi valori anomali, proverei così per qualche mese e ripeterei le analisi, prima di pensare ad una terapia.

  4. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
    Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

    Salve, sia il colesterolo che i trigliceridi sono alti, per cui effettivamente sembra che ci sia da migliorare la dieta. Deve limitare il consumo di alimenti grassi come formaggi, carni rosse, fritti, condimenti, insaccati, dolci, uova. saluti

  5. Anonimo

    Buongiorno dottore ho 51 anni alto 1,75 peso 80 kg. colesterolo 263 trigliceridi 208 cammino abbastanza faccio piscina 3 volte la settimana. devo mettermi un po’ a dieta? Premetto mangio molta carne.

  6. Anonimo

    Buongiorno dottore! Volevo valutare anche il suo parere per questo le ho scritto! Cmq la sua alimentazione ho tonto cioccolata, coca Cola, dolci e formaggi! Per il resto lui già mangia quello che ho visto elencato, legumi, verdura , frutta , cereali! Cosa mi consiglia di fare ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indispensabile correggere l’alimentazione, riducendo drasticamente tutte le fonti di zucchero e di grassi animali (formaggi e latticini) e ovviamente merendine e simili.

  7. Anonimo

    Ho scoperto che mio figlio ha il colesterolo, dobbiamo approfondire se è ereditario, perché in famiglia ci sono, dobbiamo fare esami alla tiroide!Lui ora ha 9 anni e alto 152 e pesa 52kg ha il colesterolo totale 290 e i trigliceridi 193, come attività da jiudo! Cosa mi consiglia? Grazie aspetto sue notizie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quanto è migliorabile l’alimentazione?

      Sottolineo, trattandosi a maggior ragione di un bimbo, che le mie considerazioni NON dovranno in alcun modo sostituire il parere del pediatra.

  8. Anonimo

    Buonasera Dott.vorrei sentire un consiglio da lei ho appena ritirato le analisi dell’omocisteina e mi sono usciti i seguenti risultati trigliceridi 1.258 mg e colesterolo 252mg mi potrebbe consigliare una dieta grazie mille x la sua disposizione

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I valori dei trigliceridi richiedono TASSATIVAMENTE di essere valutati dal medico, è molto probabile che la dieta sia necessaria ma non sufficiente.

  9. Anonimo

    Buongiorno dottore oggi ho ritirato le analisi ed ho trigliceridi 218 , colesterolo tot 245 HDL 47 ….ves 40…….Nell elettot toforesi di sieroproteine ho…albumina 52,3…alpha1.2,8….alpha2.15,0…..beta 16,3 ….gamma 13,6 ….proteine tot 6,7 ho 53 anni sono 1,60 e peso quasi 65kg….prendo bifrizide x la pressione e con il caldo venorest x le gambe. Mi dica com è la situazionee come mi dovrei comportare . Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indispensabile migliorare lo stile di vita per abbassare il colesterolo, a maggior ragione avendo almeno altri due fattori di rischio (pressione alta e sovrappeso).

  10. Anonimo

    Buongiorno sono una donna di 67anni peso 58kg e purtroppo fumo ho colesterolo totale 276 hdl 52 trigliceridemia153. Tsh refley1.152 vado dal medico giovedì può vedere anticiparli qualcosa la ringrazio tanto e la saluto in attesa

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, allora dovrebbe migliorare i valori sia di colesterolo che di trigliceridi, sembrano essere di origine alimentare, per cui il consiglio è dieta e attività fisica; il TSH va bene, andrebbero valutati anche ft3 ed ft4 però per una valutazione tiroidea completa. Saluti.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sono valori elevati, le consiglio di portarli in visione al suo curante; il CPK elevato può essere un effetto collaterale di un’eventuale terapia con statine, ne assume? Faccia valutare la situazione il prima possibile, specie per il valore del CPK. Saluti.

  11. Anonimo

    Caro dottore

    Se si ricorda le scrissi i primi di giugno per segnalarle che avevo
    Colesterolo totale 265
    Colesterolo HDL 52
    Trigliceridi 390
    Facevo vita sedentaria e bevevo 2 bicchieri di vino prima dei pasti
    Il mio medico mi voleva dare subito una cura farmacologica ma io non l,ho voluta.
    Come da suo consiglio ho cambiato stile di vita.
    Cammino 20 , 30 minuti al giorno mangio un giorno si è uno no
    Tre noci,oppure 15 lupini
    Prendo danacol yougurt prima del pranzo
    Mangio tutte le mattine una mela
    Bevo caffè e bevande senza zucchero
    Non bevo più vino
    I miei pasti sono tanta verdura mista o con pesce naturale o petto di pollo con una fetta di pane integrale con i pasti
    Non riesco però a smettere di fumare 20 al giorno
    Sono dimagrito 9 kg e ho quasi del tutto perso pancia e maniglie
    Prendo farmaci per ansia e depressione
    Dopo tre settimane ho fatto gli esami del sangue
    Colesterolo totale 165 😂
    Colesterolo HDL 43 😞
    Colesterolo LDL 97 😃
    Trigliceridi. 109 😂

    Che ne pesa ?
    Perché nel è sceso
    Devo continuare con questa dieta o posso integrare con altro ?
    Sono alto 1,90 e peso ora 76kg, ho sempre pensato 80 _ 81 kg
    Grazie per il suo aiuto e sua risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I risultati sono davvero ottimi.

      Dalla sua descrizione non capisco se mangia sufficienti carboidrati (pasta, per esempio, possibilmente integrale, ma anche riso integrale, quinoa*, farro, …).

  12. Anonimo

    Mio marito a 68 anni.
    Pesa 80.kg.alto 164.trigliceridi 637.a glicemia150. Cosa mi consiglia…

    1. Anonimo

      Volevo ringraziare x la sua attendo un suo consiglio .lui prende da anni cardioaspirina e sinvastin. Grazie.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La situazione è da segnalare già domani al medico, per prendere da subito provvedimenti.

  13. Anonimo

    Gentile dottore i miei utimi esami dicono che ho colesterolo tot a 289 colest. Ldl 200 e trigliceridi 234. Sono in menopausa e ipertesa con cura farmacologica. Medico mi ha consigliato dieta e camminata di almeno un ora al giorno. Posso in aggiugere integratore di riso rosso? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso avallare l’uso di farmaci e/o integratori.

  14. Anonimo

    Ho il colesterolo a 520 e le gpt a 95.vorrei precisare che non bevo alcool e mangio poche proteine animali.forse rsagero con i formaggi.potrebbero essere loro?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, possibile e vanno limitati a prescindere, ma potrebbe esserci ANCHE una predisposizione genetica; lo segnali appena possibile al medico, mi raccomando.

    2. Anonimo

      Gentile Dottore,
      ho colesterolo totale 256
      hdl 52
      ldl indeterminabile:trigliceridi elevati
      triglericedimia 246

      sono un 1.75 per 68kg
      faccio palestra ed attivita fisica
      mangio regolare senza eccessi

      mi devo preoccupare?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Gli LDL dovrebbero essere attorno ai 150, probabilmente il medico suggerirà qualche attenzione in più nella scelta degli alimenti (andranno diminuiti quelli di origine animale).

    4. Anonimo

      eppure mangio legumi verdure frutta e in quantità moderata carni rosse e insaccati.

    5. Anonimo

      si infatti mio padre ha avuto per anni colesterolo alto.
      farò esami piu specifici e vediamo cosa mi consiglia il medico per tenerlo sotto controllo

  15. Anonimo

    Mi scusi Dottore , dimenticavo di chiederle se l’assunzione di yogurt anticolesterolo tipo danacol e altre marche vanno bene nel mio caso io li sto’ assumendo dopo pranzo , senza parere medico, Lei cosa mi consiglia continuo oppure smetto di farne uso?
    Aspetto una sua Risposta
    Saluti
    Stefy

  16. Anonimo

    Gentilissimo Dottore vorrei sentire un vostro parere,sono una donna di 39 anni peso 62 kg e altezza 1,60cm,dalle ultime analisi ho trovato colesterolo totale alto 233 e trigliceridi 223, altri valori nella norma,mentre nel mese di ottobre 2015 avevo colesterolo totale 205 e trigliceridi 340 noto che il colesterolo e’ aumentato e sono scesi i trigliceridi,secondo lei e’ preoccupante? Purtroppo in famiglia ci sono stati casi di infarto ed ictus a mio padre che mori’ all’eta’ di 51 anni e l’anno scorso e’ morto mio fratello all’eta’ di 35 anni era in sovrapeso e prendeva dei farmaci anti depressivi non abbiamo ancora saputo dall’autopsia cosa abbia avuto nella notte,ho paura caro dottore che possa trattarsi di un fattore genetico nel mio caso,lei cosa mi consiglia? il mio medico mi ha solo raccomandato di limitare i grassi e i dolci e usare olio crudo,vorrei sapere la vostra opinione,nell’attesa di una vostra risposta le porgo i miei cordiali saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al momento segua i consigli del medico e punti a perdere qualche chilo, se ha ricevuto queste indicazioni è perchè al momento non ci sono altri gravi fattori di rischio.

    2. Anonimo

      Grazie Infinite Dottore per la risposta,sono un po’ ansiosa e anche un po’ stressata,poi vedendo il colesterolo alto vado nel panico pensando alla possibilita’ di fattori genetici familiari…
      la ringrazio per la sua cortese attenzione
      Distinti Saluti

La sezione commenti è attualmente chiusa.